La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto D7 CleanVenice ® Primi Risultati Sperimentazione Lido di Venezia Inquinamento dimezzato e minor consumo di gasolio 24 Marzo 2010 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto D7 CleanVenice ® Primi Risultati Sperimentazione Lido di Venezia Inquinamento dimezzato e minor consumo di gasolio 24 Marzo 2010 1."— Transcript della presentazione:

1 Progetto D7 CleanVenice ® Primi Risultati Sperimentazione Lido di Venezia Inquinamento dimezzato e minor consumo di gasolio 24 Marzo

2 IL PROGETTO D7 CleanVenice ® pag 3 - CleanVenice ® pag 4 - Magigas D7 ® pag 5 - Protocollo di sperimentazione pag 6 - Lapparecchiatura utilizzata pag 7 - Modalità di prova pag 10 RISULTATI PRIME PROVE SPERIMENTALI pag 11 CONCLUSIONI pag 14 LA COMUNICAZIONE pag 16 2

3 Il Progetto, finalizzato a dimostrare la riduzione delle emissioni ottenibile con lutilizzo del Magigas D7 coinvolge lintero Parco Automezzi ACTV del Lido di Venezia (30 autobus). Costituisce una novità assoluta in Italia ed Europa sia per luso delladditivo sia per il fatto che, per la prima volta, si esegue una sperimentazione su strada con mezzi in reale utilizzo e non in laboratorio. E stato avviato a fine febbraio 2010, dopo lapprovazione della Regione Veneto, su proposta dellAssessore alle politiche della Mobilità e Infrastrutture, Renato Chisso, con Delibera della Giunta Regionale n° 4132 del 29/12/2009, prevede lesecuzione di una serie di prove per il controllo delle emissioni con e senza lutilizzo delladditivo Magigas D7. 3 IL PROGETTO D7 CleanVenice ®

4 Il Magigas D7 ® è un additivo biologico, a base di bioetanolo. Prodotto da fermentazione delle biomasse agricole ricche di zucchero utilizza gli scarti delle attività di viticoltura, trasformando il problema dello smaltimento di un rifiuto in unopportunità energetica. Il Magigas D7 ® interviene nel processo di combustione, agendo selettivamente sulla cinetica delle reazioni chimiche, principali e secondarie, alla stregua di un vero e proprio convertitore catalitico. Non richiede riomologazione, il diesel continua a rispondere alla norma UNI EN 590/ MAGIGAS D7 ®

5 PROTOCOLLO DI SPERIMENTAZIONE 5 La commissione tecnica costituita da JRC, ACTV, Magigas, Envicon, al fine di garantire la massima accuratezza di prova, ha definito un severo protocollo per tutta la sperimentazione fissando i seguenti punti: prelievo campioni di gasolio per verificare la rispondenza alle normative registrazione km iniziali e finali il percorso effettuato deve essere quello ordinario di linea simulando cioè la normale attività con fermate, velocità e numero di passeggeri gli autobus devono essere opportunamente zavorrati per simulare la presenza di passeggeri a bordo le fasi di montaggio apparecchiatura, analisi dati e relativa relazione tecnica, sono di competenza dei tecnici di JRC (Joint Research Centre di Ispra, Laboratorio Tecnico/Scientifico della Comunità Europea) Inoltre sono stati selezionati per la prova due autobus con motori in perfette condizioni e stesso conducente in modo da ridurre linfluenza delle diverse condizioni di guida o di motori mal regolati.

6 Per la verifica delle emissioni è stata utilizzata lapparecchiatura mobile PEMS – Portable Emission Measurement System – di proprietà del Joint Research Centre di Ispra (Laboratorio Tecnico/Scientifico della Comunità Europea). Lapparecchiatura è stata montata su due autobus (un Euro2 ed un Euro3) fissandola direttamente allo scarico degli autobus. 6 L APPARECCHIATURA UTILIZZATA

7 A bordo degli autobus sono state posizionate le apparecchiature per la registrazione delle emissioni gassose e dei PM mediante utilizzo di appositi filtri. 7

8 8

9 9 Prima fase: monitoraggio dei due autobus (Euro2 ed Euro3) alimentati con gasolio normale con prelievo dei campioni ed esecuzione analisi Seconda fase: monitoraggio degli stessi due autobus, alimentati con gasolio additivato con D7 dopo che gli stessi avevano percorso circa 1500 km usando ladditivo; in questo modo si è effettuata la pulizia del motore prima di eseguire il nuovo test evitando così problemi di contaminazione del dato La stessa metodica verrà utilizzata nel corso delle prossime fasi di verifica che si protrarranno fino al mese di agosto 2010 MODALITA DI PROVA Gli autobus hanno eseguito il normale percorso di linea per un turno di lavoro (8 ore) con a bordo i tecnici di JRC che monitoravano, in continuo, emissioni gassose e PM

10 10 RISULTATI PRIME PROVE SPERIMENTALI AUTOBUS IVECO EURO2 ABCDA+B+C+D NOX (g/km) CO (g/km) HC (g/km) PARTICOLATO (g/km) TOTALE CO2 (g/km) CONSUMO (l/100km) GASOLIO9,66,10,990,24316, ,7 GASOLIO + 5% D7 8,32,91,30,06412, ,7 DIFFERENZA %-13,54%-52,46%31,31%-73,66%-25,8%-16,43%-13,73%

11 11 ABCDA+B+C+D NOX (g/km) CO (g/km) HC (g/km) PARTICOLATO (g/km) TOTALE CO2 (g/km) CONSUMO (l/100km) GASOLIO9,19,50,450,07319, ,7 GASOLIO + 5% D7 95,40,530,061214, ,9 DIFFERENZA %-1,10%-43,16%17,78%-16,16%-21,6 %-1,39%-1,8% RISULTATI PRIME PROVE SPERIMENTALI AUTOBUS MERCEDES EURO3

12 12 CONCLUSIONI E doveroso precisare che i dati riportati si riferiscono alla prima fase di prova ed andranno ulteriormente verificati nel corso delle prossime fasi di sperimentazione. I dati ottenuti in questa prima fase quindi, in parte confermano i risultati ottenuti in laboratorio ad Ispra ed in parte evidenziano ulteriormente le caratteristiche migliorative del D7. In base alle prove lintera flotta del Lido di Venezia emetterà, complessivamente, kg ( - 23%) in meno di sostanze inquinanti in un anno. Le prossime fasi saranno mirate alla verifica e conferma delle ottime riduzioni ottenute sui consumi/CO2 = circa il 16% in meno (per il 2012 le norme prevedono una riduzione del 10% rispetto ai valori attuali) Questi dati confermano la validità delladditivo anche per il miglioramento del rendimento del motore

13 LA COMUNICAZIONE LA LOCANDINA INFORMATIVA 13 IL SITO Per fornire tutte le informazioni sul progetto e la sperimentazione, è stato predisposto un sito internet:


Scaricare ppt "Progetto D7 CleanVenice ® Primi Risultati Sperimentazione Lido di Venezia Inquinamento dimezzato e minor consumo di gasolio 24 Marzo 2010 1."

Presentazioni simili


Annunci Google