La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PERCHÉ Il progetto web “ Cento Anni Grande Guerra – le scuole per la storia ” nasce per: Riscoprire il pensiero storico della della Grande Guerra, con.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PERCHÉ Il progetto web “ Cento Anni Grande Guerra – le scuole per la storia ” nasce per: Riscoprire il pensiero storico della della Grande Guerra, con."— Transcript della presentazione:

1

2 PERCHÉ Il progetto web “ Cento Anni Grande Guerra – le scuole per la storia ” nasce per: Riscoprire il pensiero storico della della Grande Guerra, con un approccio pluridisciplinare e con l’attenzione anche all’oggi e alla contemporaneità. Narrare la storia, usando strumenti e linguaggi nuovi, interattivi e partecipativi. Avvicinare i giovani in modo costruttivo all’esperienza drammatica della guerra e poi maturare una migliore contesto in cui vivono oggi. Usare dinamiche e strumenti collaborativi, open source, digitali e social per finalità educative, elaborando nuove prassi didattiche, trasversali, transmediali e partecipative.

3 TARGET Target dell’iniziativa sono: SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DOCENTI DELLE DIVERSE DISCIPLINE SCUOLE E ISTITUTI SCOLASTICI ITALIANI

4 I SOGGETTI PROMOTORI Un progetto di: MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca Struttura di Missione per il centenario della Grande Guerra Gestito da: LA FABBRICA spa – communication, education & marketing ANP - associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola Prof. Giovanni De Luna - storico e direttore scientifico del progetto Partner dell’iniziativa sono: Corriere della Sera – Scuola, Europeana e ICCU, Museo Nazionale del Cinema di Torino, Università di Trento

5 LO STRUMENTO Un sito web INTERATTIVO e DINAMICO DESIGN e USER EXPERIENCE per una navigazione nel segno dell’apprendimento COLORI e GRAFICHE in stile “Futurista”.

6 LE SEZIONI DEL SITO Le tre aree operative: RIVISTA MAPPA PARTECIPA! GLI SPUNTI DI ATTIVITÀ E GLI STRUMENTI DIDATTICI Percorsi di approfondimento, suggerimenti didattici, tutorial, attività suggerite per stimolare docenti e studenti.

7 LA RIVISTA “ QUESTA NON È LA SOLITA STORIA ” è registrata presso il tribunale di Milano, 365 del 19 Novembre ISSN Direttore scientifico è GIOVANNI DE LUNA.

8 LA RIVISTA Ogni numero monografico contiene un editoriale e contributi organizzati secondo 4 categorie di narrazione e 2 aree di focus speciale: 1) WORK IT (aree tematiche: tecnologia/scienza/tecnica); 2) UOMINI.DONNE (aree tematiche: società/mentalità); 3) CULT! (aree tematiche: cultura/media); 4) MONDO NUOVO (aree tematiche: geopolitica/esteri). SCHOOL STUFF contenuti e contributi inviati dalle scuole per la rivista E OGGI? spunti di riflessione sulla contemporaneità, sviluppati a partire dai temi trattati nelle 4 categorie

9 LA MAPPA MAPPA “Luoghi&Memorie” REPORTAGE DI SCUOLE e URBAN REPORTER, GEOLOCALIZZAZIONE dei contributi presenti nella RIVISTA. Fruizione e visualizzazione GEOREFERENZIATA dei contributi.

10 PARTECIPA! CALL TO ACTION a diventare protagonisti della rinarrazione della GRANDE GUERRA caricando i propri contributi e partecipando ai concorsi

11 I CONTRIBUTI DEL MNC APPROFONDIMENTI e materiali d’archivio su film, documentari, riflessioni sul cinema della e sulla Grande Guerra, a cura del Museo Nazionale del Cinema di Torino.

12 FRUIZIONE IL NOSTRO È UN APPROCCIO BLENDED, NEL SEGNO DEL TRANSMEDIALE E DELLA MULTIMEDIALITÀ. VIDEO, INFOGRAFICHE, ARTICOLI BREVI (3000 CARATTERI), SLIDESHOW, PODCAST ARRICCHISCONO L’ESPERIENZA DI FRUIZIONE.

13 USER ENGAGEMENT IL PROGETTO SI BASA SU DINAMICHE NUOVE, PARTECIPATIVE, COLLABORATIVE E APERTE. LA NARRAZIONE È FLUIDA, IN PROGRESS: COSTRUITA DALLE SCUOLE E DAGLI STUDENTI. Davide Senis, studente della 5D del Liceo Scientifico Giorgio Asproni di Iglesias

14 IL CONCORSO EDUCATIVO Un CONTEST educativo con 9 premi messi in palio dai partner del progetto, dedicato e destinato a classi e studenti di ogni ordine e grado. Il contest si è chiuso il 30 aprile 2015.

15 IL CONCORSO EDUCATIVO Hanno partecipato quasi 6000 STUDENTI di tutte le età, con circa 740 ELABORATI DI GRANDE QUALITÀ, sia dal punto di vista della ricerca di fonti e materiali di archivi, che da quello della costruzione "digitale" e per i nuovi media degli storytelling.

16 EVENTI 2014 “La Grande Guerra nelle raccolte nazionali ed europee: materiali, immagini e testimonianze“ – Marzo | Roma “Didamatica” Maggio | Napoli 2015 “Didattica della storia e laboratori digitali” - Febbraio | Torino “Biennale Democrazia” - Marzo | Torino “I valori della Cavalleria nella storia, in cielo, terra e mare, nella moda e letteratura” - Aprile | Caltagirone “3° Convegno nazionale sull’insegnamento della storia nell’era digitale” – Maggio | Piacenza

17 I NOSTRI CONTATTI Per informazioni, richieste, segnalazioni: // Numero Verde:

18

19 WORKSHOP ACTIVITY L'incontro si strutturerà in tre fasi FASE 1 Presentazione delle possibilità di partecipazione e interazione FASE 2 Parte attiva: divisi in due gruppi (in base all'ordine / grado di scuola), i partecipanti lavoreranno sul mondo e sui contenuti di 100GG FASE 3 Evaluation e Q&A

20 FASE 1 CALL TO ACTION a diventare protagonisti della rinarrazione della GRANDE GUERRA caricando i propri contributi e partecipando ai concorsi

21 I NOSTRI CONTRIBUTOR I numeri di 100 anni Grande Guerra 400 ARTICOLI 300 WEBMEMORIE UTENTI SCUOLA REGISTRATI AL SITO Per le webmemorie: 45 classi 7 enti 15 urban reporter Per la rivista: 20 docenti/esperti 5 enti/istituzioni 12 tra docenti e classi

22 FOCUS: webmemorie & articoli Overview sulla modalità di costruzione e realizzazione di articoli e webmemoria. FOCUS su: ricerca fonti, format narrazione, costruzione articolo transmediale).

23 GLI ARTICOLI

24 USER ENGAGEMENT / webemorie Classe V A, scuola Vittorio Bachelet di Monza coordinata dalla Prof Noemi Messinese.

25 USER ENGAGEMENT /webmemorie Classe 5X dell’I.T.I.S. Alessandro Volta di Napoli

26 USER ENGAGEMENT/webmemorie Classe 3A della secondaria di I grado, di Pontenure (IC Cadeo).

27 USER ENGAGEMENT/articoli

28 USER ENGAGEMENT/ il contest Hanno partecipato quasi 6000 STUDENTI di tutte le età, con circa 740 ELABORATI DI GRANDE QUALITÀ, sia dal punto di vista della ricerca di fonti e materiali di archivi, che da quello della costruzione "digitale" e per i nuovi media degli storytelling.

29 USER ENGAGEMENT/ il contest Hanno partecipato quasi 6000 STUDENTI di tutte le età, con circa 740 ELABORATI DI GRANDE QUALITÀ, sia dal punto di vista della ricerca di fonti e materiali di archivi, che da quello della costruzione "digitale" e per i nuovi media degli storytelling.

30 FASE 2 Active workshop. Divisi in due gruppi (in base all'ordine / grado di scuola), i partecipanti: GRUPPO 1 Effettueranno ricerche di fonti e materiali e costruiranno un articolo su un tema di loro interesse e rispondente alle materie/interessi di riferimento (arte, tecnologia, scienza, società, letteratura,...) nel contesto della grande guerra e lo caricheranno sulla piattaforma GRUPPO 2 Effettueranno ricerche di fonti e materiali e costruiranno una webmemoria su un tema di loro interesse e rispondente alle materie/interessi di riferimento (arte, tecnologia, scienza, società, letteratura,...) nel contesto della grande guerra e lo caricheranno sulla piattaforma

31 FASE 3 Evaluation + Q&A I due gruppi presenteranno i risultati al resto della classe + alla docente e riceveranno feedback da tutti. Seguirà Q&A e raccolta feedback generali + mini think tank sul futuro del progetto per l’a.s

32 I NOSTRI CONTATTI Per informazioni, richieste, segnalazioni: // Numero Verde:


Scaricare ppt "PERCHÉ Il progetto web “ Cento Anni Grande Guerra – le scuole per la storia ” nasce per: Riscoprire il pensiero storico della della Grande Guerra, con."

Presentazioni simili


Annunci Google