La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le basi della sommellerie. Il servizio del vino Il sommelier ha competenze di ambito: - enologico; - gestionale e organizzativo. Deve conoscere il menu.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le basi della sommellerie. Il servizio del vino Il sommelier ha competenze di ambito: - enologico; - gestionale e organizzativo. Deve conoscere il menu."— Transcript della presentazione:

1 Le basi della sommellerie

2 Il servizio del vino

3 Il sommelier ha competenze di ambito: - enologico; - gestionale e organizzativo. Deve conoscere il menu del giorno per predisporre la cantina del giorno. Si presenta al tavolo dopo che il cliente ha effettuato la propria scelta dal menu offrendo la carta del vino. L’organizzazione del servizio Consiglia i prodotti più indicati per accompagnare le pietanze ordinate.

4 Caratteristiche ideali della cantina: locale interrato esposto a nord; locale ben aerato, asciutto ma non secco; al riparo da rumori e vibrazioni; scarsa illuminazione; temperatura 10-15°C. La cantina

5 I vini devono essere sistemati in modo da rispettare le temperatura di conservazione più adatta per ciascuno. I vini

6 1. vini bianchi 2. vini rosati 3. vini rossi All’interno di una stessa categoria: - prima i vini giovani, poi quelli invecchiati; - prima i vini leggeri, poi quelli più robusti; - prima i vini secchi, poi gli amabili o dolci. In genere nel corso del pasto si cerca di non proporre più di tre vini (sostituire i bicchieri). La successione dei vini a tavola

7 La decantazione è l’operazione con cui il vino viene separato dai sedimenti. Si effettua travasando lentamente il liquido dalla bottiglia a un’apposita caraffa. Serve anche a ossigenare i vini rossi invecchiati. La decantazione

8 La bottiglia va presentata sul guéridon. Far controllare al cliente l’etichetta. Incidere la capsula sotto l’imboccatura e sfilarla. Inserire la spirale del cavatappi nel sughero senza arrivare a bucare la parte inferiore del tappo. Il servizio dei vini a tavola

9 Estrarre lentamente il tappo. Annusare il tappo senza toccarlo: se si percepisce un odore acre occorre sostituire la bottiglia. Appoggiare il tappo su un piattino e pulire l’imboccatura della bottiglia. Versare un assaggio all’ospite che ha ordinato. Il servizio dei vini a tavola

10 Champagne e spumanti8°C Vini bianchi e rosati secchi10°C Vini bianchi e rosati (con residuo zuccherino elevato) 12°C Vini rossi leggeri14°C Vini rossi16°C Vini rossi invecchiati18°C Vini passiti e liquorosi8-18°C Temperatura di servizio


Scaricare ppt "Le basi della sommellerie. Il servizio del vino Il sommelier ha competenze di ambito: - enologico; - gestionale e organizzativo. Deve conoscere il menu."

Presentazioni simili


Annunci Google