La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rievangelizziamo le nostre prassi pastorali e comunitarie Evangelizzatrice, la Chiesa comincia con evangelizzare se stessa (EN 15) Evangelizzatrice, la.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rievangelizziamo le nostre prassi pastorali e comunitarie Evangelizzatrice, la Chiesa comincia con evangelizzare se stessa (EN 15) Evangelizzatrice, la."— Transcript della presentazione:

1 Rievangelizziamo le nostre prassi pastorali e comunitarie Evangelizzatrice, la Chiesa comincia con evangelizzare se stessa (EN 15) Evangelizzatrice, la Chiesa comincia con evangelizzare se stessa (EN 15) Riappropriarsi della propria identità carismatica e della propria missione evangelizzatrice nel potere dello Spirito Santo Riappropriarsi della propria identità carismatica e della propria missione evangelizzatrice nel potere dello Spirito Santo 1

2 Papa Francesco Essere cristiano non significa fare cose ma lasciarsi rinnovare dallo Spirito Santo. Non abbiate paura della novità del vangelo, del rinnovamento che fa lo Spirito Santo, nn abbiamo paura a lasciare cadere le strutture caduche che ci imprigionano. E se abbiamo paura sappiamo che con noi cè la madre.

3 Messa di Pentecoste con i movimenti, associazioni e nuove comunità – 19/05/2013 Novità, armonia, missione LAZIONE DELLO SPIRITO SANTO- Novità, armonia, missione: tre parole che esprimono lazione dello Spirito Santo, che sprigiona il suo dinamismo irresistibile, con esiti sorprendenti

4 Non avere paura della Novità La novità ci fa sempre un po di paura, perché ci sentiamo più sicuri se abbiamo tutto sotto controllo, se siamo noi a costruire, a programmare, a progettare la nostra vita secondo i nostri schemi, le nostre sicurezze, i nostri gusti. E questo avviene anche con Dio. Lo seguiamo, lo accogliamo ma fino a un certo punto; ci è difficile abbandonarci a Lui con piena fiducia, lasciando che sia lo Spirito Santo lanima, la guida della nostra vita, in tutte le scelte: Abbiamo paura che Dio ci faccia percorrere strade nuove, ci faccia uscire dal nostro orizzonte spesso limitato, chiuso, egoista, per aprirci ai suoi orizzonti. ( Messa di Pentecoste con i movimenti, associazioni e nuove comunità – 19/05/2013)

5 La novità della Pentecoste…Atti 2, 42 : erano assidui… Ci chiediamo cosa significhi per il RnS evangelizzare se stesso: Ci chiediamo cosa significhi per il RnS evangelizzare se stesso: a) Fondamento Spirituale (Effusione pentecostale dello Spirito Santo e vita spirituale) b) Fondamento Biblico (cammino di fede basato sulla parola di Dio, la viva tradizione della chiesa e il Catechismo della Chiesa Cattolica) c) Fondamento Ecclesiale (vita fraterna e vita sacramentale) 5

6 Nuova EvangelizzazioneCHI e DOVE agenti e destinatari Il profilo irrinunciabile I santi, per una nuovi santità I santi, per una nuovi santità I martiri, per un nuovo martirio I martiri, per un nuovo martirio I testimoni, per una nuova testimonianza I testimoni, per una nuova testimonianza 6

7 COME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazioneCOME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazione Motivare, indirizzare e capacitare animatori e responsabili del RnS sulla visione fondamentale: come la Chiesa, anche il RnS esiste per evangelizzare! Motivare, indirizzare e capacitare animatori e responsabili del RnS sulla visione fondamentale: come la Chiesa, anche il RnS esiste per evangelizzare! Ridefinire cosa si intende per evangelizzazione fondamentale Ridefinire cosa si intende per evangelizzazione fondamentale –Pre-Seminario (ingresso nel RnS) –Seminario di vita nuova nello Spirito (kerigma) –Esperienza personale dellEffusione dello Spirito (apertura alla vita comunitaria e ai carismi) –Partecipazione alla Preghiera comunitaria carismatica settimanale (esperienza personale e comunitaria dei carismi) 7

8 Nessuno può dire che Gesù è il Signore se non sotto lazione dello Spirito Santo…. Rievangelizziamo il seminario di vita nuova: Rievangelizziamo il seminario di vita nuova: –Fondamentale laspetto Kerigmatico –Legato profondamente alla scelta di volere cambiare vita nel potere dello Spirito –Scegliere di porre la vita sotto la Signoria di Gesù, in ogni ambito esistenziale; Conseguenzialità: -Verificare i seminari fin qui effettuati e riproporre lesperienza ai fratelli e sorelle «fermi nel cammino» se rileviamo che i presupposti spirituali ed esperienziali che li hanno coinvolti non sono stati «OGGETTIVAMENTE» Kerigmatici, carismatici e fonte di un cammino di vita nuova nello Spirito 8

9 … prostandosi a terra, Adorerà Dio, proclamando: Dio è veramente fra voi ! (1°Cor 14, 25) La Preghiera Comunitaria Carismatica La Preghiera Comunitaria Carismatica - spazio di accoglienza umana - luogo dellincontro con Dio - tempo della lode e adorazione nello Spirito - tempo di ascolto profetico - Tempo di festa e testimonianza 9

10 Conseguenzialità Verificare e riaffermare lidentità carismatica del gruppo/comunità a partire dalla preghiera comunitaria; Verificare e riaffermare lidentità carismatica del gruppo/comunità a partire dalla preghiera comunitaria; Evitare lo scadimento della preghiera comunitaria in forme rituali di stampo devozionistico derivate da altre esperienze (Gruppi Medjugorie; Gruppi Padre Pio; Gruppi Pseudocarismatici) Evitare lo scadimento della preghiera comunitaria in forme rituali di stampo devozionistico derivate da altre esperienze (Gruppi Medjugorie; Gruppi Padre Pio; Gruppi Pseudocarismatici) Evitare lo scadimento in forme pseudospiritualistiche di gruppi somiglianti più a centri benessere che a luoghi di conversione; Evitare lo scadimento in forme pseudospiritualistiche di gruppi somiglianti più a centri benessere che a luoghi di conversione; 10

11 Battezzati in un solo Spirito per formare un solo corpo… La Pentecoste genera vita comunitaria ed ecclesiale La Pentecoste genera vita comunitaria ed ecclesiale Uomini spirituali e cammino di fede Uomini spirituali e cammino di fede Discepolato carismatico Discepolato carismatico Formazione permanente Formazione permanente Servizio e vita fraterna Servizio e vita fraterna 11

12 Azioni da verificare e da porre in premessa al PIANO per una nuova evangelizzazione Sul piano metodologico Sul piano metodologico Favorire la creazione di nuovi gruppi, che da gruppi di preghiera si percepiscano e vivano come comunità Favorire la creazione di nuovi gruppi, che da gruppi di preghiera si percepiscano e vivano come comunità Favorire la creazione di gruppi di crescita – soprattutto per tipologie omogenee di partecipanti – fondati sulla lettura spirituale della Parola di Dio Favorire la creazione di gruppi di crescita – soprattutto per tipologie omogenee di partecipanti – fondati sulla lettura spirituale della Parola di Dio Riproporre a tutti in modo accessibile il Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica Riproporre a tutti in modo accessibile il Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica Proporre ai giovani il Catechismo loro dedicato (Youcat) Proporre ai giovani il Catechismo loro dedicato (Youcat) Riproporre ai responsabili e ai sacerdoti la Dottrina Sociale della Chiesa Riproporre ai responsabili e ai sacerdoti la Dottrina Sociale della Chiesa 12

13 Essere un gruppo del RnS significa…. Partecipare della vita del RnS nei modi e nelle forme proposte, al «massimo» livello di partecipazione possibile, per ogni tipologia di gruppo/comunità; Partecipare della vita del RnS nei modi e nelle forme proposte, al «massimo» livello di partecipazione possibile, per ogni tipologia di gruppo/comunità; Partecipare in comunione di intenti, di opere e di visione alla vita di tutto il RnS, favorendo, nel migliore dei modi, laccoglienza e la trasmissione della esperienza della spiritualità carismatica Partecipare in comunione di intenti, di opere e di visione alla vita di tutto il RnS, favorendo, nel migliore dei modi, laccoglienza e la trasmissione della esperienza della spiritualità carismatica 13

14 Conseguenzialità: Il Rinnovamento è un cammino di fede non una generica esperienza spirituale per coloro che decidono di farne parte attiva; Il Rinnovamento è un cammino di fede non una generica esperienza spirituale per coloro che decidono di farne parte attiva; Chiedere in modo, fraterno e spirituale, che i fratelli e le sorelle dichiarino annualmente ed esplicitamente la loro appartenenza al gruppo; Chiedere in modo, fraterno e spirituale, che i fratelli e le sorelle dichiarino annualmente ed esplicitamente la loro appartenenza al gruppo; Impegnarsi attraverso la formazione permanente, la comunione e la vita liturgica che ogni gruppo del RnS abbia chiaramente i tratti della vita fraterna e che diano vita a «piccole cellule di vita fraterna». Impegnarsi attraverso la formazione permanente, la comunione e la vita liturgica che ogni gruppo del RnS abbia chiaramente i tratti della vita fraterna e che diano vita a «piccole cellule di vita fraterna». 14

15 Conseguenzialità Il livello regionale in comunione con il livello diocesano, verifichi che i gruppi che dichiarano di appartenere al RnS abbiano in essere: Il livello regionale in comunione con il livello diocesano, verifichi che i gruppi che dichiarano di appartenere al RnS abbiano in essere: - Una chiara identità carismatica dellincontro di preghiera, e una identità carismatica nei servizi e ministeri in esso generati; - Un appropriato progetto di formazione, legato ad un chiaro cammino spirituale e sacramentale di gruppo (ritiro periodico) - La cura di organizzare periodicamente un seminario di vita nuova; - Una verificata appartenenza alla vita del movimento testimoniata concretamente nella partecipazione agli eventi nazionali e al sostegno fraterno, alla corresponsabile conoscenza delle attività del Movimento e relativa assunzione di fattivo impegno; - Riconsiderare nella verità lesclusione dallannuario di quei gruppi/comunità che non hanno lintenzione di fare un autentico cammino di comunione nel e con il RnS 15

16 COME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazioneCOME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazione Ridefinire il servizio pastorale nel Gruppo o Comunità in funzione della nuova evangelizzazione Ridefinire il servizio pastorale nel Gruppo o Comunità in funzione della nuova evangelizzazione -eletti: per espandere e non solo per servire e conservare lesistente (se il Gruppo cresce, cresce la Chiesa); -eletti: per aumentare il numero dei salvati e non solo per accompagnare quelli che sono stati salvati; -eletti: perché si passi dal Cenacolo al mondo e dal mondo al Cenacolo e non dal Cenacolo al Cenacolo; -eletti: perché ogni fratello evangelizzato e formato si percepisca come un nuovo evangelizzatore fuori dal Gruppo, a nome del Gruppo; -eletti: per facilitare in ogni modo e con ogni mezzo lanuova evangelizzazione. (dal Piano Nazionale per la Nuova Evangelizzazione) 16

17 Il Profilo dei Responsabili Responsabili e custodi del RnS Responsabili e custodi del RnS Fondamento carismatico dellimpegno Fondamento carismatico dellimpegno Fondamento ecclesiale (un responsabile del RnS ha un profilo e responsabilità ecclesiale a prescindere dal riconoscimento del proprio «parroco») Fondamento ecclesiale (un responsabile del RnS ha un profilo e responsabilità ecclesiale a prescindere dal riconoscimento del proprio «parroco») Responsabili del gruppo del RnS come strumento della nuova evangelizzazione e non di un anonimo e generico «gruppo di preghiera» (nome da evitare) Responsabili del gruppo del RnS come strumento della nuova evangelizzazione e non di un anonimo e generico «gruppo di preghiera» (nome da evitare) Corresponsabili di una visione che ci precede e che ci supera; Corresponsabili di una visione che ci precede e che ci supera; 17

18 Responsabili della Comunione Responsabili della «comunione» a partire dalla «comunicazione interna» Responsabili della «comunione» a partire dalla «comunicazione interna» Responsabili della «comunione» a partire dalla partecipazione alla vita del movimento; Responsabili della «comunione» a partire dalla partecipazione alla vita del movimento; Responsabili della «comunione» a partire dalla condivisione dei beni nel RnS Responsabili della «comunione» a partire dalla condivisione dei beni nel RnS 18

19 Papa Francesco insegna: Armonia e diversità i rischi.... NO AI CAMMINI PARALLELI- Anche qui, quando siamo noi a voler fare la diversità e ci chiudiamo nei nostri particolarismi, nei nostri esclusivismi, portiamo la divisione; e quando siamo noi a voler fare lunità secondo i nostri disegni umani, finiamo per portare luniformità, lomologazione. Il camminare insieme, guidati dai pastori, che hanno uno speciale carisma e ministero, è un segno dellazione dello Spirito Santo (Messa di Pentecoste con i movimenti, associazioni e nuove comunità – 19/05/2013)

20 Responsabile del RnS come strumento della nuova evangelizzazione Responsabili di una comunità fraterna, non di un semplice gruppo di preghiera; Responsabili di una comunità fraterna, non di un semplice gruppo di preghiera; Responsabili nel collegare il proprio gruppo, o la propria comunità, allazione evangelizzatrice di tutto il movimento; Responsabili nel collegare il proprio gruppo, o la propria comunità, allazione evangelizzatrice di tutto il movimento; Capacitare coloro che hanno ricevuto la preghiera per una rinnovata effusione dello Spirito Santo ad una vita «offerta» per Gesù e per la diffusione del regno di Dio Capacitare coloro che hanno ricevuto la preghiera per una rinnovata effusione dello Spirito Santo ad una vita «offerta» per Gesù e per la diffusione del regno di Dio 20

21 Conseguenza Verifica generale sulle dinamiche pastorali in essere ad ogni livello del RnS e conseguenziali scelte di correzione fraterna e di obiettiva presa di coscienza che chi non vive il RnS come Movimento e non intende porsi in tale cammino non può rappresentarlo, né ora, nè tra un anno.

22 Conseguenzialità Per i prossimi rinnovi: - Evidente profilo pastorale di appartenenza al RnS da verificare in modo oggettivo nei seguenti aspetti: - Carismatico: carisma di guida profetico comunionale; - Appartenenza: patto damore, rivista e partecipazione attiva alla vita del RnS; 22

23 Conseguenzialità Azione di verifica e di sollecitazione da parte di tutti i livelli pastorali in ordine alla concreta manifestazione dei criteri di appartenenza comunionale alla vita del RnS da parte dei responsabili a tutti i livelli. Azione di verifica e di sollecitazione da parte di tutti i livelli pastorali in ordine alla concreta manifestazione dei criteri di appartenenza comunionale alla vita del RnS da parte dei responsabili a tutti i livelli. Se entro Gennaio 2014 non si ci «converte» e si «sana» tale vulnus alla comunione si decade dagli incarichi e si diventa inelegibili per il futuro. Non si può rappresentare il RnS a nessun livello senza una partecipazione alla vita del Movimento, attiva, sincera, concreta, impegnata e verificata. Se entro Gennaio 2014 non si ci «converte» e si «sana» tale vulnus alla comunione si decade dagli incarichi e si diventa inelegibili per il futuro. Non si può rappresentare il RnS a nessun livello senza una partecipazione alla vita del Movimento, attiva, sincera, concreta, impegnata e verificata. 23

24 COME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazioneCOME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazione Ridefinire tutti i servizi e i ministeri legati al Gruppo e agli Organismi Pastorali di Servizio, a tutti i livelli, come strumenti della nuova evangelizzazione, riprecisando natura, missione, mezzi e fini. Ridefinire tutti i servizi e i ministeri legati al Gruppo e agli Organismi Pastorali di Servizio, a tutti i livelli, come strumenti della nuova evangelizzazione, riprecisando natura, missione, mezzi e fini. Riaffermare il valore della spiritualità carismatica in vista della nuova evangelizzazione, per favorire nella Chiesa unapastorale integrata: Riaffermare il valore della spiritualità carismatica in vista della nuova evangelizzazione, per favorire nella Chiesa unapastorale integrata: –nel Gruppo: ogni fratello del Gruppo è un dono e deve proiettarsi verso gli altri, dentro e fuori del Gruppo, in funzione del carisma ricevuto; (dal Piano Nazionale per la Nuova Evangelizzazione) (dal Piano Nazionale per la Nuova Evangelizzazione) - ;; 24

25 COME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazioneCOME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazione –in Parrocchia: ogni fratello del Gruppo deve essere stimolato a integrarsi, con gli altri Movimenti, nella vita della Chiesa (a partire dalle parrocchie), svolgendo quei servizi carismatici dove meglio si avverta il valore della nuova evangelizzazione (adorazione, iniziazione cristiana per cresimandi e fidanzati, accompagnamento delle famiglie, dei giovani, delle persone sole e dei sofferenti); –nella Chiesa locale: ogni fratello del Gruppo deve sentirsi missionario della propria Chiesa nel mondo, incarnando la spiritualità carismatica del RnS. (dal Piano Nazionale per la Nuova Evangelizzazione) 25

26 Papa Francesco insegna: Uscire dai propri particolarismi per una Chiesa Missionaria E, lo Spirito Santo è anche lanima della missione: Lo Spirito Santo ci fa entrare nel mistero del Dio vivente e ci salva dal pericolo di una Chiesa gnostica e di una Chiesa autoreferenziale, chiusa nel suo recinto. La Pentecoste del Cenacolo di Gerusalemme è linizio, un inizio che si prolunga [..] Chiediamoci se abbiamo la tendenza di chiuderci in noi stessi, nel nostro gruppo, o se lasciamo che lo Spirito Santo ci apra alla missione. Ricordiamo, oggi, queste tre parole: novità, armonia, missione. E, lo Spirito Santo è anche lanima della missione: Lo Spirito Santo ci fa entrare nel mistero del Dio vivente e ci salva dal pericolo di una Chiesa gnostica e di una Chiesa autoreferenziale, chiusa nel suo recinto. La Pentecoste del Cenacolo di Gerusalemme è linizio, un inizio che si prolunga [..] Chiediamoci se abbiamo la tendenza di chiuderci in noi stessi, nel nostro gruppo, o se lasciamo che lo Spirito Santo ci apra alla missione. Ricordiamo, oggi, queste tre parole: novità, armonia, missione. (Messa di Pentecoste con i movimenti, associazioni e nuove comunità – 19/05/2013)

27 I Livelli Pastorali Il Livello Diocesano come livello di promozione della Spiritualità Carismatica Il Livello Diocesano come livello di promozione della Spiritualità Carismatica Il Livello Diocesano come livello di facilitazione della vita fraterna e relazione tra i gruppi Il Livello Diocesano come livello di facilitazione della vita fraterna e relazione tra i gruppi Il Livello Diocesano luogo della vita ecclesiale dei gruppi e comunità Il Livello Diocesano luogo della vita ecclesiale dei gruppi e comunità 27

28 Conseguenzialità I Diocesani non accentrino e decidano lavvio dei nuovi gruppi, siano invece accompagnatori e facilitatori della esperienza del RnS; I Diocesani non accentrino e decidano lavvio dei nuovi gruppi, siano invece accompagnatori e facilitatori della esperienza del RnS; I Diocesani non filtrino il cammino che i gruppi devono fare attraverso «reinterpretazioni» personalizzate del cammino del RnS I Diocesani non filtrino il cammino che i gruppi devono fare attraverso «reinterpretazioni» personalizzate del cammino del RnS 28

29 Conseguenzialità Il livello regionale abbia la cura pastorale della verifica della qualità della formazione dei formatori a tutti i livelli nella accezione Paolina «trasmissione della esperienza di fede e dei contenuti a persone capaci di trasmetterla a loro volta» Il livello regionale abbia la cura pastorale della verifica della qualità della formazione dei formatori a tutti i livelli nella accezione Paolina «trasmissione della esperienza di fede e dei contenuti a persone capaci di trasmetterla a loro volta» 29

30 Conseguenzialità Il livello Regionale non avvii percorsi alternativi e ridodanti la vita dei gruppi e comunità. Il livello Regionale non avvii percorsi alternativi e ridodanti la vita dei gruppi e comunità. Il livello Diocesano non accentri in alcun modo lorganizzazione dei seminari di vita nuova, che devono essere effettuati ordinariamente dai gruppi e o comunità Il livello Diocesano non accentri in alcun modo lorganizzazione dei seminari di vita nuova, che devono essere effettuati ordinariamente dai gruppi e o comunità 30

31 Conseguenze Il livello regionale assuma la verifica della identità e appartenenza dei gruppi e delle comunità in comunione con il livello Diocesano, al quale non è stato delegato, né deve essere delegato in questo frangente attività di verifica pastorale stringente e decisionale

32 Conseguenzialità Intervenire prima dei rinnovi, per evitare candidatura e lelezione di responsabili che non hanno manifestato in modo concreto lappartenenza al RnS con a) a) le forme oggettive di visione del cammino di fede (discepolato carismatico e formazione permanente); b) b) con la vita carismatica vissuta e promossa nella realtà locale (chiara disponibilità al servizio e allimpegno, già manifestata); c) c) con la partecipazione attiva e responsabile alla vita del Movimento tutto (patto damore, rivista e partecipazione agli eventi nazionali.

33 Conseguenzialità A tutti i livelli: sobrietà organizzativa, programmatica, con armonizzazione delle attività e orientamento della vita di tutto il movimento alla evangelizzazione; A tutti i livelli: sobrietà organizzativa, programmatica, con armonizzazione delle attività e orientamento della vita di tutto il movimento alla evangelizzazione; Stimolare tutti i livelli per una concreta dimensione della essenzialità e della omogeneità di livelli di trasmissione di esperienza e contenuti Stimolare tutti i livelli per una concreta dimensione della essenzialità e della omogeneità di livelli di trasmissione di esperienza e contenuti I livelli regionali intervengano in modo appropriato su quelle situazioni di ambiguità e di controtestimonianza nellazione pastorale dei Diocesani che mostrano un chiaro ed evidente scollamento con gli orientamenti generali del RnS. Tale intervento sia risolutivo ed effettuato di concerto con il Coordinatore Nazionale. I livelli regionali intervengano in modo appropriato su quelle situazioni di ambiguità e di controtestimonianza nellazione pastorale dei Diocesani che mostrano un chiaro ed evidente scollamento con gli orientamenti generali del RnS. Tale intervento sia risolutivo ed effettuato di concerto con il Coordinatore Nazionale. 33

34 COME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazioneCOME il RnS attua un PIANO per una nuova evangelizzazione Rispondere allinvito generale ad una nuova evangelizzazione con un nuovo modo di essere RnS nel mondo: Rispondere allinvito generale ad una nuova evangelizzazione con un nuovo modo di essere RnS nel mondo: –nuovi metodi –nuove opere –nuove strutture Bisogno stringente a tutti i livelli che lazione pastorale non sia un imbuto che rallenta tutte le novità che lo Spirito Santo sta già immettendo nella Storia. Bisogno stringente a tutti i livelli che lazione pastorale non sia un imbuto che rallenta tutte le novità che lo Spirito Santo sta già immettendo nella Storia. 34

35 Lincontro con movimenti, associazioni, nuove comunità 18/05/2013 Una Chiesa che esce da se stessa La Chiesa deve uscire da se stessa. Dove? Verso le periferie esistenziali, qualsiasi esse siano, ma uscire. Gesù ci dice: Andate per tutto il mondo! Andate! Predicate! Date testimonianza del Vangelo! (cfr Mc 16,15). Ma che cosa succede se uno esce da se stesso? Può succedere quello che può capitare a tutti quelli che escono di casa e vanno per la strada: un incidente. Ma io vi dico: preferisco mille volte una Chiesa incidentata, incorsa in un incidente, che una Chiesa ammalata per chiusura! Uscite fuori, uscite! La Chiesa deve uscire da se stessa. Dove? Verso le periferie esistenziali, qualsiasi esse siano, ma uscire. Gesù ci dice: Andate per tutto il mondo! Andate! Predicate! Date testimonianza del Vangelo! (cfr Mc 16,15). Ma che cosa succede se uno esce da se stesso? Può succedere quello che può capitare a tutti quelli che escono di casa e vanno per la strada: un incidente. Ma io vi dico: preferisco mille volte una Chiesa incidentata, incorsa in un incidente, che una Chiesa ammalata per chiusura! Uscite fuori, uscite!


Scaricare ppt "Rievangelizziamo le nostre prassi pastorali e comunitarie Evangelizzatrice, la Chiesa comincia con evangelizzare se stessa (EN 15) Evangelizzatrice, la."

Presentazioni simili


Annunci Google