La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

WISC-III (WECHSLER INTELLIGENCE SCALE FOR CHILDREN) TERZA EDIZIONE : la valutazione cognitiva in età evolutiva Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo Psicologo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "WISC-III (WECHSLER INTELLIGENCE SCALE FOR CHILDREN) TERZA EDIZIONE : la valutazione cognitiva in età evolutiva Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo Psicologo."— Transcript della presentazione:

1 WISC-III (WECHSLER INTELLIGENCE SCALE FOR CHILDREN) TERZA EDIZIONE : la valutazione cognitiva in età evolutiva Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo Psicologo e Psicoterapeuta Scientific Psycological Institute Edgar Morin - Caltanissetta Mediterranean Cognitive Psychology Scientific Association - Ragusa

2 Subtest Completamento di figure-CF Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

3 Subtest Completamento di figure-CF Una serie di figure colorate di scene ed oggetti comuni dove manca un particolare importante che il bambino deve identificare Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

4 Alla base di questo subtest è un particolare tipo di concentrazione che agisce su un materiale percepito visivamente, poiché si tratta di scoprire una incoerenza o carenza nella struttura (A. Lis, Psicologia Clinica, pag. 120). Obiettivo generale del sub test è di valutare la capacità di richiamo visuo-percettiva e di distinguere fra dettagli essenziali e non essenziali. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

5 Le variabili cognitive implicate sono: - capacità di riconoscimento e di richiamo visuo-percettivo - memoria visiva a lungo termine - capacità di prestare attenzione ai dettagli - valutazione delle parti essenziali e non essenziali di una figura Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

6 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL SUBTEST: - capacità di accettazione e di adattamento - impulsività - oppositività, testardaggine - motivazione allattività, spirito di iniziativa - perfezionismo - eccessiva vigilanza, ipercontrollo - tendenza depressiva - distorsione della realtà Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

7 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - Soggetti con danno cerebrale destro hanno cadute medio-gravi al subtest - Nel ritardo mentale possono talvolta essere raggiunti punteggi vicino alla media - I soggetti che hanno difficoltà di concentrazione ottengono punteggi ridotti - Nelle tendenze depressive può esserci caduta di grado medio-lieve. In tali casi, spesso il punteggio al sub test Informazioni è normale - Soggetti con disfasie di tipo espressivo spesso trovano difficoltà a richiamare il nome della parte mancante e, segnando con il dito dicono:...è qui, e questa cosa qui…, Il…il…non mi viene il nome - Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

8 Subtest Informazioni - IN Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

9 Subtest informazioni - IN Una serie di domande presentate oralmente che saggiano la conoscenza del bambino circa eventi comuni, oggetti, luoghi e popoli Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

10 Il subtest mette in evidenza il grado di educazione scolastica, gli interessi culturali e ladattamento alla realtà sociale. Poiché il superamento delle domande richiede la rievocazione di informazioni acquisite in passato, viene implicata la funzione della memoria. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

11 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - comprensione verbale - capacità di richiamo delle informazioni dalla memoria a lungo termine - capacità di prestare attenzione alle domande - quantità di letture effettuate - facilità ad imparare nozioni di tipo verbale – scolastico- culturale - grado e tipo di istruzione ricevuta - curiosità mentale - gamma di interessi - ambizione intellettuale Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

12 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL SUBTEST - Ansia di avvio - Paura di fare brutta figura - Propensione a ritrarsi e ad abbandonare di fronte alle prime difficoltà - Impulsività, se le risposte vengono date troppo rapidamente e risultano spesso errate - Tendenze ossessive, se esiste un grado eccessivo di specificazione delle risposte - Grado di contatto dellindividuo con lambiente - Caratteristiche di affermatività Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

13 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - Nelle disabilità specifiche dellapprendimento e nei vari tipi di disturbo della lettura, si ottengono riduzioni lievi-medie dei punteggi - Nelle sindromi di tipo afasico si hanno cadute medio- gravi - Nei giovani delinquenti si hanno cadute lievi - Nello svantaggio culturale si hanno cadute lievi- medie - Nei soggetti ansiosi la media dei punteggi di Informazione e Vocabolario è di solito buona e talvolta maggiore di quella degli altri subtest Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

14 Subtest Cifrario - CR Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

15 Subtest Cifrario - CR Una serie di semplici forme (Cifrario A) o numeri (Cifrario B) associati ad un semplice simbolo. Il bambino disegna il simbolo sotto la forma corrispondente (Cifrario A) o sotto il numero corrispondente (Cifrario B), secondo una chiave. I Cifrari A e B sono stampati su un foglio a parte del protocollo di notazione Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

16 Il subtest è un compito di coordinamento visuo- motorio. Viene attivata la capacità del riconoscimento, ma anche la soglia di saturazione e di prosecuzione del compito. Misura la capacità di adattarsi a nuove situazioni di apprendimento e di operare rapidamente con materiale insolito. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

17 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - capacità di recepire chiaramente e completamente le istruzioni verbali date dallesaminatore - acuità visiva normale - ampiezza dello span di attenzione su materiale figurale - capacità di concentrazione - memoria a breve termine - coordinazione grafo-motoria - lateralizzazione della mano - flessibilità del pensiero - capacità di mantenere a lungo lo sforzo Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

18 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL TEST - Capacità di adattamento - Motivazione allattività - Mancanza di interesse e di applicazione - Tendenza a scoraggiarsi e ad abbandonare - Ansietà, preoccupazione di non riuscire - Impulsività, precipitazione - Precisione - Ipercontrollo - Tendenze ossessive Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

19 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - Nel ritardo mentale si ha una marcata caduta a questo subtest - I soggetti con danno cerebrale riportano gravi cadute al subtest - Nei disturbi specifici dellapprendimento si ha una caduta di entità lieve-media; essa solitamente è accompagnata da analoghe cadute nei subtest Informazione, Memoria di cifre, Aritmetica. - Nei disturbi dellattenzione si hanno cadute di grado medio - Nelle forme depressive o ansiose si possono avere cadute di grado medio-lieve Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

20 Subtest Somiglianze - SO Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

21 Subtest Somiglianze - SO Una serie di coppie di parole presentate oralmente per le quali il bambino deve spiegare la somiglianza con gli oggetti quotidiani o i concetti che esse rappresentano Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

22 Questo subreattivo implica la funzione relativa alla capacità di formazione dei concetti verbali e misura la capacità di individuare relazioni significative fra concetti utilizzando appropriatamente i processi di astrazione e di generalizzazione. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

23 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - comprensione verbale - capacità di concettualizzazione, profondità e completezza della concettualizzazione - capacità astrazione e capacità di generalizzazione - memoria a lungo termine - capacità di espressione verbale - capacità di individuazione e di scelta delle relazioni più significative - fluidità e flessibilità di pensiero - originalità di pensiero e creatività - grado di cultura e gamma di interessi Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

24 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL TEST: - difficoltà di avvio - resistenza di fronte ad attività poco familiari - negativismo, oppositività - ostilità - meticolosità, esattezza, tendenza alla precisione ossessiva - grado di flessibilità e disponibilità mentale Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

25 PRESTAZIONI AL SUBTETS DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - Nel ritardo mentale si hanno cadute gravi - Cadute marcate si hanno anche nei disturbi disfasici di tipo espressivo - Nei disturbi autistici si ha una caduta medio- grave - Nei Disturbi specifici dellapprendimento si hanno cadute che variano dal grado lieve a quello medio Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

26 Subtest Riordinamento di storie figurate - SF Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

27 Subtest Riordinamento di storie figurate - SF Una serie di figurine colorate, presentate in disordine, che il bambino deve riordinare secondo la sequenza logica di una storia Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

28 Le funzioni che vengono messe in atto nella risoluzione vengono individuate come progettazione ed anticipazione dove è implicato il fattore di astrazione temporale. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

29 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - organizzazione spazio-tempo - coordinazione motoria - analisi visiva - capacità di cogliere e attribuire il giusto significato ai dettagli - capacità di pianificazione cognitiva - flessibilità cognitiva - pensiero sequenziale continua Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

30 - capacità logica - capacità di comprendere le situazioni nel loro insieme - intelligenza interpersonale, comprensione degli usi e dei costumi - conoscenze sociali - interesse per gli altri - capacità di decisione pratica Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

31 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL TEST - disponibilità verso gli altri - senso dellumorismo - livello autostima e volontà di impegnarsi - desiderio di ben figurare - capacità di rischiare - accettazione norme sociali - capacità controllo impulsività e diff. risposta - livello ansietà - tendenza la perfezionismo - bizzarria del pensiero - tendenze oppositive Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

32 Prestazioni al subtest di particolari categorie di soggetti - i soggetti depressi possono ottenere punteggi ridotti - i soggetti ansiosi possono avere un leggero abbassamento della prestazione - nei disturbi autistici si hanno cadute di livello medio- grave - nei casi organici si hanno punteggi bassi o molto bassi - gli psicotici possono avere punteggi bassi a causa della bizzarria delle interpretazioni nelle figure e dellordinamento delle storie Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

33 Subtest Ragionamento aritmentico - RA Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

34 Subtest Ragionamento aritmentico - RA Una serie di problemi aritmetici che il bambino deve risolvere mentalmente, dandone una soluzione oralmente. Alla base del subtets è implicata la funzione della concentrazione Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

35 Variabili cognitive implicate nel subtest - capacità di attenzione - capacità di concentrazione sui dati del problema escludendo interferenze interne o esterne - grande capacità di recepire e di immagazzinare accuratamente le informazioni verbali in modo da poterle impiegarli utilmente per usi futuri - confidenza con in numeri - capacità di operare con in numeri ed i concetti numerici di base - memoria a breve termine - memoria a lungo termine (richiamo di strategie idonee) - ragionamento generale Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

36 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL SUBTEST: - Disponibilità verso gli altri - Senso dellumorismo - Livello di autostima e Volontà di impegnarsi - Desiderio di fare bella figura - Capacità di rischiare - Accettazione delle norme sociali - Capacità di controllo dellimpulsività e di differimento della risposta - Livello di ansietà - Tendenze al perfezionismo - Bizzarrie di pensiero - Tendenze oppositive Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

37 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI: - I soggetti depressi possono ottenere punteggi ridotti - I soggetti ansiosi possono avere un leggero abbassamento della prestazione - Nei disturbi autistici si hanno cadute di livello medio- grave - Nei casi organici si hanno punteggi bassi o molto bassi - Gli psicotici possono ottenere punteggi bassi a causa della bizzarria delle interpretazioni delle figure e dellordinamento delle storie Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

38 Subtest Disegno con cubi Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

39 Subtest Disegno con cubi Una serie di modelli geometrici bidimensionali che il bambino riproduce usando cubetti colorati. Alla base del subreattivo è sia labilità di scomposizione che di strutturazione Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

40 Evidenzia capacità analitiche e sintetiche a livello percettivo-motorio e misura labilità di concettualizzazione, pianificazione, ridefinizione e soluzione dei problemi attraverso la capacità di percepire, analizzare e sintetizzare secondo la modalità visiva di pensiero. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

41 Le variabili cognitive implicate nel test sono: - analisi visiva e sintesi visiva - organizzazione percettiva - capacità di riconoscimento e di inversione parte/tutto - ragionamento su dati visivi - coordinazione visuo-motoria - continuità del metodo di lavoro e sistematicità del metodo di lavoro - velocità di lavoro - flessibilità intellettuale - fiducia in se stessi e padronanza di se stessi - metodicità e tenacia - desiderio di ben figurare - ansia e/o ostilità e/o tratti di ossessività Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

42 VARIABILI AFFETIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL SUBTEST - fiducia in se stessi - metodicità - tenacia - desiderio di ben figurare - ansia - ostilità - tratti di ossessività Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

43 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - I soggetti con patologia organica hanno cadute forti in questo subtest. La mancata considerazione del giusto colore con cui eseguire il disegno (inversione rosso/bianco) nel soggetto con visione normale è ritenuta indice di patologia organica - I ritardati mentali ottengono punteggi molto bassi - Nella disfunzionalità emisferica destra si hanno punteggi di livello medio-basso - I soggetti ansiosi ottengono punteggi normali a causa della loro fretta di finire - Leggere cadute si sono osservate nei giovani delinquenti Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

44 Subtest Vocabolario - VC Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

45 Subtest Vocabolario - VC Il bambino deve definire una serie di parole presentate oralmente Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

46 Alla base di questo subtest è la capacità di verbalizzazione e misura attraverso la conoscenza di parole il grado di padronanza e di accuratezza delle funzioni espressive del linguaggio. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

47 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - memoria a lungo termine - concettualizzazione verbale - capacità di astrazione su base verbale - capacità di riorganizzazione semantica - curiosità intellettuale e ricchezza dellambiente culturale - gamma di interessi generali e per le discipline scolastiche - conoscenze acquisite precedentemente - livello di istruzione scolastica e quantità di letture effettuate - livello di autostima e Grado di perseveranza - tendenza al perfezionismo - tendenza a scoraggiarsi - cocciutaggine o sospettosità, diffidenza Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

48 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL SUBTEST - livello di autostima - grado di perseveranza - tendenza al perfezionismo - tendenza a scoraggiarsi - cocciutaggine - sospettosità e diffidenza - rarefazione del senso di realtà Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

49 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - Soggetti con disfasie di tipo espressivo hanno forti cadute - Nei disturbi specifici dellapprendimento si hanno punteggi normali - I soggetti ansiosi di solito ottengono normali punteggi al subtest - I soggetti ossessivi intellettualmente perfezionisti ottengono punteggi alti o molto alti a causa della pluralità delle risposte fornite Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

50 Subtest Ricostruzione di oggetti - RO Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

51 Subtest Ricostruzione di oggetti - RO Una serie di oggetti ritagliati in pezzi e presentati in configurazione standard che il bambino deve ricostruire, formando un insieme significativo Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

52 Il subtetst richiede la capacità di strutturazione, ma non di scomposizione. Valuta la capacità di analizzare e sintetizzare flessibilmente gli indizi visuo- percettivi di elementi isolati giungendo ad organizzarli in una struttura significativa. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

53 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - organizzazione visuo-spaziale - capacità di ragionamento su dati visivi - flessibilità cognitiva - capacità di raffigurazione anticipatoria dellinsieme e del modo di strutturarsi delle parti componenti linsieme - memoria di richiamo visivo a lungo termine - capacità di attenzione ai dettagli - capacità di affrontare compiti nuovi - coordinazione visuo-motoria - collaboratività e costanza, persistenza, tenacia - livello di autostima e tolleranza alla frustrazione - grado di curiosità e di interesse mostrato - tratti di ansia e tendenza a scoraggiarsi - tendenza a controllare lambiente circostante e diffidenza, sospettosità Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

54 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL SUBTEST - collaboratività - costanza, persistenza, tenacia - livello di autostima - tolleranza alla frustrazione - grado di curiosità ed interesse mostrato - tratti di ansia - tendenza a scoraggiarsi - tendenza a controllare lambiente circostante - diffidenza, sospettosità - tratti di ostilità - problemi con il proprio corpo - tendenze ossessive Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

55 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - I soggetti con patologia organica ottengono punteggi molto bassi - I depressi ottengono punteggi leggermente ridotti soprattutto perché hanno tempi di esecuzione più lunghi - I soggetti ansiosi possono ottenere punteggi un po inferiori alla media - Nel ritardo mentale si possono, a volte, ottenere punteggi prossimi alla media - I giovani delinquenti riescono bene in questo subtest Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

56 Subtest Comprensione - CO Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

57 Subtest Comprensione - CO Una serie di domande presentate oralmente che richiedono la soluzione di problemi quotidiani o la comprensione di regole sociali e concetti da parte del bambino Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

58 La funzione alla base di questo subreattivo è connessa alla funzione del giudizio: grazie ad un giusto orientamento affettivo ed attraverso un processo logico, si è in grado di compiere unazione di buon giudizio. Il subtest valuta la capacità di giudizio sociale e di applicare le conoscenze apprese sia secondo criteri di appropriatezza formale che di effettivo buon senso Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

59 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - capacità di prestare continuamente attenzione alle domande - accurata comprensione verbale - capacità di giudizio sociale e buon senso comune - alta capacità di ragionamento pratico - capacità di distinguere in un insieme di informazioni gli elementi essenziali da quelli accessori - appropriatezza nellespressione orale - capacità di affrontare nuove situazioni - conoscenza approfondita dellambiente sociale, degli usi e dei costumi - sensibilità ai valori sociali - grado di interazione sociale effettivamente agito - consapevolezza delle esigenze sociali Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

60 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL SUBTEST: - Difficoltà/facilità di contatto sociale - Sentimenti di accettazione/rifiuto sociale - Capacità di riflessione e di controllo prima di agire - Atteggiamento rinunciatario - Scarsa opinione di sé e/o tratti ansiosi - Impulsività e tendenze antisociali - Tratti di risentimento o di ostilità - Tendenza alloppositività o sospettosità - Temi complessuali (empatia, disobbedienza, sensi di colpa, punizione, indifferenza, distruzione) Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

61 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - Nelle psicosi e nelle forme autistiche si ha una caduta marcata in questo subtest - Nelle disfasie di tipo espressivo si osserva forte caduta nella Comprensione associata a forti cadute nelle Somiglianze - I soggetti delinquenti giovani possono ottenere punteggi ridotti in misura lieve Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

62 Subtest Ricerca di simboli - RS Una serie di gruppi accoppiati di simboli, ognuno dei quali consiste di un gruppo target e di un gruppo di ricerca. Il bambino analizza i due gruppi ed indica se un simbolo target appare o meno nel gruppo di ricerca. Entrambi i livelli del subtest sono riportati in un unico protocollo Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

63 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - analisi visiva -memoria visiva a breve termine - velocità nellanalisi visiva e nel processo di decisione Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

64 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - coordinazione motoria - analisi visiva - capacità di cogliere e attribuire il giusto significato ai dettagli - capacità di pianificazione cognitiva - flessibilità cognitiva - pensiero sequenziale Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

65 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL TEST - livello autostima e volontà di impegnarsi - desiderio di ben figurare - capacità controllo impulsività e diff. risposta - livello ansietà - tendenza la perfezionismo Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

66 Prestazioni al subtest di particolari categorie di soggetti - i soggetti depressi possono ottenere punteggi ridotti - i soggetti ansiosi possono avere un abbassamento della prestazione - nei disturbi autistici si hanno cadute di livello medio- grave - nei casi organici si hanno punteggi bassi o molto bassi Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

67 Subtest Memoria di cifre - MC Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

68 Subtest Memoria di cifre - MC Una serie di sequenze di numeri presentate oralmente che il bambino ripete nello stesso ordine per la ripetizione diretta e nellordine inverso per la ripetizione inversa Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

69 È una prova di memoria a breve termine ed è implicata la capacità di attenzione e valuta la capacità di richiamo immediato di informazioni uditive. Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

70 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - attenzione uditiva e discriminazione uditiva - capacità di concentrazione - memoria uditiva a breve termine - capacità di organizzare e di sintetizzare partendo da una situazione strutturata - capacità di visualizzare mentalmente i numeri - confidenza con i numeri - ansia diffusa - preoccupazione di non riuscire per la difficoltà del compito - fiducia in se stessi o tendenza a scoraggiarsi - capacità di controllo degli impulsi - mancanza di concentrazione, facile distraibilità - eccessiva rigidità, perfezionismo, tendenze ossessive - impulsività - oppositività Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

71 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL TEST - Ansia diffusa - Preoccupazione di non riuscire per la difficoltà del compito - Fiducia in se stessi o Tendenza a scoraggiarsi - Capacità di controllo degli impulsi - Mancanza di concentrazione, facile distraibilità - Eccessiva rigidità, perfezionismo, tendenze ossessive - Impulsività - Oppositività Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

72 PRESTAZIONI AL SUBTEST DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - Nel ritardo mentale si ottengono punteggi molto bassi - Nei soggetti con deficit di attenzione dovuti a fatti organici o a turbe emotive, i punteggi sono ridotti in grado medio-forte - Nei disturbi dellapprendimento si hanno cadute di grado lieve-medio - Cadute nelle Cifre in avanti, con prestazioni alle Cifre allindietro migliori di quelle delle Cifre in avanti si possono riscontare nella disfunzionalità emisferica - Soggetti con una buona memoria visiva possono essere facilitati nelle Cifre allindietro ed ottenere un punteggio analogo a quello nelle Cifre in avanti Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

73 Subtest Labirinti - LA Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

74 Subtest Labirinti - LA Una serie di labirinti di diffocoltà crescente, stampati su un apposito protocollo, che il bambino risolve con una matita, individuandone il percorso di uscita partendo dal centro Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

75 Misura le capacità di pianificare unattività prevedendo i passaggi per raggiungere la meta Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

76 Le variabili cognitive implicate nel subtest sono: - analisi visiva - capacità di attenzione - coordinazione visuo-grafo-motoria - velocità grafo-motoria - ragionamento su dati visivi - memoria visiva a breve termine - flessibilità di pensiero Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

77 VARIABILI AFFETTIVE CHE POSSONO EMERGERE DAL SUBTEST - Costanza - Impulsività e/o Iperattività - Ansia - Sicurezza personale e Fiducia in se stessi - Fiducia negli altri - Diffidenza o Sospettosità - Negativismo - Tendenza a rinunciare o Senso di incapacità - Tendenza alla depressione Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

78 PRESTAZIONI AL SUBTETS DI PARTICOLARI CATEGORIE DI SOGGETTI - Nel ritardo mentale si hanno punteggi molto bassi ai Labirinti - Nelle sindromi organiche i punteggi sono bassi - Nei disturbi specifici dellapprendimento non si hanno significativi scostamenti dalla media - Soggetti depressi possono ottenere punteggi lievemente inferiori alla media Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:

79 Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo – – e.mail:


Scaricare ppt "WISC-III (WECHSLER INTELLIGENCE SCALE FOR CHILDREN) TERZA EDIZIONE : la valutazione cognitiva in età evolutiva Prof. Sebastiano Maurizio Alaimo Psicologo."

Presentazioni simili


Annunci Google