La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I GIOVANI OGGI ITALIANO: brani. SCIENZE: gli effetti delle sostanze stupefacenti. SCIENZE MOTORIE: il doping negli sport. STORIA: la guerra dell'oppio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I GIOVANI OGGI ITALIANO: brani. SCIENZE: gli effetti delle sostanze stupefacenti. SCIENZE MOTORIE: il doping negli sport. STORIA: la guerra dell'oppio."— Transcript della presentazione:

1 I GIOVANI OGGI ITALIANO: brani. SCIENZE: gli effetti delle sostanze stupefacenti. SCIENZE MOTORIE: il doping negli sport. STORIA: la guerra dell'oppio. GEOGRAFIA: il colonialismo. INGLESE: the British Empire. MUSICA: Amy Winehouse e il blues. FRANCESE: Médicins Sans Frontières. ARTE: Basquiat e il graffitismo. TECNOLOGIA: l' energia nucleare.

2 I giovani, l' alcol e la droga Sempre più adolescenti utilizzano alcol e droghe già all'età di 11 anni. Il vero problema è che mancano del tutto i controlli e nei locali vige l' anarchia più assoluta in fatto di vendita di alcolici ai minori. La prima misura da attuare è l'innalzamento da 16 a 18 anni dell'età minima per l'acquisto, periodo in cui il fegato inizia a metabolizzare l'alcol. Bisogna fare capire ai giovani che è sbagliato dare all'alcol un valore d'uso e quindi avvalersene per essere più brillanti.

3 Un altro problema da affrontare è la droga, utilizzata già all'età di 11 anni anche da ragazzini che non vivono in condizioni di disagio o emarginazione e sono in tutto e per tutto >. Il mercato della droga non conosce crisi ed è in continua evoluzione, propone sostanze sempre nuove e ancora più pericolose, come le smart drugs, o droghe furbe.

4 Titolo: La prima volta Autore: Christiane F. Titolo: Renato e il suo allenatore Autore: Luigi Ciotti Titolo: Si può perdere il vizio di bere! Autore: Indro Montanelli Titolo: L'alcol è una droga? Autore: Josep Casos

5 Gli effetti delle sostanze stupefacenti La droga,soprattutto fra i giovani, è certamente, fra i tanti, uno dei maggiori pericoli che attentano alla integrità psico-fisica delluomo. In considerazione della sua azione distruttiva del sistema nervoso, essa rappresenta un vero e proprio drammatico attentato alla vita. Esistono moltissime droghe :. Alcune sono usate liberamente, senza alcun controllo da parte delle autorità sanitarie o giudiziarie, come la nicotina, contenuta nel tabacco, lalcool e la caffeina. Quando si parla di consumo di droga, in realtà, ci si riferisce, solitamente, allabuso, cioè ad un uso voluttuario e non terapeutico delle sostanze psicoattive.

6 In base al loro principale effetto, le droghe si possono suddividere in: Sedative dove la droga principale Antidolorifiche, usate nella medicina è l'eroina, derivata della morfina. per curare forme gravi di dolori. Stimolanti, dove le droghe usate sono: Allucinogene, le droghe usate le anfetamine, la cocaina e i barbiturici sono la marijuana, l'hashish e LSD.

7 Il doping Il doping è l'uso (o abuso) di sostanze o medicinali con lo scopo di aumentare artificialmente il rendimento fisico e le prestazioni dell'atleta. Il ricorso al doping è una infrazione sia all'etica dello sport, sia a quella della scienza medica. I regolamenti sportivi vietano il doping e mettono per iscritto l'obbligo per gli atleti di sottoporsi ai controlli antidoping, che si effettuano mediante l'analisi delle urine e in alcuni casi anche del sangue (controlli).

8 La guerra dell'oppio Tra il 1839 e il 1842 scoppiò la Guerra dell'oppio. Essa fu provocata dalla Gran Bretagna che in quel tempo aveva molte piantagioni di oppio, una terribile droga estratta da una particolare qualità di papaveri. L'impero britannico decise così di indurre i mercanti cinesi a barattare l'oppio con l'argento. Essi accettarono e la droga si diffuse in quantità enormi tra la popolazione.

9 Il colonialismo Dopo il 1880 sia gli stati di antica formazione, sia quelli che avevano raggiunto da poco l'unità nazionale (Belgio, Italia, Germania) incominciarono la corsa alla conquista delle colonie. Gli stati europei, sull'esempio di quanto avevano già fatto Inghilterra e Francia nell'800, piantarono le loro bandiere in ogni parte del mondo (Africa, Asia, Oceania), dando vita ad un nuovo colonialismo. Al contrario del precedente quest'ultimo era caratterizzato dal fatto che prima interveniva lo Stato europeo a conquistare militarmente la colonia e poi gli industriali e i commercianti di questo stato, sfruttando le materie prime della colonia e vendendo i loro prodotti.

10 The British Empire The British Empire was the largest and most powerful empire in history. The first British Empire was formed of colonies in North America and in the Caribbean. In the 19th century, the new colonies in the Far East Africa, Australia and New Zealand formed the second British Empire.

11 Amy Winehouse Amy Jade Winehouse, più nota come Amy Winehouse (Londra, 14 settembre 1983 – Londra, 23 luglio 2011), è stata una cantautrice britannica. L'artista ha fatto spesso parlare di sé per gravi problemi legati a droga, alcol e disordini alimentari che l'hanno portata a ritardare la realizzazione del suo terzo album fino alla prematura morte, avvenuta nella sua casa, a Londra. Lo stile musicale a cui Amy Winehouse si avvicina, combina elementi della musica anima e jazz degli anni sessanta, ma hanno un suono R & B contemporaneo. Tra gli stili musicali che lei suonava, oltre al jazz, c'era anche il blues. E' un canto di genere profano e di carattere per lo più nostalgico e triste che trasse il suo nome dalla presenza nella scala musicale utilizzata >, vale a dire di alcune note diverse da quelle tipiche.

12 Médicins Sans Frontières En 1971, un group de médicins français se rend au Biafra avec la Croix- Rouge. En trente mois, ils voient mourir 30 milions de Biafrais victimes des combats mais aussi de la famine. À leur retour, ils crèent Médecins Sans Frontières (MSF), la première association sans frontières qui a pour but de soulager toutes les souffrances, en les considèrant comme égales, qu elle proviennent de la guerre, de la famine ou des catastrophes. Actualment, MSF est présent dans une soixantaine de pays, comme la Zaire, le Rwanda, lAfghanistan. Elle a ouvert des centres d' accueil, les SDF (Sans Domicile Fixe); elle a formé des équipe mobiles qui soignent les toxicomanes et les informent des risques du Sida (Syndrome Immunode Déficience Acquise).

13 Basquiat e il graffitismo Jean Michel Basquiat è stato un pittore e writer statunitense. E' stato uno dei più importanti del graffitismo americano, riuscendo a portare, insieme a Keith Haring, questo movimento dalle strade alle gallerie d'arte. La pittura di Jean Michel Basquiat non è facilmente classificabile. Egli si definiva un analphabet artist, forse per la somiglianza del suo tratto con quello dei bambini, ma nelle sue opere, primitive, talvolta infantili, si rilevano influenze e citazioni delle correnti artistiche più significative del Novecento. Artista poliedrico, la sua poetica si esprime intorno ad alcune tematiche ricorrenti.

14 L'energia nucleare L'energia nucleare è una forma di energia che deriva da profonde modificazioni della struttura stessa della materia. La materia può trasformarsi in energia secondo la legge fisica, scoperta dallo scienziato Albert Einstein: E= m x c2 ovvero la quantità di energia alla massa di materia per una costante (c2) che (E) è eguale trasformata (m), corrisponde al quadrato moltiplicata della velocità della luce Due sono i processi che possono produrre energia nucleare: la fissione nucleare; la fusione nucleare.

15 Il disastro di Chernobyl Per molti anni è stato affermato che l'affidabilità delle centrali nucleari era assoluta, in quanto la loro costruzione e manutenzione, proprio perché si trattava di materiali pericolosi, era particolarmente accurata e a prova di qualsiasi evento. Poi è avvenuto l'incidente di Chernobyl, in Ucraina, il 26 aprile del Possiamo proprio considerare quella data e quel fatto come il punto di partenza di un ripensamento generale su tutta la questione generale. L'incidente della centrale di Chernobyl portò alla distruzione del nocciolo del reattore e di parte dell'edificio in cui era alloggiato. Furono rilasciate grandi quantità di materiale radioattivo nell'ambiente circostante, causando numerose vittime.

16 Aurora Bongianino Classe 3^A Anno scolastico 2012/2013


Scaricare ppt "I GIOVANI OGGI ITALIANO: brani. SCIENZE: gli effetti delle sostanze stupefacenti. SCIENZE MOTORIE: il doping negli sport. STORIA: la guerra dell'oppio."

Presentazioni simili


Annunci Google