La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ritratti. Joseph Alois Schumpeter: PROMETEO. Una critica ad alcuni aspetti dell’analisi classica: un mondo ancora sulle palafitte Vita L’analisi classica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ritratti. Joseph Alois Schumpeter: PROMETEO. Una critica ad alcuni aspetti dell’analisi classica: un mondo ancora sulle palafitte Vita L’analisi classica."— Transcript della presentazione:

1 Ritratti. Joseph Alois Schumpeter: PROMETEO

2 Una critica ad alcuni aspetti dell’analisi classica: un mondo ancora sulle palafitte Vita L’analisi classica non spiega il profitto, né l’innovazione tecnologica Lo sviluppo richiede una discontinuità che può manifestarsi: nella creazione di nuovi prodotti, nella creazione di nuove forme organizzative, nella scoperta di nuove fonti di approvvigionamento, nell’introduzione di nuovi fattori produttivi, nella creazione di nuovi mercati di sbocco

3 L’imprenditore L’analisi dei fattori di discontinuità ripercorre la strada intrapresa da Werner Sombart ( ) che vede nell’imprenditore capitalista, e più precisamente nel capitano d’industria, la forza motrice dell’economia Anche JAS pone l’enfasi su questa figura che non solo compete, ma trasforma le modalità della competizione Troppa competizione fa male? La “distruzione creatrice” Evoluzione, ma non rivoluzione: >

4 Un ambiente troppo competitivo è dannoso per l’innovazione? I brevetti Brevetti – anno 2011 Samsung (Corea) 4894 Panasonic (Giappone)2559 Sony (Giappone)2286 LG Group (Corea)1411 Apple (USA)676 La guerra delle capsule: Starbuks vs Nestlé

5

6 Schumpeter è il primo che incorpora nella teoria il progresso tecnologico e pur distinguendo tre cicli da una spiegazione unica: le innovazioni degli imprenditori dinamici. Nel suo modello distingue 4 fasi: ripresa, espansione (prosperità), recessione (contrazione), depressione

7 XVII secolo: la rivoluzione finanziaria JAS data l’origine del capitalismo all’Italia del Basso Medioevo e dell’Età Moderna e alla affermazione della > (Felloni, p. 65) L’Inghilterra del XVII secolo abbina la Gloriosa rivoluzione del 1688 alla rivoluzione finanziaria E’ in quell’epoca che si ispessisce il mercato borsistico a Exhange Alley, si affermano I Moneyed Men La società per azioni (chartered) si diffonde grazie al buon esito delle imprese del capitano Phipps

8 Il Capitano Phipps aveva portato avanti un’impresa commerciale (modello “finanza protetta”) Le società per azioni successive nascono all’insegna della finanza speculativa: ai “polli” che avessero investito in queste mirabolanti imprese si promettevano profitti “stellari”, la guerra con la Francia alimenta la bolla la speculazione si raffina: bollettini, Time Bargains … 1694: The Million Adventure: Bet for Win!!! XVII secolo: la rivoluzione finanziaria

9 Il credito Il credito e le banche sono centrali nella riflessione di Schumpeter: il denaro non è un semplice velo tra le cose e le banche non sono semplici intermediari tra il risparmio e l’investimento, esse creano denaro dal nulla Ne conseguono implicazioni forti

10 Creare denaro : il sistema della riserva frazionaria Banca Deposito di 1000 sterline La banca ne tiene il 20% e ne presta 800 Chi li ottiene compera qualcosa Il venditore che ha ricevuto i soldi li deposita La banca ne tiene il 20% (160) e ne presta 640 Chi li riceve apre un conto bancario …. Banca

11 Creare denaro dal nulla: il sistema della riserva frazionaria Morale: se la banca continua a prestare denaro (e il denaro continua a essere ri-depositato) le originali 1000 sterline ne generano altre Infatti: … + fino a un minimo di 1 Penny = 4000 £ Naturalmente tutto sta in piedi se il mondo non precipita a chiedere i soldi per ficcarli al caldo, sotto il materasso …. Attualità, per saperne di più Repubblica (Luciano Gallino): /11/il-danno-del-denaro-creato-dalle-banche23.html /11/il-danno-del-denaro-creato-dalle-banche23.html

12 Hayman Minski ( Tenta di individuare la morfologia delle crisi concludendo che nel capitalismo sono di titpo endogeno e la crisi nasce dalla prosperità Una teoria sequenziale delle crisi: Finanza protetta Finanza speculativa Finanza alla Ponzi

13 L’attrattore Finanza protetta L‘euforia Finanza speculativa Le truffe Finanza alla Ponzi Gli insider Comportamento razionale Comportamento irrazionale Comportamento criminale

14 Effetto displacement: Minore preferenza nei confronti della liquidità Aumento del credito (e del debito) Aumento degli investimenti Aumento della produzione e dei consumi Minori margini di garanzia sui prestiti Aumento volume dei prestiti Finanza Ultra speculativa Basso tasso di interesse Aumento offerta di moneta Kindleberger

15 Contrazione economica o aumento del tasso d’interesse Minore offerta di moneta Livello del debito che eccede il livello di credito disponibile Diminuzione degli investimenti Vendita dei titoli Aumento preferenze nei confronti della liquidità Diminuzione prezzi dei titoli Contrazione produzione e consumi Ulteriore contrazione investimenti e produzione Difficoltà nel rifinanziamento Deflazione

16

17 Il ruolo delle istituzioni La regolazione del sistema: -il tasso di interesse -il Lender of Last Resort Alcuni problemi: Credit Crunch e Moral Hazard


Scaricare ppt "Ritratti. Joseph Alois Schumpeter: PROMETEO. Una critica ad alcuni aspetti dell’analisi classica: un mondo ancora sulle palafitte Vita L’analisi classica."

Presentazioni simili


Annunci Google