La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le procedure di sicurezza attuate durante l evento Il servizio di Ordine Pubblico è diretto da un Primo Dirigente della Polizia di Stato con la supervisione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le procedure di sicurezza attuate durante l evento Il servizio di Ordine Pubblico è diretto da un Primo Dirigente della Polizia di Stato con la supervisione."— Transcript della presentazione:

1 Le procedure di sicurezza attuate durante l evento Il servizio di Ordine Pubblico è diretto da un Primo Dirigente della Polizia di Stato con la supervisione del Vicario del Questore; Ogni settore dello stadio viene affidato ad un Funzionario di Polizia con a disposizione di un numero di operatori Attivit à di bonifica ad opera di personale di Polizia appartenente all Ufficio Stadio; Attivit à di scorta della tifoseria ospite ad opera della forza territoriale; Attivit à di filtraggio ad opera dellUfficio Stadio e della forza territoriale; Sala GOS viene coordinata da un funzionario di Polizia all interno della quale sono presenti i rappresenti dei vari enti coinvolti nella gestione dell evento; all interno della sala è installato l impianto di videosorveglianza (30 telecamere) sia interno che esterno allo stadio; Attivit à di Pronto impiego all esterno dell impianto sportivo da parte dei Reparti inquadrati. Ogni aliquota di Reparti inquadrati viene affidata ad un funzionario di Polizia; rischio Bassorischio MedioRischio Elevato Reparti territoriali Reparti inquadrati Polizia scientifica4812 Digos Ufficio Stadio81220

2 I profili criminologici del tifo violento Vi sono stati numerosi studi sul fenomeno delle tifoserie organizzate Ultrà, nella realtà genovese vi sono in entrambe le squadre presenti a Genova del Genoa e della Sampdoria alcune componenti Ultra. Con lingresso della nuova normativa inerente alla violenza negli Stadi la rappresentanza Ultrà si sta sempre di più affievolendo. Entrambe le tifoserie non hanno una connotazione politica QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

3 Attività preventive Convocazione di Riunioni straordinarie del Gruppo Operativo per la Sicurezza nella settimana precedente gli incontri considerati a rischio; Convocazione Riunione Operative il giorno prima di ogni incontro alle quali oltre ai vari rappresentanti delle Forze dellOrdine vengono convocati tutti gli enti coinvolti nellorganizzazione dellevento tra cui le stesse società sportive, i Vigili del Fuoco, il Delegato alla sicurezza QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

4 Dialogo con le tifoserie Esiste da tempo Dialogo consolidato con le tifoserie organizzate da parte dellUfficio Digos e da parte dellUfficio di Gabinetto; Intelligence durante gli eventi a rischio Durante gli eventi con un profilo di rischio medio o elevato vengono attivate una serie di attività preventive; QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

5 Stato di attuazione del progetto Tessera del Tifoso Nella città di Genova il progetto ha avuto un largo consenso da parte di entrambe le tifoserie, la normativa vigente prevede che alle trasferte possano partecipare solo i tifosi fidelizzati Dati: Tessera del Tifoso U.C. Sampdoria: Tessera del Tifoso Genoa C.F.C.: QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

6 D.L. n , Convertito, con modificazioni, legge , nr. 377 Disposizioni urgenti per contrastare i fenomeni di violenza in occasione di competizioni sportive LEGGE nr. 401 Interventi nel settore del giuoco e delle scommesse clandestine e tutela della correttezza nello svolgimento di manifestazioni sportive D.L. nr , Convertito, con modificazioni, in legge , nr. 88 Disposizioni urgenti per contrastare i fenomeni di violenza in occasione di competizioni sportive Sintesi della normativa vigente DD.MM Pubbl. sulla G.U D.L. nr , Convertito, con modificazioni, in legge , n. 210 Disposizioni urgenti per contrastare i fenomeni di violenza in occasione di competizioni sportive Nuova disciplina della vendita e cessione dei biglietti I sistemi di video-sorveglianza interna ed esterna dellimpianto sportivo Modifica ed integrazione del DM 18 marzo 1996 in materia di sicurezza strutturale degli impianti D.M Linee operative, attività strumentali all'espletamento dei compiti, nonchè organizzazione, modalità di funzionamento e composizione dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive D.L. nr , Convertito, con modificazioni, in legge 4 aprile 2007, N. 41 Misure urgenti per la prevenzione e la repressione di fenomeni di violenza connessi a competizioni calcistiche, nonché norme a sostegno della diffusione dello sport e della partecipazione gratuita dei minori alle manifestazioni sportive D.M Organizzazione e servizio degli steward negli impianti sportivi QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

7 STEWARD : INCARICATO DI UN PUBBLICO SERVIZIO ART 358 C.P. agli effetti della legge, sono incaricati di un pubblico servizio coloro i quali, a qualunque titolo, prestano un pubblico servizio. Per pubblico servizio deve intendersi unattività disciplinata nelle stesse forme della pubblica funzione ma caratterizzata dalla mancanza dei poteri tipici di questultima, e con esclusione dello svolgimento di semplici mansioni di ordine e della prestazione di opera meramente materiale. QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

8 Prima dellapertura al pubblico dellimpianto gli steward provvederanno, con le modalità approvate dal G.O.S., allispezione preventiva dellintero impianto sportivo finalizzata a: verificare la stabilità e lancoraggio delle strutture mobili; garantire la rimozione di eventuali oggetti illeciti o proibiti, nonché materiale che possa essere impropriamente utilizzato mettendo così a rischio lincolumità delle cose o delle persone. adottare ogni iniziativa utile ad evitare che sia creato ostacolo od intralcio allaccessibilità delle vie di fuga; verificare la perfetta funzionalità degli impianti antincendio, delle uscite di sicurezza e del sistema di videosorveglianza e presidiare in materia continuativa limpianto, al termine delle operazioni di bonifica Attività di bonifica dellimpianto QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

9 AREA di PRE FILTRAGGIO

10 Attività di PRE FILTRAGGIO Allatto dellaccesso presso i varchi situati lungo il perimetro dellarea riservata dellimpianto gli steward provvederanno a: controllare il rispetto del Regolamento duso dellimpianto attraverso: la limitazione di oggetti, strumenti e materiali illeciti, proibiti, atti ad offendere o comunque pericolosi per la pubblica incolumità che il titolare del titolo di accesso volesse portare evidentemente al seguito; la verifica, presso lapposito varco dedicato, delle bandiere, degli striscioni e di qualsiasi altro materiale coreografico negandone lintroduzione se illecite o comunque non consentiti; laccoglienza e lindirizzamento degli spettatori verso il varco di ingresso attrezzato allarea di massima sicurezza da cui il titolare del biglietto deve accedere allo stadio. QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

11 AREA di FILTRAGGIO

12 Allatto dellaccesso ai tornelli elettronici e dei varchi per gli spettatori diversamente abili situati lungo il perimetro dellarea di massima sicurezza, gli steward assicureranno: il presidio dei varchi di accesso allarea di massima sicurezza dellimpianto; leventuale assistenza alla verifica elettronica del titolo di accesso; linstradamento al settore dello stadio presso il quale è ubicato il posto a sedere assegnato al titolare del biglietto. Attività di FILTRAGGIO QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

13 E SEMPRE AUTORIZZATA: lintroduzione e lesposizione di sciarpe, coccarde, cappellini, spillette, magliette riportanti solo i colori sociali della propria squadra, nonché di bandiere e striscioni con i colori sociali - le cui dimensioni - così come quelle di ogni altro materiale, non ostacolino la visione degli altri spettatori; lintroduzione e lesposizione di bandiere nazionali degli Stati che sono rappresentati in campo; lintroduzione e lesposizione di oggettistica di folklore che, per intrinseca conformazione, non può impropriamente essere utilizzata quale corpo contundente; E SEMPRE VIETATA: lintroduzione e lesposizione di striscioni dal contenuto violento, ingiurioso o, comunque, vietato dalle vigenti normative [espressioni di razzismo, di antisemitismo, di vilipendio ecc.]; lintroduzione e lutilizzo di tamburi, megafoni ed altri mezzi di diffusione sonora; lintroduzione di qualsiasi altro materiale assimilabile a quanto precedentemente indicato, compreso quello destinato alle coreografie [fatta salva lespressa autorizzazione]; lintroduzione di materiale, anche se autorizzato, dopo lapertura al pubblico dei cancelli di accesso allo stadio; lintroduzione di materiale ritenuto pericoloso per la pubblica incolumità e per la sicurezza antincendio; QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio Ingresso striscioni-bandiere-coreografie

14 SALA G.O.S. Gruppo Operativo Sicurezza QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

15 SALA G.O.S. Gruppo Operativo Sicurezza Composto da: rappresentante Questura di Genova rappresentante Comando Vigili del Fuoco responsabile impianto sportivo Delegato alla sicurezza responsabile servizio Steward responsabile servizio Sanitario responsabile Polizia Municipale QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

16 il Gruppo Operativo Sicurezza Per ciascun impianto di capienza superiore ai posti ove si disputino incontri di calcio, è istituito il Gruppo Operativo Sicurezza - G.O.S., coordinato da un funzionario di Polizia designato dal Questore e composto: da un rappresentante dei Vigili del fuoco; dal responsabile del mantenimento delle condizioni di sicurezza dellimpianto della società sportiva; da un rappresentante del Servizio sanitario; da un rappresentante dei Vigili urbani; dal responsabile del pronto intervento strutturale ed impiantistico allinterno dello stadio; da un rappresentante della squadra ospite (eventuale); da eventuali altri rappresentanti, la cui presenza è ritenuta necessaria. Il G.O.S., che si riunirà periodicamente per gli aspetti di carattere generale e, in ogni caso, alla vigilia degli incontri Gestione dellordine e della sicurezza pubblica Vigili del Fuoco Delegato alla Sicurezza Responsabile del pronto intervento strutturale ed impiantistico allinterno dello stadio Funzionario P.S. responsabile del GOS Pronto Intervento Sanitario 118 Polizia Municipale Delegato alla Sicurezza della squadra ospite Others QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio

17 GESTIONE DELLORDINE E DELLA SICUREZZA PUBBLICA verifica la predisposizione di tutte le misure organizzative dellevento, anche in relazione ad eventuali prescrizioni imposte, in base alla Check List delle attività da espletare, in occasione dello svolgimento di incontri di calcio vigila sulla corretta attuazione del piano finalizzato al mantenimento delle condizioni di sicurezza adotta le iniziative necessarie a superare contingenti situazioni di criticità ed emergenziali, fatte salve le direttive in materia di ordine e sicurezza pubblica emanate dal Questore della provincia Partecipa ai sopralluoghi della CPV, con propri componenti Elabora le relazioni tecniche sugli impianti per le valutazione di sicurezza Approva il piano finalizzato al mantenimento delle condizioni di sicurezza, redatto dalla società utilizzatrice; dispone gli elenchi nominativi delle persone, diverse dagli spettatori, autorizzate allaccesso allimpianto sportivo e delle mansioni svolte;

18 GESTIONE DELLORDINE E DELLA SICUREZZA PUBBLICA esprimere, a richiesta del Questore, parere su esigenza elevazione separatori o presenza combinazioni parapetti e altre misure di sicurezza aggiuntive e perimetrazione con steward; verifica i requisiti soggettivi dei soggetti incaricati, escludendo dall organigramma e dalle conseguenti attività i soggetti privi dei requisiti medesimi e quelli che non diano garanzia di non abusare dello specifico servizio cui sono preposti. Valuta tempi di apertura dei cancelli in maniera adeguata allesecuzione dei servizi di prefiltraggio e filtraggio Prescrive le modalità di utilizzo dei metal detector Valuta le richieste di introduzione/esposizione di striscioni ed altre manifestezioni esteriori pervenute alle società sportive e verifica le procedure autorizzatorie Dallapertura dei cancelli assume anche la funzione di Centro per la gestione della sicurezza della manifestazione e Centro di gestione delle emergenze

19 QUESTURA di GENOVA – Ufficio di Gabinetto – Ufficio Stadio Impianto di Videosorveglianza Stadio L. Ferraris

20

21


Scaricare ppt "Le procedure di sicurezza attuate durante l evento Il servizio di Ordine Pubblico è diretto da un Primo Dirigente della Polizia di Stato con la supervisione."

Presentazioni simili


Annunci Google