La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le politiche di incentivazioni alle assunzioni. Evidenze ed opinioni a confronto – Tavola Rotonda La valutazione delle politiche per l’impiego: gli incentivi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le politiche di incentivazioni alle assunzioni. Evidenze ed opinioni a confronto – Tavola Rotonda La valutazione delle politiche per l’impiego: gli incentivi."— Transcript della presentazione:

1 Le politiche di incentivazioni alle assunzioni. Evidenze ed opinioni a confronto – Tavola Rotonda La valutazione delle politiche per l’impiego: gli incentivi alle imprese. Evidenze, sfide e indicazioni per la nuova programmazione FSE Consiglio Nazionale Economia e Lavoro Roma, 13 Maggio 2015 Paolo Severati Responsabile Struttura Sistemi e Servizi Formativi Roma, Corso d’Italia, 33

2 Interesse della ricerca 1.Scelta delle misure di policy oggetto di valutazione (incentivi alle imprese) 2.Scelta delle Regioni (Marche, Umbria, Calabria) 3.Scelta del metodo (PSM +Diffindiff) e delle basi dati (Monitoraggio Regionale, CO, ASIA) Replicabilità dell’esercizio in altri contesti istituzionali

3 Punti di forza e punti di debolezza del disegno di valutazione ‘Rationed approach’ vs. ‘Non-rationed Approach’: poteva essere un punto di debolezza è stato trasformato in punto di forza. Controllo di robustezza ‘Non –Rationed Approach’: è un limite del disegno di valutazione o della programmazione? E come si conciliano valutazione e programmazione?

4 I risultati della valutazione Effetti positivi e significativi (in linea di massima). Constatazioni: 1.Le tanto bistrattate politiche attive hanno una qualche efficacia, 2.anche se non fanno miracoli. La macroeconomia fa premio sulla microeconomia 3.Iniziative come questa valutazione sono rare. I policymakers dovrebbero promuovere più valutazioni e soprattutto utilizzare i risultati che ne derivano (cosa ancora più rara)

5 Che fare? Proposte concrete (1) 1.Diffondere i risultati delle valutazioni. Creare una sorta di Clearing House 2.Mettere a disposizione le basi dati utilizzate negli esercizi di valutazione 3.Investire sulla costruzione di sistemi informativo-statistici per la valutazione di efficacia (es. Sistaf- ISFOL) 4.Aprire l’accesso alle basi dati nazionali (non solo e non tanto CO e SAP, quanto INPS e INAIL)

6 Che fare? Proposte concrete (2) Definire una sede di discussione dei risultati della valutazione (Uno spazio per la valutazione [Bianchi-Severati (2013)]) e in particolare coinvolgere le assemblee legislative e non limitarsi ai policymakers Clausole Valutative – Esperienza del Progetto CAPIRE

7 Spunti per la tavola rotonda del pomeriggio Ottime valutazioni. Possibile che dopo tre periodi di programmazione di Fondi Strutturali (i.e. : oltre 20 anni! Sigh) sia ancora prevalentemente la Commissione Europea a promuovere questo tipo di valutazione? Quali sono le difficoltà? Non certo i costi … Perché non vengono valutate le politiche non cofinanziate? E, soprattutto, perché sono valutate solo le politiche regionali e non anche quelle nazionali?

8 Per contatti


Scaricare ppt "Le politiche di incentivazioni alle assunzioni. Evidenze ed opinioni a confronto – Tavola Rotonda La valutazione delle politiche per l’impiego: gli incentivi."

Presentazioni simili


Annunci Google