La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASSEMBLEA DIOCESANA del 24 settembre 2010 ASSEMBLEA FORANEALE del 6 settembre 2010 PARROCCHIA DI SAN GIORGIO IN CHIONS - EVENTI SEGNO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASSEMBLEA DIOCESANA del 24 settembre 2010 ASSEMBLEA FORANEALE del 6 settembre 2010 PARROCCHIA DI SAN GIORGIO IN CHIONS - EVENTI SEGNO."— Transcript della presentazione:

1 ASSEMBLEA DIOCESANA del 24 settembre 2010 ASSEMBLEA FORANEALE del 6 settembre 2010 PARROCCHIA DI SAN GIORGIO IN CHIONS - EVENTI SEGNO

2 Tre nostri figli hanno detto SI' Don Francesco Liut Don Simone Toffolon Corrado Della Rosa

3 In questi ultimi dieci anni tre figli della nostra comunità hanno risposto SI alla chiamata del Signore per lavorare nella sua vigna. Chions è terreno fertile per il seme del sacerdozio e tutte le volte che ciò è accaduto abbiamo sentito forte la mano del Signore che operava in mezzo a noi e il suo progetto ha coinvolto tutta la comunità. Cominciamo dall'ultimo dei nostri figli, Corrado Della Rosa, che il 31 maggio 2010 ha iniziato il cammino verso il sacerdozio ricevendo il ministero del lettorato. Gli altri due nostri figli sono sacerdoti ormai da alcuni anni: don Simone Toffolon, ordinato presbitero l'8 dicembre 2005 e don Francesco Liut, ordinato presbitero il 22 aprile Memore dell'anno sacerdotale da poco concluso, la comunità riconosce in questi segni la presenza viva dello Spirito Santo e innalza un inno di lode e di gratitudine per i doni ricevuti presentando le foto di questi tre eventi. Tre nostri figli hanno detto SI'

4 Lettorato di Corrado Della Rosa 31 maggio 2010

5 Don Simone Toffolon 8 dicembre 2005

6 Don Francesco Liut 22 aprile 2001

7 Nuove presenze in mezzo a noi Famiglia Rinaldi Renato Famiglia Della Rosa Flaminio

8 Nuove presenze in mezzo a noi... Fino a qualche anno fa in parrocchia sentivamo solo parlare di affido, di adozione...Qualche famiglia più sensibile all'argomento aveva tentato di coinvolgere altre famiglie in qualche esperienza di questo genere ma in conclusione non avevamo visto accadere niente di particolare...Un seme però era stato piantato, il seme dell'accoglienza e dallo scorso anno abbiamo visto spuntare i primi germogli quando, in collaborazione con la parrocchia di Cinto Caomaggiore, sono arrivati diversi bambini della Bielorussia per l'esperienza di affido per un mese estivo in alcune nostre famiglie. Quest'anno i frutti si sono fatti più maturi e i bambini Bielorussi arrivati a Chions sono aumentati coinvolgendo nuove famiglie, ma soprattutto sono arrivati in adozione definitiva tre bambini dall'Etiopia. Le famiglie di Renato Rinaldi e di Della Rosa Flaminio, che ora vi presentiamo con i loro bambini appena arrivati, sono segno di ACCOGLIENZA e tutta la nostra comunità si arricchisce di queste nuove presenze in mezzo a noi.

9 Segni d'amore... Come trovare in una comunità i segni della presenza dello Spirito Santo? Dio è Amore e dove c'è Amore c'è sicuramente la presenza dello Spirito Santo. Come trovare in una comunità i segni della presenza dello Spirito Santo? Dio è Amore e dove c'è Amore c'è sicuramente la presenza dello Spirito Santo. Siamo andati allora alla ricerca di Segni d'Amore....Abbiamo riscontrato che i segni di amore più alto sono spesso inseriti in situazioni di sofferenza, accanto a persone ammalate, dove il peso della croce coinvolge famiglie intere ed è portato con grande dignità, con gesti di generosità, compiuti in silenzio e nella più totale discrezione. Siamo andati allora alla ricerca di Segni d'Amore....Abbiamo riscontrato che i segni di amore più alto sono spesso inseriti in situazioni di sofferenza, accanto a persone ammalate, dove il peso della croce coinvolge famiglie intere ed è portato con grande dignità, con gesti di generosità, compiuti in silenzio e nella più totale discrezione. In tante famiglie e in tutte le comunità ci sono situazioni come queste: nella nostra comunità parrocchiale ne abbiamo individuate tre che riteniamo si distinguano dalle altre perchè fanno avvertire a chi le avvicina o le osserva la presenza dello Spirito Santo. In tante famiglie e in tutte le comunità ci sono situazioni come queste: nella nostra comunità parrocchiale ne abbiamo individuate tre che riteniamo si distinguano dalle altre perchè fanno avvertire a chi le avvicina o le osserva la presenza dello Spirito Santo.

10 SEGNI D'AMORE.... Luca Violi Manuela e Valerio Bellomo Giorgia Valvasori

11 Luca Violi Luca è il terzo figlio della famiglia, ed è affetto dalla sindrome di Apert. I genitori sapevano già in gravidanza di questo grave problema ma hanno accettato la VITA e hanno voluto che il piccolo Luca entrasse a far parte della loro famiglia. Accettare la VITA è SEGNO D'AMORE e la famiglia Violi ci ha donato un grande segno. Il piccolo Luca ha avuto subito bisogno di interventi medici e di diverse operazioni presso l'ospedale Gaslini di Genova. La grave situazione, oltre alla famiglia, ha coinvolto le famiglie vicine, poi i colleghi di lavoro, la comunità di Chions, altre comunità limitrofi e infine tanta gente che ha voluto far parte di questa catena d'amore.

12 Sì alla vita...

13 Manuela e Valerio Bellomo Sono passati ormai 7 anni da quel pomeriggio in cui Manuela cadde a terra alla sfilata di Carnevale a Pordenone: arresto cardiaco! Il ricovero in ospedale, la lotta tra la vita e la morte, la lunga degenza riabilitativa al Lido di Venezia, il ritorno a casa tra mille problemi. Per Manuela la vita è cambiata, cambiata di molto e non è più stata uguale a prima. Anche per il marito Valerio la vita è cambiata ma il suo amore di sposo si è fatto più grande. La sua esistenza è diventata un dono per la moglie, nella buona e nella cattiva sorte, come promesso nel giorno del matrimonio. E quando lo incontri per strada che accompagna la sua Manuela per le vie del paese ti dà l'impressione di essere sereno, di fare la cosa che si deve fare in tutta semplicità, con la capacità di rendere ordinarie le cose straordinarie. In tempi in cui i matrimoni non resistono e saltano alle prime difficoltà, è bello vedere esempi come quello di Valerio e Manuela che, nonostante le tante difficoltà, continuano a vivere la loro storia d'amore.

14 Sposi per sempre

15 Giorgia Valvasori Giorgia ora ha 25 anni: da ben 22 vive paralizzata e con gravi menomazioni in seguito ad un incidente automobilistico. Papà e mamma hanno dedicato e dedicano la vita per stare vicino alla loro figlia. Attorno a questa famiglia è sorto un gruppo di volontari che ogni giorno si adoperano per far fare a Giorgia la ginnastica che le serve per mantenersi in buone condizioni fisiche; in tutti questi anni le persone che si sono alternate in questo servizio sono davvero tante e provenienti da diverse comunità della diocesi. Tante sono le iniziative di solidarietà che sono nate attorno a questa situazione, come la cena annuale organizzata per tutti i volontari dal circolo pensionati della Zanussi, e in tutte si respira il profumo del dono gratuito, di persone che si adoperano animate dal piacere di darsi agli altri con costanza e in semplicità, senza far rumore, consapevoli che ogni vita è un bene prezioso da amare e da servire.

16 Famiglia e solidarietà


Scaricare ppt "ASSEMBLEA DIOCESANA del 24 settembre 2010 ASSEMBLEA FORANEALE del 6 settembre 2010 PARROCCHIA DI SAN GIORGIO IN CHIONS - EVENTI SEGNO."

Presentazioni simili


Annunci Google