La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORIENTAMENTO ED EDUCAZIONE ALLA SCELTA IL RUOLO DEI DOCENTI NEL CAMPO DELL’ ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA MEDIA Referente orientamento diritto dovere istruzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORIENTAMENTO ED EDUCAZIONE ALLA SCELTA IL RUOLO DEI DOCENTI NEL CAMPO DELL’ ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA MEDIA Referente orientamento diritto dovere istruzione."— Transcript della presentazione:

1 ORIENTAMENTO ED EDUCAZIONE ALLA SCELTA IL RUOLO DEI DOCENTI NEL CAMPO DELL’ ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA MEDIA Referente orientamento diritto dovere istruzione e formazione di Fano: Simona Vincenzi Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano

2 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano

3 Scuola e mondo del lavoro, qual è il ruolo dei professori nell’orientare i ragazzi? Il mondo è in un continuo cambiamento e in questi ultimi anni ha subito una forte accelerazione a causa dei progressi tecnologici, dello sviluppo dei social network, della green economy e ha visto la nascita di nuove professioni che fino a solo cinque anni fa magari nemmeno esistevano Quale può essere il ruolo dell’orientamento scolastico, in un mondo “imprevedibile”? Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano

4 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano Se è vero che cambiano le mansioni da svolgere e le professioni, è anche vero che ci sono degli aspetti costanti in orientamento che non possono prescindere da alcuni punti chiave che, al giorno d’oggi, divengono particolarmente importanti: le competenze trasversali Cioè le competenze che accompagneranno il lavoro futuro, il “come” verrà svolto, (precisione, puntualità, calma, velocità ecc….) e che, se da un lato possono essere collegate al “metodo” appreso negli anni scolastici, sono anche collegate agli aspetti comunicativi e relazionali, alle capacità introspettive e di conoscenza di sé.

5 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano Capacità tecniche Capacità strategiche o gestionali Capacità relazionali Conoscenze Competenze abilità specifiche di ruolo o lavoro Programmazione Pianificazione diagnostica e previsioni controllo Comunicazione Interpersonale Motivazione lavorativa Lavoro di gruppo Leadership - Iniziativa Problem solving Capacità richieste dalle aziende

6 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano LIVELLO GERARCHICOLIVELLO GERARCHICO 0% POTENZIALE INDIVIDUALE 100% area capacità organizzative area capacità relazionali area capacità tecniche A differenza delle capacità organizzative o tecniche, in tutti i livelli lavorativi le capacità relazionali sono costanti.

7 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano Le competenze trasversali sono strettamente correlate a due fattori fondamentali: 1.le intelligenze multiple (intrinseche e sviluppate nel tempo: linguistica, logico-matematica, spaziale, corporeo cinestesica, musicale, interpersonale-relazionale, intrapersonale, esistenziale etc….) 2. la percezione psicologica di se stessi (derivato dalla relazione con gli adulti riguardo ai feedback sulle proprie azioni – atteggiamenti – pensieri – comportamenti)

8 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano Le leve su cui deve agire l’insegnante-orientatore intelligenze multiple e capacità trasversali (relazione e problem solving) talenti e attitudini rimanere in una posizione di apertura alla novità e a nuovi schemi di apprendimento avere un ruolo di facilitatori dell’emersione di nuove capacità da sviluppare autostimaassertività Consapevolezza di sé e capacità di gestione delle emozioni che diventano un veicolo fondamentale per comunicare il senso di competenza e di stima.

9 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano Interesse per le persone/relazione Interesse per il risultato/contenuto/compito Comandi, ordini scarsa autonomia/insicurezza. Si obbedisce per paura. Clima festoso, ma scarsi risultati per non focalizzazione su obiettivi (circolo ricreativo) Fiducia/delega, buona autonomia e sicurezza. Clima collaborativo, apprendimento per interesse autostima assertività

10 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano Scala dei bisogni di Maslow SOCIALITÀ STIMA AUTOREALIZZAZIONE

11 Centro per l’impiego l’orientamento e la formazione di Fano AUTOREALIZZAZIONE  LAVORO PER SE STESSO  CONSEGUIMENTO DI RISULTATI  POSSIBILITÀ DI SVILUPPO  RESPONSABILITÀ STIMA  PROMOZIONE  RICONOSCIMENTO  STATUS SOCIALITÀ  RAPPORTI INTERPERSONALI CON CAPI – COLLEGHI – COLLABORATORI  SUPERVISIONE PROFESSIONALE SICUREZZA  POLITICHE E PROCEDURE  SICUREZZA DI IMPIEGO  CONDIZIONI DI IMPIEGO Bisogni FISIOLOGICI  LAVORO  RETRIBUZIONE  AMBIENTE FISICO Fattori igeniciFattori igenici MASLOWHERZBERG FattorimotivantiFattorimotivanti


Scaricare ppt "ORIENTAMENTO ED EDUCAZIONE ALLA SCELTA IL RUOLO DEI DOCENTI NEL CAMPO DELL’ ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA MEDIA Referente orientamento diritto dovere istruzione."

Presentazioni simili


Annunci Google