La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La civiltà cinese A cura di Elisa Oriti Niosi. Abitazioni Abbigliamento Istruzione Religione Come erano organizzatiAbitazioni IstruzioneReligione Come.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La civiltà cinese A cura di Elisa Oriti Niosi. Abitazioni Abbigliamento Istruzione Religione Come erano organizzatiAbitazioni IstruzioneReligione Come."— Transcript della presentazione:

1 La civiltà cinese A cura di Elisa Oriti Niosi

2 Abitazioni Abbigliamento Istruzione Religione Come erano organizzatiAbitazioni IstruzioneReligione Come erano organizzati Alimentazione Coltivazioni Dove Che cosa sapevano fare TecnologiaColtivazioni Dove Che cosa sapevano fare Tecnologia Quando Le donne Dal a.C. al 221 a.C. La civiltà cinese Torna alla pagina principale

3 Coltivazioni Riso miglio Lattività principale era lagricoltura: Nelle terre del nord si coltivavano frumento e miglio. Nelle terre del sud si coltivava il riso.

4 I cereali

5 Dove

6 Dove In Cina, lungo le rive del fiume Giallo; il nome del fiume deriva dal colore del loess = fertile fango derivato dallerosione delle rocce di montagna e trasportato dalle acque del fiume

7

8

9

10

11 Il territorio abitato dagli antichi cinesi era limitato da barriere naturali: Est: Oceano Pacifico Ovest: le catene dellHimalaya e del Pamir Nord: le regioni desertiche Sud: la giungla impenetrabile

12 3000 a.C a.C. VIII a.C. 221 a.C. Nascita di Cristo Primi villaggi Lungo il Fiume Giallo Inizio della dinastia Shang Periodo dei regni combattenti Primo imperatore cinese

13 Le abitazioni Le case di epoca più antica erano in legno ricoperto di fango, con tetti di paglia. Successivamente, si costruirono case con tetti ricoperti di tegole ricurve che lasciavano scivolare la pioggia. Le pareti interne, in legno o bambù, erano scorrevoli, spesso intagliate e decorate.

14 Le donne Cucinavano, servivano il cibo, Filavano, Tessevano, Si occupavano della casa.

15 Listruzione Listruzione era riservata ai figli maschi delle famiglie più ricche. In quelle povere i ragazzi imparavano il mestiere del padre.

16 Intorno al 1700 a.C. Prime città governate dalla dinastia Shang. Il sovrano viveva isolato con famiglia e con nobili, sacerdoti, servitori di corte Cerano poi gli artigiani Seguivano i guerrieri, I mercanti I contadini (la maggioranza) Ceramisti Fabbri Fabbricanti tessuti Intagliatori di pietre preziose Si diffuse la lavorazione del bronzo l a scrittura Si consolidò venerazione antenati Intorno al 1100 a.C. Il dominio del territorio fu ampliato Fino al fiume Azzurro 221 a.C. Periodo dei Regni combattenti Il sovrano del regno di QuinQuin unificò il territorio fra i due fiumi Divenne il Primo Imperatore della Cina I signori locali fecero costruire alte mura difensive. Il primo imperatore proseguì Nacque La Grande MuragliaGrande Muraglia (difesa dai Mongoli e Unni) Come erano organizzati Divisione in rigide classi sociali Mandarini

17 La religione Diversamente dagli altri popoli antichi, queste genti non avevano una religione vera e propria, Ma numerose regole morali e credenze per le quali veneravano gli spirit degli antenati e alcune divinità legate alla natura. Venerazione degli spiriti degli antenati. Numerose divinità legate alla natura. In seguito, si diffusero due grandi religioni: 1.Il Buddhismo 2.Confucianesimo

18 Tecnologia I cinesi inventarono La bussola La clessidra La carta (105 d.C.) I cinesi inventarono I cinesi lavoravano Il ferro I cinesi furono i primi a coltivare Il gelso le cui foglie servivano per allevare i bachi da seta

19 Che cosa sapevano fare Durante la dinastia Shang compar- ve la scrittura. Ideogram- mi cinesi Pittogram- mi Usavano attrezzi di pietra. Lavorava- no la terracot- ta con il tornio. Allevava- no mandrie di maiali, cavalli, Zebù. Lavora- vano il bronzo. Lavora- vano il ferro. Furono i primi a coltivare il gelso per allevare i bachi da seta Storia della scrittura

20

21 LA SCRITTURA In Cina si sviluppa una scrittura ideografica il pittogramma riproduce loggetto nei suoi tratti essenziali. Risalgono a questo periodo iscrizioni pittografiche incise su ossi-oracolo (frammenti di ossa di bue o di tartaruga, animale ritenuto infallibile nella divinazione)in cui si rivolgono agli dei domande divinatorie: "Lo spirito Ti ordinerà una pioggia sufficiente per lannata?", cui segue una risposta. In seguito, la necessità di esprimere idee astratte porterà agli ideogrammi (idee unite), ottenuti combinando con valore simbolico segni di figure concrete (sole + luna = luce; bocca + uccello = cantare). Nella tradizione mitica viene attribuita a Fu Hi (2850 a.C. circa) linvenzione della più antica fra le scritture ideografiche.

22 La scrittura La pittografia è una forma di scrittura in cui il segno grafico (detto pittogramma) rappresenta la cosa vista Se si disegna un "piede" per indicare la parola "piede", il segno viene definito "pittogramma". Se invece si disegna un "piede" per indicare la parola "camminare", allora il segno viene definito ideogramma dal momento che il significato è un concetto che viene definito dal codice e non dal disegno.

23 In Cina la scrittura si affermò nel II millennio a. C. In origine era legata alle funzioni religiose. I sacerdoti interrogavano gli dei su ciò che interessava la comunità, incidendo dei piccoli disegni, detti pittogrammi, su ossa di animali o gusci di tartaruga; questi venivano poi bruciati sul fuoco e le crepature che si originavano venivano interpretate come risposte degli dei. Poco alla volta i pittogrammi furono semplificati e si trasformarono in ideogrammi, utilizzati dai funzionari per comunicare le decisioni dellimperatore e per registrare le merci su tavolette di legno.

24 Intorno al 1200 a.C., durante la dinastia Shang, si sviluppò un sistema di Scrittura ideografica Formato da un numero enorme di segni. Con essi i sovrani Shang registravano gli eventi su striscioline di legno o di bambù( da qui lorigine verticale). Poi si incominciò a scrivere su stoffe ossi conchiglie. Ogni ideogramma rappresentava una cosa o unidea; con il tempo i Cinesi diedero un suono ad ogni segno.

25 La differenza tra pittogrammi e ideogrammi dipende dalla relazione tra il simbolo e lentità che esso rappresenta. Le forme più simili allillustrazione sono pittogrammi, quelle più astratte e derivate sono ideogrammi. Una caratteristica fondamentale delle due forme di scrittura è che esse non rappresentano «parole» o «suoni» di una certa lingua, bensì oggetti, idee e entità universali.

26 Bombyx mori

27 Via della seta

28

29 Dinastia Con il termine dinastia si indica una serie di re o di principi della stessa famiglia che si susseguono alla guida di un paese

30 Quin Il primo imperatore cinese che riuscì ad unificare la Cina in un unico grande impero. Subito dopo aver unificato il paese, limperatore Quin iniziò a costruire la sua tomba, grande come un campo di calcio (per circa 40 anni) Nella tomba sono conservato oltre 6000 statue in terracotta di guerrieri e dignitari di corte,con i loro cavalli e con armi autentiche Le statue colpiscono per il loro realismo e sono state realizzate con una tecnica particolare: cerchi di argilla compatta formano un tubo (il torace) a cui sono stati aggiunti gli arti e la testa, infine altri blocchetti di terracotta formano le corazze, o i vestiti. Ai guerrieri, infine sono state aggiunte le armi. Ciò che stupisce è pensare che quei soldati hanno espressioni, acconciature e volti tutti diversi luno dallaltro. Torna allo schema


Scaricare ppt "La civiltà cinese A cura di Elisa Oriti Niosi. Abitazioni Abbigliamento Istruzione Religione Come erano organizzatiAbitazioni IstruzioneReligione Come."

Presentazioni simili


Annunci Google