La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentano: In collaborazione con:. sostenere la professionalità e mantenere le competenze accogliere e valorizzare promuovere una cultura aperta e positiva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentano: In collaborazione con:. sostenere la professionalità e mantenere le competenze accogliere e valorizzare promuovere una cultura aperta e positiva."— Transcript della presentazione:

1 Presentano: In collaborazione con:

2 sostenere la professionalità e mantenere le competenze accogliere e valorizzare promuovere una cultura aperta e positiva

3 Progetto EQUAL: Maternità e sviluppo professionale nelle organizzazioni bancarie Fai Click qui per entrare > MADRI AL LAVORO un percorso di sperimentazione

4 esci Perché un CD sulla maternità? 01 Menu principale 02 Banca Toscana e la maternità: ritardo o avanguardia? 03 Progetto Equal: contenuti e risultati della ricerca Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico 05 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento della sperimentazione 04

5 Perché un CD sulla maternità? Fai Click qui per proseguire > 01

6 Nelle aziende la maternità è spesso percepita come un disagio e le madri lavoratrici risultano, per lo più, soggette a visioni stereotipate e, di conseguenza, a comportamenti gestionali non adeguati. Perché un CD sulla maternità ? 123 esci 01 Torna al menu Nonostante la normativa al riguardo sia, in Italia, sufficientemente evoluta, nelle aziende la maternità non gode ancora di una cultura aperta e legittimante e la percezione delle madri lavoratrici è di una forma di lateralizzazione rispetto al contenuto del proprio lavoro. Banca Toscana ha scelto di fare un passo avanti rispetto a questo scenario. Con liniziativa Madri al Lavoro intende dare a tutto il personale un segnale di forte attenzione rispetto ad un tema rilevante per la conciliazione tra vita personale e vita professionale.

7 Il primo passo verso una maggiore apertura nei confronti della maternità è avvenuto con la partecipazione della Banca al progetto Equal. Si tratta di un progetto comunitario di ampio respiro teso a valorizzare le competenze professionali delle donne anche durante e a seguito del periodo di astensione per maternità. Perché un CD sulla maternità ? esci 123 Torna al menu Nellambito di tale progetto comunitario la Banca ha lanciato liniziativa Madri al Lavoro, teso a: promuovere allinterno della Banca una cultura più aperta e positiva nei confronti della maternità fornire strumenti informativi alle donne in stato di maternità al fine di supportarle in un momento di grande cambiamento 01

8 Obiettivo di questo CD Rom è di fornire tutte le indicazioni utili a far conoscere il progetto, le iniziative in corso e le fonti di informazione che la Banca ha scelto di attivare per una maggiore trasparenza rispetto al tema della gestione della maternità. Perché un CD sulla maternità ? esci 123 Prossima Sezione: Banca Toscana e la maternità: ritardo o avanguardia? 02 Torna al menu Una sezione è anche dedicata al progetto Equal, alle attività realizzate, alla ricerca condotta sul personale della Banca. … buona visione! 01

9 Banca Toscana e la gestione della maternità: ritardo o avanguardia? Fai Click qui per proseguire > 02

10 Banca Toscana e la maternità: ritardo o avanguardia? 123 esci Ritardo o avanguardia? La domanda è certamente provocatoria ed estrema, ma aiuta a riflettere sui reali impegni che la Banca ha preso negli ultimi anni a favore della maternità. 45 Torna al menu Anche nel caso della gestione della maternità è opportuno considerare le scelte della nostra Banca, collocandole nel più ampio contesto normativo nazionale relativo al settore bancario, nonché allo scenario previdenziale. Alcuni studiosi di motivazione nelle aziende parlano di fattori igienici per indicare tutte quelle cose verso le quali, allinterno o allesterno dellazienda, abbiamo fatto labitudine e diamo per scontate. 02

11 Banca Toscana e la maternità: ritardo o avanguardia? esci Trattamento economico durante il periodo di astensione Torna al menu La legge prevede che il trattamento economico sia pari all80% della retribuzione goduta in servizio. Banca Toscana integra tale percentuale portandola al 100%. Trattamento economico in caso di interdizione anticipata Non solo. Il CCNL prevede che il trattamento sia corrisposto nel limite massimo di 5 mesi; in virtù delle previsioni del CIA lintegrazione del trattamento assistenziale del CCNL è corrisposta anche per lulteriore eventuale periodo intercorrente tra la data presunta e la data effettiva del parto. Banca Toscana provvede ad erogare trattamenti integrativi della retribuzione nella misura del 20%, in modo che ciascuna lavoratrice percepisca mensilmente un importo corrispondente allintera retribuzione goduta in servizio. 02

12 Banca Toscana e la maternità: ritardo o avanguardia? esci Regolazione del congedo per malattia del figlio Torna al menu La legge distingue due diverse situazioni: per figli di età non superiore a 3 anni entrambi i genitori, alternativamente, hanno diritto di astenersi dal lavoro per periodi corrispondenti alle malattie di ciascun figlio. Per figli, invece, di età fra 3 e 8 anni ciascun genitore, alternativamente, ha diritto di astenersi dal lavoro, nel limite di cinque giorni lavorativi all'anno. In Banca Toscana i permessi per malattia del figlio sono ricompresi nella più favorevole disciplina aziendale che prevede permessi non retribuiti, senza limiti di durata, nel caso di comprovata malattia dei figli di età inferiore agli otto anni. 02

13 Banca Toscana e la maternità: ritardo o avanguardia? esci Polizze assicurative sanitarie Torna al menu Le polizze assicurative offrono al personale della nostra Banca la possibilità di fruire di interventi finanziari a sollievo dei disagi di natura economica originati dalle condizioni di salute. In questo modo, le donne in gravidanza hanno la possibilità di effettuare tutti gli interventi diagnostici in strutture di elevato standard qualitativo. Per ulteriori informazioni si può consultare il portale tematico Madri al Lavoro, alla sezione Normativa e Lavoro. 02

14 Banca Toscana e la maternità: ritardo o avanguardia? esci Portale aziendale di Banca Toscana Prossima Sezione: Progetto Equal: contenuti e risultati della ricerca Torna al menu La messa a disposizione del portale aziendale ha risposto, di fatto, allesigenza delle madri di mantenere un contatto con la Banca anche durante il periodo di astensione dallattività lavorativa. Il portale di Banca Toscana fornisce una visione sempre al passo con le evoluzioni che lazienda sta vivendo e dei cambiamenti in atto. Nello specifico, fornisce aggiornamenti finalizzati, tra le altre cose, a garantire la possibilità di un aggiornamento costante a quanti sono costretti a stare per periodi più o meno lunghi lontani dalla Banca. 02

15 Programma EQUAL: contenuti e risultati della ricerca Fai Click qui per proseguire > 03

16 Programma EQUAL: contenuti e risultati della ricerca 123 esci Il programma EQUAL è uniniziativa comunitaria di ampio respiro che si propone, nei suoi obiettivi generali, di promuovere lutilizzo di strumenti in grado di ridurre la discriminazione e la disuguaglianza nel mercato del lavoro. 45 Banca Toscana ha scelto di aderire ad uno dei progetti del programma EQUAL: Maternità e sviluppo professionale nelle organizzazioni bancarie, partendo dal presupposto che la maternità rischia di generare nelle donne un depotenziamento del ruolo professionale come conseguenza di un periodo più o meno prolungato di distacco dallazienda. 03 Torna al menu

17 Programma EQUAL: contenuti e risultati della ricerca esci Il progetto Maternità e sviluppo professionale nelle organizzazioni bancarie è stato avviato con la finalità di: accogliere/valorizzare la condizione ed il momento di maternità/paternità, creando un clima favorevole ed atteggiamenti positivi (nel periodo precedente allassenza per maternità) mantenere il contatto personale e professionale con la donna durante il periodo di assenza temporanea dal lavoro e favorirne il rientro sostenere la professionalità della donna anche dopo il rientro 03 Torna al menu

18 Programma EQUAL: contenuti e risultati della ricerca esci Il progetto Equal si è articolato in una serie di fasi tra cui: Attività di ricerca: la ricerca è stata condotta con la finalità di acquisire conoscenza sulla condizione di maternità/paternità in rapporto con il lavoro. In particolare, lo svolgimento dellattività di ricerca ha inteso proporsi da un lato come primo strumento di sensibilizzazione sul tema della maternità e dallaltro come supporto concreto (in termini di linee di intervento) alla successiva fase di sperimentazione. Sperimentazione: nel secondo semestre 2004, la Banca dà avvio ad una serie di linee di intervento, con lintento di dare risposte concrete ai principali bisogni e alle richieste emerse. 03 Torna al menu

19 Programma EQUAL: contenuti e risultati della ricerca esci I PRINCIPALI RISULTATI DELLINDAGINE - parte prima Torna al menu Black out di comunicazione durante il periodo di astensione E difficile sapere cosa accade allinterno della Banca Sono i colleghi a colmare tale assenza Deficienza informativa in materia di Maternità / Paternità Manca una presa in carico ufficiale di questo aspetto dal punto di vista della tempestività e della omogeneità delle informazioni E difficile accedere alle informazioni e liniziativa è lasciata ai singoli 03

20 Programma EQUAL: contenuti e risultati della ricerca esci I PRINCIPALI RISULTATI DELLINDAGINE - parte seconda Prossima Sezione: Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 04 Torna al menu Necessità di un rientro morbido E difficile riprendere lattività lavorativa dopo una lunga assenza E necessario del tempo per acquisire le competenze legate al nuovo ruolo o alle evoluzioni intercorse rispetto al ruolo precedente Difficoltà a conciliare vita personale e professionale Assenza di strutture sul territorio Strutture con orari non compatibili con quelli delle madri 03

21 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento Fai Click qui per proseguire > 04

22 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Liniziativa Madri al Lavoro rappresenta un momento di sperimentazione di una linea di interventi che la Banca ha deciso di avviare come risposta a quanto emerso dalla fase di ascolto (attività di ricerca) del progetto EQUAL – Maternità e sviluppo professionale nelle organizzazioni bancarie Torna al menu In questottica Banca Toscana ha scelto di dare avvio ad un intervento organico ed articolato che si concretizza in una serie di azioni destinate a popolazioni diverse, con finalità altrettanto differenziate. La filosofia di fondo di questo intervento è quella di promuovere un orientamento aperto e positivo nei confronti della maternità come tratto della cultura aziendale.

23 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Le linee di intervento della sperimentazione delliniziativa Madri al Lavoro sono le seguenti: Torna al menu Programma di comunicazione a tutto il personale Interventi a sostegno della professionalità delle madri Interventi di sensibilizzazione rivolti a Direttori Operativi e ai vari responsabili delle strutture di Direzione Generale Orientamento a facilitare il rientro al luogo di residenza o di domicilio Portale tematico Madri al Lavoro Di seguito vengono fornite informazioni di dettaglio sui singoli ambiti di sperimentazione.

24 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Il programma di comunicazione è rivolto a tutto il personale della Banca con le seguenti finalità: Torna al menu Comunicare linteresse e limpegno della Banca verso il tema della maternità/paternità Promuovere il messaggio che una gestione aperta e non stereotipata della maternità è un fattore culturale che, in quanto tale, attiene a ciascun dipendente Diffondere la visibilità del progetto e stimolare la curiosità di tutto il personale della Banca ad accedere ai canali di comunicazione attivati In occasione del lancio della comunicazione si è scelto di predisporre unapposita linea grafica delliniziativa, al fine di rendere ogni comunicazione chiaramente identificabile.

25 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Per quanto riguarda gli strumenti di comunicazione e i destinatari degli stessi individuiamo: Torna al menu CD Rom di comunicazione rivolto alle madri in attesa e quelle con figli di età inferiore ad un anno, che illustra le linee di intervento delliniziativa Madri al Lavoro Segnalazione, allinterno del portale aziendale, dellesistenza di un canale tematico dedicato alla maternità

26 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Per il mantenimento della professionalità delle madri dopo il periodo di astensione verrà pianificato, per le donne che riprendono lattività lavorativa, un periodo di affiancamento ad un collega esperto nel ruolo che sarà ricoperto. Tale periodo avrà la durata indicativa di due settimane Torna al menu Durante tale momento protetto le neo-mamme potranno: Ritrovare il proprio modo di lavorare, fisiologicamente modificato nel periodo di astensione Venire a conoscenza degli aggiornamenti che hanno avuto impatto sul ruolo che andranno a ricoprire Fruire con tranquillità della formazione specialistica a supporto del re-ingresso

27 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Per assicurarsi che laffiancamento sia realizzato con lattenzione e la cura necessaria, sono stati predisposti strumenti di guida e di orientamento dellaffiancamento stesso Torna al menu Tali schede consentono di raccogliere informazioni preziose sui contenuti dellaffiancamento, sui fattori di successo e insuccesso, sulle esigenze che ancora restano scoperte, sul complessivo livello di soddisfazione della madre. In questo modo ogni donna ha la possibilità di segnalare aree di carenza che percepisce di avere rispetto alla copertura del ruolo che le è stato assegnato al rientro. Tali schede vengono compilate dalla donna e dal collega responsabile dellaffiancamento con assoluta trasparenza reciproca, nellottica di un pieno sviluppo e soddisfazione professionale.

28 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Gli interventi di sensibilizzazione sono rivolti alle figure che, allinterno della Banca, hanno la responsabilità di gestire il personale, in comune accordo con lUfficio Gestione Risorse Umane e Relazioni Sindacali Torna al menu In particolare gli interventi si sostanziano in iniziative di workshop rivolti ai Direttori Operativi e ai vari responsabili delle strutture di Direzione Generale. Tali workshop hanno la finalità di: Presentare obiettivi e contenuti delliniziativa Madri al Lavoro Condividere una visione comune aperta e non stereotipata delle mamme che lavorano Far conoscere esperienze diverse e significative di altre aziende, allo scopo di fornire spunti per cambiamenti possibili nel proprio contesto

29 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Sul fronte della collocazione territoriale delle madri al rientro dopo il periodo di astensione, Banca Toscana a richiesta delle dipendenti che rientrano dalla astensione obbligatoria o dallastensione facoltativa fruita al compimento di un anno di età del bambino, compatibilmente con le esigenze di servizio, provvederà ad assegnarle ad unità produttive che ne facilitino al massimo il rientro al luogo di domicilio o di residenza Torna al menu In mancanza di esplicita richiesta, la Banca riassegnerà le neo-mamme nellunità produttiva ove precedentemente prestavano servizio o in altra ubicata nel medesimo comune.

30 Iniziativa Madri al Lavoro: le linee di intervento 123 esci Per dare una risposta chiara al problema dellassenza di informazioni sul tema della maternità, la Banca ha deciso di attivare, allinterno del portale aziendale, un portale tematico interamente dedicato al progetto Madri al Lavoro Prossima Sezione: Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico 05 Torna al menu Il portale Madri al Lavoro è il canale interamente dedicato alle madri lavoratrici, ai loro problemi e alle loro esigenze. Fornisce sia informazioni di tipo previdenziale e normativo, sia, soprattutto, una gamma di servizi e informazioni alle donne, a fronte delle problematiche che si possono trovare ad affrontare nellessere madri. Il portale tematico è immediato e di facile fruizione in quanto è parte integrante del portale della Banca.

31 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico Fai Click qui per proseguire > 05

32 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico esci Al portale tematico Madri al Lavoro si accede, tramite il PC del proprio ufficio, direttamente dal portale aziendale, allinterno del canale dedicato al Personale. 05 Torna al menu In questo modo il portale tematico sarà davvero un ambiente di facile accesso, realmente disponibile nel momento in cui le mamme avvertono la necessità di informazioni o di un contatto con la Banca. Per dare, anche alle donne in astensione dal lavoro, la possibilità di accedere ad informazioni e notizie utili in merito alla maternità, al portale tematico sarà possibile collegarsi anche dalla propria abitazione

33 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico esci Il portale Madri al Lavoro si articola in quattro sezioni: Lavoro e normativa: contiene informazioni previdenziali e normative presentate in modo completo ma semplice e intuitivo, con la possibilità di scaricare tutta la normativa di dettaglio Gravidanza: contiene contenuti sulla salute, sul benessere, sullo stile di vita utili ad una donna durante il periodo dellattesa Nascita: fornisce contenuti a sostegno del delicato periodo immediatamente successivo alla nascita di un figlio Figli in crescita: si rivolge alle donne che hanno figli già più grandi. 05 Torna al menu

34 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico esci Le informazioni relative alla normativa sono presentate in modo chiaro e facilmente navigabile, come risposta alle domande che ogni donna si pone quando affronta il proprio stato di maternità in relazione con la propria posizione di donna lavoratrice. Tutti i contenuti sono articolati in modo che appaia immediatamente evidente cosa la legge stabilisce in merito ad un determinato istituto e cosa Banca Toscana fa in più, o diversamente, per tutelare i propri dipendenti. Attraverso lutilizzo della grafica viene anche segnalata lesigenza di produrre una modulistica, nonché lelenco dei moduli necessari e di quelli direttamente disponibili on line. Tutti i moduli disponibili sono organizzati per argomento e scaricabili nellapposita sezione Modulistica. 05 Torna al menu

35 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico esci Il portale Madri al Lavoro segnala in modo immediatamente visibile al momento dellaccesso gli argomenti proposti allattenzione dei lettori. Grazie al portale Madri al Lavoro sarà anche facile e immediato prendere contatti con lUfficio Gestione Risorse Umane e Relazioni Sindacali per ottenere informazioni e chiarimenti, con particolare riguardo a diritti e doveri delle madri. Il contatto avviene attraverso una mail che può essere inviata direttamente cliccando su 05 Torna al menu

36 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico esci Per ogni sezione, oltre a contenuti di interesse generale, vengono forniti anche link a importanti siti e portali italiani che offrono altrettanti contenuti o servizi (es: cerca una babysitter, cerca un asilo, ecc.). Tramite il portale è anche possibile scaricare un modulo per trasmettere allUfficio Formazione il proprio gradimento in merito alla struttura e ai contenuti proposti dal portale tematico. 05 Torna al menu

37 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico esci Il portale Madri al Lavoro sarà accessibile anche dallesterno, grazie alla extranet aziendale. Ciò significa che le mamme lontane dalla Banca in quanto in astensione dal lavoro, potranno facilmente accedere al portale tematico da casa, consultare i contenuti che più interessano, trovare risposte ai propri dubbi per quel che riguarda la cura del bambino, ottenere risposte chiare e immediate a fronte di dubbi sulla propria situazione (prevalentemente da un punto di vista di normativa interna ed esterna). Naturalmente, anche il portale della Banca sarà accessibile da casa: le donne avranno quindi la possibilità di seguire, con i temi e le modalità che sono loro più congegnali, le evoluzioni della loro Banca. 05 Torna al menu

38 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico esci 05 Torna al menu Per accedere al portale dalla propria abitazione è sufficiente collegarsi allindirizzo Nel momento dellaccesso compare la seguente schermata di inserimento dati: Nel campo nome utente inserire: Bancatoscana.local/M000xxxx (dove al posto di xxxx deve essere indicato il proprio numero di matricola senza chiave di controllo). Nel campo password inserire la password abitualmente utilizzata.

39 Iniziativa Madri al Lavoro: il portale tematico esci 05 Torna al menu In caso di necessità è possibile contattare il numero verde ORARIO: Lun-Ven: 8 – 22 Sabato:8 -14

40 Grazie! Fai Click per uscire


Scaricare ppt "Presentano: In collaborazione con:. sostenere la professionalità e mantenere le competenze accogliere e valorizzare promuovere una cultura aperta e positiva."

Presentazioni simili


Annunci Google