La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEZIONE 13 DELLA SCUOLA DEL SABATO IL MONDO INTERO DEVE UDIRE SABATO 26 SETTEMBRE 2015 SABATO 26 SETTEMBRE 2015 3° TRIMESTRE 2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEZIONE 13 DELLA SCUOLA DEL SABATO IL MONDO INTERO DEVE UDIRE SABATO 26 SETTEMBRE 2015 SABATO 26 SETTEMBRE 2015 3° TRIMESTRE 2015."— Transcript della presentazione:

1 LEZIONE 13 DELLA SCUOLA DEL SABATO IL MONDO INTERO DEVE UDIRE SABATO 26 SETTEMBRE 2015 SABATO 26 SETTEMBRE ° TRIMESTRE 2015

2 «Credi nel Signor Gesù Cristo e sarai salvato» (Atti 16:31) Solo i cristiani professi saranno salvati? Solo i cristiani di una determinata confessione saranno salvati? Può qualcuno essere salvato senza aver conosciuto Gesù? Questa è una chiara affermazione su come conseguire la salvezza. Cionostante, possiamo esporre alcune domande su questo tema: Dio salverà tutte le persone perchè le ama tutte? (universalismo) Qualsiasi religione è valida per raggiungere la salvezza? (pluralismo) Davanti alla realtà che in ogni generazione muoiono migliaia di persone senza aver conosciuto Gesù, possiamo esporre nuove domande: Perché è necessario che il mondo oda l’Evangelo? E’ possibile che il mondo intero oda l’Evangelo? Finalmente, possiamo esporre alcune motivazioni riguardo il dovere di predicare l’Evangelo al mondo:

3 «Egli è la pietra che è stata da voi edificatori sprezzata, ed è divenuta la pietra angolare. E in nessun altro è la salvezza; poiché non v’è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini, per il quale noi abbiamo ad esser salvati.» (Atti 4:11-12) Pietro dice chiaramente che non esiste altra via di salvezza a parte Gesù. Quindi possiamo dedurre che solamente i cristiani possono ottenere la salvezza. Ci sono persino delle denominazioni che pensano che al di fuori della chiesa non c’è salvezza. Ciononostante, lo stesso Pietro affermò: «In verità io comprendo che Dio non ha riguardo alla qualità delle persone; ma che in qualunque nazione, chi lo teme ed opera giustamente gli è accettevole.» (Atti 10:34-35). Ci sono persone che temono Dio e praticano la giustizia senza conoscere Gesù, forse queste persone non saranno salvate anche se non sono cristiane?

4 Nessuno sarà salvato se non per il sangue di Gesù, anche se non sa che il suo sangue lo ha salvato. Attraverso la legge scritta da Dio nel cuore, e per la testimonianza delle cose create, ogni persona può accettare o rifiutare la salvezza. (Romani 1:20) Anche se non ha mai udito parlare di Gesù, Lui li salverà, se essi rispondono adeguatamente alla luce che hanno ricevuto. (Giovanni 10:16) «Infatti, quando i Gentili che non hanno legge, adempiono per natura le cose della legge, essi, che non hanno legge, son legge a se stessi; essi mostrano che quel che la legge comanda è scritto nei loro cuori per la testimonianza che rende loro la coscienza, e perché i loro pensieri si accusano od anche si scusano a vicenda. Tutto ciò si vedrà nel giorno in cui Dio giudicherà i segreti degli uomini per mezzo di Gesù Cristo, secondo il mio Evangelo.» (Romani 2:14-16)

5 «affinché tutti quelli che non han creduto alla verità, ma si son compiaciuti nell’iniquità, siano giudicati.» (2ª Tessalonicesi 2:12) L’universalismo insegna che Dio, essendo amore, Lui donerà a tutti la vita eterna, senza tener conto di quello che hanno fatto su questa terra. Per loro non c’è morte eterna, né condanna. Questo è contrario al chiaro insegnamento di Gesù: c’è una via di salvezza e una via di perdizione (Matteo 7:13-14). Il pluralismo insegna che qualunque religione conduce alla salvezza. Ma possiamo renderci conto che c’è solo una via di salvezza: Gesù (Atti 4:11-12). Un buddista può essere salvo per la sincerità con cui ha ubbidito alla sua coscienza, ma questo non fa di Budda il suo salvatore. E’ Gesù che lo salva.

6 «E disse loro: Andate per tutto il mondo e predicate l’evangelo ad ogni creatura.» (Marco 16:15)

7 «La chiesa deve operare in favore della salvezza dell'uomo. Essa è stata organizzata per servire; la sua missione consiste nel portare il Vangelo al mondo; il suo scopo è quello di riflettere nel mondo la pienezza e la perfezione della natura divina. I suoi membri, che Dio ha chiamato dalle tenebre alla sua meravigliosa luce, devono rivelarne la gloria. La chiesa è depositaria della ricca grazia di Dio. Non a caso sarà proprio tale grazia a mostrare l'amore di Dio in modo pieno e definitivo perfino alle «autorità e alle presenze presenti nel cielo.» (Efesini 3:10) E.G.W. (Gli uomini che vinsero un impero - pag. 7)

8 «E questo evangelo del Regno sarà predicato per tutto il mondo, onde ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine.» (Matteo 24:14) La missitone destinata a convertire i non cristiani può trovare alcuni ostacoli: Una pianificazione inadeguata. Educare, guarire e aiutare; senza predicare l’evangelo. Risorse e personale insufficiente. Nazioni che proibiscono la predicazione del cristianesimo. Ma Dio ci ha promesso: Lui stesso ci accompagna. (Matteo 28:20) I nemici non potranno vincere. (Matteo 16:18) Il messaggio arriverà in tutto il mondo. (Atti 1:8) La Parola di Dio prosperarà e compirà la sua missione. (Isaia 55:11)

9 «Quanti invocano il Dio vivente e anelano la sua presenza! Ma le teorie filosofiche o i saggi letterari, per quanto brillanti, non possono soddisfare il cuore, le affermazioni e le invenzioni umane non servono a niente. Lasciate che sia la Parola di Dio a parlare alla gente, e quanti hanno prestato orecchio solo a tradizioni, a teorie e norme umane, ascoltino la voce di colui che con la sua Parola sa rinnovare l'anima per la vita eterna» E.G.W. (Parole di vita - pag. 19)


Scaricare ppt "LEZIONE 13 DELLA SCUOLA DEL SABATO IL MONDO INTERO DEVE UDIRE SABATO 26 SETTEMBRE 2015 SABATO 26 SETTEMBRE 2015 3° TRIMESTRE 2015."

Presentazioni simili


Annunci Google