La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IIS “Chino Chini” Relazione progetti 2014-2015 Progetto: EDUCARE AL MOVIMENTO E ALLO SPORT Referente: PROF. Umberto Banchi Classi: tutte le classi dell’Istituto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IIS “Chino Chini” Relazione progetti 2014-2015 Progetto: EDUCARE AL MOVIMENTO E ALLO SPORT Referente: PROF. Umberto Banchi Classi: tutte le classi dell’Istituto."— Transcript della presentazione:

1 IIS “Chino Chini” Relazione progetti Progetto: EDUCARE AL MOVIMENTO E ALLO SPORT Referente: PROF. Umberto Banchi Classi: tutte le classi dell’Istituto Esperti: Vari per alcune discipline.

2 Azioni e tempi di svolgimento AzioniTempiRispetto previsioni Corsa campestreDic 2014Ok Torneo calcio a 5Gen-Apr 2015Ok Corso sci residenzialeMarzo 2015Ok Partita Liceo pallavoloMarzo 2015Ok Partita Liceo calcio a 5Aprile 2015Ok Partita Liceo calcio a 11Maggio 2015Ok

3 Obiettivi perseguiti e raggiunti Risultati attesiRaggiunti (si/parz./no) Aumento autostima personale. Si Aggregazione positiva tra compagni di classe e facilitazione delle dinamiche di gruppo; Si Miglioramento generale molto utile per le attività curricolari dell’ed. fisica; Si Maggiore sicurezza nello svolgere le attività richieste a lezione al mattino; Si Aumento della collaborazione tra studenti di etnie diverse in forza della condivisione esercitata con lo sport, con ricaduta sulle lezioni del mattino; Si

4 Risultati di apprendimento degli studenti CompetenzeRaggiunte (si/no/parz.) Miglioramento generale molto utile per le attività curricolari dell’ed. fisica; Si Maggiore sicurezza nello svolgere le attività richieste a lezione al mattino; Si Aumento autostima personale. Si

5 Punti di forza Gratuità. Desiderio di fare attività motoria, tipico per quell’età. Interesse dei ragazzi, specialmente quelli precocemente usciti dal percorso sportivo. Evidente miglioramento conseguito per le attività curricolari del mattino. Desiderio di fare “gruppo” attraverso lo sport. Superamento delle divisioni tra italiani ed extracomunitari. Avere gli impianti tutti molto vicini (campo di calcio, piscina, tensostruttura coperta, tennis).

6 Punti di debolezza La Provincia paga l’affitto della tensostruttura solo per poche ore di Gruppo Sportivo e questo ci costringe ad usarlo col contagocce, molto meno di quello che potremmo fare. La pulizia della tensostruttura è davvero modesta; inoltre la possibilità di poter utilizzare l’impianto di pomeriggio è lasciata alla cura del docente che deve ripulire gli spogliatoi al termine dell’attività. L’obbligo, per lo studente, di presentare il certificato di idoneità sportiva non agonistica per accedere alle attività; questo certificato ha anche un costo (solo a marzo la Regione Toscana ha deciso per la gratuità degli esami connessi alla certificazione) Molta difficoltà per poterlo fare.

7 Interesse suscitato negli allievi Molto, specialmente per calcio a 5, calcio a 11; ma anche il nuoto e l’atletica leggera sarebbero stati molto seguiti se avessimo potuto avere i fondi per svolgerli. Oltre 200 presenze, nell’anno, con equa distribuzione per età e classi; quasi tutti studenti maschi coinvolti rispetto alle ragazze, ma questo è dipeso in particolare dalle discipline svolte. Solo, o quasi, extracomunitari per le discipline più “faticose” dell’atletica leggera (come la campestre). Gli studenti adolescenti italiani non amano durare fatica.

8 Considerazioni finali Il Gruppo Sportivo Scolastico è una necessità assoluta per gli studenti, specialmente per i tanti già usciti dal percorso delle Società Sportive. La scuola dovrà pensare a come dare risposta a questo bisogno sempre più richiesto dalle famiglie e dagli studenti. Forse un bollettino di 8, 10 euri per ciascuno studente da destinare a questo ?????


Scaricare ppt "IIS “Chino Chini” Relazione progetti 2014-2015 Progetto: EDUCARE AL MOVIMENTO E ALLO SPORT Referente: PROF. Umberto Banchi Classi: tutte le classi dell’Istituto."

Presentazioni simili


Annunci Google