La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo della finanza pubblica nella crisi economica italiana 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo della finanza pubblica nella crisi economica italiana 1."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo della finanza pubblica nella crisi economica italiana 1

2 La crisi italiana I riferimenti macroeconomici: iI tasso di crescita i conti con lestero la distribuzione del reddito Il costo del lavoro 2

3 Growth rates of per capita GDP United States 2,41,32,42,02,40,52,2 Italy 4,62,82,31,40,9-0,1-2,4 France 4,02,11,71,51,6O,20,0 Germany 5,12,01,81,11,60,7 United Kingdom 2,31,42,22,32,6-0,80,2 3

4 Pil Pro Capite in PPS (indice EU-27=100) Fonte: Eurostat 4

5 Italia: bilancia dei pagamenti 5

6 Saldi del Commercio con lEstero (% del Pil) e Indice del Prezzo in Euro del Petrolio (1998=100) 6

7 Indice di Gini e rapporto tra primo e ultimo decile di reddito (p10p90) 7

8 Diseguaglianza del reddito indice di gini rapporto p90/p10 rapporto p50/p10 livello posizionelivello posizionelivello posizione italia0,34 274,3 232,1 18 francia0,29 123,4 141,8 7 germania0,30 153,5 151,9 14 svezia0,26 73,2 81,7 1 stati uniti0,34 284,6 262,2 23 regno unito0,38 315,9 302,7 31 fonte Oecd Factbook

9 Labour cost per hour in the business economy (2010). Euro 9

10 Taxes on the average worker as a percentage of labour cost 10

11 Lo stato della finanza pubblica italiana gli indicatori fondamentali i saldi la spesa la pressione fiscale i saldi finanziari e il debito la spesa sociale 11

12 AnnoEntrate Spese Spese al Netto InteressiInteressi Saldo PrimarioDebito Tasso di Crescita Reale Tasso di Interesse Reale sul Debito ,132,3311,3-1,937,15,32, ,839,136,32,9-7,456,6-2, ,840,836,44,4-2,556,13,4-5, ,549,841,48,4-480,52,84, ,452,942,810,1-1,494,72, ,540,911,64,1121,62, ,245,141,93,24,360,23,23, ,447,943,24,70,2105,40,71, ,543,84,61,2106,121, ,642,74,93,4103,11,52, ,948,643,55,12,5105,8-1,31, ,351,647,14,5-0,8115,5-5,53, ,850,345,94,4-0,1118,41,82, ,149,945,34,60,8120,10,42, ,35145,65,42,6126,3-1,94,1 Indicatori di Finanza Pubblica (%pil) 12

13 Saldi di Bilancio (% Pil) 13

14 amministrazioni pubbliche: dati assoluti (miliardi di euro) 14

15 Fig.4: Spesa Complessiva (% Pil) 15

16 Spesa Complessiva al netto degli interessi (% PIL) 16

17 Pressione Fiscale 2011 (% PIL) Fonte: OECD 17

18 Saldi Finanziari dei Maggiori Paesi (2011, % Pil) ITALIAFRANCIAGERMANIAUKUSA Debito pubblico lordo Debito pubblico netto Saldo primario 2,6-2,21,4-5,6-6,5 Debito lordo famiglie Debito pubblico detenuto allestero

19 Il debito pubblico 19

20 Spesa per la Protezione Sociale (lorda) in PPP pro capite, 2010 Nota: Nei dati italiani è incluso il TFR (circa 1,7% del Pil) 20

21 ItaliaRegno UnitoFranciaGermaniaSvezia Vecchiaia14,4 (12,7)12,012,410,012,7 Superstiti2,60,22,02,20,6 Invalidità1,73,01,92,44,5 Totale18,7 (16,0)15,216,314,617,8 Disoccupazione0,50,72,22,11,8 Totale19,2 (16,5)15,918,516,719,6 Casa0,11,40,80,60,5 Totale19,3 (16,6)17,319,317,320,1 La Composizione della Spesa Sociale: 2009 (% Pil) Fonte: MEF, Le Tendenze di Medio e Lungo Periodo del Sistema Pensionistico e Socio-Sanitario. Aggiornamento

22 From gross public and private social spending to total net spending, 2007 FranceGermanyItalySwedenUnited Kingdom United States Gross public social expenditure 32,828,428,832,123,317,4 Gross private social expenditure 3,43,22,53,46,611,2 -(Taxes and social contributions) +(Tax breaks) 3,53,24,77,73,00,9 Net total social expenditure 32,728,426,427,826,927,5 22

23 A quotation from a recent article in The New York Times February 23, 2012 America is Europe by David Brooks We Americans cherish our myths. Another myth is that the government is smaller here than in Europe. The U.S. does not have a significantly smaller welfare state than the European nations. We re just better at hiding it. The Europeans provide welfare provisions through direct government payments. We do it through the back door via tax breaks. For example, in Europe, governments offer health care directly. In the U.S., we give employers a gigantic tax exemption to do the same thing. European governments offer public childcare. In the U.S., we have child tax credits. You might say that a tax break isnt the same as a spending program. You would be wrong. 23

24 Il welfare italiano: le pensioni Spesa pensionistica (IVS)/Pil Indice di beneficio relativo % Popolazione>60 % Popolazione>65 Tasso di pensionamento ,542,217,413,225, ,640,821,415,528, ,341,724,818,732, ,545,326,720,129, ,749,326,720,129,8 Fonte: Istat, Serie Storiche e Trattamenti pensionistici e beneficiari al (2011) 24

25 Età di pensionamento media nel 2009 TotaleUomini Francia6060,3 Germania62,262,6 Italia60,160,8 Svezia64,364,7 Danimarca62,363,2 Regno Unito6364,1 Fonte: Eurostat 25

26 Le prospettive del sistema pensionistico La popolazione nel 2060 dovrebbe essere pari a 64,9 milioni contro i 60,5 milioni del 2010 La quota di popolazione anziana (>65) dovrebbe salire dal 20% del 2010 al 30% del 2040 per poi stabilizzarsi 26

27 Italia: lassistenza 27

28 Reddito Minimo Garantito 28

29 29

30 Reddito Universale 30

31 Imposta Negativa 31

32 Integrazione dei Salari 32

33 Conclusioni La finanza pubblica è vittima o causa della crisi ? Lendogeneità dei saldi è evidente. Le politiche di austerità hanno aggravato i problemi. Lanomalia italiana è costituita dal livello del debito pubblico, anche se i saldi finanziari complessivi sono equilibrati nel contesto internazionale. La riduzione del livello del debito è il risultato di molti fattori. Rimane il fatto che lItalia è sistematicamente oggetto di attacchi speculativi. 33

34 Conclusioni 2 Interventi sulle entrate richiederebbero un aumento delle imposte sul patrimonio. Esiste il problema della compatibilità fra sovranità nazionale in materia fiscale e la libertà di movimento dei capitali Sul lato delle spese larea di maggior rilievo è costituita dalle spese sociali. Sono comprimibili o esistono efficaci soluzioni alternative allintervento pubblico? 34

35 Conclusioni 3 Le crisi economiche, e quindi di finanza pubblica, sono sempre il risultato di cattive politiche o di una scorretta lettura del funzionamento dei sistemi capitalistici. Il mantenimento di un accettabile grado di coesione sociale e la corretta regolazione del livello della domanda aggregata sono i compiti fondamentali delle autorità di politica economica. La costruzione europea deve essere completata 35


Scaricare ppt "Il ruolo della finanza pubblica nella crisi economica italiana 1."

Presentazioni simili


Annunci Google