La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cani, Gatti, Api, Farfalle e … Bambini Susanna Celsi Giulio Carradori Manuel Felici Responsabile A.S.T.A.Tecnico Veterinario Medico Veterinario.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cani, Gatti, Api, Farfalle e … Bambini Susanna Celsi Giulio Carradori Manuel Felici Responsabile A.S.T.A.Tecnico Veterinario Medico Veterinario."— Transcript della presentazione:

1 Cani, Gatti, Api, Farfalle e … Bambini Susanna Celsi Giulio Carradori Manuel Felici Responsabile A.S.T.A.Tecnico Veterinario Medico Veterinario

2 Un vero amico: io ho un amico così fedele che non mi ha mai tradito. È peloso e affettuosissimo: ogni tanto, quando è particolarmente contento, scodinzola e mi fa le feste. Non è un bambino, e neanche un adulto: è un Cane!!!

3 I nostri animali domestici: In tutto il mondo non c’è un angolo senza animali: alcuni vivono nell’ acqua, altri sotto terra, altri sugli alberi… tutti diversi perché vivono in posti diversi! Gli uccelli hanno ali per volare, i pesci pinne per nuotare… e gli animali che vivono in casa con noi?

4 C’era una volta il cane e il gatto: Se vuoi che il tuo animale sia felice devi sapere cosa gli piace e cosa gli dispiace “come cane e gatto” … non sempre! Se cane e gatto crescono insieme imparano a capirsi e possono essere ottimi amici!!!

5 Anche il cane e il gatto che sembrano così simili sono in realtà molto diversi: - il gatto in natura ha sempre cacciato da solo topolini e uccellini ed anche oggi in casa è sempre attento ad ogni piccolo movimento. - il cane invece quando ancora non era addomesticato, era solito andare a caccia in branco (con i suoi compagni) ecco perché oggi vuole stare sempre in compagnia e lavorare in gruppo.

6 Come giocate con i vostri animali?

7 Dal naso… alla Coda: Occhi  possono essere di diversi colori, diversamente da noi hanno anche una terza palpebra che li protegge, a differenza di noi non vedono tutti i colori ma sanno cogliere anche i movimenti più piccoli. Orecchie  a seconda delle razze hanno forme diverse ma in ogni cane si possono muovere per ascoltare al meglio anche i più piccoli rumori… anche il gatto sente tutto persino quando dorme! In più nel cane puoi usare le orecchie per capire cosa sta provando.

8 Naso  forme, dimensioni e colori diversi… è uno strumento potentissimo! Raccoglie milioni di odori! Per capire dove ti trovi tu osservi il paesaggio… il cane invece annusa!!! Lingua  serve a gustare i vari sapori… quando il cane la tiene a penzoloni si sta rinfrescando perché a differenza di noi loro non sudano… Nel gatto è anche un potente strumento di bellezza perché viene usata per rimuovere tutti i nodi che si formano nel pelo… è per questo che la lingua del gatto quando ti lecca ti fa il solletico.

9 Denti  come noi hanno quelli da latte e quelli da adulto, a cinque mesi vengono cambiati è per questo che cuccioli hanno sempre voglia di rosicchiare tutto. Coda  un po’ forse “quei due” son diversi da noi… loro hanno la coda! Quando il cane la tiene bassa e scodinzola vuol dire che è felice… quando invece è il gatto a tenerla in basso vuol dire che è di pessimo umore. Se un cane tiene la coda alta ti vuol dire di stare attento… se lo fa un gatto è invece felice di vederti.

10 Attegiamenti e Abitudini: Come avvicinarsi ad un cane? chiedi al proprietario il nome del cane e se puoi avvicinarti; chiama il cane e vedi come reagisce; se è minaccioso o timoroso allontanati con calma; se è amichevole attendi che si avvicini o avvicinati tu con calma; fatti conoscere allungando una mano dal basso per farti annusare; se il cane accetta la tua confidenza accarezzalo pure ma non abbracciarlo, non afferralo forte o fare movimenti improvvisi.

11 ATTENZIONE: ricorda non avviciarti mai cani che sono chiusi in un recento o in una macchina, se incontri un cane per strada da solo non spaventarlo né afferarlo devi chiamare un adulto che potrà occuparsene al meglio. Come avvicinarsi ad un gatto? Il gatto si spaventa facilmente quindi cerca di avvicinarti con la massima calma Al gatto non sempre piace essere preso in braccio per cui accarezzalo sotto il mento, lungo la schiena fino alla base della coda… sarà il gatto a decidere se strofinarsi a te o allontanarsi

12 Cura del cane e gatto: Anche gli animali come noi devono mangiare e bere per crescere felici, hanno bisogno di stare insieme ai loro simili, devono stare insieme alla loro mamma quando sono cuccioli per imparare tutto ciò di cui avranno bisogno nella vita. Proprio come noi gli animali a volte hanno paura, soffrono se qualcuno li picchia ed hanno bisogno di spazio per sfogare tutte le loro energie.

13 Con l’alimentazione dimostriamo di prenderci cura dei nostri animali e rafforziamo il loro legame, loro dipendono completamente da noi. loro per stare bene devono mangiare alimenti studiati per le loro esigenze e non gli avanzi della tavola. Il cibo costituisce un forte stimolo per tutti gli animali pertanto può essere usato come fonte di premio per la loro educazione (rinforzo positivo).

14 Sia il cane che il gatto vanno spazzolati quotidianamente sia per tenerli puliti che per stabile un rapporto emotivo che contribuisce a rafforzare il legame con il nostro animale. Se vuoi che il tuo animale ti voglia bene devi amarlo anche tu: 1- non fargli male e non spaventarlo mai; 2- ricordati dei suoi bisogni fondamentali; 3- impara a conoscere le sue caratteristiche per comunicare al meglio con lui.

15 Chi è il dottore degli animali: il veterinario Spesso quando si parla di zoonosi si crea un eccesso di allarmismo a volte il pediatra sconsiglia di toccare gli animali… in realtà una corretta igiene ambientale e un monitoraggio costante seguito dal medico veterinario sono sufficienti a mantenere questo rischio sotto controllo.

16 Adottare un amico: l’educazione L’età ideale per prendere un cucciolo è dopo che abbia compiuto 2 mesi di vita, è dalla mamma che il cucciolo impara come diventare un buon cane o un buon gatto Quando arriva in casa dovrà trovare un ambiente accogliente… cosa servirà? Quali sono regole fondamentali per una buona educazione? Come insegnare al cane a fare i bisognini al parco e non i casa?

17 La scelta di un cucciolo : Non tutti gli animali sono così fortunati da avere una famiglia che li ami… tanti vivono abbandonati nei canili e gattili… se desiri un cucciolo non comprarlo in un negozio ma rivolgiti ai tanti volontari che aiutano tanti animali a trovare casa.

18 Pet-therapy: Un animale non è certo un dottore né una medicina però ti farà una grande compagnia e ti darà tutto il suo affetto. Se ti senti solo e magari un po’ triste accarezza il tuo amico peloso, mettilo vicino a te e ti sentirai già meglio.

19 Insieme passerete momenti straordinari avrete bisogno l’uno dell’ altro… sarete amici! Ed essere amici significa volersi bene, capirsi e rispettarsi.


Scaricare ppt "Cani, Gatti, Api, Farfalle e … Bambini Susanna Celsi Giulio Carradori Manuel Felici Responsabile A.S.T.A.Tecnico Veterinario Medico Veterinario."

Presentazioni simili


Annunci Google