La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA Massimo Calzoni Gestione Incentivi Promozione Finanza e Impresa Strumenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA Massimo Calzoni Gestione Incentivi Promozione Finanza e Impresa Strumenti."— Transcript della presentazione:

1 Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA Massimo Calzoni Gestione Incentivi Promozione Finanza e Impresa Strumenti per la creazione di impresa Brindisi, 17 giugno 2014

2 Invitalia è l’Agenzia del Governo che ha l’obiettivo di contribuire ad accrescere la competitività del Paese, in particolare del Mezzogiorno Le sue principali linee d'azione sono indirizzate a:  favorire l'attrazione di investimenti esteri  sostenere l'innovazione e il sistema imprenditoriale  valorizzare le potenzialità dei territori Mission e obiettivi

3 L’offerta integrata di Invitalia Finanzia l’avvio di nuove imprese, facenti capo a giovani tra i 18 e i 35 anni e/o da donne di qualsiasi età, nei settori della produzione e trasformazione di beni, fornitura di servizi e del commercio Auto imprenditorialità Sostiene l’incremento/stabilizzazione dell’occupazione nelle aree di crisi industriale, attraverso la creazione o lo sviluppo di nuove unità produttive, nei settori estrattivo, manifatturiero e servizi Rilancio aree di crisi industriale Finanzia nuove imprese nel Mezzogiorno che puntano su innovazione, utilizzo tecnologie digitali e ricerca. Prevede due tipi di agevolazioni: Smart (copertura costi di gestione), Start (copertura spese per l’investimento iniziale) Smart&Start Sostiene l’avvio di piccole attività imprenditoriali, nei settori della produzione di beni, della fornitura di servizi e del commercio Autoimpiego Contratto di Sviluppo Finanzia significativi programmi di investimento ad alto impatto sul territorio, nei settori Industria, Turismo e Commercio Brevetti+ Incentivi per la brevettazione e la valorizzazione economica dei brevetti

4 CREAZIONE NUOVA IMPRESA Invitalia, attraverso agevolazioni e servizi favorisce la promozione di nuova imprenditorialità e la creazione di piccole attività imprenditoriali da parte di disoccupati o persone in cerca di prima occupazione sostiene lo start up di iniziative innovative (economia digitale, spin off da ricerca, innovazione di prodotto/processo) Qualche dato: Progetti presentati Iniziative finanziate Investimenti (€) Agevolazioni concesse (€) Addetti Periodo di riferimento Autoimprenditorialità (D. Lgs. 185/2000 titolo I) dal 1986 al 31/01/2014 Autoimpiego (D. Lgs. 185/2000 titolo II) dal 1996 al 31/01/2014 Smart & Start (D.M. 6 marzo 2013 S&S) Ml c.a ,08500 da settembre 2013 al 31/01/2014 Totale

5 Slide titolo Gli incentivi per l’Autoimpiego D. Lgs 185/2000- Titolo II

6 17 anni di Autoimpiego – principali indicatori di impatto 1/3 Regione Domande presentate Iniziative ammesse Impegni (€)Erogazioni (€) Nuova occupazione ABR BAS CAL CAM MOL PUG SAR SIC Tot. Mezzogiorno *dal 2003 Fonte: elaborazioni INVITALIA su dati Interni ( 2003 – 2013 )

7 Occupazione media per iniziativa finanziata Ditte individuali 1,27- Società 3,9 Fatturato medio per iniziativa finanziata Ditte individuali € Società € anni di Autoimpiego – principali indicatori di impatto 2/3 Indice di penetrazione del bacino d’utenza 13.3% (16% nel Mezzogiorno) Il pacchetto di misure “Autoimpiego” è lo strumento agevolativo di enterprise creation leader in Italia per numero di imprese create e per risorse impegnate

8 17 anni di Autoimpiego – principali indicatori di impatto – dati ITALIA 3/3

9 I destinatari dell’intervento devono possedere i seguenti requisiti: – maggiore età alla data di presentazione della domanda; – non occupazione alla data di presentazione della domanda; – residenza nell’intero territorio italiano. - Tali requisiti, nelle società, devono essere posseduti da almeno la metà numerica dei soci che detenga almeno il 50% delle quote di partecipazione L’ambito di intervento delle misure è dato dall’intero territorio nazionale, nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale vigente in materia. Autoimpiego: le tre misure Il Decreto Legislativo n. 185/00 Titolo II, prevede TRE forme di agevolazioni per il sostegno di attività di: –Lavoro autonomo ( persone fisiche-ditte individuali ) –Microimpresa ( società di persone ) –Franchising ( ditte individuali, società di persone e società di capitali )

10 Autoimpiego – misure agevolative Settori: produzione di beni, fornitura di servizi, commercio (agricoltura esclusa) Importo massimo investimenti: € + IVA Agevolazioni finanziarie : a completa copertura dell’investimento, entro il limite del “de minimis” contributo a fondo perduto per l’investimento finanziamento a tasso agevolato per l’investimento (durata 5 anni) contributo a fondo perduto per le spese di gestione del 1° anno, per un importo massimo di € Agevolazioni reali: accompagnamento alla progettazione assistenza tecnica e gestionale (€ max 3.756) Settori: produzione di beni, fornitura di servizi, (commercio ed agricoltura esclusi) Importo massimo investimenti: € + IVA Agevolazioni finanziarie: a completa copertura dell’investimento, entro il limite del “de minimis” contributo a fondo perduto per l’investimento finanziamento a tasso agevolato per l’investimento (durata 7 anni) contributo a fondo perduto per le spese di gestione del 1° anno Agevolazioni reali: accompagnamento alla progettazione assistenza tecnica e gestionale (€ max 3.756) Settori: commercio e fornitura di servizi (iniziative gestite in affiliazione con franchisor accreditati da SI) Importo massimo investimenti: non è previsto un massimale Agevolazioni finanziarie: a completa copertura dell’investimento, entro il limite del “de minimis” contributo a fondo perduto per l’investimento finanziamento a tasso agevolato per l’investimento (durata 5/10 anni, media 7) contributo a fondo perduto per le spese di gestione dei primi 3 anni Agevolazioni reali: accompagnamento alla progettazione assistenza tecnica e gestionale (€ max 3.756) Il totale del contributo a fondo perduto non può essere superiore al 50% del totale delle agevolazioni concesse Lavoro AutonomoMicroimpresaFranchising

11 Slide titolo Processo

12 La valutazione della domanda di finanziamento (LA-MI) La valutazione della domanda prevede le seguenti verifiche: la verifica formale (preliminare), volta ad accertare la sussistenza di quei requisiti la cui assenza pregiudica direttamente ed oggettivamente la possibilità di accedere ai benefici di legge (requisiti di accoglibilità); la verifica di merito basata sui criteri fissati dal CIPE, che riguardano la coerenza tra il profilo del proponente e l'idea imprenditoriale, la fattibilità tecnico-economica dell'iniziativa e, infine, la sua cantierabilità, ovvero l'effettiva e immediata realizzabilità. Parte fondamentale della verifica di merito è il colloquio con i soggetti proponenti. N.B. La mancata partecipazione al colloquio, anche di uno soltanto dei soci, nelle date che verranno comunicate dall'Agenzia nazionale comporterà il rigetto della domanda.

13 Agevolazioni concedibili : spese per investimenti Sono ammissibili le seguenti spese (IVA esclusa): –attrezzature, macchinari*, impianti e allacciamenti –beni immateriali a utilità pluriennale –ristrutturazione di immobili, entro il 10% del valore degli investimenti ammessi *le attrezzature e i macchinari possono anche essere usati purché non siano stati oggetto di precedenti agevolazioni pubbliche e offrano garanzia di funzionalità NON sono ammissibili le spese: –sostenute prima della data di ammissione alle agevolazioni –per l’acquisto di terreni –per la costruzione e/o acquisto di immobili

14 Agevolazioni concedibili : spese di gestione Sono ammissibili le seguenti spese : –materiale di consumo, semilavorati e prodotti finiti, nonché altri costi inerenti al processo produttivo –utenze e canoni di locazione per immobili –servizi (solo per Microimpresa e Franchising) –oneri finanziari –prestazioni di garanzie assicurative sui beni finanziati Non sono ammissibili le spese: –sostenute prima dell’ammissione alle agevolazioni –per oneri relativi al finanziamento a tasso agevolato –per tasse e imposte –per salari e stipendi

15 Presentazione delle domande (1/2) Per ottenere le agevolazioni è necessario compilare on-line un format di domanda (business plan) disponibile via web all’indirizzo: Parte fondamentale della verifica di merito è il colloquio con i soggetti proponenti: la mancata partecipazione al colloquio, anche di uno soltanto dei soci, nelle date che verranno comunicate dall'Agenzia, comporterà il rigetto della domanda. –Non esistono graduatorie e punteggi: i progetti sono esaminati in ordine cronologico di arrivo. –Non sono richieste garanzie personali o patrimoniali


Scaricare ppt "Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA Massimo Calzoni Gestione Incentivi Promozione Finanza e Impresa Strumenti."

Presentazioni simili


Annunci Google