La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cos'è il coraggio? Chi è coraggioso? Coraggiosi o temerari? Coraggiosi si nasce o si diventa?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cos'è il coraggio? Chi è coraggioso? Coraggiosi o temerari? Coraggiosi si nasce o si diventa?"— Transcript della presentazione:

1

2

3 Cos'è il coraggio? Chi è coraggioso? Coraggiosi o temerari? Coraggiosi si nasce o si diventa?

4

5

6 ATTEGGIAMENTI E DISPOSIZIONI DELLA MENTE: Rubrica di valutazione della persistenza espertocompetentein crescitaagli inizi Non interrompe il lavoro qualunque sia la difficoltà di trovare risposte alle soluzioni. Valuta l’uso di una varietà di strategie per rimanere sul compito. Non interrompe il lavoro quando tenta di trovare le risposte o le soluzioni. Rimane sul compito. Tenta di completare i compiti quando le risposte o le soluzioni non sono prontamente disponibili, ma interrompe quando il lavoro è troppo difficile. Abbandona facilmente il compito. Rinuncia facilmente e in fretta di fronte a compiti difficili.

7 Rubrica di valutazione del cercare l’accuratezza espertocompetentein crescitaagli inizi Prima di iniziare un lavoro rileva con esattezza gli standard, le regole e le procedure da rispettare. È continuamente attento a come procede, concentrandosi e controllando se rispetta tutti i criteri. Esamina con cura ciò che ha realizzato, se non lo giudica adeguato, chiede feedback e cerca di migliorarlo. Tende sempre a perfezionare le proprie capacità. È attento a come procede, si concentra e controlla se rispetta i criteri. Esamina ciò che ha realizzato, se non lo giudica adeguato ed è importante per lui, cerca di migliorarlo. Difficilmente chiede feedback ad altri. Tende talvolta a perfezionare le proprie capacità. Non sempre è attento a come procede, o controlla se rispetta i criteri. Esamina con superficialità ciò che ha realizzato, se non lo giudica adeguato, lo migliora solo se indotto a farlo. Il più delle volte non è attento a come procede e non controlla se rispetta i criteri. Esamina con superficialità ciò che ha realizzato. Non tende a migliorare.

8 Rubrica di valutazione del porre domande espertocompetentein crescitaagli inizi Prima di iniziare un lavoro si pone domande per chiarire come procedere e continua a porsi delle altre per migliorare. Sa discriminare le domande, come formularle e quando utilizzarle per sollecitare una certa risposta. Prima di iniziare un lavoro si pone domande per chiarire come procedere. Riconosce i tipi di domanda, non sempre sa formularle e utilizzarle per sollecitare una certa risposta. Si pone alcune domande prima di procedere. Non sempre riconosce i tipi di domanda, non sa formularle e utilizzarle per sollecitare una certa risposta.

9 Le 5 P della professionalit à docente e studente: 1. PUNCTUAL 2. POLITE 3. PRESENTABLE 4. POSITIVE 5. PREPARED PER ENTRARE NELLA SCUOLA S. DOROTEA E SENTIRSI … A CASA!

10 1. PUNCTUAL 2. POLITE 3. PRESENTABLE 4. POSITIVE 5. PREPARED

11 MI SONO DIMENTICATO

12 Dove cerchiamo il coraggio?

13 VISITA NATURALISTICA - OME 30 SETTEMBRE CUSTODIA DEL CREATO

14 GESTI DI VOLONTARIATO AVVENTO - QUARESIMA IL FRATELLO AIUTATO DAL FRATELLO E' COME UNA CITTA' FORTE

15 SCUOLA GENITORI AVVENTO - QUARESIMA IL CORAGGIO CRISTIANO

16 COSACHIA CHI E’ RIVOLTOQUANDO IL CORAGGIO CRISTIANO Incontro di spiritualit à Don Gabriele Filippini Genitori primaria Genitori secondaria AVVENTO IL CORAGGIO DI LASCIARLI CRESCERE Dott. Uber Sossi Modalità workshop 25/30 persone su iscrizione Possibili più edizioni Genitori primaria Genitori secondaria DURANTE L’ANNO LIFE SKILLS FOR PARENTS Da definireGenitori secondariaDa definire

17 MARTEDÌ e GIOVEDI’ porta a scuola frutta o verdura per la tua merenda! Puoi portarla intera, a fette, frullata, a pezzi…come ti piace di più... Basta che sia tutto NATURALE! Vedrai…ti farà bene e …ci prenderai gusto!

18 CRITERI DI VALUTAZIONE VALUTAZIONE attraverso le rubriche di valutazione della competenza concordate in sede di Collegio dei Docenti. Come criterio di misurazione dell’apprendimento raggiunto si terrà in considerazione la progressione dell’apprendimento e si darà maggior importanza alla ultima prova contestualizzata o di realtà perché misura la competenza di arrivo. Tuttavia, per i possibili limiti che può avere l’ultima prova (ad esempio, diversi livelli di partenza ecc.), si terranno presenti anche le precedenti prestazioni e in particolare: – il progresso compiuto – il numero di prove con esito positivo – quanto lo studente si è adoperato per migliorarsi.

19 Valutazione formativa e sommativa  Valutazione formativa: la valutazione formativa avendo principalmente lo scopo di informare l’insegnante dell’efficacia del suo insegnamento e di aiutare lo studente a superare le difficoltà e migliorarsi non avrà voto, ma solo indicazioni di miglioramento dell’insegnamento e dell’apprendimento  Valutazione sommativa: ci sono tre tipi di valutazione sommativa: 1. Valutazione sommativa dell’UdA è la valutazione dell’apprendimento raggiunto al termine dell’UdA ed è misurata dalla rubrica di valutazione della competenza. 2. Valutazione sommativa quadrimestrale raccoglie le informazioni sull’apprendimento raggiunto durante il quadrimestre ed è ponderata dando un maggior peso all’ultima prestazione che si considera dimostrare maggiormente il punto a cui è giunto lo studente. Essa è data attraverso la rubrica di valutazione della competenza. Il valore finale può essere “equilibrato” con riferimento alle valutazioni della prestazione ottenute nelle precedenti UdA (numero di prove con esito positivo) e considerando i diversi livelli di partenza di ogni singolo studente. 3. Valutazione sommativa di fine anno raccoglie le informazioni sull’apprendimento raggiunto nell’anno ed è ponderata dando un maggior peso all’ultima prestazione considerata il punto di arrivo dell’apprendimento dello studente. Essa è data attraverso la rubrica accompagnata da un voto complessivo. Il valore finale può essere equilibrato con riferimento alle valutazioni del secondo quadrimestre. ( sommativa di gennaio e secondo quadrimestre). Il valore finale può anche essere equilibrato con riferimento alle valutazioni di prestazioni di UdA precedenti (numero di prove con esito positivo) e considerando i diversi livelli di partenza del singolo studente.

20

21 Biglietto d’uscita Biglietto d’ingresso Stiamo studiando l’EFFETTO SERRA. Spiega o descrivi cosa hai compreso su questo importante tema. Quali domande ti vengono in mente pensando a questo argomento? Stiamo studiando l’EFFETTO SERRA. Spiega o descrivi cosa hai compreso su questo importante tema. Quali domande ti vengono in mente pensando a questo argomento?

22 SCALA DI QUALITÀ DELLA COMPETENZA

23 Il coraggio della MISERICORDIA Visita d'istruzione e pellegrinaggio Marzo 2016 Sinodo sulla famiglia - GIUBILEO Marche - Romagna

24 prima giornata / per ALUNNI FABRIANO e il museo della CARTA

25 Fabriano è una delle pochissime città del mondo dove si costruisce la carta a mano, per salvare un'antichissima tradizione, che risale a 700 anni fa. 30 chilometri di Grotte a Frasassi sotterranee ricche di stalattiti e stalagmiti, gestite a partire dal 1972 da un Consorzio Locale.

26 seconda giornata / anche per GENITORI Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, Ravenna raccoglie numerosi monumenti artistici, tra cui i mosaici, simboli di fede e aiuto per la preparazione al giubileo.

27 Celebrazione del GIUBILEO della Misericordia presso il Santuario della Madonna di S. Luca BOLOGNA In questo Santuario, molto caro alla spiritualità della Chiesa Bolognese, è custodita un'icona che raffigura la Madonna, per tradizione attribuita all'Evangelista Luca; in realtà opera del XII secolo. Al Santuario si accede attraverso un portico lungo 4 chilometri che raggiunge il santuario partendo dalla parte più esterna della città.

28 dal 5 ottobre 2015 ATTIVITA’ FACOLTATIVE

29 COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO LA FABBRICA DELLA SOLIDARIETA’ DEL BEATO LUCA PASSI (laboratorio gratuito) Frater qui adiuvatur a fratre Quasi civitas firma (Prov. 19,17) Suore Dorotee Cooperatrici OSD Ex-alunni Alunni elementare 4 elementare 5 elementare 1 media 2 media 3 media LUNEDÌ dalla 14 alle 16 Possibilità di usufruire della MENSA

30 COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO RIFORNIMENTO PERSONALIZZATO GRATUITO 3 PILASTRI e + Prof. BENEDETTI Prof. ORTODOSSI L2 Alunni 1A MERCOLEDI ’ (avviso il lunedì) Possibilità di usufruire della MENSA COSACHIA CHIQUANDO RECUPERI PERSONALIZZATI GRATUITI 3 PILASTRI e + Prof. BENEDETTI Prof. BONINI Prof. ORTODOSSI L2 Alunni 2A Alunni 3A MERCOLEDI ’ Possibilità di usufruire della MENSA

31 COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO CORSO DI CORO E MUSICA D’INSIEME Prof. BONINI Alunni elementare 5 elementare 1 media 2 media 3 media GIOVEDÌ dalla 14 alle 16 Possibilità di usufruire della MENSA COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO CORSO DI INFORMATICA DI BASE/MONTAGGIO VIDEO Prof. ZOPPO Prof. BONINI Alunni 1A Alunni 2A Alunni 3A VENERDI’ dalla 14 alle 15 Possibilità di usufruire della MENSA

32 COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO English Drama KIDS ON STAGE Act! Sing! Dance! Prof. BONINI Prof.ssa PALAZZI Prof.ssa BETTINI Prof.ssa GHEDA Alunni 4 elementare 5 elementare 1 media 2 media 3 media VENERDI’ dalla alle Possibilità di usufruire della MENSA

33

34 COSA POTENZIAMENTO E CONVERSAZIONE L2 CHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO Prof. GHEDA Prof. BETTINI Prof. GABRIELI Prof. RATTO Prof. BIGNOTTI MRS. COSTELLO Alunni 1A Alunni 2A Alunni 3A su calendari propri

35 COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO LATINO CORSO PROPEDEUTICO Prof.ssa BENEDETTI Alunni 3 media MERCOLEDÌ dalla alle dal 7 OTTOBRE al 9 MARZO Possibilità di usufruire della MENSA

36 COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO MATEMATICA POTENZIAMENTO Prof.ssa ORTODOSSI Alunni 3 media MERCOLEDÌ dalla alle APRILE Possibilità di usufruire della MENSA

37 COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO LABORATORIO DI STUDIO ASSISTITO Prof.ssa ELISABETTA CALABRESE Prof. MATTEO ARRIGHI Alunni 1A Alunni 2A Alunni 3A Dal LUNEDI’ A VENERDI’ dalla alle Possibilità di usufruire della MENSA

38 COSACHIA CHI E’ RIVOLTO QUANDO 50’ Prof.ssa FAINIMAMME E FIGLIE Primaria (4 e 5) Secondaria primo corso (da ottobre a gennaio) MERCOLEDÌ dalle ore alle ore 18.30

39 dal 1° OTTOBRE: - REGISTRO ELETTRONICO ATTIVO - ORARIO SCOLASTICO DEFINITIVO - CALENDARI DEI COLLOQUI INDIVIDUALI


Scaricare ppt "Cos'è il coraggio? Chi è coraggioso? Coraggiosi o temerari? Coraggiosi si nasce o si diventa?"

Presentazioni simili


Annunci Google