La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 1 Corso Base di Primo Soccorso C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O 1 8 6 4 Lezione 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 1 Corso Base di Primo Soccorso C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O 1 8 6 4 Lezione 1."— Transcript della presentazione:

1 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 1 Corso Base di Primo Soccorso C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O Lezione 1 di 6: “Introduzione al primo soccorso”

2 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 2 La Croce Rossa Internazionale  Fondatore: Henri Dunant ( )  1859: Battaglia di Solferino  1863: Comitato dei cinque e nascita dell’emblema Croce Rossa  1864: Nasce la Croce Rossa Italiana  1876: Adozione dell’ emblema della Mezzaluna Rossa C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O

3 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 3 Convenzioni di Ginevra  1^ (1864): condizioni dei militari feriti in campo di battaglia  2^ (1907): estensione della convenzione ai feriti in battaglie di mare  3^ (1929): estensione ai prigionieri di guerra  4^ (1949): estensione alle persone civili C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O Protocolli Aggiuntivi (1977): Estensione campo applicazione convenzioni e protezione vittime conflitti NON internazionali

4 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 4 I sette principi della Croce Rossa  UMANITA’  IMPARZIALITA’  NEUTRALITA’  VOLONTARIETA’  INDIPENDENZA  UNITA’  UNIVERSALITA’ C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O

5 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 5 PRIMO SOCCORSO = AIUTO C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O PRONTO SOCCORSO = PERSONALE SPECIALIZZATO

6 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 6 Il primo soccorso è praticabile da qualsiasi persona che, in caso di omissione, è perseguibile per legge ai sensi dell’art. 593 del Codice Penale. C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O

7 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 7 Aspetti legali del Primo Soccorso C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O

8 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 8 Art. 593 Codice Penale “CHIUNQUE… TROVANDO UN CORPO UMANO CHE SIA O SEMBRI INANIMATO, OVVERO UNA PERSONA FERITA O ALTRIMENTI IN PERICOLO, OMETTE DI PRESTARE L’ASSISTENZA OCCORRENTE O DI DARNE IMMEDIATO AVVISO ALL’AUTORITA’… E’ PUNITO CON LA RECLUSIONE FINO A 3 MESI. SE DA SIFFATTA CONDOTTA DEL COLPEVOLE DERIVA UNA LESIONE PERSONALE LA PENA E’ AUMENTATA; SE NE DERIVA LA MORTE LA PENA E’ RADDOPPIATA”. C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O

9 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 9 Art. 54 Codice Penale Stato di necessita’ “NON E’ PUNIBILE CHI HA COMMESSO UN ATTO RIVELATOSI POI LESIVO PER ESSERVI STATO COSTRETTO DALLA NECESSITA’ DI SALVARE SE’ OD ALTRI DAL PERICOLO ATTUALE DI UN DANNO GRAVE ALLA PERSONA, PERICOLO DA LUI NON VOLONTARIAMENTE CAUSATO, NE’ ALTRIMENTI EVITABILE, SEMPRE CHE IL FATTO SIA PROPORZIONATO AL PERICOLO…”. C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O

10 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 10 PERICOLO IMMEDIATO DI VITA (ES. ARRESTO RESPIRATORIO, ARRESTO CARDIACO, EMORRAGIE) C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O GRADO DI IMPORTANZA DELLA SITUAZIONE (ES. FRATTURE COLONNA VERTEBRALE, TRAUMI)

11 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 11 1.CALMA e RAGIONAMENTO 2.AUTOPROTEZIONE (se stessi/altri) 3.DINAMICA DELL’EVENTO 4.ESAME DELL’INFORTUNATO 5.ALLARME O CHIAMATA (118) 6.INTERVENTISMO (Fare in fretta ma non con fretta) C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O

12 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 12 Esame dell’infortunato Metodo dell’A B C CONTROLLO PRIMARIO FUNZIONI VITALI C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O A Controlla capacità di risposta Valutazione della pervietà delle vie aeree B C Valutazione dell’attività respiratoria Valutazione del circolo Airways Breathing Circulation

13 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 13 C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O VALUTAZIONE COSCIENZAstimolo verbale stimolo tattile stimolo doloroso Risponde VALUTARE LA PRESENZA DI RESPIRO Guarda espansione del torace Ascolta rumori respiratori Senti il respiro (soffio) Non risponde osservare /trattare se indicato pervietà delle vie aeree - controllo cavo orale - iperestensione (no trauma) Presente Posizione laterale di sicurezza se non è un traumatizzato DINAMICA DELL’EVENTO E AUTOPROTEZIONE Esame dell'infortunato Assente RCP

14 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 14 C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O P.L.S. E’ la posizione di attesa per un infortunato incosciente che respira, non traumatizzato. Monitorare i parametri

15 Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 15 C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O P.L.S.


Scaricare ppt "Croce Rossa Italiana Delegazione di Buccinasco 1 Corso Base di Primo Soccorso C O N V E N Z I O N E D I G I N E V R A 2 2 A G O S T O 1 8 6 4 Lezione 1."

Presentazioni simili


Annunci Google