La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La vivibilità dell’ambiente:dai bisogni ai diritti Alessia Planeta Centro Regionale di informazione per il Benessere Ambientale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La vivibilità dell’ambiente:dai bisogni ai diritti Alessia Planeta Centro Regionale di informazione per il Benessere Ambientale."— Transcript della presentazione:

1 La vivibilità dell’ambiente:dai bisogni ai diritti Alessia Planeta Centro Regionale di informazione per il Benessere Ambientale

2 Per iniziare Di CHI parliamo? Di COSA Parliamo? PERCHE’ ne parliamo (ancora…)?

3 Di Chi Parliamo

4 2. Le persone con disabilità includono quanti hanno minorazioni fisiche, mentali, intellettuali o sensoriali a lungo termine che in interazione con varie barriere possono impedire la loro piena ed effettiva partecipazione nella società su una base di eguaglianza con gli altri. Convenzione ONU (legge 18/09)

5 Di Chi Parliamo PERSONE Che si possono trovare in determinate CONDIZIONI di salute che, poste in RELAZIONE con un dato AMBIENTE possono da questo essere AIUTATE o LIMITATE Handicappati Disabili/diversamente abili

6 Di Cosa Parliamo

7 Storie di… Ambienti o persone

8 Di Cosa Parliamo Parole chiave: ACCESSIBILITA’ USABILITA’ VIVIBILITA’

9 Perché ne Parliamo

10

11 Quali Strumenti ? Uso equo La progettazione deve offrire a chiunque le stesse possibilità di utilizzo: quando possibile, identico, altrimenti equivalente; Flessibilità d’impiego La progettazione deve uniformarsi a un ampio spettro di preferenze e abilità individuali; Uso semplice e intuitivo La progettazione deve essere semplice da capire, a prescindere dall’esperienza dell’utilizzatore, dal suo lessico o dal livello di concentrazione; Tolleranza nei confronti dell’errore La progettazione deve diminuire i rischi e le conseguenze negative Informazioni percettibili La progettazione trasmette in modo efficace le necessarie informazioni all’utente, a prescindere dalle sue condizioni e dalle sue abilità. Sforzo fisico ridotto Il design deve essere efficiente e comodo e comportare il minimo dello sforzo; Misure e spazi di approccio e uso Spazi e misure appropriate semplificano l’impiego, evidenziare con chiarezza la presenza di elementi importanti (percepibili tanto da seduti che in piedi) I Principi dell’Universal design

12 Quali Strumenti ? Legge 18/09 (Conv.ONU) Legge 104/92 DPR 503/96 Legge 67/06 Legge 13/89 DM 236/89 Disciplina specifica Quadro Normativo AUSL-VV.FF- Antisismica

13 Quadro normativo Legge 18/09 (Conv.ONU) Legge 67/06 Articolo 9: Accessibilità Articolo 19: Vita indipendente ed inclusione nella comunità Vita indipendente Vita di relazione/integrazione Articolo 3 Principi generali: b) la non discriminazione

14 Quadro Normativo Legge 236/89- circolare Definizioni (art. 2) 2.Criteri Generali di progettazione- (art.3) 3.Criteri di progettazione (accessibilità-visitabilità adattabilità) livello prestazionale-obiettivo/standard minimi (artt. 4-6) 4.Cogenza delle prescrizioni (art.7) 5.Specifiche tecniche e funzionali (artt.8-9) livello prescrittivo

15 Questioni Servoscala come mezzo di superamento dei dislivelli Presenza di un disabile certificato per qualificare un intervento come abbattimento Barriere Ristrutturazione e cambio di destinazione d’uso Visitabilita`dei bar e locali dove si svolgono attivita` di ristorazione

16 Giurisprudenza Barriere in condominio Edifici pubblici e aperti al pubblico Ambulatori e studi medici Discriminazione Riduzione scale Definizione livelli fuori terra

17


Scaricare ppt "La vivibilità dell’ambiente:dai bisogni ai diritti Alessia Planeta Centro Regionale di informazione per il Benessere Ambientale."

Presentazioni simili


Annunci Google