La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Diverse schermate di questa presentazione richiedono uno o più clic del mouse per essere viste interamente. Si prega di cliccare in un punto qualsiasi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Diverse schermate di questa presentazione richiedono uno o più clic del mouse per essere viste interamente. Si prega di cliccare in un punto qualsiasi."— Transcript della presentazione:

1 Diverse schermate di questa presentazione richiedono uno o più clic del mouse per essere viste interamente. Si prega di cliccare in un punto qualsiasi ogni volta che lanimazione è ferma per proseguire con la spiegazione o per andare alla schermata successiva. Inizia presentazione

2

3 Unopera così completa che ti sembrerà di avere un maestro accanto.

4 Ogni parashà è preceduta da due pagine titolo che contengono: Il riassunto schematico del contenuto della parashà Indicazioni sulle mitzvòt contenute e sul numero di versi Riferimenti alla haftarà e agli approfondimenti (midrashìm e sikhòt) Sintesi della parashà

5 Ebraico / Italiano I blocchi di testo delle due lingue sono affiancati nella stessa pagina Dove possibile viene mantenuta la corrispondenza lineare tra le due lingue

6 Il bilanciamento grafico permette di mantenere la corrispondenza tra i due blocchi di testo Ebraico / Italiano

7 Ebraico Il testo ebraico è grande e sempre molto leggibile, con una punteggiatura particolarmente curata Le melodie (taamìm) sono state spostate manualmente per evitare che tocchino gli altri elementi del testo

8 Ebraico Sono stati creati nuovi caratteri per evidenziare e agevolare la lettura di alcune vocali Shva na e shva nakh Kamatz katan e kamatz gadòl Khatàf kamatz

9 Ebraico Per facilitare ancora di più la lettura, la punteggiatura più diffusa di alcune parole è stata modificata: Khataf patakh Nel caso in cui la parola vada letta con E anziché con A è stata scritta con shva na Nel caso in cui la parola vada letta con E anziché con A è stata scritta con shva na Ktiv e Kri Alcune parole sono state scritte come si legge (kri) Alcune parole sono state scritte come si legge (kri) mentre a lato viene segnalato anche come si scrive (ktiv) mentre a lato viene segnalato anche come si scrive (ktiv)

10 Massima fedeltà alloriginale anche nei casi in cui la traduzione sia in contrasto con la sintassi italiana Utilizzo di parole o frasi tra parentesi che integrano la leggibilità del testo o ne ampliano la comprensione Le parentesi quadre racchiudono parole non presenti nel testo ebraico ma che vanno sottintese nella traduzione Le parentesi tonde racchiudono parole o frasi che aiutano a comprendere meglio il significato della traduzione Omogeneità della traduzione Nomi di D-o Parole Locuzioni ricorrenti La presenza di side notes (titoletti laterali) fornisce indicazioni sullargomento trattato per consentire un migliore orientamento nella lettura Lekh Lekhà 13, 6 Vayishlàkh 36, 7 Traduzione italiana

11 Rashì Commento originale in ebraico punteggiato, chiaramente leggibile e attentamente curato confrontando le migliori fonti Alcuni commenti Rashì sono riportati anche in italiano a spiegazione di alcuni versetti Il testo è generalmente equilibrato in modo da corrispondere, nella stessa pagina, al testo biblico

12 Commenti Ampia selezione di commentatori e fonti bibliografiche; citazioni dalle fonti più classiche fino alle più moderne Rimandi alle pagine di approfondimento Commenti corredati da illustrazioni Speciali box di approfondimento arricchiscono la comprensione del testo

13 MAPPEILLUSTRAZIONIALBERI GENEALOGICI Illustrazioni Luoghi, avvenimenti e genealogie sono rappresentat i attraverso lausilio di immagini create appositamen te TABELLE

14 Haftaròt Le haftaròt sono posizionate subito dopo la parashà per facilitarne la lettura Ogni haftarà è preceduta da un collegamento con la parashà e da una introduzione storica Dove necessario, nel testo sono segnalate le diverse usanze per la lettura a seconda del rito (sefardita, ashkenazita, italiano)

15 Approfondimenti Commento al Khumash Commento al Libro Bereshìt Cronologia Tematiche del Libro Bereshìt (schema) Midrashìm Sikhòt Riflessione sul Diluvio Glossario

16 Altre caratteristiche Unattenzione particolare è stata rivolta anche ai dettagli che impreziosiscono un contenuto che merita adeguato supporto: –Massima attenzione ai dettagli grafici Attenzione al layout generale Creazione di loghi e simboli –Elevata qualità dei materiali utilizzati che rendono questo libro unopera da collezione Copertina: speciale lavoro di incisione Risguardi: logo in microincisione Carta: Cambridge, avoriata di pregio Due segnalibri

17 Tutto questo rende Bereshìt un volume dalle caratteristiche uniche, realizzato grazie allesperienza accumulata in tanti anni di lavoro. Per la prima volta praticità ed estetica si incontrano in un volume eccezionale…

18 …ma attenzione! Solo sfogliandolo ci si accorge della reale grandezza di questo volume: «La più grande opera delleditoria ebraica in italiano» (rav Di Segni, rabbino capo di Roma)

19 Prossima tappa... È in lavorazione il libro Tutto ciò che fin qui è stato illustrato lo stiamo facendo anche per il secondo volume della collana del Khumash Esodo Shemò t …con nuove illustrazioni a COLORI!

20 Per informazioni:


Scaricare ppt "Diverse schermate di questa presentazione richiedono uno o più clic del mouse per essere viste interamente. Si prega di cliccare in un punto qualsiasi."

Presentazioni simili


Annunci Google