La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Curiosità della Gran Bretagna Ipertesto realizzato dalla V A.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Curiosità della Gran Bretagna Ipertesto realizzato dalla V A."— Transcript della presentazione:

1 Curiosità della Gran Bretagna Ipertesto realizzato dalla V A

2

3

4 1.PERCHE SI CHIAMA GRAN BRETAGNA?PERCHE SI CHIAMA GRAN BRETAGNA? 2.L0RIGINE DI HALLOWE ENL0RIGINE DI HALLOWE EN 3.LE FATELE FATE 4.DOVE VIVONO LE FATE?DOVE VIVONO LE FATE? 5.LA CUCINALA CUCINA 6.I CASTELLII CASTELLI SCOZIA GALLES IRLANDA DEL NORD INGHILTERRA

5 Curiosità sulla Gran Bretagna In realtà esistono due Bretagne: lisola di Bretagna, nelle isole britanniche, e la terra di Bretagna in Francia. Per cui già dai tempi passati è stato necessario distinguerle. In francese sono conosciute come Grande Bretagne e Bretagne, in inglese come Great Britain e Brittany, dove great significa grande, mentre la y finale di Brittany va intesa come diminutivo e significa "piccolo". Questa doppia e contraddittoria nomenclatura si deve al Medioevo, quando i re d'Inghilterra possedevano vaste zone territoriali in Francia (la Bretagna appunto) e altre zone d'influenza (il Ducato di Borgogna). Dopo la guerra dei centanni i due paesi si scissero definitivamente, ma la Corona inglese continuò a rivendicare dei diritti su quella francese. Karim e Francesco

6 Curiosità sulla Gran Bretagna Nella mitologia Celtica e inglese ci sono le FAIRYES che sono differenti dalle normali fate... La parola Fairy deriva dal latino "parca". Le parche erano le donne che filavano, tagliavano e avvolgevano i fili della vita umana. Nonostante l'etimologia comune, la parola italiana "fata" e la parola inglese "fairy" hanno significati diversi. Il termine inglese si applica a esseri di entrambi i sessi: gnomi, coboldi ed elfi sono tutte fairies. Abitano in luoghi selvaggi e solitari, in magiche fortezze tra colline e tumuli. Esse si radunano nelle foreste e tra i boschi e presso le sponde dei laghi e stagni isolati. Vivono nelle piante o sotto terra in un paese in cui il tempo non esiste. Sono invisibili, ma possono manifestarsi a coloro che hanno la seconda vista. Ogni tanto ricompensano i mortali con doni e auguri. Leonardo S. e Giulio

7 Curiosità sulla Gran Bretagna Il termine Halloween deriva dal nome All HallowsDay (il giorno dei santi). Le origini di Halloween affondano nella tradizione dei Celti che si stanziarono in Irlanda. Si dice che la notte fra il 31 ottobre e il 1 novembre gli antichi Celti dIrlanda,dopo aver spento tutti i fuochi,festeggiarono il sopraggiungere dell inverno con una processione. I membri di ogni famiglia accendevano delle torce che rimanevano accese poi per tutto lanno e lasciavano la notte aperte le porte e cibo pronto per i loro cari defunti che tornavano per salutarli. Claudia

8 Nel Galles pensano che il magico regno delle FATE si trovi nel canale di SAN GIORGIO,al largo della costa del Pembrokeshire. Gli Irlandesi invece chiamarono Hy Breasail l isola fantasma dove secondo loro si trova il meraviglioso regno delle fate. Mentre per i britannici l isola delle fate è l isola di MAN. Ma la più famosa di tutte le isole magiche è senza dubbi l isola di AVALON. Leonardo S. e Giulio Curiosità sulla Gran Bretagna

9 Con lavvenimento della rivoluzione industriale nasce il cibo take away come il fish and chips il purè di piselli e la torta ripiena di carne. Ancora oggi le tipiche famiglie inglesi, la domenica, mangiano arrosto, lo yorkshire una torta salata, carne e verdure. Claudia Fish and chips

10 Curiosità sulla Gran Bretagna Tra le più belle esperienze per un visitatore in Gran Bretagna è l esplorazione dei suoi numerosi castelli. L aristocrazia Britannica ha costellato lintero paese di numerosi castelli, tenute e residenze, circondate da giardini meravigliosi. Alcuni castelli Britannici sono quelli di : Windsor e il castello di Caernarfon nel Galles. Giorgia e Matteo P

11 CURIOSITA INGHILTERRA 1.IL BIG BENIL BIG BEN 2.RICETTA DEI TEA BISCUITSRICETTA DEI TEA BISCUITS 3.IL TÈ INGLESEIL TÈ INGLESE 4.I CORVI DELLA TORREI CORVI DELLA TORRE

12 Curiosità sull Inghilterra Il Big Ben è la grande torre londinese che si affaccia sul Tamigi,vicino al parlamento. Nel 1834 il Big Ben a causa di un enorme incendio venne distrutto assieme al parlamento, ma gli inglesi lo vollero ricostruire e Sir Benjamin Hall incaricò Dent, il più famoso orologiaio di Londra. Lui ricostruì tutto il meccanismo in 2 anni. I londinesi vollero chiamarlo Big Ben che vuol dire grande Ben, con l iniziale del nome di Benjamin che infatti era uomo di gran stazza. Claudia

13 Curiosità sullInghilterra Ingredienti per 12 persone: 300 grammi di farina 15 grammi di burro 100 grammi di zucchero 2 uova 75 grammi di mandorle tritate 150 grammi di cioccolato fondente 1 bustina di zucchero vanigliato Burro per ungere Preparazione: In un contenitore mettere burro, farina, 2 tipi di zucchero,farina e mandorle. Poi si lavora bene limpasto che diventerà un panetto,fatelo riposare per 30 minuti in frigo.Con una stringa da pasticcere formate esse e iadagiandole su una teglia imburrata e fatelo riposare per unaltra oretta.Poi cuocetelo in forno a 220°C per circa 10 minuti.Successivamenta cuocete a bagnomaria la cioccolata per poi intingerci i biscotti. Claudia

14 Curiosità dell Inghilterra Dopo lacqua e il latte la bevanda più diffusa, in Inghilterra, è il tè. Fra i paesi consumatori di tè nel mondo, al 3 posto, cè lInghilterra. Molto famoso è il tè pomeridiano che si prende solitamente verso le cinque. Il tè è sempre accompagnato da biscotti come lEccles cake e la Bakewell tart. Claudia

15 Curiosità dell Inghilterra È comunemente risaputo che nella torre di Londra ci sono sempre stati almeno sei corvi. Ai tempi di Carlo II i corvi non erano ben voluti. Lastronomo di Carlo II, si lamentava sempre,di non poter scrutare il cielo perché i corvi gli volavano attorno. Carlo volle subito cacciare via i corvi, ma un suo suddito gli raccontò la leggenda che diceva: se nessun corvo cera nella torre tutta la monarchia e l intero regno sarebbero caduti…. Carlo non se la sentì di sfidare il fato e spostò losservatorio a Greenwich. Claudia

16 CURIOSITASCOZIA 1.MUSICA E BALLIMUSICA E BALLI 2.LOCH NESSLOCH NESS 3.I CLAN E TARTANI CLAN E TARTAN 4.IL KILTIL KILT 5.CUCINA SCOZZESECUCINA SCOZZESE 6.SPORTS IN SCOZIASPORTS IN SCOZIA 7.I FANTASMII FANTASMI 8.IL CASTELLO DI EDIMBURGO E IL SUO CANNONEIL CASTELLO DI EDIMBURGO E IL SUO CANNONE 9.LA BANDIERA FATATA DELLISOLA DI SKIELA BANDIERA FATATA DELLISOLA DI SKIE

17 CURIOUSITÀ SULLA SCOZIA Non cè Scozia senza cornamusa. IL suo suono ti entra nel sangue e nella testa. La cornamusa viene usata in molte occasioni matrimoni, funerali, feste e persino in guerra. Altra tradizione musicale della Scozia sono i cosiddetti "Ceilidh"(pronuncia "chili"), feste molto allegre e vivaci, dove si usano i vari strumenti tradizionali come la cornamusa, il violino, l'armonica. In tutta la Scozia, inoltre, si puo' assistere all'esecuzione del ballo tradizionale, l'Highland Dance che era ballato, una volta, dai soldati stessi, con le spade a terra e oggi raramente esibite. La danza tradizionale e' insegnata ai bambini addirittura nelle scuole, mentre la danza classica non viene apprezzata e finanziata, cosi' perdendosi in Scozia una delle tradizioni tra le piu' classiche a livello mondiale. Matteo R. Gruppo scozzese di CEILIDH

18 Curiosità sulla Scozia Il lago di Loch Ness è famoso, più che per la sua bellezza, per numerosi avvistamenti di un mostro leggendario, chiamato Nessi. Il lago si estende per 40 miglia circa e ha acque molto profonde. Non esiste nessuna prova scientifica che attesti la reale esistenza di Nessi. Le foto che ritraggono il mostro si sono rivelate false e non sufficienti a dimostrarne l esistenza. Federico e Paride

19 Curiosità sulla Scozia Ogni scozzese vero appartiene a un Clan. Ogni clan ha un costume colorato fatto con una stoffa chiamata tartan e i colori sono diversi tra i vari clan. Portano anche una borsa di cuoio con tre nappe appese sul davanti che si chiama sporn ed anche un berretto. Federico e Paride

20 Il kilt è un indumento portato dagli uomini scozzesi, simile ad una gonna. Il kilt è stato inventato da Thomas Rawlinson, che per una festa in maschera si vestì con questo indumento. È indossato rigorosamente senza niente sotto. Il kilt oggi viene confezionato come una gonna. Tommaso F e Tommaso B. Curiosità sulla Scozia

21 La cucina scozzese è pesante e ricca di calorie in modo da sopportare il grande freddo. I piatti sono molto semplici e facili da cucinare. Inizialmente la colazione era a base di porridge; il Porridge è un semplice piatto preparato facendo bollire lavena in acqua, latte o entrambi. Ma col tempo le abitudini sono cambiate e modernizzate aggiungendo una buona tazza di latte con Cereali. Non mancano poi salsiccia,uova,bacon e sanguinaccio. A pranzo mangiano dellhaggis, un piatto a base di vari organi di pecora con cipolle e farina bolliti nello stomaco dell animale. Molto buono e famoso è anche il salmone scozzese. Le bevande principali sono la birra e il wisky. Leonardo e Giulio

22 Curiosità sulla Scozia La Scozia è la patria del golf,ci sono più campi da golf che giardinetti per bambini. Il golf qui è una tradizione sportiva praticata da quasi tutti i ceti sociali. I campi che costeggiano il litorale vengono chiamati links e tra i più importanti ci sono St.Andrews,Muirfield,Carnoustie,Troon,Turnberry. A caratterizzare i campi ci sono delle strane collinette e avvallamenti che servirebbero ad evitare il vento che può essere molto fastidioso. Durante l'estate in tutta la Scozia hanno inizio Festivals e Feste in cui e' facile siano compresi gli Highland Games, originalissimi giochi di lunga tradizione come il tiro alla corda, il lancio del tronco e del martello. Altro sport nazionale e' il curling, un po' simile alle bocce, ma giocato sul ghiaccio,che deve rimanere liscio come vetro. Ottavia e Leonardo

23 Curiosità sulla Scozia Se volete visitare luoghi intricanti eccone alcuni dove molte persone hanno avuto la sensazione della presenza di fantasmi, così da secoli si tramandano gli scozzesi. A Edimburgo nei castelli si dice che compaiono fantasmi o si sentono strani rumori terrorizzanti. Sempre a Edimburgo nella strada di Mary Kings Close le vittime che al tempo morirono per la peste assalgono i passanti. Il Dr. Richard Wiseman organizzò poi una grandissima spedizione per catturare i fantasmi e far ricredere la gente che non credeva a queste cose. Purtroppo però la spedizione non servì a molto. Matteo

24 Curiosità sulla Scozia Il castello di Edimburgo è unantica fortezza, costruita su di una roccia basaltica di origine vulcanica, che domina tutto il panorama. Può vantare una guarnigione militare permanente, conservata per motivi di rappresentanza. l castello è ormai un museo ed è quello più visitato della capitale Scozzese. Matteo P e Giorgia

25 Curiosità sulla Scozia Il One O Clock Gun è un cannone, situato nel castello di Edimburgo, che spara tutti i giorni esclusa la domenica, alle ore 13.00, per consentire agli abitanti di Edimburgo di regolare l orologio. Matteo P. e Giorgia

26 Curiosità sulla Scozia La leggenda dice che la bandiera fu donata da una fata e che, se i Mac Leod, padroni della bandiera, fossero in pericolo e avessero sventolato la bandiera, sarebbero stati salvati. Ciò accadde sia nella guerra del 1940 sia nella guerra del Matteo

27 CURIOSITA SUL GALLES 1.LA CUCINA GALLESELA CUCINA GALLESE 2.IL LOVESPOONIL LOVESPOON 3.SPORTSSPORTS

28 La cucina gallese ha molti alimenti tipici, come il porro, alimento simbolo della cucina gallese,le salsicce Glamorgan, composte da formaggio,pane e porro,il laverbread (alghe, avena e pancetta con pane tostato), il rarebit (toast al formaggio con mostarda). La ricetta più amata dai ragazzi è il budino di Snowdon,ricco di alimenti genuini e di calorie,è composto da strutto,uova,farina di mais,zucchero di canna, pane grattugiato,uvetta,marmellata,scorza di limone e un pizzico di sale. Il Budino di Snowdon o Pwdin Eryri prende il nome dalla Montagna Snowdon (Yr Wyddfa Fawr), la montagna più alta del Galles il cui picco più alto è a 1085 metri. Ottavia e Leonardo Curiosità sul Galles

29 Il Lovespoon era un cucchiaio di legno intagliato che i giovani regalavano alle fidanzate come pegno d'amore. Il più antico esemplare risale al 1667, ma la consuetudine era diffusa in Galles ancora prima di quellepoca. Il cucchiaio può essere di legno semplice o decorato con vari simboli di buon auspicio: uccelli; salute; ricchezza. Oggi questi caratteristici oggetti non si regalano più come pegni d'amore, ma come souvenir del Galles. Matteo Curiosità sul Galles

30 Lo sport più popolare, nel quale la squadra nazionale ha riportato più successi, è il RUGBY. Ha anche una propria nazionale di calcio che ha partecipato alla fase finale del mondiale del 1958, dove fu eliminato nei quarti di finale dal Brasile, poi campione. Curiosità sul Galles

31 1.LA LEGGENDA DEL CLADDAGH RINGLA LEGGENDA DEL CLADDAGH RING 2.I CERCHI DELLE FATEI CERCHI DELLE FATE 3.IL SELCIATO DEI GIGANTIIL SELCIATO DEI GIGANTI 4.LA FESTA DI SAN PATRIZIOLA FESTA DI SAN PATRIZIO

32 Curiosità sull Irlanda del Nord La leggenda, risalente al XVI secolo, racconta che il Claddagh fu consegnato a Margaret Joyce. Domingo de Rona, un ricchissimo mercante spagnolo durante un viaggio a Galway( città di origine di Margaret)la sposò. Subito dopo il matrimonio Domingo morì e Margaret ebbe il suo enorme patrimonio. Nel 1596 si risposò e una parte del suo patrimonio la donò alla sua città. Un giorno un aquila fece cadere sul grembo di Margaret il Claddagh ring per la sua generosità. Karim e Francesco

33 Curiosità sull Irlanda del nord L anello può aver tre significati a seconda di come viene indossato: AMICIZIA : mano destra, con la punta del cuore rivolta verso le punta delle dita. FIDANZAMENTO:mano destra con il cuore puntato verso il polso. MATRIMONIO:mano sinistra con il cuore puntato verso il polso. Karim e Francesco

34 Curiosità sullIrlanda del nord La storia Si tratta di un fenomeno causato da funghetti bianchi della specie Marasimus Oreades. Questi funghi crescono in cerchio allungando le ife in direzione del centro. L effetto finale è la formazione di due anelli di colore verde scuro, separati da della erbe secche, sotto le quali ci sono piccoli funghi alti 40 cm di profondità. La leggenda Secondo la tradizione si tratta dei cerchi in cui ballano le fate e gli elfi tutta la notte. Per fare dei cerchi così ci vorrebbero secoli ma nel mondo delle fate il tempo trascorre più velocemente. Paride e Federico

35 LA VERITA Il giant s caseway è un affioramento roccioso naturale situato sulla costa in provincia di Bushmills. Si è formato grazie a una eruzione vulcanica di circa di anni fa formato da circa colonne rocciose le più alte raggiungono i 12 metri, alcune però superano i 28 metri trovandosi su alte scogliere. Tommaso F. e Tommaso B.. Curiosità in irlanda del nord

36 Curiosità in irlanda del nord LA LEGGENDA Si dice che il gigante Fionn Mac Cumhail costruì una strada per raggiungere un altro gigante, che viveva sull isola di Staffa in Scozia. Alla fine del combattimento il selciato del gigante venne distrutto perché non serviva più. Altre storie meno famose vorrebbero che il selciato fosse stato costruito da un gigante innamorato per raggiungere la sua amata che viveva in Scozia. Tommaso F. Tommaso B.

37 In Irlanda la festa di san Patrizio è un occasione per incontri allegri e colorati tra gli Irlandesi. La festa si celebra in casa o al pub con gli amici indossando indumenti verdi o bevendo una pinta di birra verde. Nel giorno di san Patrizio tutti devono indossare il trifoglio di Irlanda. Il 17 marzo porta fortuna trovare un quadrifoglio e vestire di verde. Per gli irlandesi basta poco per assicurarsi una notte di craic (divertimento): la musica e il bere. Giulio S. e Leonardo Salvati Curiosità sull Irlanda del nord

38


Scaricare ppt "Curiosità della Gran Bretagna Ipertesto realizzato dalla V A."

Presentazioni simili


Annunci Google