La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 CLASSE V B INS. MARA SARGHINI a.s. 2007/2008 - a.s. 2009/2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 CLASSE V B INS. MARA SARGHINI a.s. 2007/2008 - a.s. 2009/2010."— Transcript della presentazione:

1 1 CLASSE V B INS. MARA SARGHINI a.s. 2007/ a.s. 2009/2010

2 LE NOSTRE RICETTE

3 I5COLORII5COLORI LE R I C E T E BIANCOBIANCO BLUBLU GIALLOGIALLO ROSSOROSSO VERDEVERDE GLIAUTORiGLIAUTORi IL P R O G E T O ARCOBALENoARCOBALENo SETTIMANASETTIMANA P D E I R E C T H A E A U N C A O L O R I S I C L E G B L I I A N C O S I C L E G V L I I O L A S I C L E G L I I A L O S I C L E G R L O I S S O S I C L E G V L E I R D E CURIOSITACURIOSITA MAPPA PROGETTO

4 Non ho mangiato Latte e derivati Pesce Carne Uova Legumi Cereali e derivati Grassi animali e vegetali Verdure e frutta Agrumi e ortaggi avanti indietro indietro

5 Lun.Mart.MercGiov.Ven.Sab.Dom colazione merenda pranzo merenda cena

6 Perché i cinque colori Impariamo ad abbinare i cibi nel modo giusto,in base ai colori,in base ai principi nutritivi,in base ai sapori. Non è una questione di gusto. Le caratteristiche degli alimenti si esaltano o si perdono a seconda delle combinazioni. Impariamo,quindi,a mangiare in modo equilibrato per salvaguardare la nostra salute ed il nostro benessere.

7 bianco Blu viola Blu viola Giallo arancione rosso verde ? ?

8 Anche frutta e verdura di colore bianco hanno i loro pigmenti: si tratta soprattutto di flavonoidi incolori. Va, comunque, notato che non esistono vegetali bianchi in assoluto: tutti, infatti, hanno unombra di colore, come nel caso di rape, porri, e aglio. Scegli tra: aglio, cavolfiore, cipolla,finocchio, funghi, mela, pera, porri e sedano. Le sostanze che danno colore sono la quercetina e gli isotiocianati

9 PERCHE FANNO BENE Cipolle, aglio e porri contengono una sostanza incolore che si è dimostrata utile per abbassare la pressione sanguigna e combattere il colesterolo cattivo (LDL).Nelle cipolle e nei porri si trovano anche pigmenti, chiamatI antoxantine, che hanno unazione benefica sui reni, perché stimolano la diuresi, e sulle articolazioni. La quercetina combatte le allergie, le infiammazioni e la formazione di cellule tumorali; è un antiossidante che favorisce lassorbimento della Vitamina C. Gli isotiocinati prevengono linvecchiamento delle cellule e riducono gli estrogeni, ormoni responsabili di alcune forme di cancro( apparato digerente, polmoni, ovaie e seno). Ad esempio, laglio è un valido battericida e stimola le difese immunitarie essendo ricco di potassio, selenio e vitamine A e B

10 Scegli il blu dei mirtilli, il viola delle more, il rosso intenso dei lamponi, e ancora del ribes nero, il rosso delle fragole, delle bucce di mele e delle ciliegie nere. I colori brillanti sono dovuti a pigmenti specifici, chiamati antociani. E, inoltre, scegli fichi, melanzane, prugne, radicchio e uva nera.

11 PERCHE FANNO BENE Gli antociani appartengono al gruppo dei flavonoidi, noti pigmenti antiossidanti, utili per contrastare i radicali liberi. Più in particolare, sembrerebbero in grado di abbassare i livelli del colesterolo nel sangue e di proteggere il cuore, rendere più elastiche le pareti dei capillari e di produrre unazione lassativa, come le prugne e luva nera. Il BLU, profondo e mistico allo stesso tempo, calmo e potente, è lopposto del rosso. IL VIOLA cura disturbi alla vescica, contusioni, crampi, nevralgie e disturbi alla pelle.

12 dei vegetali come la carota, il mango, i cachi, la papaia e la zucca. In molti vegetali a foglia verde, come le coste e gli spinaci, il colore arancio dei caroteni, presenti in buone quantità, non si vede perché è mascherato dal verde intenso della clorofilla. Ma ci sono vegetali che, a dispetto del colore, hanno poco carotene. E il caso delle arance, che sono, però, ricche di vitamina C

13 PERCHE FANNO BENE I caroteni sono molto apprezzati per le loro spiccate proprietà antiossidanti ( cioè protettive, antinvecchiamento, che contrastano i radicali liberi, responsabili dei processi ossidativi e degenerativi delle cellule). Parte del betacarotene, trasformandosi nellorganismo in vitamina A, rafforza lefficienza del sistema immunitario, potenzia la vista, regola il flusso mestruale e la produzione del latte materno.

14 Il rubino dei pomodori, ma anche dellanguria e del pompelmo rosa indica la presenza del pigmento licopene Il licopene è un pigmento rosso che appartiene al grande gruppo dei carotenoidi. E solubile nei grassi e non viene danneggiato dal calore.

15 PERCHE FA BENE Il licopene svolge, come i carotenoidi, una potente azione antiossidante, protettiva delle cellule, in grado, sembra, di ridurre il rischio di tumori gastrointestinali. Poiché la cottura ne migliora lassorbimento, una salsa di pomodoro con un filo dolio di oliva è quanto di meglio si può offrire allorganismo per tenere lontane le malattie.

16 degli asparagi, dei broccoli, dei carciofi, dei cetrioli,della cicoria,della lattuga, del prezzemolo,degli spinaci,delle zucchine, dei kiwi e dei piselli. Le sostanze che danno colore: sono la clorofilla e i carotenoidi

17 PERCHE FANNO BENE La clorofilla svolge un azione ANTIOSSANTE, cioè protettiva e antinvecchiamento. Gli studi dimostrano che il consumo costante di CAVOLI VERDI riduce dal 30 al 60 % il rischio di contrarre tumori a prostata, vescica,rene,pancreas ed esofago. Merito del betacarotene,ma anche di altre sostanze benefiche, gli INDOLI, dallazione antitumorale. La clorofilla svolge un azione ANTIOSSANTE, cioè protettiva e antinvecchiamento. Gli studi dimostrano che il consumo costante di CAVOLI VERDI riduce dal 30 al 60 % il rischio di contrarre tumori a prostata, vescica,rene,pancreas ed esofago. Merito del betacarotene,ma anche di altre sostanze benefiche, gli INDOLI, dallazione antitumorale.

18 BIANCO BLU - VIOLA GIALLO ROSSO VERDE

19 Le ricette bianche Le ricette bianche MELE AL LATTE Ingredienti: 600 g di mele renette, 4 cucchiai di miele, succo e scorza di 1 limone non trattato, 1 dl di latte. Lavate e sbucciate le mele, tagliatele a fettine e disponetele in una casseruola insieme con il latte e la scorza del limone. Cuocete a recipiente coperto e mescolate un paio di volte. Aggiungete al composto il succo del limone, frullate e distribuite il composto in quattro coppette che terrete in frigo per circa unora. Prima di servire, guarnire a piacere. Ingredienti: 600 g di mele renette, 4 cucchiai di miele, succo e scorza di 1 limone non trattato, 1 dl di latte. Lavate e sbucciate le mele, tagliatele a fettine e disponetele in una casseruola insieme con il latte e la scorza del limone. Cuocete a recipiente coperto e mescolate un paio di volte. Aggiungete al composto il succo del limone, frullate e distribuite il composto in quattro coppette che terrete in frigo per circa unora. Prima di servire, guarnire a piacere. AVANTI

20 AVANTI AVANTI PORRI GRATINATI PER 4 PERSONE: 1,2 Kg di porri, 80 g di burro,2 cucchiai di olio, 25 g di farina,1/2 l di latte, 50g di parmigiano, pangrattato, salvia, sale e pepe. Mondare e lavare i porri tagliandoli in modo da scartare la parte verde e lessarli in acqua per 20. In una pirofila sciogliere metà del burro con lolio e la salvia e rosolarvi i porri, preparare una besciamella con burro, farina e latte e versarne parte sui porri disposti nella pirofila e cosparsi di pangrattato. Infine, versare tutta la restante besciamella. Spolverizzare con parmigiano e porre in forno caldo (200°) e gratinare per 15.

21 INDIETRO INDIETRO PASTA CON CAVOLFIORE Per 4 persone: 400 g di bucatini, 1 cavolfiore, 50 g di uvetta, 30 g di pinoli, 1 bustina di zafferano, 50 g di filetti acciuga sottolio. Mondate il cavolfiore; tagliatelo in cimette e sbollentatelo in acqua salata per 5 minuti. Scolatelo e tenete da parte il liquido di cottura. Fate appassire la cipolla tritata con abbondante olio; aggiungete i filetti di acciuga sgocciolati e spezzettati, scioglieteli nel condimento. Unite, poi, luvetta, i pinoli ed il cavolfiore. Rosolate rimestando. Bagnate, quindi, con un bicchiere di brodo di cottura delle cimette, in cui avrete sciolto lo zafferano; regolate di sale, pepate e cuocete per 15 minuti. Lessate i bucatini, scolateli al dente e rigirateli nel tegame con il condimento preparato.

22 PASTA AL FORNO CON MELANZANE E CAROTE INGREDIENTI: pasta corta, besciamella, una melanzana, tre carote, un pomodoro, sale pepe, olio e burro. Lessare la pasta. Tagliare a fette le melanzane e le carote, cuocere tutto in padella con un po di olio, sale e pepe. Aggiungere la passata di pomodoro. Cuocere ancora per 10 minuti. La pasta deve essere al dente. In una teglia mettere uno strato di besciamella, uno di pasta e uno di verdure; continuare fino ad ultimare tutti gli ingredienti; aggiungere alcuni fiocchetti di burro. Infornare per 10 minuti. indietro indietro

23

24 RADICCHIO AL FORNO Per 4 persone: 4 piante di radicchio trevigiano di media grandezza Lavare le piante e tagliarle in quattro spicchi. Collocarle in una larga pirofila. Salare e aggiungere olio extravergine. Cuocere in forno 15 minuti.

25

26 CREMA DI ZUCCA Un kg di zucca, 1 l di brodo vegetale, 2 cucchiai di formaggio grattugiato, un cucchiaio di olio extravergine di oliva (10 g) Eliminare la scorza della zucca e tagliare a dadini la polpa. Cuocere per 30 in brodo; spegnere e lasciare intiepidire per 10; passare il tutto con lapposito apparecchio elettrico ad immersione, rimettere sul fuoco per 1 mescolando continuamente. Servire nei piatti cospargere con il formaggio e un filo di olio doliva.

27 PEPERONI RIPIENI Per quattro persone: 4 peperoni, 2 melanzane, 1 piccolo cetriolo, 1 spicchio daglio, 6 acciughe, 100 g di pangrattato, 60 g olive nere, capperi, 50 g di pecorino grattugiato, basilico, prezzemolo, maggiorana, sale e pepe. Lavate i peperoni e cuoceteli in forno a 200° per 15. Spellateli e tagliateli in due nel senso della lunghezza. Tagliare le melanzane a dadini. Soffriggete laglio, unitevi le melanzane e cuocete per 10. Aggiungete il pangrattato, il formaggio, un cucchiaio di capperi, le olive snocciolate e tritate e le acciughe. Sbucciate il cetriolo, tagliatelo a dadini, versatelo nel tegame con le melanzane, alzate la fiamma e cuocete per 10. Aggiustate di sale e pepe e insaporite con 2 cucchiai di erbe tritate. Riempite con il composto i mezzi peperoni e poneteli in una pirofila unta con un po di olio. Cuocete in forno a 180° per 30

28 GELO DI ANGURIA Per 8 persone: 1Kg di polpa di anguria, 100 g di amido, 200 g di zucchero semolato, 1 bustina di vanillina. Passate al setaccio la polpa di anguria e raccoglietene il succo in un tegame. Aggiungete lamido e lo zucchero e fate addensare il composto, su fiamma dolce, mescolando. Incorporate, quindi, la vanillina e versate crema in stampini appe- Na inumiditi. Lasciate raffreddare e ponete in frigo per 24 ore, prima di servire.

29

30 torna su

31 SFORMATO DI BROCCOLI DI TORBOLE PER 4 PERSONE Un broccolo di circa un etto, un uovo, 2 etti di ricotta vaccina, 20 g di grana padano, sale, pepe. Per la salsa: mezzo broccolo di Torbole, un etto di taleggio Lessate in acqua salata solo il broccolo privato delle foglie e, a cottura ultimata, scolatelo e tritatelo, amalgamandolo poi alla ricotta. Aggiungete un uovo, il formaggio grattugiato e una macinata di pepe. Amalgamate il tutto e riempite con il composto uno stampo imburrato. Quindi infornatelo a 160° per 20 min. A parte preparate la salsa. Sbollentate il mezzo broccolo e passatelo, per poi scaldarlo in una padella insieme al taleggio precedentemente tagliato a pezzetti fino al completo scioglimento del formaggio. SFORMATO DI BROCCOLI DI TORBOLE PER 4 PERSONE Un broccolo di circa un etto, un uovo, 2 etti di ricotta vaccina, 20 g di grana padano, sale, pepe. Per la salsa: mezzo broccolo di Torbole, un etto di taleggio Lessate in acqua salata solo il broccolo privato delle foglie e, a cottura ultimata, scolatelo e tritatelo, amalgamandolo poi alla ricotta. Aggiungete un uovo, il formaggio grattugiato e una macinata di pepe. Amalgamate il tutto e riempite con il composto uno stampo imburrato. Quindi infornatelo a 160° per 20 min. A parte preparate la salsa. Sbollentate il mezzo broccolo e passatelo, per poi scaldarlo in una padella insieme al taleggio precedentemente tagliato a pezzetti fino al completo scioglimento del formaggio. Torna su

32 VARIANTE DEI CARCIOFI ALLA ROMANA Per 4 persone: 8 carciofi, prezzemolo, 1 spicchio di aglio, foglie fresche di menta olio extravergine, sale e pepe. Pulire i carciofi togliendo le foglie dure. Tagliarli in fettine sottili. Porli in una larga padella e cospargervi sopra un trito di aglio e prezzemolo. Aggiungere un po di sale grosso,,poco pepe, olio e un po di acqua. Cuocere per circa trenta minuti.

33

34 METTI NEL PIATTO GLI OMEGA 3 Tutti i medici consigliano di fare il pieno di GRASSI BUONI, come sono chiamati gli ACIDI GRASSI POLINSATURI, gli spazzini del sangue che prevengono ictus ed infarto. Salmone,sgombro,merluzzo,sardine,aringhe e acciughe : è tutto pesce azzurro, il più ricco di grassi buoni. L ideale è mangiarlo due o tre volte alla settimana, consumandolo in giornata (I GRASSI SI OSSIDANO IN FRETTA ). Per limitare il rischio di inquinanti (AD ESEMPIO IL MERCURIO), bisogna variare ogni volta il tipo e preferire quelli di taglia piccola. PRANZI E CENE GUSTOSI, MA SANI Gli alimenti sono stati suddivisi in tre gruppi, che si distinguono per lettera e per colore: gruppo C (colore arancione)( cereali, pane, pasta, polenta e patate); gruppo V (colore verde)(verdura e frutta); gruppo P (colore azzurro) (pesce, carne,legumi, uova, salumi, formaggi e latticini. ). Se componi il tuo menu con piatti appartenenti ai tre gruppi ( C+V+P), ti assicuri un pasto equilibrato dal punto di vista nutrizionale, in cui non mancheranno carboidrati, proteine, vitamine e sali minerali.

35 Pasta con salsa al pomodoro e olio extravergine: il licopene del pomodoro se cotto è assorbito meglio; contiene,poi, la Vitamina C che potenzia leffetto anti-età della Vitamina E dellolio Carpaccio di vitello con limone: la Vit. C del limone permette di assimilare meglio il Ferro della carne Carote e olio di oliva: il grasso permette allorganismo di assorbire meglio il Beta-carotene (precursore della Vit.A) Fegato, carote e pane integrale: Ferro e Vit. B12 (fegato) più il Beta-carotene (carote) più fibre (cereali) agiscono sul sistema nervoso e combattono i cali di energia. Lenticchie e pomodori: il Ferro delle lenticchie è assimilato meglio in presenza della Vit. C contenuta in uninsalata di peperoni e pomodori. Diventano un unico piatto con orzo o riso (cereali) Salsiccia e broccoletti: questi ultimi, ricche di fibre e antiossidanti, limitano lassorbimento dei grassi e dei composti (potenzialmente cancerogeni) che si formano con la cottura alla brace. Riso integrale e olio extravergine doliva: rendono giovani le arterie perché la Vit. B6 (riso) non fa accumulare il colesterolo. Fegatini di pollo, cavoli e cipolle: leffetto anticancro delle sostanze contenute in questi ortaggi aumenta 10 volte se abbinati al Selenio della carne. e,inoltre:Riso + zucchine o asparagi o carciofi ( +zucchero-zucchero) Pesce bollito e olio doliva (+omega 3 + Vit.E) Avocado e gamberi (Vit. Gruppo B + proteine animali rinforzano le difese immunitarie e la memoria) Yogurt e frutta fresca ( migliorano la funzionalità intestinale Torna su

36 CARNE E FORMAGGIO: Il Calcio non fa assimilare il Ferro della carne SPINACI E UOVA: I Fitati ( spinaci) rallentano lassorbimento del Ferro (tuorlo) SPINACI E PARMIGIANO: La Cellulosa (spinaci) ha un effetto lassativo, quindi, vanno perduti i nutrienti (Calcio) del parmigiano. LATTE E BISCOTTI (O CEREALI) INTEGRALI:LAcido fitico non fa assorbire il calcio LATTE E CAFFE:Insieme formano il tannato di albumina (non solubile); la digestione può risultare difficile RISO E POMODORO:Il riso contrasta i succhi gastrici che vengono stimolati dal pomodoro. FORMAGGIO E VINO ROSSO:Questo contiene i tannini che non fanno fissare il Calcio

37 AVANTI AVANTI

38 VIAVIA DEVI FARLA TUTTI I GIORNI, RICCA E VARIA, AD ESEMPIO CON GLI ALIMENTI CHE TROVI METTENDO INSIEME NEL MODO GIUSTO LE SILLABE MISCHIATE QUI SOTTO. REA FET TESCOT ZUC BI RO TE LI CE MIE TA LE FRUT RO TE TETE LAT CHE

39 SEI GIA STATO SERVITO RICONOSCO LA TUA FACCIA! NON PENSAVO CHE I CAMERIERI FOSSERO COSI ATTENTI RISOLVI IL REBUS ILLE IL E I S PROTEINE

40 Incrocia le PAROLE Rispondi alle definizioni nelle caselle gialle. Nella casella viola inserisci la lettera che precede nellalfabeto liniziale della parola. In verticale, nella colonna viola, apparirà il nome che non deve mai mancare dalla tua tavola. 1.Se mangiati in eccesso provocano le carie. 2.Sono biscottate. 3.Si ottiene spremendo. 4.Far le nozze coi..… secchi. 5.E un grasso animale. 6.E prodotto dalle api. 7.E prodotto dalla mucca

41 GRASSI: DEI VERI TUTTOFARE! Cosa succede se ne mangi troppo pochi In una parola, funzioni male. Hai meno energia da spendere, ti stanchi facilmente, rendi meno nello studio come nello sport, ti si secca la pelle, puoi vederci male e molto altro ancora. Cosa succede se ne mangi troppi Diventi grasso e rischi che una parte dei grassi in eccesso vadano a depositarsi allinterno dei vasi in cui scorre il sangue: questo, nel corso degli anni, ostacola la circolazione e mette a rischio il cuore. Risolvi il REBUS I gr in + I gr in +

42 VITAMINE: 13 SCINTILLE DI BENESSERE Devi sapere che nessuna vitamina ti da energia, ma sono essenziali affinché nel tuo organismo succedano tante cose, come per esempio: crescita di ossa, capelli e denti, funzionamento degli occhi e del sistema nervoso. Alcune sembrano cruciali nel difenderci da malattie gravi come il cancro e linfarto. Devi sapere che nessuna vitamina ti da energia, ma sono essenziali affinché nel tuo organismo succedano tante cose, come per esempio: crescita di ossa, capelli e denti, funzionamento degli occhi e del sistema nervoso. Alcune sembrano cruciali nel difenderci da malattie gravi come il cancro e linfarto. Nella frutta e verdura troviamo

43 Nel tuo corpo ci sono tanti minerali: calcio, ferro, fosforo, magnesio, potassio sono quelli che trovi in quantità maggiore, ma trovi anche cromo, rame, iodio, litio, selenio e molti altri ancora. CALCIO FERRO IODIO MAGNESIO POTASSIO

44 Polifosfati: sono una miscela di sostanze chimiche ( pirofosfati e bifosfati). La loro funzione è quella di mantenere un determinato pH (un parametro che misura lacidità di un preparato); aumentano la riduzione di acqua e di tutti i composti solidi, come i sali minerali. Pertanto, favoriscono un aumento del peso del prodotto finito, permettendo di conservarne più a lungo il gusto e laroma. Grassi: tra i grassi saturi ( di origine animale) e grassi insaturi (di origine vegetale), i più problematici sembrano essere grassi idrogenati. Un grasso idrogenato è un olio vegetale sottoposto ad un trattamento chimico per saturare, ossia fissare, i doppi legami degli acidi grassi (cosiddetti trans) per renderlo più solido e resistente al calore e alle ossidazioni, dunque meno soggetto allirrancidimento.

45 Radicali liberi: sono molecole che lorganismo produce normalmente, ma che vengono generate in eccesso a seguito di ripetute aggressioni esterne o di forti affaticamenti fisici. Fare il pieno di antiossidanti, sostanze che combattono lazione ossidativa dei radicali liberi, rappresenta la soluzione ideale per prevenire la comparsa delle rughe. Antiossidanti: sono sostanze molto diffuse negli alimenti industriali. Impediscono ai grassi di ossidarsi, ai vegetali di cambiare colore, ai fiocchi di patate di diventare scuri. Sulletichetta sono segnalati con una E seguita da una cifra ( es da E300 a E337). I più sicuri sono lacido l-ascorbico e i suoi sali (da E300 a E304), che corrispondono alla Vitamina C, e il tocoferolo, cioè la Vitamina E (da E306 a E309). Da evitare il più possibile il BHA o butilidrossianisolo (E320) e il BHT o butilidrossitoluolo (E321) perché tossici e anche lanidride solforosa e i suoi Sali (da E220 a E227): distruggono la vitamina B1 presente nei cibi

46 ABBONDANTE USO DI VEGETALI, FRUTTA, CEREALI E LEGUMI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA COME PRINCIPALE CONDIMENTO POCO SALE, ONNIPRESENTI ACETO ED ERBE AROMATICHE SPORADICO CONSUMO DI CARNI E DOLCI MODERATO CONSUMO DI FORMAGGI E UOVA FREQUENTE ASSUNZIONE DI PESCE, NOCI E NOCCIOLE VITA NON SEDENTARIA, ALIMENTAZIONE SOBRIA E PRIVA DI ECCESSI CULTURA DEL CIBO E PROPENZIONE ALLA CONVIVIALITA

47 PASTA / PANE / FRUTTA / VERDURA E CARNE FORMAGGIO PESCE UOVO LEGUMI

48 Barcebal Gilbert Baroni Federico Bartoloni Enrico Belleggia Elisa Coggiatti Lucrezia Deb Shaella Di Carlo Simone Di Loreto Lorenzo Holguin Linda Imbrea George Krakowski Patryk Radulovic Vanessa CLASSE V B IST. COMP. VIBIO MARIANO PLESSO VIA SESTO MIGLIO SCUOLA PRIMARIA – a.s. 2008/2009 Ins. Mara Sarghini


Scaricare ppt "1 CLASSE V B INS. MARA SARGHINI a.s. 2007/2008 - a.s. 2009/2010."

Presentazioni simili


Annunci Google