La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Docente: Prof. Filippo Ghiraldo Sviluppo e Gestione Progetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Docente: Prof. Filippo Ghiraldo Sviluppo e Gestione Progetti."— Transcript della presentazione:

1 docente: Prof. Filippo Ghiraldo Sviluppo e Gestione Progetti

2 Primo modulo Conoscenza dei principi di base. Introduzione ai metodi ed alle tecniche del Project Management.

3 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 3 Cosè un progetto ? Comunemente, la parola progetto viene utilizzata per indicare innumerevoli compiti o attività assai diversi tra loro: un progetto che uno studente deve svolgere a scuola/Università; lampliamento della propria abitazione; l'organizzazione di una festa (di laurea, per un matrimonio, anniversario, etc.); un progetto di consulenza per un nuovo cliente. lintroduzione di un nuovo prodotto o servizio nel mercato; limplementazione di un nuovo sistema informatico; una ricerca scientifica; una campagna di scavi archeologici; lideazione di una campagna elettorale; la produzione di un film o la scrittura di un libro; lorganizzazione di un convegno scientifico o di una spedizione.

4 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 4 Cosè un progetto ? Che cosa accomuna tutti questi compiti ed attività per poterli chiamare "progetti" ? A partire dagli inizi del 1900 (studi di Taylor e Gantt) sono state elaborate diverse definizioni del termine progetto. Vediamo le più recenti.

5 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 5 Alcuni definizioni di progetto Uno sforzo temporaneo intrapreso per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management Institute, 1996) Sforzo complesso, comportante compiti interrelati eseguiti da varie organizzazioni, con obiettivi, schedulazioni e budget ben definiti (Russel D. Archibald, 1994) Un insieme di sforzi coordinati nel tempo (Kerzner, 1995) Un insieme di persone e di altre risorse temporaneamente riunite per raggiungere uno specifico obiettivo, di solito con un budget determinato ed entro un periodo stabilito (Graham, 1990)

6 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 6 Alcuni definizioni di progetto Un insieme di attività tra loro correlate e interdipendenti, volte al raggiungimento di un obiettivo preciso, con un limite di tempo determinato, un budget di risorse stabilite, che vengono avviate alla ricerca di un aumento di valore per lorganizzazione o per il soddisfacimento delle esigenze del cliente (SDA Bocconi - Div. Ricerche 1999) Un progetto può essere definito come un insieme di attività, complesse e interrelate, aventi come fine un obiettivo ben definito, raggiungibile attraverso sforzi sinergici e coordinati, entro un tempo predeterminato e con un preciso ammontare di risorse umane e finanziarie a disposizione (Tonchia, 2007)

7 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 7 Elementi distintivi di un progetto Con diversi accenti, tutte le definizioni individuano gli elementi distintivi di ogni progetto indipendentemente dallorganizzazione che lo sviluppa (impresa/Università, etc.) e dal settore di riferimento (cantieristica, biotech): Insieme di attività tra loro coordinate in modo complesso; Uno specifico obiettivo da completare con determinate specifiche; Tempi di inizio e fine ben definiti; Risorse normalmente limitate (umane, strumentali e finanziarie); Carattere pluridisciplinare o multifunzionale rispetto alla struttura organizzativa.

8 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 8 Progetti ed Attività Ordinarie I progetti sono dunque profondamente diversi dalle attività od operazioni ordinarie che quotidianamente vengono svolte in organizzazioni come: Imprese, ad es. levasione di un ordine; Università, ad es. la registrazione di un esame Pubblica Amministrazione, ad es. lapertura di una nuova attività presso la CCIAA; il rilascio di un certificato di nascita da parte dellanagrafe

9 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 9 Progetti ed Attività Ordinarie Le operazioni ordinarie sono chiamate più propriamenteattività di funzione perché sono legate a specifiche funzioni presenti nellorganizzazione: Amministrazione Ufficio Acquisti Ufficio Tecnico / R&S Produzione Commerciale / Marketing Logistica / Distribuzione Ufficio Personale Centro Elaborazione Dati (CED)

10 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 10 Progetto vs. Attività Ordinarie - 2 OPERAZIONI ORDINARIE ATTIVITA DI FUNZIONE PROGETTI OBIETTIVO impliciti (definiti attraverso i compiti assegnati e procedure) espliciti (specifiche di progetto) QUALITA conformità agli standardfissata dagli obiettivi (livello) TEMPO tempi standard tempi di consegna durata attività finestra opportunità COSTO costi standardbudget di spesa CARATTERE routinario/ripetitivo legato a singole funzioni temporaneo/esclusivo legato a team trasversale ESEMPI Pagamenti fornitori; evasione ordini; attività didattica, etc. R&D, opere ingegneristiche, campagna marketing, trasloco, matrimonio, un nuovo corso universitario, etc.

11 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 11 Progetto vs. Attività Ordinarie - 3 La differenza tra le attività di funzione ed un progetto si manifesta anche nella distribuzione dei costi.

12 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 12 Le determinanti del progetto TempoObiettivo/ Qualità Costo/Risorse Un progetto è caratterizzato da tre variabili fondamentali, tra loro in competizione.

13 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 13 Le determinanti del progetto Un obiettivo più ambizioso (per prestazioni o qualità) può essere raggiunto, a parità di tempo stimata, solo allocando maggiori risorse. In modo simile, la riduzione del tempo di progetto, a parità di budget, può avvenire a scapito della qualità dellesecuzione. Tempo Costo/Risorse Obiettivo / Qualità

14 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 14 Qualità nei Progetti In un progetto di successo, non basta raggiungere lobiettivo (ovviamente entro i tempi previsti). Bisogna raggiungere lobiettivo previsto in Qualità, cioè rispondente alle aspettative espresse o implicite del committente: Espresse - legate alle specifiche tecniche del prodotto, servizio, ricerca, consulenza, etc. Implicite – legate alla sfera emozionale, dei desiderata del committente. Le aspettative implicite sono particolarmente importanti nei progetti di tipo immateriale, ad esempio nel settore del software.

15 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 15 Qualità nei Progetti Il concetto di Qualità entra nel progetto in due livelli distinti. Esiste una qualità (intrinseca), quando riferita al prodotto/servizio finale obiettivo del progetto. Un progetto infatti può essere visto come un processo, ovvero con una successione di azioni che conduce ad un risultato prefissato. Esiste una qualità riferita al processo di realizzazione e gestione del progetto.

16 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 16 Un progetto è un processo Un progetto può essere visto come un processo caratterizzato da un suo ciclo di vita ben definito. Il ciclo di vita è composto da aspetti strettamente collegati tra loro: L aspetto gestionale è applicabile a qualunque progetto in qualunque settore. Comprende le seguenti fasi: Concezione / Avvio Pianificazione Esecuzione / Controllo Chiusura Laspetto tecnico è specifico per ogni settore di applicazione, in quanto dipendono strettamente dalla tipologia di prodotto/servizio da realizzare e dalle tecnologie coinvolte.

17 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 17 Un progetto è un processo Il Project Management Institute (uno dei riferimenti in materia) individua 5 gruppi di processi per il Project Management: CONCEZIONE/ AVVIO CONCEZIONE/ AVVIO PIANIFICAZIONE CONTROLLO ESECUZIONE CHIUSURA

18 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 18 Fasi del progetto (Project Life Cycle) TEMPO CHIUSURA Esame critico dei risultati Adeguamento degli standard Storicizzazione Fattibilità Analisi Costi/Benefici Gara /Offerta Definizione obiettivi Lancio CONCEZIONE PIANIFICAZIONE di massima di dettaglio CONTROLLO RILEVAZIONE dei tempi effettivi dei costi effettivi CONSOLIDAMENTO Approvazione dati Inserimento dati VERIFICA Analisi degli scostamenti Analisi delle cause RIPIANIFICAZIONE Attuazione dei correttivi Nuove stime a finire ToTz REALIZZAZIONE IDEAZIONEPROGETTAZIONE CONSEGNA Fasi tecniche parallele ESECUZIONE

19 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 19 Un progetto è un processo 1) Avvio/strutturazione del progetto. Lelaborazione di idee-progetto nasce dal riconoscimento di un bisogno o di un problema interno od esterno allorganizzazione: Interno: la necessità di rendere più efficace la predisposizione delle offerte nellUfficio Commerciale; la necessità di incrementare lefficienza produttiva. Esterno: una nuova opportunità di mercato, come la domanda crescente di trattamenti estetici da parte della popolazione maschile una nuova normativa di settore che impone vincoli (es Reach - Regolamento per le sostanze chimiche)

20 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 20 Un progetto è un processo 2) Pianificazione e scheduling del progetto. In questa fase vengono individuati: I contenuti del progetto ed i parametri principali che lo caratterizzano. Ricerche preliminari (marketing, tecniche, brevettuali, etc.) finalizzate a definire con chiarezza il contenuto e le caratteristiche del lavoro da realizzare. La scomposizione lavoro di progetto in uninsieme di attività semplici da gestire (Work Breakdown Structure o WBS); La definizione dei dettagli quantitativi e qualitativi per ciascun attività semplice (Work Package - WP), Lidentificazione delle risorse necessarie (carichi delle risorse, matrice delle responsabilità e budget).

21 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 21 Un progetto è un processo 3) Esecuzione e 4) Controllo del progetto. Durante questa fase vengono svolte la maggior parte delle attività del progetto. E chiaramente dipendente più delle altre dallo settore specifico nel quale si svolge il progetto: Fondamentale è il coordinamento delle persone e delle altre risorse al fine di realizzare il piano di progetto definito nella fase 2). Strettamente collegata alla fase esecutiva, è il monitoraggio degli obiettivi: La verifica degli avanzamenti rispetto alle previsioni; Lanalisi degli scostamenti, al fine di definire eventuali azioni correttive aggiustamenti. Il confronto tra performance effettive e pianificate; Lanalisi degli impatti dei rischi sulle attività in fase di svolgimento;

22 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 22 Un progetto è un processo 5) Chiusura e valutazione: Lultima fase del ciclo di vita del progetto riveste un ruolo fondamentale in quanto: Avviene la formale accettazione del progetto da parte del cliente (il committente) La risoluzione dei rapporti contrattuali (es. progetto di ricerca in affidamento esterno) Deve essere svolta unattenta attività di review con il team, per inglobare le esperienze maturate nel progetto a benefico di progetti futuri.

23 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 23 Un Progetto è un Processo E fondamentale comprendere che un progetto è un processo che, coinvolgendo competenze diverse, attraversa in modo trasversale lintera struttura organizzativa.

24 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 24 Definizione di Project Management Il PM è una metodologia complessa che consiste nella pianificazione, organizzazione, gestione e controllo delle risorse per lo svolgimento di attività finalizzate al conseguimento di uno specifico obiettivo in un intervallo di tempo definito Il PM efficace richiede la conoscenza di: Strutture organizzative coinvolte nel progetto; Comportamenti e meccanismi organizzativi; Tecniche quantitative.

25 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 25 Il Project Management come processo I processi relativi ai progetti si dividono in due categorie: Processi rivolti alla definizione e organizzazione del lavoro dei progetti (sono applicabili in genere a tutti i progetti); Processi rivolti alla definizione e realizzazione del prodotto/servizio del progetto (dipendono dal settore applicativo). Le due tipologie di processi interagiscono e si sovrappongono nel corso del progetto.

26 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 26 Definizione di Project Management Il Project Mng è una metodologia complessa che lAPM definisce: "Il Project Management è la pianificazione, l'organizzazione, il monitoraggio e il controllo di tutti gli aspetti di un progetto e di tutte le motivazioni che implicato il raggiungimento degli obiettivi di progetto entro tempi, costi e criteri di performance prestabiliti" Costi (Limiti di Budget) Obiettivo (requisiti, qualità) Target Tempo (Date attese)

27 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 27 Le aree di conoscenza del Project Management Ruolo fondamentale del Project Manager Il Project Management Institute individua 9 Aree di Conoscenza per il PM: 1) Gestione dellAMBITO di progetto 2) Gestione dei TEMPI di progetto 3) Gestione dei COSTI di progetto 4) Gestione della QUALITA di progetto 5) Gestione delle RISORSE UMANE 6) Gestione della COMUNICAZIONE 7) Gestione dei RISCHI di progetto 8) Gestione degli APPROVVIGIONAMENTI 9) Gestione dellINTEGRAZIONE

28 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 28 Le aree di conoscenza del Project Management LAmbito del Progetto (Project Scope), riguarda limpostazione degli obiettivi e il loro collegamento con le attività/lavoro necessarie e sufficienti al raggiungimento dello scopo; La gestione della Tempistica del progetto riguarda le tecniche e procedure necessari ad assicurare il completamento del progetto nei temi richiesti; Occuparsi dei Costi significa pianificare/stimare, allocare e controllare i costi delle risorse spese nel progetto in modo da raggiungere lobiettivo entro i vincoli di budget; Laspetto Qualità riguarda le attività da intraprendere per assicurare che lobiettivo del progetto soddisfi le esigenze esplicite e, possibilmente implicite, che lo hanno motivato; Le Risorse Umane si riferiscono allorganizzazione e la gestione del team, assegnando ruoli e responsabilità, in grado di garantire il buon completamento del progetto;

29 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 29 Le aree di conoscenza del Project Management La Comunicazione (Communication) allinterno del progetto riguarda la generazione, raccolta, condivisione, archiviazione e recupero delle informazioni di progetto; Larea di conoscenza sul Rischio si riferisce allidentificazione, analisi e monitoraggio delle variabili critiche del progetto, nonché allelaborazione di strategie di risposta ai rischi; La gestione degli Approvvigionamenti (Procurement) riguarda le attività necessarie ad acquisire i prodotti o servizi esterni al gruppo di progetto e necessari allo svolgimento delle attività previste per il raggiungimento dellobiettivo; Infine unarea di conoscenza speciale riguarda lIntegrazione (Integration), a sottolineare limportanza del coordinamento di tutte le attività collegate alle aree sopra esposte.

30 Progetti e loro ciclo di vita: Struttura generale Introduzione di progetti concreti.

31 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 31 Il processo di R&D industriale Idee e concetti non strutturati Ricerca Concettuale Analisi di fattibilità Sviluppo Pre-commercialeCommerciale

32 10/01/2011 Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione Progetti per Studenti di Strategie di Comunicazione 32 Progetto di R&D finanziato Bandi Regionali, Nazionali, UE Studio modulistica Verifica compatibilità Presentazione Istruttoria Rendicontazione


Scaricare ppt "Docente: Prof. Filippo Ghiraldo Sviluppo e Gestione Progetti."

Presentazioni simili


Annunci Google