La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Obbligazioni e contratti

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Obbligazioni e contratti"— Transcript della presentazione:

1 Obbligazioni e contratti

2 Obbligazioni Schuldverhältnis
Vincolo giuridico che impone a un determinato soggetto (debitore- Schuldner) di tenere un dato comportamento (prestazione) al fine di soddisfare un interesse proprio di un altro soggetto (creditore – Gläubiger)

3 Art. 1173 Le obbligazioni traggono origine da Contratto (Vertrag)
Fatto illecito (unerlaubte Handlung) Ogni altro atto o fatto idoneo a produrle in conformità dell’ordinamento giuridico

4 Art. 1174 – Wirtschaftlicher Wert
Carattere patrimoniale della prestazione La prestazione che forma oggetto dell'obbligazione deve essere suscettibile di valutazione economica e deve corrispondere a un interesse, anche non patrimoniale, del creditore (1256 e seguente, 1411 e seguenti).

5 Art. 1175 Art Comportamento secondo correttezza Il debitore e il creditore devono comportarsi secondo le regole della correttezza (1337, 1358). Ehrlichkeit, Korrektheit

6 Il contratto Disciplina generale per tutti i contratti (artt ) Disciplina singoli tipi contrattuali

7 Disciplina generale per tutti i contratti (artt. 1321-1469)
Requisiti - Erfordernis Interpretazione Effetti Rappresentanza Cessione del contratto - Übertragung Contratto a favore di terzi (zu Gunsten Dritter) Contratto per persona da nominare Nullità Annullabilità Rescissione del contratto Risoluzione Per inadempimento Impossibilità sopravvenuta Eccessiva onerosità

8 Contratti tipici Vendita 1470-1547 Verkauf
Riporto (titoli di credito), Permuta ( ) Tauschvertrag Contratto estimatorio, Somministrazione, Locazione e Affitto, Mietvertrag Appalto, werkvertrag Trasporto, Mandato, , Befehl, Auftrag Commissione, Spedizione, Agenzia, Mediazione, Deposito, Sequestro convenz., Comodato, gebrauchsleihe Mutuo, ausbildungsbeitrag Conto corrente, Contratti bancari, Rendita, Assicurazione, Gioco e scommessa, Fideiussione, Mandato di credito, Anticresi, Transazione, Cessione dei beni ai creditori,

9 Art. 1322 Autonomia contrattuale
Le parti possono liberamente determinare il contenuto del contratto nei limiti imposti dalla legge (e dalle norme corporative). Le parti possono anche concludere contratti che non appartengono ai tipi aventi una disciplina particolare, purché siano diretti a realizzare interessi meritevoli di tutela secondo l'ordinamento giuridico Decide la giurisprudenza Influenza internazionale

10 Art. 1323 Norme regolatrici dei contratti
Tutti i contratti, ancorché non appartengano ai tipi che hanno una disciplina particolare, sono sottoposti alle norme generali contenute in questo titolo.

11 Contratti atipici = innominati
Schema negoziale nuovo Non espressamente disciplinati dal diritto civile ma creati ad hoc dalle parti Leasing Franchising Factoring Catering

12 Classificazione dei contratti
Tipico - Atipico Contratto consensuale - reale Contratto ad effetti obbligatori – effetti reali Unilaterali – a prestazioni corrispettive A titolo oneroso – gratuito Associativi – di scambio Solenni – a forma libera Aleatori – commutativi Di durata - istantanei

13 Nel diritto italiano non esiste concetto di dingliche Einigung
Nel diritto italiano non si distingue tra Verpflichtungsgeschäft e Verfügungsgeschäft

14 Contratto consensuale - reale
Contratto consensuale (maggioranza dei contratti) Si perfezionano con il consenso legittimamente manifestato – Einigung Contratto reale (deroga alla regola) Richiede oltre al consenso anche la consegna materiale della cosa Vertrag der erst durch Übergabe der Sache abgeschlossen wird Esempio: Pegno - Pfand

15 Contratto ad effetti obbligatori – effetti reali
Vertrag mit schuldrechtlicher Wirkung Danno luogo alla nascita di un rapporto obbligatorio Fanno sorgere solo diritti personali non reali Es. locazione, mandato, comodato Contratto ad effetti reali Vertrag mit dinglicher Wirkung Produce come effetto il trasferimento della proprietà o di altro diritto reale Dal punto di vista del perfezionamento della volontà sono contratti consensuali

16 Unilaterali – a prestazioni corrispettive
Contratto unilaterale: Prestazione a carico di 1 sola parte Vertrag mit einseitigen Leistungen A prestazioni corrispettive Vertrag mit wechselseitigen Leistungen Scambio di prestazioni nel rispetto del sinallagma

17 Contratti aleatori - commutativi
Aleatori – Glücksvertrag il valore concreto della prestazione e della controprestazione dipende da un fattore di incertezza (ad es. scommessa, assicurazione, borsa) Commutativi non si implica l'assunzione di un rischio in quanto le parti sanno, fin dal momento in cui concludono il contratto quale sarà l'entità dello svantaggio e del vantaggio conseguito con il contratto

18 Contratti di durata - istantanei
Di durata: regolano un rapporto destinato a durare nel tempo, con una pluralità di prestazioni e controprestazioni (ad es. contratto di utenza telefonica) Istantanei: regolano un rapporto che si svolge in un solo momento (ad es. compravendita)

19 A titolo oneroso - gratuito
A titolo oneroso, entgeltlich prevedono un sacrificio patrimoniale in cambio di un acquisto, Gratuito, unentgeltlich prevedono un acquisto patrimoniale senza sacrificio. Liberalità - depauperamento di una parte a vantaggio di un'altra, Es. Donazione Negozi gratuiti in senso stretto - precludono a chi si obbliga solo di percepire un guadagno sulla prestazione erogata (Es. obbligarsi a dare gratuitamente ripetizioni private ad uno studente)

20 Associativi – di scambio
Contratti associativi: tutte le parti del contratto sono concordi al fine di realizzare un interesse comune (ad es. contratto di società) Di scambio: le parti sono in conflitto di interessi, volendo ciascuna di esse massimizzare la propria utilità ritraibile dalla pattuizione (ad es. compravendita)

21 Il contratto Art. 1321: accordo tra due o più parti per costituire, regolare o estinguere un rapporto giuridico patrimoniale Espressione dell’autonomia negoziale (potere delle parti di regolamentare i propri interessi) Negozio giuridico bilaterale o plurilaterale Patrimoniale – vermögens

22 Elementi essenziali wesentliche Vertragsbestandteile
l'accordo delle parti, Vereinbarung la causa, Rechtsgrund einem Vertrag zugrundeliegnder l'oggetto la forma, quando risulta che è prescritta dalla legge sotto pena di nullità (1350 e seguenti)

23 Accordo delle parti Reciproco consenso Einigung
Con l’accordo il contratto è stipulato e concluso Però: se contratto formale, occorre che il contratto sia formulato secondo la forma richiesta Se contratto reale: occorre consegna della cosa

24 Causa Funzione economico-sociale Funzione economico-individuale
Ökonomisch-soziales Ziel des Vertrages Funzione economico-individuale Funzione giuridica dell’atto (sintesi degli effetti giuridici essenziali) Legame di corrispettività che giustifica le prestazioni Non può mancare Se illecita - rechtswidrige (contraria a norme imperative zwingender Vorschrift, ordine pubblico öffentliche Ordnung e buon costume gute Sitten) il contratto è nullo

25 Causa diversa dai motivi: gli scopi individuali che determinano il singolo a concludere il negozio, gli interessi che la parte tende a soddisfare mediante il negozio, ma che non rientrano nel contenuto tipico di questo. Limita la libertà contrattuale

26 Contratto di maternità surrogata - Tribunale di Monza, 1989
(Leihmuttervertrag) È nullo il contratto detto di sostituzione di maternità, con cui una donna si obbliga, verso una coppia "committente", a farsi fecondare, artificialmente od anche con fecondazione naturale, dal marito della suddetta coppia o da un terzo, ovvero a ricevere l'impianto di un embrione non suo. La nullità dipende dall'impossibilità e dall'illiceità dell'oggetto, nonché dall'illiceità della causa, se sia previsto un corrispettivo. Contratto nullo per causa illecita qualora la filiazione venisse scambiata con denaro o altra utilità economica, e della frode alla legge, qualora si dimostrasse che l’accordo è stato predisposto per eludere le norme in materia di adozione[1]. (ma possibilità di riconoscimento da parte del padre e di adozione speciale da parte della madre)

27 Tribunale di Roma 2000 l’accordo di maternità surrogata perseguiva interessi meritevoli di tutela secondo l’ordinamento ai sensi dell’art cod. civ Diritto a procreare Ragioni di solidarietà e liberalità (mancava previsione corrispettivo)

28 Oggetto Contenuto del contratto Prestazione e bene che ne è oggetto
Possibile (possibilità fisica e giuridica) Lecito (non contrario alla legge, ordine pubblico, öffentliche Ordnung e buon costume gute Sitten) Determinato o determinabile bestimmt

29 Forma Mezzo attraverso il quale si manifesta la volontà contrattuale.
A volte richiesta per la validità dell’atto (ad substantiam) Altre per la prova (ad probationem)

30 Elementi accidentali (zusätzliche)
Elementi che possono essere apposti liberamente dalle parti, al fine di introdurre nell’atto i particolari interessi da esse perseguiti GENERALI PARTICOLARI

31 Generali Possono essere introdotti in tutte le categorie negoziali, salvo particolari eccezioni Condizione - Bedingung Termine - Frist Onere/modus – Last Solo per negozi gratuiti: peso imposto ai destinatari di essi (es.: ti dono un immobile con l’obbligo di costruire un ospedale).

32 Particolari Previsti solo per alcuni tipi di negozio
Clausola penale - Strafklausel Caparra - Angeld

33 Invalidità del contratto
Nullità - Nichtigkeit Annullabilità - Anfechtbarkeit

34 Nullità - Nichtigkeit Imprescrittibile, keine VERJÄHRUNG
Insanabile – nie für rechtsgültig erklären Fatta valere da chi ha interesse o dal giudice Se contratto contrario a norme imperative Se manca elemento essenziale Causa illecita Motivo illecito Mancanza requisiti oggetto

35 Annullabilità- Anfechtbarkeit
Può essere sanata, für rechtsgültig erklären Azione si prescrive in 5 anni – Verjährung Esercitata solo dal soggetto nel cui interesse è prevista Incapacità parti Vizi del consenso (Willensmängel) Errore Irrtum Dolo Arglist Violenza Gewalt

36 Ciclo vitale del contratto
Formazione Esecuzione del contratto Inadempimento Rimedi per l’inadempimento Cause di esonero da responsabilità Vertragsabschluß Erfüllung Nichterfüllung Rechtsbehelf Haftungsbefreiung

37 Formazione del contratto
Solo l’accordo senza la causa non è sufficiente Offerta-accettazione Offerta vincolante (ma possibilità di revoca – Wiederruf des Angebotes, tranne eccezioni) Responsabilità pre-contrattuale (Verhandlungen) Art Le parti, nello svolgimento delle trattative e nella formazione del contratto, devono comportarsi secondo buona fede.

38 Formazione Offerta Angebot Accettazione, Annahme
Dichiarazioni di volontà unilaterali Contratto si conclude quando chi ha fatto la proposta ha notizia dell’avvenuta accettazione: vermutung von Kenntniss wenn die Annahme an der Adresse des Offerenten angekommen ist (diverso dal Zugangprinzip) Accettazione deve essere conforme all’offerta

39 L’esecuzione del contratto
Obbligo di eseguire la prestazione dovuta attuazione di tale comportamento = adempimento Erfüllung = estinzione dell’obbligazione definitiva liberazione del debitore e soddisfazione del creditore che ha potuto realizzare il suo interesse alla prestazione.

40 Esattezza dell’esecuzione
Diligenza Sorgfalt nell’adempimento Tempo dell’adempimento Luogo dell’adempimento Adempimento parziale Adempimento del terzo Datio in solutum

41 Diligenza Art. 1176(1): nell’adempiere l’obbligazione il debitore deve usare la diligenza del buon padre di famiglia (Sorgfalt eines ordentlichen Hausvaters) Uomo medio, sufficientemente attento e responsabile (bonus pater familias) Art. 1176(2): Nell’adempimento delle obbligazioni inerenti all’esercizio di un’attività professionale, la diligenza deve valutarsi con riguardo alla natura dell’attività esercitata

42 Correttezza e buona fede
Art. 1175: il debitore e il creditore devono comportarsi secondo le regole della correttezza 1375: il contratto deve essere ESEGUITO in buona fede  242 § BGB 1337: le parti nello svolgimento delle trattative devono comportarsi secondo buona fede 1366: il contratto deve essere interpretato secondo buona fede

43 Ma: Ergänzungsfunktion DIVERSO!
§ 242 BGB "Der Schuldner ist verpflichtet, die Leistung so zu bewirken, wie Treu und Glauben mit Rücksicht auf die Verkehrssitte es erfordern” Ma: Ergänzungsfunktion DIVERSO!

44 Tempo - Frist Le parti possono aver stabilito un termine  alla scadenza devono eseguire la prestazione e la controprestazione Se non è fissato alcun termine  il creditore può esigere la prestazione immediatamente o in qualunque altro momento

45 Termine 1183: qualora in virtù degli usi o per la natura della prestazione ovvero per il modo o il luogo dell’esecuzione sia necessario un termine, in mancanza di accordo delle parti è stabilito dal giudice 1183(2): se il termine è rimesso alla volontà del debitore, spetta ugualmente al giudice di stabilirlo secondo le circostanze; se è rimesso alla volontà del creditore, il termine può essere fissato su istanza del debitore che intende liberarsi

46 Termine (3) 1184: se per l’adempimento è fissato il termine, questo si presume a favore del debitore, qualora non risulti stabilito a favore del creditore o di entrambi Una volta stabilito il termine, il creditore non può chiedere il pagamento prima della scadenza!!!! Fälligkeit

47 Adempimento prima del termine
1185: il creditore non può esigere la prestazione prima della scadenza, salvo che il termine sia stabilito esclusivamente a suo favore Tuttavia il debitore non può ripetere ciò che ha pagato anticipatamente, anche se ignorava l’esistenza del termine. In questo caso però egli può ripetere, nei limiti della perdita subita, ciò di cui il creditore si è arricchito per effetto del pagamento anticipato.

48 Ritardo nell’adempimento (mora del debitore = Schuldnerverzug Verspätung )
In alcuni casi il mancato adempimento dell’obbligazione alla scadenza del termine configura inadempimento In altri è ammesso l’adempimento tardivo: mora. Costituzione in mora Inverzugsetzung art. 1219: atto formale da cui deriva Obbligo del debitore di risarcire il danno causato dal ritardo Aggravamento del rischio relativo alla prestazione dovuta per il debitore che risponde per impossibilitä a lui non imputabile salvo prova che la cosa sarebbe perita anche presso il creditore (es.francobolli)

49 Costituzione in mora non necessaria:
Quando il debito deriva da fatto illecito Quando il debitore ha dichiarato per iscritto di non volere eseguire l’obbligazione Quando è scaduto il termine se la prestazione deve essere eseguita al domicilio del creditore

50 Mora del creditore - Gläubigerverzug
In molti casi il dovere del debitore di eseguire la prestazione può essere attuato solo con la collaborazione del creditore. Se creditore non collabora, x il debitore Esclusa responsabilità Diritto al risarcimento

51 Luogo dell’adempimento
Normalmente stabilito dalle parti del contratto o dagli usi, o desunto dalla natura della prestazione o da altre circostanze Autonomia contrattuale

52 In assenza di accordo: cosa determinata
Obbligo di consegnare una cosa certa e determinata deve essere eseguito nel luogo in cui si trovava la cosa quando è sorta l’obbligazione

53 Obbligazione pecuniaria - Geldleistung
Domicilio che il creditore ha al tempo della scadenza (Wohnsitz des Gläubigers). Se il domicilio è diverso da quello che aveva quando è sorta l’obbligazione e ciò rende più gravoso l’adempimento, il debitore, previa dichiarazione al creditore, ha il diritto di eseguire il pagamento al proprio domicilio.

54 Regola generale e residuale
Negli altri casi, l’obbligazione deve essere adempiuta al domicilio che il debitore ha al tempo della scadenza (art. 1182(4)) Schuldnersdomizil

55 Adempimento del terzo - 1180
Il creditore può conseguire la prestazione dovuta piuttosto che dal debitore da un altro soggetto, terzo rispetto al rapporto obbligatorio Soddisfazione del creditore: se è indifferente la persona che esegue la prestazione, l’obbligazione può essere adempiuta dal terzo anche contro la volontà del creditore si realizza l’interesse del creditore ma resta l’obbligo del debitore

56 Adempimento del terzo Debitore liberato sempre che il terzo che adempie non venga a surrogarsi nel diritto del creditore a pretendere l’adempimento da parte del debitore Illegittimità del rifiuto impedisce al creditore di agire contro il debitore

57 Adempimento del terzo Se il creditore ha un interesse all’esecuzione personale dell’obbligazione da parte del debitore, può rifiutare l’adempimento del terzo. Lo stesso se il debitore gli ha manifestato la sua opposizione

58 Adempimento parziale - 1181
Il creditore ha diritto a ottenere il pagamento dell’intera prestazione anche se è divisibile (es. obbl. pecuniaria) Di fronte a un’offerta di pagamento parziale, il creditore può rifiutare, salvo che la legge o gli usi dispongano diversamente

59 Datio in solutum Art. 1197: il debitore non può liberarsi eseguendo una prestazione diversa da quella dovuta, anche se di valore uguale o maggiore, salvo che il creditore consenta. In questo caso l’obbligazione si estingue quando la diversa prestazione è eseguita

60 Spese -Kosten 1196: in mancanza di patto contrario le spese sono a carico del debitore Autonomia delle parti

61 Imputazione del pagamento Anrechnung der Zahlung
1193 Dichiarazione del debitore, altrimenti: Scaduto Meno garantito Più oneroso Più antico Proporzionalmente ai vari debiti Mai al capitale piuttosto che agli interessi (Zinsen) e spese senza il consenso del creditore

62 Inadempimento, art. 1453 Art Nei contratti con prestazioni corrispettive, quando uno dei contraenti non adempie le sue obbligazioni, l'altro può a sua scelta chiedere l'adempimento o la risoluzione del contratto (1878, 1976, 2652), salvo, in ogni caso, il risarcimento del danno (1223 e seguenti). La risoluzione può essere domandata anche quando il giudizio è stato promosso per ottenere l'adempimento; ma non può più chiedersi l'adempimento quando è stata domandata la risoluzione. Dalla data della domanda (Cod. Proc. Civ. 163) di risoluzione l'inadempiente non può più adempiere la propria obbligazione.

63 L’inadempimento Mancata esecuzione della prestazione
Responsabilità del debitore Rimedi per l’inadempimento Esecuzione in forma specifica -Vollstreckung in besonderer Form Risoluzione del contratto - Auflösung Risarcimento del danno - Schadenersatz Cause di esonero da responsabilità

64 L’inadempimento Costituisce inadempimento qualunque deviazione nella condotta delle parti rispetto al programma contrattualmente prestabilito La deviazione può riguardare L’entità della prestazione Il modo Il tempo

65 Responsabilità del debitore
Art. 1218: il debitore che non esegue esattamente la prestazione dovuta è tenuto al risarcimento del danno se non prova che l’inadempimento o il ritardo è stato determinato da impossibilità della prestazione derivante da causa a lui non imputabile

66 Responsabilità contrattuale
L’inadempimento è causa di danni per il creditore Il debitore deve risarcire questi danni solo se l’inadempimento dipende da una causa della quale è tenuto a rispondere Criterio di responsabilità: colpa?

67 Responsabilità per fatto degli ausiliari – 1228
Haftung für Gehilfen Salvo diversa volontà delle parti, il debitore che nell’adempimento si vale dell’opera di terzi, risponde anche dei fatti dolosi o colposi di costoro Cfr. 2049 Oggettivazione della responsabilità Tramite ausiliari il debitore amplia la sfera delle proprie attività e tale ampliamento non deve avvenire a pregiudizio del creditore

68 Accertamento della colpa
La colpa del debitore inadempiente si presume ai sensi dell’art. 1218, fino a prova contraria Indagine di fatto

69 Il contraente adempiente:
1. Ha interesse che il contratto sia mantenuto e che il contraente inadempiente sia condannato a eseguire la sua prestazione (manutenzione del contratto) 2. Oppure, attende, rifiutando la propria prestazione… 3. Oppure, ha interesse a eliminare il contratto, per ottenere altrove la prestazione che la controparte non ha eseguito

70 Manutenzione del contratto
La parte adempiente può chiedere una sentenza che condanni l’inadempiente ad adempiere (pagare il prezzo, consegnare una cosa, eliminare i vizi) Fatto salvo il diritto al risarcimento del danno che gli deriva dal ritardo con cui adempie il contraente condannato Se si tratta di un’obbligazione pecuniaria, si applica l’art (interessi)

71 Esecuzione forzata In forma specifica: identità tra bene dovuto, bene aggredito nel patrimonio del debitore e e conseguito Per espropriazione: non c’è identità tra bene dovuto, bene aggredito e bene conseguito. Pignoramento Vendita all’asta Attribuzione del prezzo

72 Esecuzione in forma specifica
2930: obbligo di consegnare una cosa determinata, mobile o immobile, l’avente diritto può ottenere la consegna o il rilascio forzati a norma del c.p.c. 2931: obbligo di fare, l’avente diritto può ottenere che sia eseguito a spese dell’obbligato 2933: obbligo di non fare,distruzione a spese dell’obbligato (salvo pregiudizio all’economia nazionale)

73 Esecuzione in forma specifica
2932: obbligo di concludere un contratto (in caso di preliminare), la parte può chiedere una sentenza che produca gli effetti del contratto non concluso

74 Eccezione di inadempimento
Il contraente può legittimamente rifiutare di adempiere la propria obbligazione se l’altro non offre di adempiere contemporaneamente la sua o se l’ha adempiuta in modo inesatto (art. 1460). Rifiuto diventa illegittimo quando è contrario alla buona fede

75 Eccezione di inadempimento
Non può essere esercitata dal contraente tenuto ad adempiere per primo, che però può sospendere l’esecuzione della sua prestazione se le condizioni patrimoniali dell’altro contraente sono divenute tali da porre in evidente pericolo il successivo conseguimento della prestazione (1461)

76 Clausola solvi et repete
Le parti possono introdurre nel contratto una clausola per cui una di esse non può opporre eccezioni al fine di rifiutare o sospendere la prestazione dovuta prima adempi e poi, se ne hai diritto, chiedi la risoluzione

77 La risoluzione del contratto
1453: nei contratti con prestazioni corrispettive quando uno dei contraenti non adempie le sue obbligazioni l’altro può a sua scelta chiedere l’adempimento o la risoluzione del contratto salvo in ogni caso il risarcimento del danno La risoluzione può essere domandata anche quando il giudizio è stato promosso per ottenere l’adempimento ma non può più chiedersi l’adempimento quando è stata domandata la risoluzione 

78 Il diritto italiano non distingue tra obbligazione principale e secondaria come nel diritto tedesco Hauptleistung e Nebenleistung

79 Risoluzione Difetti del funzionamento del sinallagma manifestatisi durante l’esecuzione del contratto Diversa da annullamento: difetti originari Mira a riequilibrare la posizione economico-patrimoniale dei contraenti eliminando gli effetti del contratto

80 Risoluzione Per inadempimento Per impossibilità sopravvenuta
Per eccessiva onerosità sopravvenuta Auflösung wegen nichterfüllung Auflösung wegen nachträglicher Unmöglichkeit Auflösung wegen übermässiger Belastung

81 Gravità dell’inadempimento
1455, il contratto non si può risolvere se l’inadempimento di una delle parti ha scarsa importanza, avuto riguardo all’interesse dell’altra inadempimento grave (essenziale?) I giudici effettuano una selezione degli inadempimenti rilevanti sulla base di vari criteri (tra i quali, la buona fede)

82 Gravità dell’inadempimento
Funzione sociale della risoluzione Ultima ratio Evitare che ogni minimo inadempimento possa costituire un pretesto per svincolarsi da contratti ritenuti non più convenienti Regola di proporzionalità, in virtù della quale la risoluzione del vincolo contrattuale è legislativamente collegata all’inadempimento di obbligazioni che abbiano notevole rilevanza nell’economia del rapporto (Cass , n. 5277)

83 Procedimento Risoluzione di diritto Risoluzione giudiziale
Diffida ad adempiere Aufforderung zur Erfüllung – Nachfrist Clausola risolutiva espressa ausdrückliche Aufhebungsklausel Termine essenziale wesentliche Frist Risoluzione giudiziale La parte adempiente si rivolge al giudice

84 Risoluzione giudiziale
La parte può chiedere una sentenza costitutiva che elimina il contratto con effetti retroattivi tra le parti (1458). Effetti liberatori e restitutori Sempre salvo il diritto al risarcimento (danno emergente e interesse positivo) Impregiudicati i diritti che i terzi hanno acquistato dall’inadempiente prima che l’altro abbia chiesto la risoluzione o si sia verificata la risoluzione di diritto.

85 Risoluzione di diritto – diffida ad adempiere, 1454
Contraente può intimare per iscritto alla parte inadempiente di adempiere entro un congruo termine con l’espresso avvertimento che trascorso inutilmente questo termine il contratto dovrà considerarsi automaticamente risolto, sempre che si tratti di inadempimento grave. Termine decorre da recezione della diffida

86 Risoluzione di diritto – Clausola risol. espressa, 1456
Le parti possono inserire nel contratto una clausola con la quale si stabilisce che il contratto si risolva qualora una determinata obbligazione non sia adempiuta con le modalità specificate dal contratto. Deve essere specifica, se troppo generica è priva di effetti. La risol. si verifica automaticamente quando la parte interessata dichiara all’altra di volersi avvalere della clausola (ma può rinunciare). Non serve gravità inadempimento

87 Risoluzione di diritto – termine essenziale - 1457
Quando è stabilito un termine essenziale per l’adempimento, il suo decorso rende inutile la prestazione per il creditore, che perde interesse a riceverla. Il contratto si risolve automaticamente alla scadenza del termine essenziale se la prestazione non è stata adempiuta. Se il contraente ha ancora interesse a un adempimento tardivo, può chiederlo al debitore, che deve farlo entro 3 giorni

88 Risoluzione di diritto
In questi 3 casi, il contraente contro il quale è fatta valere la risoluzione di diritto può opporsi giudizialmente contestando l’esistenza dell’inadempimento o dei presupposti che giustificano la risoluzione La sentenza che dichiari esistenti tali presupposti è di accertamento: accerta che il contratto si è risolto nel momento in cui si sono verificati gli eventi che hanno dato luogo alla risoluzione di diritto.

89 Risoluzione per impossibilità sopravvenuta – I
nachträgliche Unmöglichkeit Scambio prestazione-controprestazione può essere impedita dal fatto che una delle prestazioni diventi impossibile successivamente alla conclusione del contratto Se si tratta di impossibilità originaria il contratto è NULLO, art

90 Risoluzione per impossibilità sopravvenuta - II
Causa non imputabile al contraente debitore (altrimenti sarebbe inadempimento), ma: caso fortuito, forza maggiore, fatto di un terzo L’impossibilità della prestazione estingue l’obbligazione e libera il contraente che avrebbe dovuto eseguire la prestazione (1256)

91 Risoluzione per impossibilità sopravvenuta - III
Se l’impossibilità è solo temporanea, l’esecuzione rimane solo sospesa per ambedue le parti, finché dura l’impossibilità. Tuttavia il contraente creditore può recedere dal contratto se viene meno il suo interesse a ricevere la prestazione

92 Risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta - I
Nei contratti (a prestazioni corrispettive) a esecuzione continuata o periodica o a esecuzione differita (in cui ambedue le prestazioni devono essere eseguite in un momento successivo alla conclusione del contratto) può accadere che l’originario rapporto di valore tra prestazione e controprestazione subisca modificazioni

93 Risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta - II
Esecuzione della prestazione diventa economicamente più onerosa rispetto a quanto preventivato al momento della conclusione del contratto Oppure diminuisce il valore della controprestazione, danneggiando così il contraente che deve riceverla übermässige Belastung diversa da Wegfall der Geschäftsgrundlage (ADATTAMENTO – FAVOR CONTRACTUS  HARDSHIP)

94 Risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta - III
La prestazione è eccessivamente onerosa. Non deve rientrare nella normale alea del contratto, ma la valutazione va fatta caso per caso L’onerosità deve dipendere da avvenimenti straordinari, imprevedibili, di carattere generale

95 Scioglimento per mutuo dissenso
1372: il contratto ha forza di legge tra le parti. Non può essere sciolto che per mutuo consenso o per cause ammesse dalla legge Ex nunc 1373: recesso unilaterale finché il contratto non abbia avuto un inizio di esecuzione

96 Risarcimento - Schadenersatz
Art Responsabilità del debitore: Il debitore che non esegue esattamente la prestazione dovuta è tenuto al risarcimento del danno, se non prova che l'inadempimento o il ritardo è stato determinato da impossibilità della prestazione derivante da causa a lui non imputabile

97 Risarcimento Se l’inadempimento è assoluto, il risarcimento si sostituisce alla prestazione non adempiuta Se l’inadempimento è relativo, il risarcimento integra la prestazione dovuta e adempiuta parzialmente o in ritardo

98 Risarcimento Il risarcimento del danno per l'inadempimento o per il ritardo deve comprendere così la perdita subita dal creditore come il mancato guadagno, in quanto ne siano conseguenza immediata e diretta (art. 1223). Se manca nesso di causalità con la mancata o ritardata esecuzione i danni non sono risarcibili

99 Risarcimento Art Prevedibilità del danno: Se l'inadempimento o il ritardo non dipende da dolo del debitore, il risarcimento è limitato al danno che poteva prevedersi nel tempo in cui è sorta l'obbligazione. Art Valutazione equitativa del danno: Se il danno non può essere provato nel suo preciso ammontare, è liquidato dal giudice con valutazione equitativa

100 Risarcimento nelle obbligazioni pecuniarie - 1224
Nelle obbligazioni che hanno per oggetto una somma di danaro, sono dovuti dal giorno della mora gli interessi legali (Zinsen), anche se non erano dovuti precedentemente e anche se il creditore non prova di aver sofferto alcun danno. Se prima della mora erano dovuti interessi in misura superiore a quella legale, gli interessi moratori sono dovuti nella stessa misura.

101 Risarcimento nelle obbligazioni pecuniarie - 1224
Al creditore che dimostra di aver subito un danno maggiore spetta l'ulteriore risarcimento. Questo non è dovuto se è stata convenuta la misura degli interessi moratori. Onere della prova grava su creditore

102 Clausole di esonero da responsabilità - 1229
Haftungsausschlußklausel È nullo qualsiasi patto che escluda o limiti preventivamente la responsabilità del debitore per dolo o colpa grave Anche per fatto degli ausiliari


Scaricare ppt "Obbligazioni e contratti"

Presentazioni simili


Annunci Google