La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetti di Riutilizzo Dati Regionali in Piemonte ePSIplus meeting Italia Roma, 13/02/09 Andrea Muraca Project Manager.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetti di Riutilizzo Dati Regionali in Piemonte ePSIplus meeting Italia Roma, 13/02/09 Andrea Muraca Project Manager."— Transcript della presentazione:

1 Progetti di Riutilizzo Dati Regionali in Piemonte ePSIplus meeting Italia Roma, 13/02/09 Andrea Muraca Project Manager

2 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 2 Agenda Introduzione: CSI-Piemonte I progetti di Riutilizzo Dati Regionali del Piemonte Studi, analisi di contesto e approfondimenti Catalogo metadati per il riuso – asset list Linee guida e licenze dati per il riuso Un servizio di dissemination per i dati regionali riusabili Conclusioni

3 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 3 Consorzio pubblico regionale con organizzazione privatistica Fondato nel 1977 da: Politecnico di Torino Università di Torino Il CSI-Piemonte Promuove l'innovazione della Pubblica Amministrazione Locale attraverso l'impiego dei più moderni strumenti informatici e telematici

4 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 4 75 Consorziati 3 Enti fondatori Tutte le 8 Province piemontesi 31 Comuni 3 Assoc. di Comuni 4 Comunità Montana 18 ASL e ASO 6 Agenzie Università del Piemonte Orientale EDISU Piemonte

5 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 5 Il patrimonio informativo della PA Piemontese Circa basi dati territoriali Raster, Vector, Ortofoto, Modelli digitali del terreno, Telerilevamento satellitare 15 Gb Banche Dati amministrative e statistiche Circa 1500 basi dati di cui 170 statistiche Ammin.DW 1700 Gb 2100 Gb Banche Dati multimediali Video Community On-Line della Provincia di Torino Condivisione di informazioni multimediali sul territorio per Regione Piemonte e ARPA Biblioteca Digitale Piemontese Archivio Fotografico della Provincia di Torino 200 Mb Banche Dati normative ed amministrative Leggi Regionali (Arianna) 2000 leggi dal 1971 ad oggi Atti Amministrativi (Delibere, Determine, ecc.) 7,3 Gb17 Gb Catalogazione del patrimonio librario, culturale, naturalistico, archivistico 292 Mb

6 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 6 Interscambio e integrazione Il CSI-Piemonte favorisce linterscambio dei dati e lintegrazione dei sistemi informativi degli Enti

7 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 7 Condivisione dati PA Interscambi o Condivisione allesterno Interscambio allinterno di un ente Interscambio tra enti Riuso dati pubblici Accesso e trasparenza dati pubblici Scopo commerciale Scopo non commerciale Le varie forme di condivisione dati della PA orme di condivisione dati

8 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 8 Contesto normativo Direttiva europea Riuso Dati Pubblici (2003/98/CE relativa al riutilizzo dell'informazione del settore pubblico) In Italia, recepimento con D. Lgs. n. 36/2006 In Piemonte, DGR n. 11/1161 Protocollo di intesa per la condivisione, valorizzazione e diffusione del Patrimonio Informatico Regionale, art. 4 Le Amministrazioni firmatarie, …, al fine di creare condizioni di mercato più favorevoli e competitive, si impegnano a definire a breve le modalità di condivisione delliniziativa con gli operatori economici

9 13/02/2009 Riuso Dati Regionali Studio di fattibilità Marketing dei dati Obiettivi Verifica delle potenzialità di diffusione dei dati regionali Prefigurare un servizio di marketing dei dati Risultati Confronto con modelli di riutilizzo dati pubblici e con esperienze estere Allinterno della PA non cera completa coscienza sullampiezza e la valenza esterna del patrimonio informativo pubblico Necessità di un confronto con il mondo privato per definire cosa e come esporre allesterno Schede di proposte esemplificative di riuso dati regionali appetibili per operatori privati Luglio 2006 Convegno a Torino Linformazione pubblica è un bene comune? In collaborazione con ForumPA e ISDR, grande partecipazione e interesse da parte di operatori privati e pubblici Prime attività del CSI-Piemonte per il riuso

10 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 10 ePSIplus Conference: PSI Re-use – Who Takes Action Next?' Bruxelles, 13/06/2008 Draft Recommendations per la revisione della Commissione della Direttiva sul PSI R1 Migliorare lenforcement della normativa –Report annuale dei paesi su stato avanzamento e azioni R2 Istituire canali di fruizione dei dati pubblici riusabili –Costituire gli organi nazionali (tipo OPSI UK) per promozione riuso, dotati di potere decisionale verso le PA R3 Combattere le pratiche discriminatorie –Attenzione ai contratti PPP (partnership privato – pubblico) R4 Semplificare laccesso alla PSI: metadati e cataloghi –Asset registries patrimonio PA, strumenti di ricerca e consultazione R5 Stimolare il settore privato –Chiarezza di condizioni di riuso, consultare i privati (PSI Alliance) R6 Abbassare le tariffe per il riuso dati –Politica tariffaria per riuso improntata al criterio di PSI free, solo costi di riproduzione R7 Vincolare maggiormente le PA al riuso –Da facoltà a obbligo per PSI holders (PA) di messa a disposizione dei dati per il riuso ePSIplus: UE Directive Recommendations

11 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 11 Framework condivisione dati in Piemonte Soggetti fruitori dei dati Enti pubblici fornitori dei dati Sistemainformativo Regione Piemonte DATI Sistemainformativo di una Provincia Sistemainformativo di un Comune Sistemainformativo di unASL Piattaforma per i DATI (e METADATI) esposti allinterscambio Licenza duso Enti pubblici Enti di ricerca Privati sottoscrivono ProtocolloCondivisione dei Dati Regole di interscambio interscambio dei DATI Catalogo dati

12 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 12 Information Directory è il catalogo dei metadati descrittivi del patrimonio informativo degli enti della PA Al suo interno contiene informazioni relative a banche dati, componenti applicative (servizi) e prodotti di: Regione Piemonte Comune di Torino Provincia di Torino Gli utenti accedono alle informazioni attraverso un servizio assimilabile ad un motore di ricerca che sfrutta i metodi di searching (ricerca libera) e browsing (via canali di esplorazione gerarchici) Il Catalogo dei dati della PA piemontese: Information Directory

13 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 13 ricerca e consultazione catalogo Metadati compilazione e pubblicazione metadati lo strumento di back office è stato realizzato in ambiente web e permette una distribuzione capillare dello strumento per lacquisizione dei metadati I metadati (descrittivi e tecnici) sono stati definiti utilizzando lo standard della comunità internazionale Dublin Core Lo strumento di front-end è stato concepito come un vero e proprio motore di ricerca Il Catalogo dei dati della PA piemontese: Information Directory Catalogo unico di metadati condiviso tra le PA piemontesi

14 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 14 Catalogo unico accessibile ed alimentabile via web dal portale della Rupar Piemonte ricerca e consultazione catalogo Metadati compilazione e pubblicazione metadati Il Catalogo dei dati della PA piemontese: Information Directory

15 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 15 Attraverso il modulo di ricerca è possibile cercare le descrizioni dei servizi (gestionali o decisionali), dei dati (collezioni di informazioni, basi dati, tavole, attributi), dei prodotti informativi (es. tabelle, grafici, testi) e la ricerca può essere fatta per argomento, ente, parola chiave. ricerca e consultazione catalogo Metadati compilazione e pubblicazione metadati Il Catalogo dei dati della PA piemontese: Information Directory

16 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 16 Il Catalogo dei dati della PA piemontese: Information Directory La definizione dei requisiti fondamentali di Information Directory (del sistema, del metamodello e della classificazione di ricerca, …) sono il risultato di una stretta collaborazione con i principali Enti della PA piemontese : Regione Piemonte Comune di Torino Provincia di Torino

17 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 17 Il Catalogo dei dati geografici della PA piemontese: SITAD Nellambito del SIGr-Sistema Informativo Geografico regionale, secondo quanto previsto dalla direttiva INSPIRE, è disponibile il Catalogo delle risorse geografiche (dati, prodotti e relativi servizi) SITAD; Catalogo e servizi sono accessibili, secondo modalità diverse, sia alla pubblica amministrazione che a soggetti privati: al momento sono già consultabili più di 1500 schede metadato, relative sia a Regione Piemonte, sia alle Province piemontesi, sia alla Città di Torino accesso (dati territoriali) ricerca e consultazione catalogo compilazione e pubblicazione metadati MODULI WEB Servizi disponibili:

18 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 18 Il catalogo dei dati riusabili della Regione Piemonte Punto di partenza: InfoDir Adozione e adattamento come Asset Register, Basi Dati per gli operatori privati selezione solo di basi dati e prodotti basi dati solo attive selezione dei metadati, con il criterio dellutilità per il pubblico; per le basi dati accessibili e riutilizzabili, possibilità di consultazione della licenza associata possibilità di enucleare dai risultati di ricerca le sole basi dati riutilizzabili (vera e propria re-use asset list) dallelenco delle basi dati disponibili Studio Catalogo basi dati riusabili

19 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 19 Url servizio Url servizio in via di pubblicazione Catalogo basi dati riusabili

20 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 20 Licenza: valore strategico È necessaria per garantire condizioni standard È il contesto ideale per precisare diritti e garanzie richiede una presa di posizione precisa da parte dellente circa i contenuti una categorizzazione dei dati disponibili (dati diversi, diverse criticità) la predisposizione di un sistema organizzato di gestione (verso gli utenti e i titolari originari)

21 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 21 Punti Chiave per una licenza È stato attivato un tavolo di lavoro con i referenti regionali per: individuare operativamente le categorie di dati con cui procedere concordare con leventuale titolare dei dati i termini del riutilizzo decidere i contenuti della licenza, prendendo posizioni chiare e nette su argomenti quali: uso commerciale/non commerciale prezzo riutilizzi consentiti modalità duso (integrazioni, nuovi servizi, etc.) citazioni fonti e uso loghi … Definire la prassi operativa da seguire Referenti regionali per categoria di dato, etc.

22 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 22 Framework giuridico: licenze per i dati pubblici regionali Linee Guida per licenze standard: punti chiave Occorre sempre riportare lorigine del dato (attribution)? Permettere lo sfruttamento commerciale delle informazioni pubbliche (commercial)? Permettere la redissemination, ovvero di redistribuire le informazioni, opportunamente arricchite e/o modificate, a condizioni (licenze) diverse da quelle con cui il dato è rilasciato (share alike)? Permettere o meno di rilasciare dati modificati rispetto alloriginale fornito dellente (derivative works)? Imporre un prezzo? Quali variabili considerare per il calcolo? Si tratta di decisioni di politica di diffusione, con effetti rilevanti sullimpulso allo sviluppo del mercato dellinformazione pubblica

23 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 23 Applicazione ai dati geografici: Geolicenses Data OwnerEnd User Definisce linsieme di policies da applicare alla diffusione di una risorsa in ambito digitale (OGC GeoDRM Reference Model) Accede alle informazioni geografiche, secondo specifiche condizioni duso (OGC GeoDRM Reference Model) GEOLICENCE Click Licences, che si compongano automaticamente sulla base di: Dati dellutente (nome, cognome, …); Categorie duso (Commerciale, Non-Commerciale…) Condizioni daccesso (visualizzazione, download…)

24 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 24 Applicazione ai dati geografici: Geolicenses

25 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 25 Politiche di promozione al riuso dati pubblici Dalle relazioni principali della conferenza ePSI+ di Bruxelles è emerso che i punti chiave sono: dotarsi di un catalogo di metadati (metadata is the key!) completo e fornito di adeguati strumenti di ricerca e consultazione, ovviamente sul web –Unlocking the potential of Public Sector Information using the web, Jennifer Rigby, National Archives UK; stilare delle licenze standard non discriminatorie e di facile interpretazione e utilizzo –Breaking down exclusive deals and discriminatory licensing, Pamela Young. Ministry of The Interior, Netherlands and Marc de Vries, ePSI+); prevedere adeguate classi di fornitura, al fine di facilitare linserimento del dato pubblico nei sistemi informativi dei privati –Mobilising private sector action: the PSI Alliance, Rolf Nordquist, PSI Alliance. Regione Piemonte sta lavorando su tutti i fronti Lavori in corso

26 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 26 Prossimi passi 1 Licenze Definizione della politica generale di riuso (scelte dallo schema proposto) Elaborazione delle Linee Guida I primi casi di licenza sulla base delle esigenze contingenti e richieste esterne Bozze di licenza per Anagrafe Strutture Ricettive e Stradario già elaborate

27 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 27 Nucleo base di dataset per il riuso dati regionali incrementare il flusso di forniture di dati pubblici per il riuso, corredati di licenza (es. indirizzario PA, scuole, musei, trasporto pubblico locale), con propri schemi standard XML regionali di diffusione del dato; sviluppare un vero e proprio portale per il riuso, con informazioni, news e strumenti di interattività e aggiornamento automatico; monitorare il successo e lutilizzo dei dati rilasciati per il riuso. Prossimi passi 2

28 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 28 Procedura di dissemination riuso dati regionali Prossimi passi 3

29 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 29 Attività promozionali promozione, con altre PA interessate, di un modello regionale di riuso dati pubblici (best practice): a livello locale (es. diffusione dei modelli di licenza a Province, Comuni,..) nazionale (es. il portale del riuso) internazionale (sul tema della costruzione del catalogo delle basi dati, per esempio, limpressione è che il Piemonte sia decisamente in fase avanzata, tecnologicamente e come processo) promozione, con momenti pubblici di presentazione lutilizzo e il confronto con gli operatori privati degli strumenti messi a disposizione. Prossimi passi 4

30 13/02/2009 Riuso Dati Regionali 30 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "Progetti di Riutilizzo Dati Regionali in Piemonte ePSIplus meeting Italia Roma, 13/02/09 Andrea Muraca Project Manager."

Presentazioni simili


Annunci Google