La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Omofobia e Gender Quello che i media nazionali non dicono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Omofobia e Gender Quello che i media nazionali non dicono."— Transcript della presentazione:

1 Omofobia e Gender Quello che i media nazionali non dicono

2 Stato democratico diventa totalitario senza accorgersene Tutto comincia dal disegno legge per contrastare Omofobia. Inflazione legislativa – meno legge possibili. Usa – Legge si vara quando è davvero necessaria -Utilizzare dove possibile strumenti – vincolanti -Sottoporre legge al criterio costi benefici

3 Ma questa legge serve davvero? Ovvero esiste in Italia fenomeno Omofobia così diffuso da essere emergenza nazionale ? NO SI Valutare fenomeno non sulle menzogne di una propaganda mass-mediatica Analizzare dati oggettivi e reali

4 Il Pew Research Center di Washington Studio del giugno 2013: “The Global Divide On Homosexuality ITALIA nella top ten dei paesi Gay Friendly 77 % nella laica Francia 76 % nella liberalissima UK 74 % non ostili verso omosessuali

5 Studio dell’ SWG (sondaggisti) Evasori fiscali 47% Mafie 46 % Politici 32 % Banche 31 % Criminali 27 % Poteri forti 19 % …. Immigrati 12 % …. Unione Europea 5 % … Meridionali 2 % … NO OMO e TRANSESSUALI Studio del giugno 2013: “Scenari di un’Italia che cambia” Gli Italiani percepiscono come nemici e quindi ostili :

6 Ricerca ISTAT del 2012 Titolo : “La popolazione omosessuale in Italia” Finanziata dal dipartimento per le Pari Opportunità “Il 60 % ritiene accettabile una relazione fra due uomini o tra due donne” “ addirittura più del 40 % sarebbe anche favorevole ad un matrimonio omosessuale

7 UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazione razziale Dice che fino ad oggi non esiste un solo caso segnalato di disciminazione nel mondo del lavoro pubblico o privato e nell’assegnazione degli alloggi.

8 OSCAD Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori Dicembre 2013 Alla Commissione Giustizia del senato grazie a Carlo Giovanardi Riferisce con un documento : In 3 anni dal 2010 al segnalati no accert. media di 28 all’anno1 Caso ogni di abitanti !!Questa sarebbe l’emergenza Nazionale !!!!

9 CRONACA Sud Italia – Sicilia e Puglia presidenti regioni omosessuali votati dai cittadini omofobi..

10 Legge SCALFAROTTO Inutile. Esiste già tutela per omosessuali. Art. 3 Tutti i cittadini sono = davanti alla legge senza distinzioni di sesso razza lingua religione condizioni personali sociali e opinioni politiche. PIERO OSTELLINO giornalista Corriere della Sera laico liberale. “Picchiare una persona è reato punto e basta” Chiesto il LICENZIAMENTO x aver detto questo.

11 Legge SCALFAROTTO Atteggiamento tipico dei regimi TOTALITARI !! URSS : “Reato d’attività antisocialiste”, ancora oggi non si sa quali fossero questi reati !! 1°) Aspetto INQUIETANTE per libertà d’opinione : 1° volta in Italia una legge senza definire il reato. Chi sarà quindi a definire cosè l’omofobia ? I giudici

12 Legge SCALFAROTTO Atteggiamento tipico degli stati TOTALITARI !! Sistema per il controllo delle coscienze e imposizione d’ideologia di Stato 2°) Oggi si puniscono le AZIONI che compi non i MOTIVI per cui fai l’azione. Se RUBO è il FURTO che viene punito no il motivo. Ora si vorrebbe colpire il MOTIVO OMOFOBO

13 Legge SCALFAROTTO Effetto : Adfermative action Sistemi riparativi e compensativi sistema QUOTE (viola) Stato offre modello + vantaggio in momento di crisi 3°) Forza PEDAGOGICA della legga, fa CULTURA Messaggio : L’omosessualità ed eterossualità sono entrambi condizioni naturali anzi la 1° merita un plus giuridico tanto da meritare una tutela giurica

14 Estens. Legge REALE Mancino Es. Dire “No matrimonio fra uomini = a dire che un uomo bianco non può sposare una donna nera. !! Stessa pena : come individuo 1 anno e 6 mesi Associazione : 4 anni reclusione se la dirigo 6 anni max No una legge apposta, ma estensione alla Reale. Combatteva ideologia Nazifascista, razzismo e antisemitismo. Ma gli OMO non sono una razza !!!

15 PILASTRI della ns costituzione Dire : Sostenere che omosessualità è atteggiamento disordinato o citare San Paolo che parla di grave depravazione. Tutto questo può essere OMOFOBIA LIBERTA’ di OPINIONE o PENSIERO Art. 21 LIBERTA’ RELIGIOSA Art. 19

16 Come si accerta OMO ! Se posso chiedere un risarcimento maggiore come vittima perché non dire che sono omosessuale ? Se posso infliggere una pena maggiore a chi mi offende perché…. AUTOCERTIFICAZIONE della Vittima !?

17 ETEROFOBIA E’ sempre più rischioso e difficile affermare cose ovvie fino a ieri: Che famiglia è quella composta da uomo e donna Che un bambino per il proprio sviluppo a bisogno di una figura maschile e femminile etc.

18 CASI : Don PICCINELLI Cappellano Ospedale Sant’Anna di Cona Stampato foglietto con appello per fermare questa legge e affisso nello studio davanti alla cappella. Reazioni associazioni Omosessualiste Intervento della Direzione sanitaria Presidente prov. Ferrara - CIGL e i giovani del PD di Ferrara “Gravissimo e sconsiderato il gesto del sacerdote” QUALE DEMOSCRAZIA ? : Se si pone in discussione i DIRITTO di opporsi e la legge non c’è. STALINISMO

19 Caso : CASALE MONFERRATO Ass. Torino Pride LGBT, il collettivo AlterEva e ass. Arcigay hanno dapprima disturbato la conferenza fino ad arrivare all’invasione del palco fino a costringere l’interruzione della conferenza Convegno : “Gender, omofobia, transfobia : verso l’abolizione dell’uomo.” Relatori : Avv. Giorgio Razeto – Prof. Mauro Ronco.

20 Caso : CASALE MONFERRATO Risposta del governo ITA attraverso Bubbico : “Si è vero, i fatti di Casale ci inducono ad una seria riflessione sul grado di tolleranza nel nostro paese, e di quanto una certa opposizione ideologica possa essere violenta e sopraffattoria” Su questo caso 2 interpellanze parlamentari camera e senato.

21 PAPA PIO XI Denunciava pubblicamente gli assalti degli squadristi fascisti ai convegni pubblici di AC Scrisse : “E’ grave e intollerabile che dopo 2000 anni i cristiani a Roma debbano combattere per difendere la loro libertà d’opinione.” Documento : NON ABBIAMO BISOGNO del 1931 Stiamo tornando indietro di 70 anni

22 Caso : GUIDO BARILLA Intervista alla trasmissione di

23 Caso : GUIDO BARILLA Il giorno dopo tutti i giornali del mondo occidentale cominciano un linciaggio mediatico Campagna : Boicotta Barilla Il giorno dopo Barilla si scusa con un video nel quale dice “Ho tante cose da imparare….” Il giorno successivo ancora si scusa con tutti i dipendenti della Barilla

24 Caso : GUIDO BARILLA La società di sottopone a 3 cose : 1)Introduzione del Diversity & Inclusion Board 2)Chief Diversity Officer Dirigente x diritti LGBT 3)Si sottopone al Corporate Equality Index BARILLA Spa deve assumere David Mixner leader mondiale della comunità LGBT

25 Caso : Padre LUIGI CERISOLI Gennaio 2014 Reazione dei CENTRI sociali - UAAR: Domenica succ. picchettano messa vestiti da medici ed impediscono l’accesso in chiesa. Distribuivano una pillola per curare l’omofobia visto che consideriamo omos. una malattia. Durante l’omelia Sacra Famiglia ha toccato tema attualità citando un dato reale, che l’OMS “Fino al 17 maggio 1990 dichiarava l’omosessualità una malattia”

26 Caso : Ass. FAMIGLIA DOMANI 14 novembre Sindaco Marino prende le distanze dall’iniziativa e consegno non ci sarà xchè sala impegnata Quel giorno arriva lettera a Marino una interrogaz. Di 10 consiglieri comunali Associazione disabili hanno fatto firmare la richiesta della sala lo stesso giorno 14 novembre. ABUSO d’ufficio. Replica 31 gennaio Convegno a ROMA per il 3 dicembre

27 Caso : DOMINUS PRODUCTION Società di Milano a Palazzo Vecchio a Firenze A PALAZZO VECCHIO a Firenze Il giorno prima Repubblica titolono “Fuori omofobi da Palazzo vecchio” Non si presentano le controparti Consigliere PD Vannucci dice “Ieri è stato il giorno più nero di palazzo vecchio perché a 70 anni dall’apertura dei cancelli di Auschwitz si è permesso qui di ripetere le stesse tesi razziste e omofobe che hanno portato alla morte di migliaia di omosessuali” Paragonati agli aguzzini di Auschwitz e la legge ancora non c’è Organizzato con tutti gli attori di entrambe le parti

28 Propaganda GENDER dell’ UNAR Tocca tutti i punti della società : Scuola e istruzione Lavoro Carcere Sicurezza Comunicazione Giornalisti Documento : Strategie Nazionali per contrastare il fenomeno dell’omofobia voluto dall’ UE

29 Propag. GENDER nella SCUOLA Corsi di sensibilizzazione formazione e informazione del personale docente e non docente (bidelli) Creazione network delle persone LGBT Empowering delle persone LGBT nelle scuole Introduzione dei dirigenza LGBT Eliminazione della modulistica didattica e amministrativa discriminatoria : Gen 1 Gen 2 Favorire il rilevare la propria omosessualità negli studenti Introdurre identità di genere (cercate di capire se siete uomo o donna indipendente dalla biologia) Introduzione di una letteratura omosessualista ( letture film etc ) Caso : Roma, Liceo Classico G.Cesare rag. 16 anni.

30 Propag. GENDER nelle AZIENDE Entro il 2015 Corsi di formazione e informazione degli imprenditori e lavoratori sui diritti LGBT Creazione network delle persone LGBT Creare figura del mentore LGBT (tipo rappr. Sindacale) Fornite materiale istruttivo Borse lavoro, voucher e benefit particolari alle persone LGBT (Discriminazione al contrario) Previsti : sussidi contributi e agevolazioni burocratiche per i giovani imprenditori gay del sud Italia (Da domani tutti gay gli imprenditori del sud !!)

31 Propag. GENDER - CARCERI Ideologia rasente il ridicolo e l’UTOPIA Reparti separati per omo e transessuali Celle singole Sportello di ascolto per LGBT (per gli altri nulla) Percorsi di reinserimento privilegiati nella vita civile per gli omosessuali (Gli altri si arrangino)

32 GENDER nella COMUNICAZIONE UNAR emanato 10 regole approvate Ord. Giornalisti su come e cosa devono scrivere i giornalisti quando parlano di LGBT Non si potrà più scrivere “Famiglia naturale” Non si potrà usare l’espressione “Famiglia tradizionale” Non si potrà dire “Utero in affitto” Non si potrà più scrivere “che un bambino per il proprio sviluppo ha bisogno di una figura maschile e femminile” Chi scriverà questo verrà deferito dall’ordine dei giornalisti !!!! L’ultima volta che un governo a detto ai giornalisti cosa devono scrivere di certi temi : LE VELINE del MINCULPOP Ministero cultura popolare FASCISTA 70 anni fa !!

33 SCUOLA : Standard per una sessualità in Europa Scritto da una sezione regionale dell’ OMS stampato a Colonia nel 2010, rimasto fermo fino ad oggi e poi applicato. Divide la popolazione giovanile in fasce d’età da 0 a 15 anni Dai 4 ai 6 anni è previsto : Iniziare i bambini alla masturbazione infantile precoce. Insegnare ad identificare i genitali fino al dettaglio Introduzione identità di genere ovvero tu non sei maschietto o femminuccia ma devi decidere che cosa essere.

34 SCUOLA : CASI Scuola materna di Roma: genitore preoccupato dai racconti figlio Erano state le maestre …. che lo hanno aggredito come omofobo Un adulto che insegna ad un bimbo a toccarsi ! Pedofilia ? Scuola a Perugia : fanno facendo vestire i bambini da bambine e viceversa e fanno giocare i bambini con bambole e le bimbe con pistole perché devono capire cosa sono !! Altra scuola materna : Maschietto, femminuccia e stellina (che non è ne maschietto ne femminuccia !) ATTENZIONE : da 0 a 6 anni non esiste CAPACITA’ CRITICA Il POTERE vuole plasmare la nuova generazione e cambiare l’antropologia. E’ un progetto diabolico...

35 SCUOLA : UNAR Educare alla diversità a scuola

36 Fatti redigere dall’UNAR all’ A.T. Beck e porta la firma del Governo In questi volumi si spiega cos’è l’OMOFOBIA mentre si sta introducendo un reato senza dirlo !! L’omofobia fra le tante cose è derivabile da 4 elementi : Il grado di religiosità di una persona può contribuire a configurare il profilo di omofobo. Aderire ciecamente ai precetti religiosi è omofobia Ritenere che l’omosessualità è un peccato è omofobia Ritenere che l’unica attività sessuale lecita è quella aperta alla vita ovvero alla procreazione è omofobia. Se è così, tutti saremmo omofobi ! Allora chi non finisce in galera ?

37 SCUOLA : UNAR Educare alla diversità a scuola AZIONE dei GIURISTI per la VITA Hanno fatto un editoriale in AVVENIRE che ha suscitato scandalo. Ovviamente : La viceministra Guerra alle pari opportunità non sapeva nulla e l’UNAR aveva agito in autonomia Il sottosegretario all’Istruzione Toccafondi non sapeva niente ed invitava in direttore dell’UNAR a trarre conclusioni del suo gesto. Per ora si è BLOCCATA la diffusione sul nascere. Le BATTAGLIE si possono combattere, perché a volte si vincono. Stanno comunque ritentando di metterli nelle scuole Chi è ist.Beck ? Perché l’hanno redatto loro ? C’è stata gara ?

38 Sponsor associazioni LGBT Hanno a disposizione soldi pubblici dell’ ITALIA e dell’EUROPA Ma non solo, anche dal mondo privato come : BILL GATES (Microsoft) SOROS Esercito di RSM contro la NATO !!

39 Comune di TORINO Sul sito del comune c’è un documento fatto per la scuola

40 Comune di TORINO Nel quale trovate un documento per la scuola a schede ed indicative sono S.2 e S.3 Dove c’è un intervallarsi di brani con domande paradossali.

41 GENITORI diritto all’educazione Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo Art. 26 del 1948 “Genitori hanno un diritto di priorità nell’educazione dei figli rispetto allo stato” Perché si è sancito questo ? Dopo la 2° guerra Mondiale si è verificato come fosse stato devastante e distruttivo l’indottrinamento dei giovani attraverso il sistema scolastico pubblico del 3° Reich Dopo 70 anni siamo ancora ad invocare questo principio

42 ITER legge SCALFAROTTO 14/03/2013 Parlamento Europeo approva raccomandazione: Tutti gli stati dell’unione si devono dotare di efficaci norme penali per contrastare l’omofobia. 15/03/13 Scalfarotto deposita disegno legge sull’omofobia (un caso) Viene concesso a questo disegno legge una corsia preferenziale con autorizzazione a sedute notturne. 09/07/13 Commissione giustizia della Camera approva prima bozza

43 ITER legge SCALFAROTTO Il testo base : Art. 1 Introduce concetto d’identità di genere (1° volta in Italia) “Si intende come identità di genere la percezione che un soggetto ha di appartenere al sesso maschile o femminile, indipendentemente dal proprio sesso biologico.” LEGGE DI STATO !!!! Estensione della legge Mancino agli omosessuali. Pena accessoria : dopo la pena, uscito dal carcere puoi essere sottoposto da 6 mesi a 1 anno ad attività lavorativa non retribuita presso un’associazione a tutela dei diritti omosessuali. In cinese laojiao tipico dell’ideologia Maoista =Rieducazione col lavoro

44 ITER legge SCALFAROTTO 10/07/13 Giuristi per la vita lanciano appello che viene accolto solo da La Nuova Bussola Quotidiana, CulturaCattolica.it, Tempi e Notizie ProVita 15/07/13 La stampa contraria comincia a dire qualcosa e controbatte l’Avvenire, Radio Vaticana, TV /07/13 I relatori Scalfarotto e Leone si accorgono che identità di genere e rieducazione Maoista è un po’ troppo e con emendamento loro li tolgono dalla proposta di legge. 05/08/13 ore 23:45 Ultimo giorno utile prima della pausa estiva la legge viene incardinata ovvero si apre la discussione ovviamente rinviata al 17 settembre 2013

45 ITER legge SCALFAROTTO Dopo vari pastrocchi fra PD e PDL sullo scavalcamento della incostituzionalità della legge si arriva a settembre. A Settembre Scelta Civica propone emendamento salva-Vescovi che dice che se le affermazioni omofobe le fai all’interno di un movimento religioso, politico sindacale etc. non sei punibile = se rubo da solo vado in galera, se in 3 ci associamo e ci chiamiamo associazione dei ladri, non siamo punibili. Paradosso !! 19/09/2013 Passa la legge alla camera Il 20/09/2013 Scalfarotto risponde all’ass. Arcigay sull’emendamento Salva-Vescovi che gliene chiedevano conto : “Le affermazioni fatte all’interno delle associazioni, no all’esterno” quindi i cattolici chiusi in sacrestia si, fuori no…

46 Problema vero : l’ IGNORANZA Parlando con la gente che è all’oscuro di tutto si sente dire spesso : NOI NON SAPEVAMO, NON CE NE SIAMO ACCORTI Come hanno fatto i tedeschi sotto regime nazista con i rastrellamenti, Anna Frank, i vagoni piombati, la gestapo a dire poi “noi non sapevamo, noi non ci siamo accorti”. E invece può accadere anzi STA ACCADENDO OGGI in Italia. E’ probabile che fra 20 o 30 anni qualcuno dica : “Ma come hanno fatto ad approvare una legge che poi sono finiti tutti dentro, nessuno si è accorto, nessuno sapeva ?”

47 Combattiamo l’INDIFFERENZA Come ? Con incontri come questo volti ad informare. Leggendo e divulgando Libri documentali come quello dell’ Avv. Amato presidente dei giuristi per la vita, OMOFOBIA ed ETEROFOBIA

48 Combattiamo l’INDIFFERENZA Leggendo, consultando ed informandosi su siti come questi

49 Combattiamo l’INDIFFERENZA Possiamo stampare copie del volantino che potete e diffonderlo in tutte le scuole della vostra città.

50 Combattiamo l’INDIFFERENZA Possiamo informarci su quali partiti promuovono a spada tratta questi principi per saper votare coscientemente alle prossime europee.

51 Segnali di SPERANZA Caso del Liceo Classico Muratori di Modena dove si voleva imporre un incontro a senso unico con solo esponenti del mondo LGBT con Luxuria in testa, un gruppo di 50 genitori + il movimento “Le sentinelle in piedi” hanno bloccato tutto e forse si terrà ma con il contraddittorio in aula. (Ovvero anche la controparte) Regione Lazio fermata l’ideologia Gender

52 Canzone : TIROMANCINO - LIBERI


Scaricare ppt "Omofobia e Gender Quello che i media nazionali non dicono."

Presentazioni simili


Annunci Google