La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Meteorites 101 Introduzione alle Meteoriti

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Meteorites 101 Introduzione alle Meteoriti"— Transcript della presentazione:

1 Meteorites 101 Introduzione alle Meteoriti
The International Meteorite Collectors Association (IMCA) Meteorites 101 Introduzione alle Meteoriti Presentata da : Luigi Pizzimenti IMCA Member #1117 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

2 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Comete Una cometa è un piccolo corpo celeste composto da gas congelati, rocce, e la polvere che viaggia intorno al sole in un orbita molto ellittica. Le Comete sono costituite da un solido nucleo circondato da una torbida atmosfera, chiamata coma, e uno o due code. Alcune comete sono visibili a occhio nudo per diverse settimane nel momento in cui passano vicino al sole. Vediamo queste comete perché il gas e polvere delle loro code i gas rilasciati, riflettono la luce del sole, causando il loro bagliore. Photo Credit: Lick Observatory © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

3 Asteroidi e Meteoroidi
• Un asteroide roccioso è un oggetto spaziale che può avere dimensioni da poche centinaia di metri fino a diverse centinaia di km di larghezza. Come i planetoidi minori o satelliti minori dei pianeti, gli asteroidi si pensa siano frammenti rimasti dalla formazione del Sistema Solare. L'immagine a destra è l'asteroide di 951 Gaspra presa dal veicolo spaziale Galileo. • Un meteoroide è un piccolo pezzo di polvere, di roccia, di ghiaccio o di metallo in movimento nello spazio. La gamma delle dimensioni va dalla polvere a poche centinaia di metri di larghezza, ma sono inferiori a quello di un asteroide. Photo Credit: NASA © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

4 La Fascia degli Asteroidi
• La maggior parte degli asteroidi nel nostro sistema solare si trova tra i pianeti Marte e Giove, in quella che viene chiamata la "cintura di asteroidi". Gli Asteroidi talvolta si scontrano tra loro e qualche asteroide potrebbe rompersi in piccoli frammenti o peggio uscire dalla orbita. • La cintura di asteroide ha più di asteroidi che misurano circa 800 mt. Di lunghezza. Graphic Credit: NASA © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

5 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Le Meteore • Una meteora è un meteroide che è entrato nell’atmosfera Terrestre lasciando una coda di fuoco e fumo. Comunemente chiamato 'Shooting Stars' o “Stelle che rientrano”, la maggior parte del meteroide brucerà completamente nell'atmosfera. • La caduta delle meteore può essere vista da qualsiasi posizione, ma è meglio, uscire dalla città dove l’illuminazione artificiale è minore. Photo Credit: NASA © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

6 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Palle di Fuoco e Bolidi Photo Credit: S. Eichmiller • Palla di Fuoco è un termine utilizzato per una meteora molto brillante (più luminoso della magnitudo -4, che è circa la stessa luminosità del pianeta Venere visto la la mattina o la sera). • Un bolide è un tipo speciale di “Palla di Fuoco” perchè, spesso, sono visibili scintille, o frammenti di un luminoso flash alla fine del suo volo • I termini sono spesso confusi e usati in modo intercambiabile • L'immagine sopra è del Bolide di Peekskill © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

7 Meteoriti • Una meteorite è una meteora che è sopravvissuta entrando attraverso l'atmosfera ed ha raggiunto la superficie della Terra. • Dal 1800 è stato generalmente riconosciuto che le meteoriti provengono dallo spazio. • Normalmente viene dato il nome dalla città più vicina dove è caduta la meteorite o dove è stata trovata. • L'immagine a destra è di un Hammada al Hamrah meteorite nel sito di scoperta. Photo Credit: Dr. Svend Buhl, IMCA #6540 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

8 Il Processo di Ablazione
I Meteoroidi entrano nell'atmosfera terrestre a velocità che vanno da a mph mph (11 km / sec a 72 km / sec). Appena inizia la penetrazione nell'atmosfera, la compressione delle molecole d'aria davanti alla meteoroidi questi vengono sottoposti ad un forte calore fino a temperature incredibili e lo strato esterno del meteoroide è letteralmente spogliato. Questa perdita di materiale dalla superficie di un meteoroide riscaldata dall’attrito mentre passa attraverso l'atmosfera viene denominata "ablazione". Graphic Credit: Unknown © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

9 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Crosta di Fusione Negli ultimi secondi di volo luminoso, la superficie fusa di una meteora solidifica fino a formare un sottile strato (1 a 2 mm) di rivestimento vetroso. Non tutte le croste di fusione sono però uguali. Una giovane crosta di fusione è di solito (opaca) di colore nero, ma alcune hanno una crosta di un plastico colore nero lucido e altre ancora sono gialle bruno, marrone, verde.La crosta di fusione può avere piccole fessure e avere una pelle-come una texture. Photo Credit: Greg Hupe, IMCA #3163 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

10 Meteoriti “Orientate”
Se un meteoroide ha un volo stabile attraverso l'atmosfera terrestre e le ablazioni sono uniformi, svilupperà un forma conica e aerodinamica. Il lato principale e le parti vicine spesso visualizzano delle linee di flusso in superficie che indicano la direzione del materiale che è stato ablato. La parte posteriore del meteroide, presenta ai bordi parte del materiale che è stato ablato. Photo Credit: McCartney Taylor, IMCA #2760 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

11 Regmaglypts (aka Thumbprints)
Regmaglypts o thumbprint sono depressioni su un meteoroide causati da una irregolare ablazione del materiale di superficie quando il meteorite passa attraverso l'atmosfera Terrestre. I Regmaglypts sono chiamati anche thumbprints. Photo Credit: Jim Strope, IMCA #9001 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

12 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Crateri da Impatto • Sono In genere di forma circolare come le depressioni sulle superfici di un pianeta, della luna o di altro corpo celeste, per l'alta velocità d’impatto di un corpo più piccolo con la superficie. • Dove sono i crateri sulla Terra? -- Cancellati dall’attività geologica del Pianeta. -- Cancellate da erosione. • La prova di impatto? -- Alcuni crateri esistono ancora oggi. -- Ci sono testimonianze Geologiche di antichi crateri -- Esistono oggi Occasionali impatti. • Il Cratere Carancas formatosi dalla caduta della meteorite in Perù il 15 settembre 2007 (a destra). Photo Credit: AP News Service © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

13 Ellisse di Dispersione
• La disseminazione delle meteoriti nelle zone di caduta è di solito di forma ellittica. • A causa dell’attrito i frammenti più grandi vengono rallentati meno rapidamente di quelli più piccoli, infatti i frammenti più grandi cadono più lontano. • Il campo indicato a destra è quello del meteorite Kainsaz (CO3.2), Reppublica Tatarstan, in Russia Photo Credit: Dr. Svend Buhl, IMCA #6540 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

14 Cadute e Scoperte • Una "Caduta" si riferisce a un meteorite che è stato visivamente visto mentre cade sulla superficie terrestre. Le cadute certificate sono piuttosto rare. A metà-2006, ci sono stati circa 1050 testimoni di cadute. • Una “Scoperta" si riferisce a una meteorite che è stata trovata e non ha alcun documento circa la sua caduta o persona che ha assistito all’evento. A metà-2006, sono stati documentati più di reperti. Photo Credit: Norbert Classen, IMCA #7606 Woodcut Credit: Unknown © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

15 Harvey H. Nininger Nato nel 1887, a Conway Springs, Kansas Sposato nel 1914, e ha avuto 3 figli. Ha ottenuto una laurea nel Ha ricevuto una laurea ad Onorem dal McPherson dal Collegio nel Specializzato in meteoriti ha eseguito una ricerca sul Meteor Crater in Arizona. Ha Accumulato forse la più importante collezione di meteoriti mai raggiunta, ha pubblicato numerosi di libri in materia di meteoriti. Raggiungendo la fama internazionale nel campo della meteoritica. Photo Credit: Wendell E. Wilson, PhD The Mineralogical Record, Inc. © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

16 American Meteorite Museum
Nel mese di ottobre del 1946, il Dr Harvey H. Nininger ha costruito il Museo Americano delle Meteoriti, sulla Strada66, vicino Meteor Crater. E'stato il primo museo privato del mondo totalmente dedicata allo studio delle meteoriti. Photo Credit: Unknown Photo Credit: Unknown © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

17 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Meteor Crater, AZ Photo Credit: USGS Situato a circa 55 km a est di Flagstaff, vicino a Winslow in Arizona. Noto anche come il Canyon Diablo e Cratere di Barringer (in onore di Daniel Barringer, il primo a suggerire che è stato prodotto da un meteorite impatto) © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

18 Accrescimento e Metamorfosi
L’accrescimento è il processo in cui le particelle d’impatto rimangono unite per formare grandi masse o organismi. Metamorfismo è un processo in cui gli elementi mineralogici, chimici, strutturali e composizione delle rocce vengono trasformati a causa dei cambiamenti di temperatura, pressione e ambiente chimico. Graphic Credit: NASA © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

19 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Condruli Photo Credit: Greg Hupe, IMCA #3163 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

20 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Catalogazione • Nei corpi dei grandi asteroidi e pianeti, il calore e la pressione esercitano una grande forza di gravità fino a portare le rocce ad un punto di fusione. Il ferro più pesante dei cristalli affonda verso il centro e i più leggeri silicati galleggiano verso la superficie. I Risultati differenziano fra di loro le meteoriti, con nuclei di metallo, mantelli rocciosi e croste di fusione. • E'teorizzato che meteoriti ferrose (sideriti) hanno la loro origine da questi nuclei di metallo e che le Achondriti hanno origine dal manto e dalla crosta. La zona di confine il nucleo e mantello si presume sia la madre delle Sideroliti composte da ferro e pietre o cristalli. Graphic Credit: NASA © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

21 Come Identificare una Meteorite
Se si sospetta che si dispone di una meteorite, in primo luogo fare alcune preliminari "analisi". Ha una scura, spesso "vitrea" crosta di fusione come un rivestimento esterno? Le Meteoriti sviluppano questa crosta che è ablata durante il passaggio attraverso l'atmosfera terrestre. La presenza di tale crosta indica fortemente che siamo in presenza di una meteorite, mentre la mancanza di una crosta indica fortemente una “Falsa” meteorite. Tuttavia, va osservato che meteoriti trovate nel "caldo deserto" di solito non presentano una scura crosta di fusione a causa degli agenti atmosferici. • A causa del contenuto di ferro, la stragrande maggioranza delle meteoriti risponde a un magnete. Se non vi è alcuna attrazione da parte di un magnete il sospetto che sia un pietra è molto forte, probabilmente non è un meteorite. • Un vero meteorite sarà molto più pesante di una roccia terrestre di simili dimensioni • Ora, se la pietra, sospettata passa il test di cui sopra, potrebbe essere un meteorite! L’IMCA non dispone di strutture per lo studio scientifico delle meteoriti ma possiamo suggerire di contattare uno dei laboratori autorizzati per una verifica formale e la classificazione. © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

22 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
“False Meteoriti” Asphalt Chromite Hematite Limonite Magnetite Slag © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

23 Classificazione delle Meteoriti
Le Meteoriti sono classificate in base alla loro struttura e la mineralogia, utilizzando la chimica, isotopica e analisi strutturali. Esistono tre grandi categorie riconosciute: Rocciose o Condriti -- Stone (92,8%) Ferrose-Rocciose o Sideroliti -- Stony-Ferro (1,5%) Ferrose o Sideriti -- Ferro (5,7%) • Ci sono anche varie sotto-categorie. • Il processo di classificazione può essere complesso e deve essere realizzato da un laboratorio competente. © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

24 Meteoriti Rocciose (Condriti)
Le Meteoriti rocciose si dividono a loro volta in due grandi gruppi: Condriti – roccia riscaldata, ma non al punto di fusione Acondriti – roccia riscaldata fino al punto di fusione Allende - CC NWA OC NWA Lunar © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

25 Classificazione delle Condriti
CV CO CR CK CM CI Carbonaceous Chondrites Stone L LL H Ordinary EH EL Enstatite R K CH Primitive Differentiated © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

26 Classificazione delle Condriti (cont.)
Lunar Achondrites Stone Aubrites Ureilites HED Angrites Martian Nakhlites Chassignites Howardites Eucrites Diogenites Shergottites Enstatites Primitive Primitive Differentiated © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

27 Meteoriti Ferrose-Rocciose (Sideroliti)
Le Meteoriti Sideroliti si compongono di una pari quantità di lega ferro-nichel (FeNi) e di minerali silicati. Il sottogruppo delle Pallasiti è caratterizzato da inclusioni, cristalli di olivina circondati da una matrice FeNi. Il sottogruppo delle Mesosideriti consiste in silicati aggregati in forma eterogenea inframmezzati da lega di FeNi NWA Mesosiderite Fukang - Pallasite Brenham - Pallasite © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

28 Classificazione delle Sideroliti
Pallasites Mesosiderites Stony-Iron Primitive Differentiated © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

29 Meteoriti Ferrose (Sideriti)
Caratterizzati dalla presenza di ferro-nichel (FeNi) e leghe come Camacite (Ni povero) e Taenite (Ni ricco) Le meteoriti ferrose sono ulteriormente suddivise nei seguenti sottogruppi: -- Hexahedrites (4-6% Ni) -- Octahedrites (6-12% Ni) -- Ataxites (+ 12% Ni) Gibeon - Octahedrite Chinga - Ataxite Fredericksburg - Hexahedrite © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

30 Widmanstätten Pattern
•Il Widmanstätten pattern descrive la struttura della Camacite e Taenite e deu cristalli in molte sideriti e sideroliti. Emerge, quando la superficie di una siderolite o siderite è incisa con un acido debole. La Taenite è più resistente agli acidi rispetto alla Camacite ed è quindi più pronunciata. • a destra La meteorite Cape York Photo Credit: Luigi Pizzimenti, IMCA#1117 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

31 Classificazione delle Sideriti
Octahedrites Ataxites Iron Hexahedrites Primitive Differentiated © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

32 Intensità di Shock NWA 722 ("El Kachla")
• La collisione tra due corpi nello spazio è in grado di produrre pressioni fino a volte più alte di quella della pressione atmosferica terrestre. Un leggero shock sui meteoroidi crea in genere delle vene scure. • Un maggiore shock fa fondere la roccia e la produzione di un "impatto con fusione" come mostrato a destra. • L’intensità di Shock nelle meteoriti è classificato in una scala da S1 a S6. Photo Credit: Norbert Classen, IMCA #7606 NWA 722 ("El Kachla") © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

33 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Grado di Modificazione Wlotzka, F., "A Weathering Scale for the Ordinary Chondrites • W0- ossidazione del metallo o del solfuro non visibile. Ma può essere evidente una limonitica colorazione trasmessa dalla luce. • W1 - piccoli cerchi di ossido di metallo e troilite e minore di ossido nelle vene. • W2 - moderata ossidazione del metallo, pari a circa il 20-60%. • W3 - pesante ossidazione del metallo e troilite, circa il 60-95%. • W4 - completa (> 95%) ossidazione del metallo e troilite, ma nessuna alterazione di silicati. • W5 - inizio di alterazione dei silicati, principalmente lungo fessure. • W6 - massiccia sostituzione dei silicati da parte di minerali argillosi e ossidi. Photo Credit: Carsten Giessler, IMCA #3457 Dhofar 559 H5, S3, W4 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

34 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Sezioni di Meteoriti Le Fette di meteoriti sono attentamente tagliate e lucidate in modo(circa 30 micron) che la luce passi attraverso il meteorite ed evidenzi le strutture cristalline. Queste fette sono inserite sui vetrini ed esaminate al microscopio, sotto una luce polarizzante. La fotografia al microscopio a destra è di un Condurle dalla meteorite Moss. Photo Credit: John Kashuba © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

35 I Migliori siti per la Ricerca
Antartide Il miglior posto al mondo per trovare meteoriti è l’Antartide. Le Cadute di meteoriti sul ghiaccio sono conservate per molto tempo. Dal 1969 gli scienziati hanno trovato migliaia di meteoriti in Antartide. Deserti Si rilevano centinaia di caduta di meteoriti sulla Terra ogni anno, ma la maggior parte non si vedono o non si localizzano, perché esistono le foreste i mari o zone del pianeta non popolate. Molti meteoriti si trovano nei deserti perché il calore e la secchezza le arrugginisce evidenziandole sul terreno chiaro e sabbioso. Photo Credit: NASA © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

36 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Cadute Eclatanti Tunguska (1908) Sikhote Alin, 1947 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

37 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Tectiti Le Tectiti sono pezzi di vetro naturale che vengono creati quando meteoriti di enormi dimensioni impattano sulla superficie della Terra. Il rilascio dell’energia scaturita sotto forma di calore, scioglie i silicati del suolo circostante, creando questo vetro naturale. Le Tectiti hanno spesso la forma di sfere. Photo Credit: Unknown © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

38 Associazioni e Organizzazioni Mondiali
International Meteorite Collectors Association (IMCA) British and Irish Meteorite Society (BIMS) Polish Meteoritical Society International Meteor Organization (IMO) The Meteoritical Society Meteoritical Bulletin Database American Meteor Society, Ltd © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

39 Bollettino Meteoritico (tipico)
Nigeria Katagum °20'N, 10°5'E Katagum, Bauchi State, Nigeria Fall: 1999, first week of September, ~15:00 GMT Ordinary chondrite (L6) History: A stone was recovered near the village of Gadai, a few kilometers due northwest of Katagum, Bauchi State, Nigeria, by the chief of the village. The stone fell during a rainy day on a grazing ground. The fall was accompanied by a thunderous noise. According to Ohene Boansi Apea (BUK), who provided this report, another stone from this fall was found, but the information about it has been lost. Physical characteristics: A 1500 g fusion-crusted stone. Mineral compositions: (Ohene Boansi Apea, BUK; T. McCoy, SI) Fa23.6±0.2, Fs19.9±0.3. Classification: Ordinary chondrite (L6); S2. Type specimen: A 20 g sample is on deposit at BUK. Zaki holds the main mass. © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

40 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Bibliografia "METEORITES FROM A TO Z" – Second Edition by Michael & William Jensen, and Anne M. Black, with an introduction by Dr. Alain Carion, 275 pages, Published in the USA, 2004. “ROCKS FROM SPACE - METEORITES & METEORITE HUNTERS" - Second Edition, by O. Richard Norton, 467 pages, Published by Mountain Press Publishing Co., Missoula, MT, 1998. "METEORITES – THEIR IMPACT ON SCIENCE AND HISTORY" Edited by: B. Zanda and Monica Rotaru, 128 pages, Published by Cambridge University Press, London, 2001. "METEORITES AND THEIR PARENT PLANETS" – Second Edition by Harry Y. McSween, Jr., 310 pages, Published by Cambridge University Press, London, 1999. “METEORITES, ICE, AND ANTARCTICA -- A PERSONAL ACCOUNT” by William A. Cassidy, University of Pittsburgh, 364 pages, Published by Cambridge University Press, London, 2003. © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

41 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Bibliografia (cont.) “THE ART OF COLLECTING METEORITES”, by Kevin Kichinka, 219 pages, Published by Bookmasters, 2005. "THE CAMBRIDGE ENCYCLOPEDIA OF METEORITES" by O. Richard Norton, 354 pages, Published by Cambridge University Press, London, 2002. "CATALOGUE OF METEORITES" – Fifth Edition by Monica M. Grady, The Natural History Museum, London, England, 690 pages, Published by the Cambridge University Press, London, 2000. "METEORITES” – Second Edition by Dr. Alain Carion, University of Paris, 36 pages, Published by the author, and printed in France. “A COLOR ATLAS OF METEORITES IN THIN SECTION” by Dante S. Lauretta and Marvin Killgore, 301 pages, Published by the Golden Retriever Press and Southwest Meteorite Press, Arizona, April 2005. © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved

42 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc.
Grazie Additional Photo Credits Courtesy of: Allende – Anne Black, IMCA # Brenham – McCartney Taylor, IMCA #2760 Campo del Cielo - Robert Cucchiara, IMCA # Chinga – Anne Black, IMCA # Fukang – Anne Black, IMCA # Gibeon - Carsten Giessler, IMCA #3457 NWA 1879 – Adam Hupe, IMCA # NWA 2774 – Greg Hupe, IMCA #3163 NWA 2977 – Martin Altman, IMCA # Tunguska – Leonid Kulik expedition (1927) Cape York – Luigi Pizzimenti, IMCA#1117 © 2007 International Meteorite Collectors Association (IMCA), Inc. All Rights Reserved


Scaricare ppt "Meteorites 101 Introduzione alle Meteoriti"

Presentazioni simili


Annunci Google