La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze della Comunicazione Tesi in Giornalismo on line NEW JOURNALIST Il giornalismo al tempo di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze della Comunicazione Tesi in Giornalismo on line NEW JOURNALIST Il giornalismo al tempo di."— Transcript della presentazione:

1 Università degli studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze della Comunicazione Tesi in Giornalismo on line NEW JOURNALIST Il giornalismo al tempo di Internet. Analisi dei processi produttivi di:

2 LE PREMESSE E LE PROMESSE DEL GIORNALISMO ON LINE Originalità e creatività: nellideazione e nella stesura del testo elettronico Ipertestualità: link interni ed esterni Multimedialità: conoscenza del linguaggio informatico e tecnologico Interattività: lettore-fonte e lettore co-produrrore; comunità virtuali con , blog, sondaggi, forum, newsletter, chat Giornalismo da marciapiede: servizi sul campo con video-camere e foto-camere digitali

3 Conclusioni Il giornalismo on line è simile al lavoro di agenzia: gioca sullanticipo dei tempi (più vicino alla radio-televisione piuttosto che alla carta stampata) Il web si caratterizza per le notizie brevi, concise, chiare e immediate. Il web è sinonimo di velocità e attualità. Ma il web è anche altro: questa impostazione, da sola, può produrre unomogenizzazione, unappiattimento, una standardizzazione dellinformazione. La stessa norma contrattuale (lAllegato N) sembra sminuire il ruolo del giornalista on line: ha valore sperimentale e non rilancia il giornalismo elettronico Il web journalism è ancora figlio dellimpostazione degli old mass media e manca di unimpostazione culturale specifica ed esclusiva : non costituisce al momento una nuova filosofia dellinformazione e della comunicazione (quale dovrebbe essere !)

4 Un basso utilizzo giornalistico delle potenzialità ipertestuali e multimediali offerte dalle tecnologie digitali e dal web ( il paradosso della Stampa Web ) Una scarsa propensione al giornalismo da marciapiede con video-camera e foto-camera digitale sul posto dellevento Articoli troppo ispirati alle agenzie di informazione (fino al copia/incolla): basso tasso di creatività, originalità ed esclusività Sporadica e latente linterattivà con il pubblico inteso come fonte e co-produttore nel processo di costruzione dellarticolo Dai monitoraggi condotti presso le 3 redazioni on line è emerso (rispetto alle premesse – promesse del giornalismo sul web) : La terra promessa non è ancora allorizzonte: Nessuna competenza particolare: il New Journalist è comunque un giornalista, indipendentemente dal mezzo- affermano Smorto (Repubblica.it) e Pratellesi (Corriere.it).

5 Repubblica.it: la testata giornalistica elettronica leader in Italia e nel mondo (dati Audiweb e Alexa web search) Utenti Unici : , Settembre 2004 Pagine Viste: , Settembre 2004 Redazione: oltre 20 professionisti (di cui 3 grafici ) Gerarchia articolata e formale, ma lavoro collegiale e rapporti amicali: flessibilità ed elasticità nellediting delle news Pezzi ispirati alle agenzie e scritti dai redattori su commissione dei capo-servizio che ricevono linput dal capo o vice-capo. Presenza di una sottileseparazione spaziale non tra i giornalisti (manca una specializzazione tematica), ma tra i giornalisti e i tecnico-grafici, deputati allottimizzazione e al montaggio dei file multimediali.

6 Refreshdelle news: tempestivo ed immediato Scambio con il cartaceo: costate e reciproco Predominante il giornalismo al Desk Pubblico: stesso identikit del lettore-tipo del cartaceo (forte caratterizzazione ideologica ) Feedback: contatto con i lettori presente, ma sporadico e latente. Numerosi i file audio-video incollati alla notizia. Diffusi anche i forum e i sondaggi (insieme alle rubriche e ai blog, curati però spesso da redattori del cartaceo) Quotidiano in edicola a pagamento: molteplici tipologie di abbonamento Servizio News via SMS per gli abbonati

7 1.Articoli troppi ispirati ai lanci di agenzia 2.Spiccata ideologizzazione dei contenuti 3.Redazione normalmente vuota dalle 24 alle 7 4.Feedback con il lettore: latente e circoscritto 5.Inviato sul campo con telecamera digitale: sporadico e poco valorizzato 6.Forte dipendenza dai tecnico-grafici per linserimento dei file multimediali nelle pagine web 7.Bassa presenza di collegamenti ipertestuali interni negli articoli I punti critici rilevati sono:

8 Corriere.it: la testata giornalistica on line più visitata e consultata dopo Repubblica.it, in Italia e nel mondo (dati Audiweb e Alexa web search) Utenti Unici: , Settembre 2004 Pagine Viste: , Settembre 2004 La Redazione: oltre 20 professionisti (di cui 8 grafici) Gerarchia verticale e puntuale ma atmosfera rilassata: lavoro improntato alla collegialità e alla reciproca collaborazione DESK (il caporedattore, i 2 vice-capo, il caposervizio e il vice-caposervizio): organo deputato alla gestione delle notizie, dalla selezione alla pubblicazione Giornalismo prevalentemente al Desk: inviati solo per eventi eccezionali (soprattutto sulle nuove tecnologie)

9 Presenza di una separazione spaziale tra i giornalisti e il nutrito reparto grafico, preposto allallestimento dei file multimediali. Aggiornamento delle notizie: tempestivo ed efficiente Presente ma scarso e limitato il contatto con i lettori Quotidiano in edicola e Archivio (in parte) a pagamento 2 settori esclusivi nella Home del Corriere.it: - ViviMilano: sulle iniziative nellinterland milanese - Italian Life: versione del sito in lingua inglese Uso di Analogper il monitoraggio degli accessi alle pagine: più immediato ma meno preciso di Redsheriff ( sistema di rilevazione di Audiweb) Servizio News via SMS per gli abbonati

10 Bassa interattività della redazione col pubblico dei lettori Redazione normalmente vuota dalle 24 alle 7 Pezzi fortemente ispirati alle agenzie Abbastanza limitato il giornalismo da marciapiede Forte dipendenza dal tecnico-grafico per i file- multimediali Poco diffusa lipertestualità interna negli articoli Spiccata connotazione da portale generalista con rubriche che esulano dallinformazione strettamente giornalistica I punti critici rilevati sono:

11 La Stampa web: una testata giornalistica dinamica e funzionale ma con uno stile troppo legato al cartaceo e una valorizzazione insufficiente ed inadeguata da parte dellEditore Pagine Viste: , Settembre 2004 Utenti Unici: , Settembre 2004 Redazione: 5 professionisti ( un solo giornalista) Processo produttivo incentrato al 90% sul giornalista, coadiuvato dallo stagista e, più marginalmente, da 2 grafiche-redattrici. Organizzazione dellelaborazione delle news collegiale: manca una rigida e rigorosa gerarchia verticale Molteplici rubriche del sito gestite da redattori del cartaceo: autoreferenzialità e interscambiabilità di risorse tra web e cartaceo.

12 Funzioni del giornalista: oltre alla cura dellattualità, gestione dei file multimediali (in massima parte foto e sondaggi) Le 2 grafiche-redattrici: cura delle rubriche e monitoraggio del sito per intercettare eventuali errori di battitura o di collegamento con le pagine interne Articoli molto ispirati alle agenzie. Originalità nei titoli e nei sommari Orientamento regionalistico: grande rilievo alle news dellinterland torinese (come il cartaceo che ha il bacino di utenza concentrato nel nord-ovest della penisola) 3 diversi Template della Home nel corso della giornata. Nelledizione della sera: La piazza interattiva (grande spazio allinterazione con il pubblico) Il giornale in edicola a pagamento: molteplici modalità di abbonamento Presente una versione per i disabili che conferisce una spiccata usabilità al sito

13 1. Un solo giornalista gestisce tutta linformazione 2. Aggiornamento carente: fino a 4 minuti per il refresh 3. Articoli troppo ispirati ai dispacci di agenzia 4.Interattività col pubblico: inesistente durante la routine produttiva, spiccata nelledizione della sera con La piazza interattiva 5. Scarsa propensione per il giornalismo da marciapiede 6. Forte dipendenza dal quotidiano: molte le news riprese dal giornale di carta 7. Redazione vuota dalle 18 alle 8 I punti critici rilevati sono :

14

15

16


Scaricare ppt "Università degli studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze della Comunicazione Tesi in Giornalismo on line NEW JOURNALIST Il giornalismo al tempo di."

Presentazioni simili


Annunci Google