La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ELEMENTI DI TERMINOLOGIA E SEMEIOTICA PSICHIATRICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ELEMENTI DI TERMINOLOGIA E SEMEIOTICA PSICHIATRICA."— Transcript della presentazione:

1 ELEMENTI DI TERMINOLOGIA E SEMEIOTICA PSICHIATRICA

2 DISTURBI DELLA SENSO-PERCEZIONE DISTURBI DELL’INTENSITA’ DELLE PERCEZIONI Ipo/Iperestesia: diminuzione/amplificazione dell’intensità degli stimoli in assenza di lesioni agli organi di senso FALSE PERCEZIONI Illusione: alterata interpretazione di stimoli sensoriali reali che comporta la percezione di un oggetto differente da quello reale Allucinazione: “Percezione senza oggetto”, con carattere di corporeità Pseudo-allucinazione: percezione avvertita nello spazio soggettivo interno senza una collocazione esterna (voci, immagini interne) Allucinosi: percezione allucinatoria di cui il soggetto è in grado di riconoscere la natura patologica non accettandola come percezione reale

3 DISTURBI DEL PENSIERO Disturbi formali del pensiero – Accelerazione ideatoria – Inibizione e rallentamento del pensiero – Dissociazione del pensiero Disturbi del contenuto del pensiero - Ideazione prevalente : idee a contento normale che per la loro forte carica affettiva assumono importanza e priorità rispetto agli altri contenuti mentali, tanto da permeare di esse l’intera vita psichica - Delirio: idea non corrispondente alla realtà, non vera in rapporto al presente, al passato e all’esistenza del soggetto, né modificabile mediante prove ed argomenti razionali, rifiutati dal soggetto per difetto del giudizio della coscienza di realtà

4 DISTURBI DELL’AFFETTIVITA’ Depressione: diminuzione del tono affettivo di base che può comportare una momentanea ipofunzione delle altre facoltà psichiche Ansia: stato emotivo definibile come sentimento di aspettativa dolorosa di una condizione pericolosa e minacciosa, soggettivamente ipotizzata o avvertita come tale nella realtà. Patologica per la sproporzione tra stimolo ansiogeno (inesistente o minimale) e affetto risultante Fobia: condizione emotiva caratterizzata dall’eccessivo timore o paura morbosa apparentemente immotivati per determinate situazioni, oggetti o azioni, abnorme per intensità, durata ed inadeguatezza dello stimolo

5 DISTURBI DELL’AFFETTIVITA’ Disforia: aumentata tendenza al malumore, all’irritabilità, al pessimismo, a reazioni eccessive per ridotta capacità di controllo Dissociazione affettiva: risposte affettive diametralmente opposte alla natura dello stimolo Ambivalenza affettiva : coesistenza di sentimenti e atteggiamenti di polarità opposta rivolti verso lo stesso oggetto Alexitimia : incapacità di riconoscere ed esprimere gli stati affettivi, scarsa introspezione, povertà di produzione fantastica

6 DISTURBI DELL’AFFETTIVITA’ Ipertimia: – umore esaltato, euforico – tematiche megalomaniche di varia intensità – accelerazione del pensiero e del linguaggio – agitazione, attività motoria esagerata – insonnia – frequenti mutamenti di obiettivi – gradi di intensità crescente: Subeuforia – Euforia – Ipomania - Mania


Scaricare ppt "ELEMENTI DI TERMINOLOGIA E SEMEIOTICA PSICHIATRICA."

Presentazioni simili


Annunci Google