La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Laboratorio del tempo prolungato ISTITUTO COMPRENSIVo GRAZIA DELEDDA -SAN SPERATE CLASSE I C A.S. 2008/2009 Chi ha paura del lupo? Esplorazioni letterarie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Laboratorio del tempo prolungato ISTITUTO COMPRENSIVo GRAZIA DELEDDA -SAN SPERATE CLASSE I C A.S. 2008/2009 Chi ha paura del lupo? Esplorazioni letterarie."— Transcript della presentazione:

1 Laboratorio del tempo prolungato ISTITUTO COMPRENSIVo GRAZIA DELEDDA -SAN SPERATE CLASSE I C A.S. 2008/2009 Chi ha paura del lupo? Esplorazioni letterarie intorno al lupo

2 Per approfondire... Uomo o lupo? L'uomo e il lupo Il lupo nelle fiabe Il lupo nel suo habitat Il lupo nella storia Uomo o lupo? L'uomo e il lupo Il lupo nelle fiabe Il lupo nel suo habitat Il lupo nella storia Per leggere... Versi perversi,Roal Dahl La buona madre,Priscilla GallowayLa buona madre,Priscilla Galloway La notte dei lupi,Pinin Carpi Il Richiamo della foresta,Jack LondonIl Richiamo della foresta,Jack London L'occhio del lupo,Daniel Pennac Il lupo siberiano,Alver Metelli Il lupetto mannaro,Paul Van LoanIl lupetto mannaro,Paul Van Loan La voce del lupo,Pier Mario FasanottiLa voce del lupo,Pier Mario Fasanotti L'ultimo lupo,Mino Milani Sulle tracce del lupo,M. Paver

3 Tipologia di testo: narrativo Argomento in riferimento al tema: il Lupo delle fiabe Titolo: La buona madre Autore: Priscilla Galloway Casa editrice:Mondadori Trama o informazioni principali: in questa originale e macabra raccolta di racconti brevi, Priscilla Galloway dà a otto fiabe tradizionali uninterpretazione fantasiosa e inquietante. Giudizio personale: è un libro interessante. Letto da Sara Piras

4 Luomo e il lupo Consigli di lettura

5 Tipologia di testo: narrativo. Argomento di riferimento: luomo e il lupo Titolo, autore, casa editrice: La notte dei lupi, Pinin Carpi, Einaudi Ragazzi. Trama, informazioni principali: due fidanzati, una strega e un orco, di nome Ciuca e Porco Schif, rubano i figli di un mago e di una fata. Li fanno ingrassare per poi mangiarseli. Però i bambini, dopo molto tempo riescono a scappare e incontrano due lupi che li aiutano a tornare a casa. Ben presto i bambini scoprono che i lupi erano i cuccioli con cui loro giocavano da piccoli. Giudizio personale: il libro è molto interessante, avvincente e avventuroso. Letto da Sacha Virdis

6 Consigli di lettura Lupo siberiano La notte dei lupi Locchio del lupo Il richiamo della foresta Lultimo lupo Sulle tracce del lupo

7 Il richiamo della foresta Buck è un cane che non si fa comandare facilmente dagli altri cani e questo molte volte lo porta al combattimento. E molto mansueto con chi lo tratta bene si fa grattare dal padrone sotto il mento. Dal punto di vista dellaspetto fisico è molto grande perché figlio di un San Bernardo e di una Pastora tedesca, ha i peli color arancio e una piccola striscia bianca nel collo. torna indietro

8 Tipo di testo: testo narrativo argomento: Il lupo e luomo Titolo, autore, casa editrice:Il richiamo della foresta, Jack London, Joi libri Trama: Buck essendo un cane molto grande viene rapito dal maggiordomo e venduto a dei cercatori doro. Verrà portato al Polo Nord come cane da slitta e cambierà più volte padrone fra litigi e incontri con lupi che lo porteranno a ritornare allo stato brado. Giudizio personale: un libro accattivante e intrigante pieno di colpi di scena. Se ci fosse un indice di gradimento da 1 a 10 sceglierei 11. Lo consiglio a chi ama lavventura. Letto da Lorenzo Biasia Analisi del lupo

9 Tipologia di testo:narrativo Argomento in riferimento al tema del progetto: Il lupo e luomo Titolo: Locchio del lupo; autore: Daniel Pennac; Casa editrice: Salani. Trama:Il libro parla dellincontro avvenuto in uno zoo tra un ragazzo e un lupo. I due inizialmente si scrutano in silenzio attraverso gli spazi della gabbia in cui è rinchiuso il lupo e per primo il ragazzo, attraverso l unico occhio del lupo, guarda tutta la sua storia e viceversa. I due si conosco e diventano amici. Giudizio personale: Lo trovato molto bello e consiglio di leggerlo perché è emozionante, credo che questo libro abbia solo punti di forza. Alfredo Schirru Caratteristiche del lupo

10 Il lupo mannaro Consigli di lettura Luomo ha sempre invidiato il lupo per le sue capacità, il possesso di zanne e artigli la sua capacità di vedere al buio, che lo rendevano il principale rivale nella caccia. Prima della caccia gli sciamani cercavano di entrare in contatto con i lupi vestendosi con pelle di lupo e assumendo allucinogeni. In questo modo infondevano maggiore potenza nei cacciatori prima della caccia. Gli sciamani nei loro riti usavano degli animali totem e in Asia centrale questo animale era il lupo. Licaone è il vero primo lupo mannaro del mito: uccideva e mangiava uomini a donne. Un giorno lo stesso Giove si presentò a chiedergli ospitalità. Prima Licaone volle accertarsi che il suo ospite fosse veramente un dio e così gli servì in pasto carni di essere umano. Giove si indignò e per punizione lo trasformò in un Lupo. Ciò non impedì a Licaone di conservare la sue facoltà mentali e di volersi vendicare di Giove. Nel momento in cui Licaone stava per realizzare questo suo proposito, cercando di uccidere Giove nel sonno, il dio si svegliò e condannò Licaone a vagare per sempre per i boschi cibandosi di carne umana. Da Licaone discende, dunque, il mito del lupo mannaro. Con l avvento del Cristianesimo, il lupo è associato alla figura di un animale infernale e malvagio che si ciba di uomini. Nel Medioevo si credeva che fosse Satana a mandare i licantropi. La trasformazione da uomo in bestia era un castigo divino o la conseguenza di un patto con Satana o della assunzione di filtri magici.

11 Consigli di lettura Il lupetto mannaro, Paul Van LoanIl lupetto mannaro, torna indietro

12 Lupo nella fiaba:consigli di lettura Versi perversi, Roal Dahl Versi perversi La buona madre, Priscilla Galloway La buona madre La notte dei lupi, Pinin Carpi La notte dei lupi torna indietro

13 L'occhio del lupo Caratteristiche del lupo: Il lupo è di colore nero,ha un occhio chiuso e ha un comportamento da solitario, rimane indifferente ai visitatori e ci mette un po a dare confidenza al ragazzo. torna indietro

14 Il lupo nel suo habitat La famiglia Il corteggiamento Distribuzione e habitat Il lupo da salvare Gli scontri per la dominanza

15 Il lupo da salvare! torna indietrotorna indietro Fino a 100 anni fa il lupo era tra i primi mammiferi più diffusi. Alla fine degli anni 60, il lupo, era ancora considerato una specie cacciabile, anche se cominciarono a verificarsi i primi allarmi. Nel 1971 venne approvata una legge che vietò la caccia e lavvelenamento e lo inserì tra le specie più protette. Partì così il progettoIl lupo e loperazione S. Francesco ideato e attuato dal WWF ; collaborarono anche Enti pubblici, Università, Parchi Naturali, Assessorati e comunità montane, ma non si può dimenticare il principale coordinatore: Luigi Boitani, docente dellUniversitàLa Sapienza di Roma che annotò tutte le sue esperienze in un bel libro di circa 20 anni fa, ma ancora molto attuale. Il lupo frequenta le foreste di conifere del nord del Canada e della Siberia, in America settentrionale più precisamente in Canada e Alaska, cè una popolazione determinata in circa di 50mila esemplari. Ma purtroppo risultano estinti in Irlanda, Scozia, Inghilterra e Galles, mentre nel nord Europa la popolazione viene tenuta sotto controllo con periodi di caccia autorizzata. Oggi si parla (in Italia) di esemplari e la straordinaria novità è che hanno superato le barriere ecologichetra Appennino e Alpi. Il lupo è inserito, in qualità di specie vulnerabile, nella Lista Rossa redatta dallUnione Internazionale per la Conservazione della Natura(I.U.C.N), che elenca tutte le specie in qualche modo in pericolo. (Il lupo)ha ricolonizzato tutto lAppennino e ha raggiunto le Alpi Occidentali della Francia, dove è ancora visto una minaccia per i cacciatori e per i pastori. Per i pastori il lupo non perderà mai lappellativo di massacratore delle pecore nonostante oggi rechino più danni alle greggi i cani inselvatichiti. Per tali motivi ogni anno dai 50 ai 70 esemplari, circa il 10-15% del totale, vengono uccisi illegalmente..

16 Il lupo nella fiaba Il lupo della fiaba tradizionale è un lupo astuto, prepotente, malvagio, arrogante e bugiardo. Ecco un'analisi delle caratteristiche del Lupo in alcune delle fiabe più conosciute: Cappuccetto Rosso= cattivo e astuto Il lupo e i tre porcellini = prepotente e malvagio Pierino e il lupo (fiaba musicale) = cattivo malvagio Il lupo e i sette capretti = astuto e bugiardo Il drago di fuoco = astuto e malvagio Consigli di lettura

17 Il lupo nella storia Il lupo è stato simbolo di luce nellEuropa settentrionale e in Asia, presso i Mongoli, che lo consideravano antenato di Gengis Khan (il fondatore dellimpero ). Dai Cinesi era considerato il guardiano del palazzo Celeste. In India e presso gli Egizi rappresentava le tenebre ed era accompagnatore delle anime nellAldilà. Il dio egizio Anubi aveva proprio la testa da lupo. Nellantica Grecia è menzionato da Aristotele per la sua intelligenza, nobiltà e capacità di vivere in gruppi sociali. Più tardi, gli stessi Greci associarono il lupo ad Apollo, dio del sole e ad Ade, guardiano degli Inferi. Lo consideravano politico per le sue abilità in branco di spartirsi la preda cacciata, macellaio per abilità nellucciderla e cuoco per la capacità di digerire ogni osso e ogni tipo di carne. Per i Romani una lupa allevò Romolo e Remo, fondatori di Roma e al lupo dedicarono la festa dei Lupercali in onore di Luperco, dio dei boschi con forma di lupo. Nella Bibbia limmagine del lupo è associata alla malvagità e nel Medioevo viene addirittura identificata con quella del diavolo.

18 La famiglia Il lupo appartiene alla famiglia dei Canidi; questa famiglia comprende 35 specie, di cui la più importante è quella del Lupo Grigio. Torna indietro

19 Il corteggiamento Il maschio che corteggia la femmina la segue da vicino ovunque vada; se lei si ferma per urinare lui si sforza di fare altrettanto coprendo con la propria urina quella della femmina. Il maschio, a forza di seguirla, alla fine riesce ad accoppiarsi. torna indietro

20 Distribuzione ed habitat La popolazione originaria dei lupi si è drasticamente ridotta per la riduzione del suo habitat naturale a causa della continua opera delluomo che ha completamente disboscato certi territori per renderli produttivi per lagricoltura. Luomo stesso ha sistematicamente cacciato questa specie perché la vedeva come un pericolo costante per i propri allevamenti. Solo di recente luomo si è reso conto dei danni causati alla natura, compreso il rischio di estinzione di questa specie ed ha così promosso delle politiche di ripopolamento dei vecchi areali (ad esempio in Italia negli Appennini). Le popolazioni dei lupi si trovano principalmente nelle foreste più isolate, nelle montagne e nella tundra. Torna indietro

21 Gli scontri per la dominanza I gesti che portano al combattimento per la supremazia sul branco, sono gli stessi che vediamo quando due cani si avviano per la strada e cominciano ad azzuffarsi. I combattenti si avvicinano, i loro musi si sfiorano, i corpi si affiancano testa contro coda; si annusano a vicenda. Le code sono tenute basse, e di colpo ringhiano: i due si scagliano luno contro laltro cercando di mordersi il collo. LA SOTTOMISSIONE: quando uno dei due lupi si arrende questo rituale si chiama sottomissione: il lupo si sdraia a terra con le orecchie basse distogliendo lo sguardo in segno di resa. Se laltro continua a ringhiare e mostrare i denti, lo sconfitto si rotola e mostra il ventre; lavversario potrebbe ucciderlo ma quasi sempre non lo fa. Torna indietro

22 Tipologia di testo: narrativo. Argomento in riferimento al tema del progetto: il lupo mannaro. Titolo, autore, casa editrice: Il lupetto mannaro, Paul Van Loan, Salani, I criceti. Trama: Dolfi è il protagonista, è un bambino adottato e la famiglia con cui abita gli piace. La notte in cui compie sette anni si trasforma in un lupo mannaro. Dolfi pensa che con i suoi super poteri potrà aiutare la gente, come fanno i supereroi, e grazie a questo vive diverse avventure, scoprendo anche di avere un nonno. Giudizio: questo libro è molto bello, entusiasmante, e ho trovato simpatico il personaggio. Mi ha molto emozionato e per questo lo consiglio. Angela Casula Caratteristiche del lupo

23 Il lupetto mannaro A differenza di altri lupi mannari, è un lupo buono, infatti cerca di aiutare le persone in pericolo. Era accaduto un fatto agghiacciante, le sue mani ancora puntellate sul davanzale erano diventate irriconoscibili. Le mani erano coperte di pelo bianco e fornite di unghioni lunghi e affilati. E la stessa cosa era successa ai piedi: pelo bianco e unghioni appuntiti, aveva capelli cortissimi ritti sulla testa, e orecchie che si drizzavano sui due lati come due penne appuntite. Adesso sembrava che avesse una giacca di pelliccia e folti peli gli spuntavano fuori dal colletto e dalle maniche del pigiama. torna indietro

24 Testo: narrativo Argomento: Il lupo amico dell'uomo Titolo: Lultimo lupo; autore: Mino Milani; casa editrice: PIEMME Junior Trama: si scopre che dopo tanti anni, in un bosco dove non cerano da tempo delle tracce di lupo, ne è rimasto ancora uno; allora il papà di Renzo decide di andare a prenderlo e chiede aiuto allo zio. Renzo dovrà rimanere con lo zio per un giorno e mezzo, e non sembra tanto entusiasta però scopre nello zio delle capacità speciali. Enzo partecipa alla battuta di caccia ma quando vede il lupo lo guarda negli occhi come se volesse dirgli di scappare e di mettersi in salvo. Giudizio:Consiglio questo libro perché è molto interessante. Caratteristiche del lupo

25 Il lupo de L'ultimo lupo ha molta paura, è stanco perché sta scappando dai cacciatori. …scostò i rami. Vide il lupo che giaceva sul terreno della caverna, ramoscelli e foglie secche; giaceva su un fianco, le zampe in avanti, le une sulle altre, in un atteggiamento di infinita stanchezza; ansava, e dalla bocca socchiusa usciva la lunga lingua rosea; guardava il ragazzo con occhi grandi e liquidi come di lacrime selvagge. Il ventre salzava e sabbassava nel respiro, è troppo stanco. Ha sentito che lo stavamo cercando, è scappato, forse scappa da ieri sera è sè rifugiato qui. Non può più far nulla… Torna indietro

26 Tipologia di testo: narrativo Argomento in riferimento al tema del progetto: Luomo e il lupo Titolo, Autore, Casa editrice: Il Lupo Siberiano, Alver Metalli, Salani editrice Trama: la protagonista di questa storia si chiama Maria Debora Dos Santos, Una bambina molto capricciosa, è abituata ad avere sempre tutto e chiede ai genitori di comprarle un lupo Siberiano. I genitori, incapaci di dire di no, accettano la richiesta. Il lupo non essendo abituato al clima equatoriale soffre molto, pensando alle corse nella neve. Giudizio personale: questo libro non mi è piaciuto molto,è un po noioso, però consiglio, comunque, di leggerlo…non si sa mai ! Letto da Lorenzo Biasia

27 Tipologia di testo: narrativo. Argomento in riferimento al tema del progetto: il lupo amico dell uomo. Titolo, autore, casa editrice: Sulle tracce del lupo, Micelle Paver, Mondadori. Trama: questo libro parla di Torak, Renn e Lupo. Dato che lupo è stato rapito, Torak e Renn si incamminano per salvare Lupo, affrontando così numerose avventure. Giudizio personale: mi è piaciuto tantissimo infatti non riuscivo quasi a smettere di leggere, la notte. Lo consiglio augurando a chi lo leggerà che gli piaccia tanto quanto è piaciuto a me. Caratteristiche del lupo

28 Sulle tracce del lupo Lupo è affezionato a Torak; Torak prova gli stessi sentimenti. Lo dimostra il fatto che per salvare la vita di Lupo si dirige, insieme a Renn, lamica, sino allestremo Nord, un luogo molto pericoloso, dal quale in pochi sono tornati. - Dobbiamo costruirci un riparo. E riposarci un po -. - Fa pure, se vuoi. Io vado avanti- - Lei si puntò le mani sui fianchi.- Da solo? - - Se devo - - Torak, lupo è anche amico mio – - Lui non è soltanto amico mio- ribatté Torak- E mio fratello! Lui prese lascia e la soppesò nella mano. Lupo tirò su la testa, poi la lasciò ricadere di lato, mentre i suoi fianchi si sollevavano e si abbassavano a fatica. Torak si accucciò, tenne ferme le zampe di Lupo con un braccio e alzò lascia Renn si sentì male. Allora era questo che ha visto l anziana delle Volpi Bianche. Torak abbassò larma.- Non posso- sussurrò. Fissò lo sguardo su Renn con occhi lucenti.- Non ci riesco.- torna indietro

29 Tipologia del testo: Questo tipo di testo è narrativo Argomento di riferimento: lupo delle fiabe Titolo: Versi perversi; casa editrice: Salani i Criceti; autore: Roal Dahl. I fiaba: Cappuccetto Rosso deve andare dalla nonna, il lupo si traveste da nonna di Cappuccetto per ingannarla e mangiarla, però Cappuccetto si accorge dellinganno e uccide il lupo. II fiaba: il lupo decide di mangiare i tre porcellini, dopo aver distrutto le case di due porcellini e averli mangiati è giunto il momento di mangiare lultimo che però chiama Cappuccetto e lo ammazza. Giudizio personale: a me è piaciuto, consiglierei di leggere una fiaba al giorno, toglie il medico di torno. letto da Damiano Collu

30 Titolo : La voce del lupo AUTORE Pier Mario Fasanotti Casa Editrice Fatatrac TRAMA: Il lupo Yago e gli altri animali perdono la voce che gli è stata tolta da un gorilla di nome Kingo. Come se non bastasse, la fidanzata di Yago, Carol, è stata rapita dalle iene che occupano un territorio che non gli spetta. Yago e gli altri riusciranno a fare giustizia. GIUDIZIO PERSONALE: molto buono PUNTO DI FORZA: è un libro che insegna ad amare gli animali. Letto da Camilla Sechi Caratteristiche del lupolupo

31 Il lupo di La voce del lupo è giovane e agile ed è tutto nero Torna indietro


Scaricare ppt "Laboratorio del tempo prolungato ISTITUTO COMPRENSIVo GRAZIA DELEDDA -SAN SPERATE CLASSE I C A.S. 2008/2009 Chi ha paura del lupo? Esplorazioni letterarie."

Presentazioni simili


Annunci Google