La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NATALE LE POESIE INVENTATE Vorrei Caro Gesù Arriva il Natale Auguri di Natale LE POESIE DI AUTORI Messaggio di Natale Palline di Natale Natale La notte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NATALE LE POESIE INVENTATE Vorrei Caro Gesù Arriva il Natale Auguri di Natale LE POESIE DI AUTORI Messaggio di Natale Palline di Natale Natale La notte."— Transcript della presentazione:

1

2 NATALE LE POESIE INVENTATE Vorrei Caro Gesù Arriva il Natale Auguri di Natale LE POESIE DI AUTORI Messaggio di Natale Palline di Natale Natale La notte Santa

3

4 MESSAGGIO DI NATALE Se fosse per me Gesù nella tua culla non ti lascerei più. Ti porterei in un mondo migliore, Dove tutti aprono il cuore. Un mondo diverso, senza la guerra Dove cè gioia su tutta la terra. Una terra brillante di infiniti colori, Dove non esistono razze inferiori. Un mondo tranquillo, sempre vivace, Dove regna sempre la pace. Un mondo in cui tutti sono fratelli, Per vivere insieme momenti più belli. Al mondo vorrei fare sinceri auguri, Di non avere più giorni oscuri, Di cancellare tutto il dolore LODE A TE SALVATORE

5 Siamo tutti, tutti uguali, come le palline appese allalbero. Se ci facciamo caso, sono uguali fuori. Apriamole. Come se aprissimo il nostro cuore e vediamo cosa cè dentro: cè un cuore che è diverso da quello che vediamo spesso. Questo è un vero cuore un cuore che batte, che batte solo per portare AMORE. Palline di Natale

6 Natale Auguri, doni e dolci. Questanno voglio chiedere a Gesù una cosa più importante: la pace. La pace nel mondo.

7 A Mia Madre, mio Padre e tutta la mia Famiglia, vorrei regalarvi una Biglia, con dentro tutto laffetto che vi Voglio ma non solo … Vorrei dirvi la mia gioia Che provo quando vi abbraccio. Vorrei mostrarvi, Un sacco di regali ma non posso, vorrei baciarvi, abbracciarvi Ma soprattutto trascorrere Con voi un gioioso Natale

8 Consolati Maria del tuo pellegrinare! Siam giunti. Ecco Betlemme ornata di trofei. Presso quellosteria potremo riposare, che troppo stanco sono e troppo stanca sei. Il campanile scocca lentamente le sei. Avete un po di posto, o voi del Caval Grigio? Un po di posto per me e per Giuseppe? Signori, ce ne duole: è notte di prodigio, son troppi i forestieri; le stanze ho piene zeppe. Il campanile scocca lentamente le sette. Oste del moro, avete un rifugio per noi? Mia moglie più non regge ed io son così rotto! Tutto lalbergo ho pieno, soppalchi e ballatoi: tentate al cervo Bianco, quellosteria più sotto. Il campanile scocca lentamente le otto.

9 O voi del cervo bianco, un sottoscala almeno avete per dormire? Non ci mandate altrove! Sattende la cometa. Tutto lalbergo ho pieno dastronomi e di dotti, qui giunti dogni dove. Il campanile scocca lentamente le nove. Ostessa dei tre Merli, pietà duna sorella! Pensate in quale stato e quanta strada feci! Ma fin sui tetti ho gente: attendono la stella. Sono negromanti, magi persiani, egizi, greci ….

10 Il campanile scocca lentamente le dieci. Oste di Cesarea… Un vecchio falegname? Albergarli? Sua moglie? Albergarli per niente ! Lalbergo è tutto pieno di cavalieri e dame, non amo la miscela tra lalta e bassa gente. Il campanile scocca le undici lentamente. La neve! Ecco una stalla! Avrà posto per due? Che freddo! Siamo in sosta. Ma quanta neve, quanta! Un po ci scalderanno quellasino e quel bue… Maria già trascolora, divinamente affanna…

11 Il campanile scocca La Mezzanotte Santa. E nato! Alleluja! Alleluja! E nato il sovrano bambino. La notte, che già fu si buia, risplende dun astro divino. Orsù cornamuse, più gaie suonate; squillate campane! Venite pastori e massaie, o gente vicina e lontana! Non sete, non molli tappeti ma, come nei libri hanno detto da quattro millanni i Profeti, un poco di paglia per letto. Per quattro millanni s attese questora su tutte le ore. E nato! E nato il signore! E nato nel nostro paese! Risplende dun astro divino. La notte che già buia. E nato il sovrano Bambino. E nato! Alleluja! Alleluja!

12 ARRIVA IL NATALE Che bello arriva il Natale, la gente è più amichevole. Per ogni fiocco di bianco colore, cè un bel sogno che spunta nel cuore. Quando si scioglie la neve spunta un fiore di tanti bellissimi colori. Quando nasce Gesù siamo sempre felici, anche i bambini gravemente feriti. Si festeggia in tutta la città, per il Natale che arriverà.

13 Auguri a tutti per un lieto Natale. La notte di Natale sia generosa di felicità e pace. Tantissimi auguri di un Natale che possa portare armonia e serenità. Un augurio di vero cuore per un buon Natale e con un dolce pensiero per tutti voi, vi mando una marea di auguri di buon Natale. Tanti e cari auguri per un gioiosissimo Natale! Con tantissimo affetto ti auguro le più divertenti feste che tu possa immaginare. Un bellissimo Natale a voi che lo meritate. Vi auguro un dolce Natale. Ho chiesto a Babbo Natale un regalo speciale per delle persone straordinarie. Ha fatto del suo meglio.

14 Ringrazio linsegnante Matilde Casale per aver permesso questo progetto e la maestra Michela Tafuri per avermi fatto capire la vera funzione del computer. GRAZIE!!! Gaia Imperatore


Scaricare ppt "NATALE LE POESIE INVENTATE Vorrei Caro Gesù Arriva il Natale Auguri di Natale LE POESIE DI AUTORI Messaggio di Natale Palline di Natale Natale La notte."

Presentazioni simili


Annunci Google