La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’ARTE ROMANA. La storia di Roma è anzitutto la descrizione di una sorprendente ascesa politica I romani regnarono ber ben 7 secoli Organizzazione ed.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’ARTE ROMANA. La storia di Roma è anzitutto la descrizione di una sorprendente ascesa politica I romani regnarono ber ben 7 secoli Organizzazione ed."— Transcript della presentazione:

1 L’ARTE ROMANA

2 La storia di Roma è anzitutto la descrizione di una sorprendente ascesa politica I romani regnarono ber ben 7 secoli Organizzazione ed espansione dello stato: la Provenza è stata la prime regione colonizzata dai Romani dopo l’Italia (Età giulio-claudia) Dimensione pubblica e politica Funzionalità dell’arte romana Opere infrastrutturali

3 Plagio? Mera imitazione dell’arte greca? ECLETTISMO (influenze indigene, etrusco-italiche, grecizzanti) che ha portato ad un presunto ritardo nella formazione di un’espressione artistica autonoma.

4 1.Fondata da Romolo, discendente del mitico Enea, intorno alla metà dell’VIII secolo a.C (754 o 753) sul Palatino, un cole dalle pareti scoscese, adatto perciò alla difesa. RUMA (etimo etrusco): “mammella”, “rialzo”. 2.Nata sul Tevere, il fiume è da sempre una importante via di comunicazione e di scambi commerciali. RUMON (antico nome del Tevere)

5 POLITICA DELL’IMMAGINE CHE UNISCE GRECI (Età tardo ellenistica) E I ROMANI Retorica: arte della persuasione (inganno per suscitare il coinvolgimento dello spettatore Per i romani L’ARTE DISTOGLIE IL CITTADINO DAI COMPITI IMPORTANTI come quello della GIURISDIZIONE (leggi per fissare diritti e doveri del cittadino: Tabularium Romano - archivio con tavolette) “Altri forgino bronzi più delicatamente palpitanti … o traggano dal marmo volti vivi; … tu, o romano, ricorda che queste saranno le tue arti: governare i popoli con la forza della legge, imporre un costume di pace, aver pietà dei vinti, domare i superbi”. (Virgilio, Eneide) ARTE ANONIMA (Maestro di …) fatta eccezione per Apollodoro di Damasco (Ponte di Traiano sul Danubio, terme, foro, arco, porto e colonna di Traiano)

6 Policleto, Doriforo, 450 a.C copia romana, marmo, Museo Archeologico Nazionale di Napoli  CORPO NUDO (il nudo è forma perfetta, immutabile, eterna)  IMMOBILITA’, EQUILIBRIO, FISSITA’  IDEALIZZAZIONE, RICERCA DEL BELLO nei lineamenti del volto e nel fisico atletico.  CANONE POLICLETEO: 1.PERFETTA PROPORZIONALITA’ TRA LE PARTI  Testa 1/8, busto 3/8, gambe 4/8 2. PONDERAZIONE AL QUADRATIO E CHIASMA  La statua si appoggia sulla gamba destra che è quindi detta “portante” o “tesa”.  Anche il braccio sinistra (che teneva la lancia) è portante e forma con la gamba destra una precisa corrispondenza.  La gamba sinistra, detta, “flessa” o “libera”, è leggermente arretrata e bilancia il corpo poggiando a terra le sole dita del piede.  La relazione tra il braccio destro, libero, e la gamba sinistra completa il chiasma. A A¹A¹ B B²B²

7 Augusto di prima porta, fine del I sec. a.C, marmo, Roma, Vaticano.  MARMO con funzione strutturale ma anche celebrativa.  Vesti che rappresentano anche uno STATUS SOCIALE (vesti esornative, civili o militari, contingenti, transitorie).  DIVINIZZAZIONE: Augusto come Apollo (accanto a lui il piccolo Eros a cavallo di un delfino simboleggia l’origine divina della famiglia di Augusto).  PROPAGANDA POLITICA DELL’EPOCA AUGUSTEA: Augusto che governa per autorità MORALE e RAZIONALE.  Equilibrio tra perfezione fisica e perfezione morale.  La regolarità dei tratti del volto è un’eredità della tendenza idealizzante dell’arte greca, ma le caratteristiche fisionomiche sono quelle di Augusto.  La disposizione del panneggio rivela un’influenza ellenistica, il forte rilievo delle pieghe e il chiaroscuro contrastato sono invece propri della produzione artistica romana.  Le figurine della corazza (Tiberio, figliastro e futuro successore) sono eseguite con minuzia quasi alessandrina, ma il nitido rilievo che le contraddistingue è un elemento figurativo tipicamente romano.

8 COLONNE E ARCHITRAVE (es. il tempio) Architettura rettilinea staticità, idealizzazione ARCO A TUTTO SESTO, VOLTE E CUPOLA (es. acquedotti, ponti, archi di trionfo, anfiteatri, teatri) Architettura curvilinea Senso di avvolgimento, dinamicità

9 TEATRO GRECO  Ricavato all’interno di una pendenza naturale  Funzione drammaturgica (tragedie a contenuto mitico, drammi, satire)  Rifiuto del gioco cruento  Non esistevano anfiteatri TEATRO ROMANO  Costruito ex novo  Funzione prevalentemente ludica (commedie, giochi e manifestazioni a carattere cruento)  Si prediligevano gli anfiteatri (es. Colosseo o Anfiteatro Flavio )


Scaricare ppt "L’ARTE ROMANA. La storia di Roma è anzitutto la descrizione di una sorprendente ascesa politica I romani regnarono ber ben 7 secoli Organizzazione ed."

Presentazioni simili


Annunci Google