La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Buttitta Carlo. Lo stato del Cucujanji fece parte per più di tre secoli di un vasto impero coloniale. Durante il XVII secolo, i territori che erano stati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Buttitta Carlo. Lo stato del Cucujanji fece parte per più di tre secoli di un vasto impero coloniale. Durante il XVII secolo, i territori che erano stati."— Transcript della presentazione:

1 Buttitta Carlo

2 Lo stato del Cucujanji fece parte per più di tre secoli di un vasto impero coloniale. Durante il XVII secolo, i territori che erano stati colonizzati dalla Spagna, tra cui lattuale Cucujanji, formarono una coalizione in nome della libertà, pretendendo lindipendenza dallo stato spagnolo ed una carta costituzionale; dopo una serie di varie battaglie combattute sul Mar Mediterraneo la coalizione ebbe ragione sullesercito spagnolo che fu costretto alla ritirata. Alla fine di questa estenuante serie di battaglie combattute per più di quindici anni ( ) tutti i territori scelsero il tipo di governo da attuare ed ottennero una propria costituzione; il Cucujanji optò per una Repubblica Democratica che accolse i favori del popolo.

3 Astronomica: E situato nellEmisfero Boreale ed è compresa tra il 5° e il 2° meridiano OVEST e tra il 35° e il 37° parallelo NORD Geografica: A NORD è unito alla penisola Iberica tramite una pianura che si estende nella parte settentrionale da OVEST a EST, ed è bagnato per tre lati dal Mar Mediterraneo.

4 Il Cucujanji è caratterizzato da una densità medio-alta che va diminuendo spostandosi dalla parte costiera del territorio, dove la densità tocca i massimi livelli, alla parte centrale dello stato (fatta eccezione per le città maggiormente industrializzate tra cui la capitale Kiki) che è caratterizzata dalla presenza di sistemi montuosi. Si può considerare moderata la crescita della popolazione che può essere definita giovane visto labbassamento delletà media negli ultimi anni. Sono presenti due religioni: quella cattolica (78%) e quella protestante (22%). Le lingue ufficiali sono due: lo spagnolo, che è la lingua più parlata (88%), e il portoghese (12%).

5 Orografia: Il territorio è prevalentemente montuoso nella parte centrale e perlopiù pianeggiante nelle coste e a nord. E caratterizzato dalla presenza di un vulcano che fa parte della catena montuosa maggiormente sviluppata che si estende da nord a sud ed è di origine recente. Idrografia: Vi è la presenza di molti fiumi, che con la loro navigabilità favoriscono il commercio interno; il loro corso ha origine o dalla grande catena montuosa centrale o dai due grandi laghi, che sono situati rispettivamente uno a nord e uno a sud, per poi sfociare nel Mar Mediterraneo.

6 Lo stato del Cucujanji è caratterizzato dal clima mediterraneo poiché è influenzato dal mare che lo circonda per tre lati, quindi si avranno estati calde e secche (per via dellanticiclone delle Azzorre) ed inverni miti con piogge regolari, con un escursione termica annua bassa. La vegetazione spontanea comprende alberi (pino marittimo, leccio, mandorlo, quercia da sughero, olivo) e formazioni arbustive ed erbacee. E la cosiddetta Macchia Mediterranea e la Gariga che hanno scarso valore agricolo e sono sfruttate in parte per il pascolo degli ovini.

7 Allinterno di uno stato basato su di una economia di mercato nellagricoltura si riscontrano maggiori profitti soprattutto nella parte esterna del territorio, dove sono presenti varie coltivazioni, tra cui le più importanti quelle di cereali, canna da zucchero, tuberi e alberi da frutto, ed è molto sviluppato il settore della pesca. Lallevamento è quasi del tutto stanziato nella parte settentrionale dello stato e molto avanzato soprattutto quello di ovini, attraverso la meccanizzazione che ha avuto più spazio negli ultimi anni. Lindustria è maggiormente sviluppata nella parte centrale, per via della presenza delle grandi metropoli di Kiki e Bocram, con il settore dell estrazione e della siderurgia, e nella parte esterna con la presenza di molte industrie agricole e cantieri navali. La presenza di molti corsi dacqua navigabili favorisce il commercio interno e la realizzazione di molte centrali idroelettriche che producono quasi il 40% del fabbisogno della popolazione. La vicinanza al mare favorisce le esportazioni ed importazioni derivanti dal commercio con i paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo di cui lItalia è la maggiore partner economica.

8


Scaricare ppt "Buttitta Carlo. Lo stato del Cucujanji fece parte per più di tre secoli di un vasto impero coloniale. Durante il XVII secolo, i territori che erano stati."

Presentazioni simili


Annunci Google