La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Date: in 12 pts EUROPA & ET 2020 Indicatori statistici e raccomandazioni all'Italia Paolo Battaglia e Luca Pappalardo - DG Istruzione e Cultura (EAC) Bruxelles,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Date: in 12 pts EUROPA & ET 2020 Indicatori statistici e raccomandazioni all'Italia Paolo Battaglia e Luca Pappalardo - DG Istruzione e Cultura (EAC) Bruxelles,"— Transcript della presentazione:

1 Date: in 12 pts EUROPA & ET 2020 Indicatori statistici e raccomandazioni all'Italia Paolo Battaglia e Luca Pappalardo - DG Istruzione e Cultura (EAC) Bruxelles, 15 luglio 2015

2 Education and Culture Istruzione = competenza nazionale Competenze comunitarie sull'Istruzione: Finanziare iniziative: programmi, progetti, mobilità, … Raccomandare riforme Promuovere cooperazione tra paesi Istruzione: cosa può fare l'Europa

3 Education and Culture Finanziare iniziative: programmi, progetti, mobilità, … Erasmus + Fondi strutturali (FESR, FSE) Horizon 2020 Piano di investimenti  Condizionalità ex-ante Istruzione: cosa può fare l'Europa

4 Education and Culture Raccomandare riforme  semestre europeo Politiche fiscali favorevoli alla crescita economica (= no tagli a spesa in istruzione) Accrescere efficienza ed efficacia del sistema educativo, migliorare il raccordo col mercato del lavoro Aumentare l'equità, integrare le diversità (migranti, handicap), tutelare minoranze linguistiche e culturali Europa 2020 è la cornice di lungo periodo ( ) Headline target Revisione della strategia in corso (fine 2015 – inizio 2016) Istruzione: cosa può fare l'Europa

5 Education and Culture Promuovere cooperazione tra paesi  Education & Training 2020 Benchmarks e indicatori comuni di performance Apprendimento reciproco (buone prassi) Peer pressure (review, Gruppi di lavoro  ET 2020 Joint Report: autunno 2015 Istruzione: cosa può fare l'Europa

6 Education and Culture Indicatori e benchmarks nel campo dell'istruzione

7 Education and Culture Il tasso di abbandoni scolastici precoci (18-24 anni) deve essere inferiore al 10% Almeno il 40% della popolazione tra i 30 e i 34 anni deve aver conseguito un diploma d'istruzione terziaria Europa 2020 – Obiettivo istruzione

8 Education and Culture Almeno il 95% dei bambini tra i 4 anni e l'età dell'obbligo scolare deve partecipare ai programmi di istruzione della prima infanzia; Meno del 15% dei ragazzi di 15 anni deve essere sotto-qualificata in lettura, matematica e scienze; Almeno il 15% degli adulti deve partecipare a programmi di formazione permanente Almeno il 20% dei laureati e il 6% dei giovani tra i 18 e 34 anni con diploma di formazione professionale deve avere passato un periodo di studio o formazione all'estero; Il tasso di occupazione dei giovani diplomati recenti (di età con almeno un diploma di scuola secondaria superiore, che hanno lasciato l'istruzione da almeno un anno ma non più di tre) dev'essere almeno 82%. Istruzione e formazione 2020 – ET 2020

9 Education and Culture Abbandoni scolastici precoci 2014 Italia: 15% Obiettivo nazionale:16% Obiettivo EU 2020: 10%

10 Education and Culture Quota di giovani laureati 2014 Italia: 24% Obiettivo nazionale: 26% Obiettivo EU 2020: 40%

11 Education and Culture Istruzione e formazione 2020 – ET 2020

12 Education and Culture Alcune considerazioni sulla spesa pubblica per l'istruzione

13 Education and Culture

14 Education and Culture

15 Education and Culture

16 Education and Culture

17 Education and Culture Semestre europeo: Raccomandazioni della Commissione all'Italia ( )

18 Education and Culture Principali criticità dell'istruzione in Italia: Abbandono scolastico tuttora elevato Risultati mediocri per i 15enni (e grandi differenze territoriali)15enni Ancora pochi laureati (forte dispersione) e poco "impiegabili" Scarso orientamento formativo a tutti i livelli Risultati pessimi per gli adulti (PIAAC) e poca formazione sul lavoroPIAAC Spesa in pubblica istruzione sempre più bassa, soprattutto a livello terziario Raccomandazioni della Commissione all'Italia

19 Education and Culture Raccomandazioni all'Italia 2012 adottare ulteriori misure per combattere la disoccupazione giovanile, migliorando anche la pertinenza del percorso formativo rispetto al mercato del lavoro facilitando il passaggio al mondo del lavoro (…); attuare il riconoscimento delle competenze e delle qualifiche a livello nazionale per promuovere la mobilità del lavoro; adottare misure per ridurre i tassi di abbandono dell’università e combattere l'abbandono scolastico potenziare l’istruzione e la formazione professionale (…) e migliorare i servizi di orientamento e di consulenza per gli studenti del ciclo terziario; (…) migliorare l’offerta di servizi di assistenza alla persona, specialmente ai bambini e l’assistenza a lungo termine, e di servizi di doposcuola; intensificare gli sforzi per scongiurare l’abbandono scolastico; migliorare qualità e risultati della scuola, anche rafforzando lo sviluppo professionale degli insegnanti e diversificandone lo sviluppo della carriera.

20 Education and Culture Raccomandazioni all'Italia 2014 rendere operativo il sistema nazionale per la valutazione degli istituti scolastici per migliorare i risultati della scuola e, di conseguenza, ridurre i tassi di abbandono scolastico; accrescere l'apprendimento basato sul lavoro negli istituti per l'istruzione e la formazione professionale del ciclo secondario superiore e rafforzare l'istruzione terziaria professionalizzante; istituire un registro nazionale delle qualifiche per garantire un ampio riconoscimento delle competenze; assicurare che i finanziamenti pubblici premino in modo più congruo la qualità dell'istruzione superiore e della ricerca nell'ambito degli sforzi per ovviare alla disoccupazione giovanile, adottare e attuare la prevista riforma della scuola e ampliare l'istruzione terziaria professionalizzante.

21 Education and Culture PISA (2012) – matematica

22 Education and Culture PIAAC (2012) – abilità di calcolo degli adulti


Scaricare ppt "Date: in 12 pts EUROPA & ET 2020 Indicatori statistici e raccomandazioni all'Italia Paolo Battaglia e Luca Pappalardo - DG Istruzione e Cultura (EAC) Bruxelles,"

Presentazioni simili


Annunci Google