La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prospettive Economiche dell America Latina Javier Santiso Direttore Centro di Sviluppo dell OCSE Istituto Italo-Latino Americano Roma, 13 Febbraio 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prospettive Economiche dell America Latina Javier Santiso Direttore Centro di Sviluppo dell OCSE Istituto Italo-Latino Americano Roma, 13 Febbraio 2008."— Transcript della presentazione:

1 Prospettive Economiche dell America Latina Javier Santiso Direttore Centro di Sviluppo dell OCSE Istituto Italo-Latino Americano Roma, 13 Febbraio 2008

2 LOCSE e lAmerica Latina: Un impegno emergente Le democrazie del mercato latino americano sono partners indispensabili per lOCSE La dimensione latino americana dellOCSE: Messico: membro dal 1994; Cile: candidato da maggio 2007; Brasile: cooperazione rafforzata da maggio 2007 Studi Economici: Prospettive Economiche dell America Latina 1992, 1995, 1997, 1998, , 2002, 2003, 2005, , 2005, , 2005, 2006

3 Il Centro di Sviluppo: Un ponte tra lOCSE e le regioni emergenti Appartenenza al Centro di Sviluppo: Con un Consiglio di Governo aperto ai paesi non membri dellOCSE, il Centro di Sviluppo fornisce una piattaforma di dialogo e scambio di esperienze con le regioni emergenti del mondo. Sono membri del Centro tre paesi latino americani : –Messico –Cile –Brasile

4 Prospettive Economiche dellAmerica Latina Gli strumenti chiave Consiglio Informale di Advisors: Accademici e attori pubblici e politici dellAmerica Latina e paesi OCSE guidano il lavoro analitico del progetto Ricerca e pubblicazioni: Il Centro di Sviluppo collabora con esperti dellOCSE, organizzazioni internazionali e centri di ricerca latino americani Forum di discussione: Funzionari governativi di alto livello allinterno dellOCSE ed in America Latina condividono esperienze sul disegno e sullimplementazione di politiche pubbliche

5 Commercio per lo sviluppo: Cina, India e la sfida della specializzazione I Coerenza di politiche per lo sviluppo: Politica fiscale e legittimità democratica III II Iniziative per lo sviluppo: Multinazionali, telecomunicazioni e sviluppo

6 Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato su FMI, Globalization and Inequality, OCSE* comprende: Australia, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Korea, Olanda, Norvegia, Singapore, Spagna, Svezia, USA e Regno Unito. La crescita economica in America Latina è inferiore ad altre regioni ed esclude i più poveri Q1Q2Q3Q4Q5 America Latina variazione PIL pro-capite per quintile Crescita annuale per quintile del PIL pro-capite

7 Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato su CEPALSTAT e ECLACs Panorama Social de América Latina La lotta contro la disuguaglianza è appena cominciata in alcuni paesi peggioramenti miglioramenti Variazioni della disuguaglianza nellultimo decennio

8 La politica fiscale è più efficace in Europa (compresa lEuropa latina) nel ridurre disuguaglianze e nel promuovere la coesione sociale Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato su dati di Goñi, López, y Servén (2006). Coefficiente Gini Non esiste la maledizione latina: Una politica fiscale di qualità non dipende dal DNA Disuguaglianze prima e dopo le imposte ed i trasferimenti

9 La spesa pubblica è uno strumento fondamentale per promuovere la lotta contro le disuguaglianze Fonte: Centro di Sviluppo OCDE, Basato su dati di Goñi, López, y Servén (2006) La politica fiscale ha un ruolo limitato nella ridistribuzione Coefficiente Gini Disuguaglianza prima e dopo le imposte e i trasferimenti Punti di cambiamento nel Gini (% cambio in disuguaglianza) Gli effetti delle imposte e dei trasferimenti

10 10 Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato su Latinobarómetro (2003) Argentina Bolivia Brasil Chile Colombia Costa Rica Ecuador El Salvador Guatemala Honduras México Nicaragua Panamá Paraguay Perú Uruguay Venezuela Legittimità fiscale (% crede che le tasse siano spese bene) Performance democratica (% soddisfatta del funzionamento della democrazia) La politica fiscale può aiutare il consolidamento della democrazia Non si tratta di una questione puramente tecnica

11 Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato su Latinobarometro (2003, 2005) y Panorama Social de la CEPAL. La coesione sociale diventa un tema sempre più importante nellagenda dellAmerica Latina Disuguaglianza (coefficiente Gini 2000s) Legittimità fiscale (% crede che le tasse siano spese bene)

12 Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato su PISA (2003) e OCDE Education at a Glance (2005) Occorre migliorare la qualità della spesa pubblica (efficienza e progressività) Bisogna riscuotere di più, ma anche spendere meglio e più equamente Risultati e spesa per leducazione México Noruega Polonia Re pública Eslovaca España Estados Unidos Brasil Indonesia Tailandia Túnez Uruguay ,00010,00015,00020,00025,00030,000 Spesa per leducazione per studente (2001) In dollari equivalenti, [per livello di educazione] Media voti in matematica (PISA 2003)

13 Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato su Freedom House (2007) e CEPAL e OCSE Revenue Statistics (2007) La transparenza porta a politiche economiche più solide Nelle democrazie il dibattito, il dialogo, e il compromesso sono elementi chiave della politica economica

14 Commercio per lo sviluppo: Cina, India e la sfida della specializzazione I Coerenza di politiche per lo sviluppo: Politica fiscale e legittimità democratica III II Iniziative per lo sviluppo: Multinazionali, telecomunicazioni e sviluppo

15 LAmerica Latina è un attore sempre più importante nella scena mondiale In alcuni paesi (Brasile, per esempio) si investe più allestero di quanto si riceve come investimento diretto estero Fonte: Centro de Sviluppo OCSE, Basato su UNCTAD World Investment Report 2006, CEPAL La inversión extranjera en América Latina y el Caribe 2006 e stime dell Economist Intelligence Unit

16 LAmerica Latina è la prima destinazione di investimenti diretti esteri in telecomunicazioni a livello mondiale Fonte : Centro di Sviluppo OCSE 2007 = basato su PPI Database, Banca Mondiale Fonte: Information and Communications for Development 2006, Banca Mondiale

17 La telefonia mobile ha giocato un ruolo essenziale nell aumentare la copertura telefonica Fonte: Centro di Sviluppo OCSE (2007), con base su dati dell International Telecommunication Union (ITU) (2006).

18 Gli investimenti esteri hanno accompagnato lesplosione della connessione telefonica in America Latina LAmerica Latina ha moltiplicato il numero di linee per 10 in parte grazie allaiuto degli investimenti esteri Fonte: Centro di Sviluppo dell OCSE, Basato su ITU World Telecommunication Indicators 2006 e Banca Mondiale, banca dati del progetto Participación privada en infraestructura Investimenti esteri in telecomunicazioni e connessione Investimenti esteri accumulati in telecomunicazioni (in migliaia di milioni di dollari) Telefoni per 100 abitanti

19 Non tutto il mondo ha beneficiato alla stessa maniera del boom della comunicazione La disuguaglianza è forte: un quarto della popolazione povera ha un telefono in casa; tre volte di meno della popolazione con un reddito elevato Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato sulle inchieste più recenti della SEDLAC

20 Garantire mercati competitivi deve essere una delle priorità del settore Fonte: Centro di Sviluppo OCSE (2007), basato su dati della compagnia. Monopolio Concorrenza perfetta

21 Commercio per lo sviluppo: Cina, India e la sfida per la specializzazione I Coerenza di politiche per lo sviluppo: Politica fiscale e legittimità democratica III II Intraprendere per lo sviluppo: Multinazionali, telecomunicazioni e sviluppo

22 Le economie emergenti sono sempre più rilevanti nella scena globale Fonte: Centro di Sviluppo OCSE. Basato su Maddison (2003) The World Economy Historical Statistics Quando è stata fondata, l OCSE rappresentava il 75% del PIL mondiale, oggi raggiunge appena il 55%

23 Fonte: C.HJ.Kwan, Nomura Institute of Capital Markets ResearchFonte: Blázquez, Rodríguez and Santiso (2006) Cina e India si presentano come angeli, non come demoni commerciali per lAmerica Latina * Valore delle esportazioni cinesi negli Stati Uniti nella stessa categoria di prodotti come percentuale delle esportazioni totali.verso gli USA *Media ariitmetica dei seguenti índici: CC= y CS= Dove ajt e ait corriponde alla participazióne del bene n sopra esportazioni totali del paese j n n jt n it aa n n jt n n it n n jt n it aa aa 22 )()(

24 Il boom asiatico ha avuto un forte impatto nella bilancia commerciale dell America Latina Fonte: Centro di Sviluppo OCSE (2007), basato su WITS database

25 India e Cina: le sfide della specializzazione Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Prospettive Economiche dellAmerica Latina 2008 LAmerica Latina corre il rischio di specializzarsi eccessivamente in materie prime

26 11,700 Km Costi di trasporto e comunicazione più bassi Accesso al Trattato di Libero Commercio Consegna in tempo Tempo di invio 24 giorni 160 Km 4 giorni Il Messico possiede una posizione privilegiata rispetto ai suoi principali clienti commerciali Un incentivo per realizzare riforme: La prossimità ai mercati

27 L infrastruttura è un ostacolo serio per lo sviluppo commerciale della regione Fonte: Centro di Sviluppo OCSE, Basato su Doing Business Report, Banca Mondiale.

28 Prospettive Economiche dell America Latina: 2009 e oltre … Politica fiscale e sviluppo. Innovazione e sviluppo. Migrazione e sviluppo.

29 Prospettive Economiche dell America Latina Javier Santiso Direttore Centro di Sviluppo dell OCSE Istituto Italo-Latino Americano Roma, 13 Febbraio 2008


Scaricare ppt "Prospettive Economiche dell America Latina Javier Santiso Direttore Centro di Sviluppo dell OCSE Istituto Italo-Latino Americano Roma, 13 Febbraio 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google