La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bilancio di previsione annuale dello Stato È costituito da tre documenti: Stato di previsione dell’entrata Stati di previsione della spesa (tanti quanti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bilancio di previsione annuale dello Stato È costituito da tre documenti: Stato di previsione dell’entrata Stati di previsione della spesa (tanti quanti."— Transcript della presentazione:

1 Bilancio di previsione annuale dello Stato È costituito da tre documenti: Stato di previsione dell’entrata Stati di previsione della spesa (tanti quanti sono i ministeri) Quadro generale riassuntivo Il ministero dell’economia e delle finanze con il dipartimento della ragioneria generale dello Stato predispone un progetto di bilancio da sottoporre ad approvazione parlamentare entro il 30 settembre

2 Se il progetto di bilancio non viene approvato prima dell’inizio del nuovo anno finanziario si fa ricorso all’esercizio provvisorio si possono impegnare per ciascun mese solo somme non superiori a 1/12 di quelle stanziate nel bilancio non ancora approvato Se la spesa è obbligatoria e non può essere frazionata in dodicesimi lo stanziamento deve essere contenuto nei limiti della spesa strettamente necessaria. L’esercizio provvisorio può avere durata massima di 4 mesi, pertanto il bilancio deve essere approvato entro il mese di aprile

3 Struttura del bilancio statale Entrate 1.Titoli (secondo la provenienza) 2.Upb (strumentali all’approvazione parlamentare) 3.Categorie (secondo la natura) 4.Capitoli (secondo l’oggetto) Spese 1.Upb  spesa corrente, spesa in c/capitale, spesa per rimborso prestiti 2.Capitoli (secondo l’oggetto) In distinti allegati le spese sono rappresentate per : a.Categorie economiche b.Funzioni obiettivo

4 Unità previsionali di base- art. 2 legge 468/1978 Il progetto di bilancio a legislazione corrente è formato sulla base dei criteri stabiliti dal Dpf. Il progetto di bilancio è articolato per Upb, stabilite in modo che a ciascuna Upb corrisponda un centro di responsabilità amministrativa a cui è affidata la relativa gestione L’Upb è l’unità elementare del bilancio politico (da sottoporre ad approvazione delle Camere). Nel bilancio amministrativo le Upb sono scisse in capitoli

5 Per ogni Upb devono essere indicati: 1.L’ammontare dei residui attivi e passivi alla chiusura dell’esercizio precedente 2.L’ammontare presunto delle entrate che si prevede di accertare e delle spese che si prevede di impegnare nell’anno in cui il bilancio si riferisce 3.L’ammontare presunto delle entrate che si prevede di riscuotere e delle spese che si prevede di pagare nell’anno in cui il bilancio si riferisce. Sono oggetto di approvazione parlamentare solo i punti 2 e 3.

6 Ministero Unità previsionale di base (centro di responsabilità amministrativa) Spesa correnteSpesa in C/capitaleRimborso prestiti -di funzionamento -Per interventi -Per trattamento di quiescenza -Oneri del debito pubblico e comuni -unità per spese di investimento -Unità per oneri comuni (fondi speciali e altre spese) Spese per il rimborso del debito pubblico

7 Struttura del bilancio statale Entrate Titolo 1: tributarie Titolo 2: extratributarie Titolo 3: alienazione e ammortamento di beni patrimoniali e riscossione di crediti Titolo 4: accensione di prestiti Spese Titolo 1: spese correnti Titolo 2: spese in c/capitale Titolo 3 Rimborso di prestiti

8 Le entrate di cui ai titoli 1, 2 e 3 sono dette entrate finali perché acquisite a pieno titolo per effetto di diritti vantati nei confronti di altri soggetti. Le entrate di cui al titolo 4 sono dette strumentali in quanto acquisite mediante il ricorso al mercato dei capitali

9 Il quadro generale riassuntivo riepiloga, sia per cassa che per competenza, le previsioni di entrata e di spesa ed evidenzia i risultati differenziali Risparmio pubblico = (entrate titoli 1 + 2) - spesa corrente Saldo netto da finanziare = (entrate titoli 1+2+3) – (spesa corrente + spesa in c/capitale) Indebitamento netto = (entrate titoli al netto riscossione dei crediti) – (spese correnti + in c/capitale al netto delle operazioni su partecipazioni e anticipazioni) Ricorso al mercato= entrate finali – tutte le spese

10 Modifiche introdotte con la legge 27/12/1008 La spesa pubblica è riclassificata: Per missioni, che rappresentano le principali funzioni istituzionali Per programmi, attraverso i quali si realizzano le missioni (rappresentano aggregati omogenei all’interno di ogni ministero)

11 Missioni L’individuazione delle missioni attribuite ai ministeri è effettuata parendo dalle priorità e dagli obiettivi strategici del governo. Organi istituzionali, difesa, giustizia, soccorso civile, energia e diversificazione delle fonti energetiche, infrastrutture pubbliche, istruzione, politiche per il lavoro

12 Programmi Realizzano le missioni ; le risorse attribuite a ogni programma sono distinte in macroaggregati a seconda che si tratti di spese per il funzionamento, gli interventi o gli investimenti; tali risorse sono a loro volta ripartite in centri di responsabilità interessati alla gestione dei programmi L’attenzione si sposta dalle Upb ai programmi di spesa. Il bilancio diventa strutturato per missioni e programmi che si intendono realizzare con le risorse disponibili e in cui le risorse finanziarie sono correlate ai programmi stessi.

13 Missione 7- Ordine pubblico e sicurezza ProgrammaMinisteri 1. Contrasto al crimine Interno 2. Ordine pubblicointerno 3. Prevenzione e controllo sul territorio Interno 4. Sicurezza e controllo nei mari e nelle coste Trasporti

14 Classificazione della spesa statale stato di previsione missioni programmi macroaggregati centro di responsabilità missione 1 Ministero xx programma 1programma 2 funzionamentointerventiinvestimenti spesa per centro Acentro Bcentro C capitoli cap.


Scaricare ppt "Bilancio di previsione annuale dello Stato È costituito da tre documenti: Stato di previsione dell’entrata Stati di previsione della spesa (tanti quanti."

Presentazioni simili


Annunci Google