La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA Pag. 1 STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE DI CAMBIAMENTO Criticità e soluzioni, attività operative, valore aggiunto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA Pag. 1 STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE DI CAMBIAMENTO Criticità e soluzioni, attività operative, valore aggiunto."— Transcript della presentazione:

1 AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA Pag. 1 STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE DI CAMBIAMENTO Criticità e soluzioni, attività operative, valore aggiunto nel quadro della Riforma della PAC giugno 2015

2 I L S ISTEMA DEI P AGAMENTI IN AGRICOLTURA G LI ATTORI Pag. 2  La UE emana le norme primarie che sono applicate dai singoli Stati Membri  Il Ministero delle Politiche Agricole possiede compiti di indirizzo e monitoraggio ed opera il colloquio con la UE per la formazione delle norme  L’Organismo di Coordinamento garantisce l’applicazione uniforme delle norme dell’Unione e il colloquio con la UE per la rendicontazione finanziaria (visite ispettive incluse) e tutti i dati statistici  Gli Organismi Pagatori ricevono le domande, controllano ed erogano l’aiuto e rendicontano le spese effettuate alla Commissione (attraverso l’Organismo di Coordinamento).

3 I L S ISTEMA DEI P AGAMENTI IN AGRICOLTURA G LI ATTORI (2/2) Pag. 3 Organismo di Coordinamento OP ARTEA OP AGREA OP AVEPA OP OPPAB OP APPAG OP OPLO OP ARPEA OP AGEA (13 regioni) OP ARCEA

4 L’O RGANISMO DI C OORDINAMENTO I C OMPITI PREVISTI DALLA NORMATIVA Pag. 4 Il Regolamento (UE) n. 1306/2013 richiede che quando sono presenti più Organismi Pagatori lo stato membro istituisce un Organismo di Coordinamento che garantisca l’applicazione uniforme delle norme dell’Unione. Inoltre l’Organismo di Coordinamento, ha il ruolo di: 1.Autorità titolare del SIAN (Sistema informativo agricolo nazionale) 2.Autorità competente del Sistema Integrato di Gestione e Controllo (SIGC) e gestione del Sistema Informativo Geografico (GIS) 3.Soggetto gestore del Registro Nazionale dei Titoli all‘Aiuto istituito ai sensi del regolamento (CE) n. 1782/ Soggetto gestore del Registro Nazionale Debiti

5 G LI O RGANISMI P AGATORI L A NORMATIVA (1/2) Pag. 5  La Regolamentazione comunitaria attribuisce a ciascuno Stato membro il potere di determinare il numero degli Organismi Pagatori operanti sul territorio  Con il D.Lgs 27 maggio 1999, n. 165 è stata assunta la decisione di decentrare a livello regionale le attività di gestione e controllo dei finanziamenti comunitari agricoli

6 G LI O RGANISMI P AGATORI L A SITUAZIONE ATTUALE (2/2) Pag. 6 9 Organismi Pagatori:  AGEA: OP nazionale per 13 Regioni  ARCEA: OP Calabria  AVEPA: OP Veneto  ARTEA: OP Toscana  AGREA: OP Emilia Romagna  ARPEA: OP Piemonte  APPAG: OP Trento  OPPAB: OP Bolzano  OPLO: OP Lombardia OPPAB APPAG AGREA AVEPA OPLO ARTEA ARPEA AGEA ARCEA SIAN SI Regionali 8 diversi Sistemi Informativi da marzo 2015 iniziato il processo di sincronizzazione (da terminare entro fine 2015)

7 Situazione a giugno 2014 (data di nomina del nuovo Commissario/Direttore Generale) Criticità rilevate: →Pianificazione strategica di medio periodo poco definita (anche a causa degli incarichi di breve durata dei vertici precedenti); →Organizzazione interna con criticità (assegnazioni uffici dirigenziali non sempre coerenti con skills); →Struttura debole rispetto ai compiti istituzionali (dotazione organica attuale 240 unità di cui 12 Dirigenti e solo 40 laureati) →criticità di bilancio per carenza risorse assegnate L’AGEA Pag. 7

8 →Problematica Quote Latte in stand-by →Conflittualità interna tra le strutture AGEA e con SIN/RTI →Rapporti con i sindacati da ricostruire →Conflittualità esterna con CAA e OPR (per es. convenzione CAA 2014 non perfezionata) →Audit Commissione UE con osservazioni negative →Immagine esterna compromessa L’AGEA C RITICITÀ RILEVATE (2/2) TUTTO CIO’ IN UN MOMENTO CRUCIALE: APPLICAZIONE DELLA RIFORMA DELLA PAC Pag. 8

9 →Avviato un percorso di pianificazione strategica di medio periodo che prevede:  Potenziamento della struttura (incremento della dotazione organica e sviluppo evolutivo del SIAN)  Ridefinizione del rapporto con SIN (ridefinizione governance) e controllo diretto sul SIAN;  Riposizionamento nei confronti della Commissione UE;  Evoluzione dei rapporti con CAA e OPR L’AGEA L E AZIONI INTRAPRESE (1/6) Pag. 9

10 LA NUOVA ORGANIZZAZIONE →Applicazione nuovo Statuto L’AGEA L E AZIONI INTRAPRESE (2/6) Organizzazione 2013 Organizzazione 2015 Pag. 10

11 LA NUOVA ORGANIZZAZIONE →Potenziamento della struttura:  riorganizzazione funzioni che si relazionano con SIN (nomina nuovo responsabile Ufficio SIGC/SIT e Responsabile gestione contratto SIN/RTI)  Rinnovo e rotazione dei Dirigenti apicali tramite procedura di interpello  Rotazione dei dirigenti di II fascia e dei funzionari  Acquisizione di competenze professionali di alto standing a titolo gratuito: Avv. A. Tallarida e dott. C. De Rose  Aggiornamento delle procedure obsolete in linea con le linee guida comunitarie L’AGEA L E AZIONI INTRAPRESE (3/6) Pag. 11

12 →Definizione norma per riscossione Quote Latte in Legge di Stabilità 2015 e predisposizione notifica cartelle a marzo 2015 →Nomina CDA SIN e Perfezionamento contratto esecutivo di gestione del SIAN →Normalizzazione rapporti con i sindacati con definizione CCNI 2013 e 2014 →Incremento delle assegnazioni per l’esercizio 2015 di circa 14 M€ →Definizione atti convenzionali CAA con rafforzamento sistema controlli come richiesto da Commissione UE e OLAF. L’AGEA L E AZIONI INTRAPRESE (4/6) Pag. 12

13 →Creazione presso OP AGEA di un ufficio dedicato ai servizi ai produttori →Rapporti continui e condivisione di specifiche procedure con i servizi della Commissione per ricostruire un rapporto di fiducia e di salvaguardia degli interessi finanziari dell’Unione Europea. →Piano di Azione condiviso con MIPAAF/Commissione UE da concludersi entro 10/2015 con proposta finale per la nuova struttura di AGEA (in allineamento con le disposizioni comunitarie) L’AGEA L E AZIONI INTRAPRESE (5/6) Pag. 13

14 →predisposta la documentazione e avviata la procedura per la gara servizi IT AUDIT su SIAN →predisposto accordo con CONSIP per gara servizi SIAN →Avviato il Progetto «Agricoltura 2.0» con ISMEA e MiPAAF. Obiettivi già raggiunti:  adottato strumento di integrazione tra Sistemi Informativi OPR e SIAN (sincronizzazione)  creato collegamento con basi dati Agenzia Entrate, INPS e CCIAA  lanciato dichiarazioni precompilate nuova PAC con firma digitale O.T.P. (one time password) L’AGEA L E AZIONI INTRAPRESE (6/6) Pag. 14

15 15


Scaricare ppt "AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA Pag. 1 STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE DI CAMBIAMENTO Criticità e soluzioni, attività operative, valore aggiunto."

Presentazioni simili


Annunci Google