La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione del secondo progetto di ricerca ASSORETI - CASMEF Il collocamento e la distribuzione dei prodotti finanziari in Europa Prof. Mario Comana.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione del secondo progetto di ricerca ASSORETI - CASMEF Il collocamento e la distribuzione dei prodotti finanziari in Europa Prof. Mario Comana."— Transcript della presentazione:

1 Presentazione del secondo progetto di ricerca ASSORETI - CASMEF Il collocamento e la distribuzione dei prodotti finanziari in Europa Prof. Mario Comana LUISS Guido Carli e Centro Arcelli per gli Studi Monetari E Finanziari (CASMEF) Milano, 2 aprile 2012

2 Agenda Introduzione  Obiettivo della ricerca  Composizione del team di lavoro La propensione al risparmio e la sua composizione nei principali Paesi europei La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa Open architecture e specializzazione nella distribuzione dei prodotti finanziari in Europa

3 Introduzione Obiettivo della ricerca:  Analizzare la distribuzione dei prodotti di investimento in Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito Composizione del team di lavoro:  Responsabile scientifico: Prof. Mario Comana, LUISS Guido Carli e CASMEF  Componenti:  Dott. Domenico Curcio (coordinatore), Università degli Studi di Napoli “Federico II” e CASMEF  Dott. Michael Donadelli, LUISS Guido Carli e CASMEF  Dott. Daniele Frigeri, CESPI e CASMEF

4 Agenda Introduzione  Obiettivo della ricerca  Composizione del team di lavoro La propensione al risparmio e la sua composizione nei principali Paesi europei La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa Open architecture e specializzazione nella distribuzione dei prodotti finanziari in Europa

5 Propensione al risparmio delle famiglie produttrici e consumatrici nei principali paesi dell’euro zona al dicembre 2010 La propensione al risparmio e la sua composizione nei principali Paesi europei (1/3) Fonte: Banca d’Italia (2011) L’attuale saggio di risparmio delle famiglie italiane si colloca tra i più bassi a livello europeo, essendo pari al 12,1%, contro il 13,9% della zona dell’euro

6 Flussi di investimenti annuali delle famiglie europee per l’anno 2010 (dati in miliardi di euro) La propensione al risparmio e la sua composizione nei principali Paesi europei (2/3) Fonte: Autorité des marchés financiers (2011) Secondo l’Autorité des marchés financiers (AMF), il portafoglio di attività finanziarie delle famiglie italiane è più diversificato di quello delle francesi e olandesi

7 La propensione al risparmio e la sua composizione nei principali Paesi europei (3/3) Il sistema italiano sconta un forte ritardo sul fronte della quota di risparmio che viene investita in una prospettiva di lungo termine e del ruolo svolto in questo ambito dagli investitori quali assicurazioni e fondi pensione Prodotti gestiti dagli investitori di medio-lungo termine in % del totale delle attività finanziarie al 1Q/2010. Incidenza del patrimonio di assicurazioni e fondi pensione sulle attività finanziarie delle famiglie (2000 – 2010) Fonte: Federazione delle Banche, delle Assicurazioni e della Finanza (2011) Fonte: Banca d’Italia (2011)

8 Agenda Introduzione  Obiettivo della ricerca  Composizione del team di lavoro La propensione al risparmio e la sua composizione nei principali Paesi europei La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa Open architecture e specializzazione nella distribuzione dei prodotti finanziari in Europa

9 La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa: i soggetti coinvolti (1/4) Istituzioni coinvolte nella disciplina e nel funzionamento della distribuzione dei prodotti finanziari Autorité des marchés financiers (AMF), Banque de France Federal Financial Supervisory Authority (BaFin), Bundesbank Financial Services Authority Comisión Nacional del Mercado de Valores

10 La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa: i soggetti coinvolti (2/4) Soggetti che distribuiscono prodotti finanziari Banche, compagnie assicurative, società di investimento, financial investment adviser, tied agent (mono e plurimandato) Intermediari finanziari, broker, independent financial adviser, multi-tied adviser, single-tied adviser Intermediari (inclusi accordi di bancassurance), tied agent (mono e plurimandato), independent financial adviser Banche, società di gestione fondi di investimento, empresas de servicios de inversión (sociedades de valores, agencias de valores, sociedades gestoras de carteras)

11 La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa: i soggetti coinvolti (3/4) Soggetti che offrono servizi di consulenza Financial investment adviser Finanzberater (sino al 2007), independent financial adviser, tied-agent Independent financial adviser, whole-of-market adviser, tied agent (mono e plurimandato) Empresas de servicios de inversión, empresas de asesoramiento financiero (sia persona fisica che giuridica)

12 La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa: i soggetti coinvolti (4/4) Chi svolge il ruolo del PF all'estero? Financial investment adviser, tied agent Independent Financial adviser, Multi-Tied Adviser (Mehrfachagent), Single-Tied Adviser (Gebundener Vertreter) Independent financial adviser Empresas de Servicios de Inversión

13 La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa: la razionalizzazione della struttura fisica La struttura dei canali distributivi in Italia ha subito profondi cambiamenti finalizzati ad un recupero di efficienza, perseguito in primo luogo tramite il ridimensionamento dei costi dei canali “fisici” della distribuzione Ad esempio, con riferimento alla distribuzione attraverso la rete degli sportelli bancari, alla fine del 2009, il numero medio di abitanti per sportello in Italia era pari a 1.771, contro una media UE di Numero di abitanti per sportello bancario (dati espressi in migliaia) Fonte: European Central Bank (2010)

14 La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa: un focus sui prodotti assicurativi Nel sistema italiano i prodotti vita sono distribuiti attraverso il canale bancario, come in Francia, Spagna e Olanda. In Germania essi vengono prevalentemente distribuiti attraverso il canale agenziale, mentre nel Regno Unito oltre il 70% dei premi è intermediato dai broker. Sostanziale uniformità nella scelta dei canali per la distribuzione delle polizze danni: esse vengono intermediate principalmente attraverso il canale agenziale, fatta eccezione per il Regno Unito (broker) e per l’Olanda (vendita diretta). Fonte: ANIA (2011) Distribuzione dei prodotti vita nei principali Paesi europei Distribuzione dei prodotti danni nei principali Paesi europei

15 Agenda Introduzione  Obiettivo della ricerca  Composizione del team di lavoro La propensione al risparmio e la sua composizione nei principali Paesi europei La struttura distributiva dei prodotti finanziari in Europa Open architecture e specializzazione nella distribuzione dei prodotti finanziari in Europa

16 Basso livello di diffusione della open architecture per Italia, Francia e Spagna, a vantaggio di un modello ancora incentrato sull’integrazione verticale Tra i vari canali distributivi, quello dei promotori finanziari presenta la maggiore quota di prodotti di terzi offerti alla clientela Il livello di open architecture dei promotori finanziari italiani conferma la qualità del servizio di consulenza offerto Fonte: McKinsey (2011) Grado di penetrazione dei prodotti di terzi nei principali paesi Europei Tasso di crescita nella penetrazione di prodotti di terzi Fonte: McKinsey (2011)

17 Open architecture e specializzazione nella distribuzione dei prodotti finanziari in Europa Approccio generalista o approccio specializzato?  Nei mercati finanziariamente più evoluti, è sempre più netta la separazione tra l’attività bancaria tradizionale e quella degli intermediari che si occupano degli investimenti dei loro clienti  In Italia, la scarsa specializzazione degli operatori è vista come una delle principali cause di una gestione non efficiente della ricchezza finanziaria dei risparmiatori Che fare?  Adeguata gestione dei processi di adeguamento alle nuove normative (aumento della complessità delle strutture di compliance)  Generale revisione dei processi organizzativi e commerciali

18 GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "Presentazione del secondo progetto di ricerca ASSORETI - CASMEF Il collocamento e la distribuzione dei prodotti finanziari in Europa Prof. Mario Comana."

Presentazioni simili


Annunci Google