La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Paesi Bassi. Coste basse e soggette all’erosione delle maree. Molti canali costruiti a scopo di drenaggio e per la navigazione interna. All’estremo sud.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Paesi Bassi. Coste basse e soggette all’erosione delle maree. Molti canali costruiti a scopo di drenaggio e per la navigazione interna. All’estremo sud."— Transcript della presentazione:

1 Paesi Bassi

2 Coste basse e soggette all’erosione delle maree. Molti canali costruiti a scopo di drenaggio e per la navigazione interna. All’estremo sud dolci colline che non superano i 321 m. Dominio assoluto della pianura. Clima Umido temperato oceanico.

3 Paesi Bassi

4 Distribuzione della popolazione Cultura e lingua Religione Città Il 40% della popolazione non professa alcuna religione. Il Paesi Bassi sono divisi in una parte cattolica e una parte protestante. La densità media (403 ab./km 2 ) è tra le più alte d’Europa. Quasi la metà degli abitanti vive nella grande conurbazione della Randstad Holland. Forte vicinanza alla cultura fiamminga. L’olandese è una varietà, pressoché identica al fiammingo, del neerlandese. Le città principali sono Amsterdam (capitale), Rotterdam, Aia, Utrecht e Groninga. RELIGIONI Veduta dall’alto di Amsterdam, con la sua famosa rete di canali.

5 Paesi Bassi Nel I secolo a.C. i soldati romani di Giulio Cesare conquistarono la maggior parte del territorio. Dopo la caduta dell'impero i frisoni riuscirono a mantenere i loro possedimenti, mentre i sassoni occuparono la parte orientale della regione, e i franchi l'area occidentale e meridionale. Con Carlo Magno tutta la regione entrò a far parte del Sacro romano impero. Tuttavia alla sua morte il territorio fu diviso in vasti feudi in lotta tra loro per il predominio. Nel IX e X secolo i vichinghi compirono numerose scorrerie lungo le coste. Nel XV e nel XVI secolo i Paesi Bassi furono contesi tra Spagna, Francia e Austria. Solo al termine della guerra dei Trent'anni (1648) riconquistarono l'indipendenza, fondando la Repubblica delle Province Unite. Si aprì per i Paesi Bassi un periodo di incredibile prosperità.

6 Paesi Bassi Napoleone nel 1806 conquistò e sottomise il paese alla Francia, mentre tutti i possedimenti coloniali olandesi in America caddero in mano inglese. Nel 1815 il congresso di Vienna ristabilì l'indipendenza del regno dei Paesi Bassi. Allo scoppio della seconda guerra mondiale i Paesi Bassi si dichiararono neutrali ma furono comunque invasi, nel 1940, dalle forze della Germania nazista, che costrinsero la regina Guglielmina all'esilio. Anna Frank, morta in un campo di concentramento nazista, è l’autrice di un diario, scritto fra il 1942 e il 1944 e pubblicato dal padre (unico sopravvissuto della famiglia), che testimonia l’orrore della guerra e della persecuzione degli ebrei durante l’occupazione tedesca di Amsterdam. Oggi il paese è uno dei più prosperi d'Europa. Guglielmo Alessandro Nicola Giorgio Ferdinando di Orange-Nassau, Il 30 aprile 2013 è salito al trono olandese succedendo alla madre, la regina Beatrice che aveva annunciato la propria abdicazione in diretta televisiva il 28 gennaio È il primo sovrano maschio dei Paesi Bassi dal 1890.

7 Paesi Bassi Oggi i Paesi Bassi sono una monarchia costituzionale. Il territorio è diviso in 12 province, due delle quali portano ancora Il nome della più grande e più popolata delle Province Unite: Olanda (Settentrionale e Meridionale). La supremazia territoriale di questa parte del Paese spiega perché i Paesi Bassi sono spesso chiamati semplicemente Olanda.

8 Paesi Bassi

9 Ampie aree agricole sono state recuperate da paludi, lagune e mari interni tramite dighe e canali. Questi terreni prendono il nome di Polder. ECONOMIA Settore primarioSettore secondarioSettore terziario Importanti sono le coltivazioni di cereali, patate, barbabietola da zucchero e fiori. Quasi il 50% del valore della produzione del settore primario deriva dall’allevamento di bovini e suini. Anche la pesca è un comparto di rilievo. L’industria è molto sviluppata soprattutto nei comparti siderurgico, chimico, meccanico, elettronico e alimentare. Nei Paesi Bassi hanno sede importanti multinazionali. Il comparto più rilevante è rappresentato dalle attività commerciali internazionali. Molto sviluppati sono anche il sistema di banche e istituti finanziari, oltre al turismo che sta assumendo un’importanza sempre maggiore.

10 Paesi Bassi

11


Scaricare ppt "Paesi Bassi. Coste basse e soggette all’erosione delle maree. Molti canali costruiti a scopo di drenaggio e per la navigazione interna. All’estremo sud."

Presentazioni simili


Annunci Google