La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Elettronica Presentazione tesi di laurea: Open and Distance.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Elettronica Presentazione tesi di laurea: Open and Distance."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Elettronica Presentazione tesi di laurea: Open and Distance Learning via web: un esperimento su corsi di Fondamenti di Informatica di Domenico Capano Relatore prof. Marco Temperini Roma 22 dicembre 2003

2 Presentazione tesi Esperimento FIODL (NETTUNO) trae spunto da EUROCOMPETENCE (European Commission Socrates Programme) Sistemazione metodologica descrizione/costruzione corso ODL web- based a) Suddivisione materiale didattico b) Gestione Test di autovalutazione c) Gestione interazione docenti/studenti (Prove Intermedie )

3 Lesperimento eseguito Periodo Corso: inizio termine Fond. 1: 16 lezioni + materiale a corredo (Test/Esercizi per lautovalutazione, P.I., Prog. in C Svolti di esempio) Fond 2: 9 Lezioni + materiale a corredo Obiettivi dellesperimento: A) Sperimentare ODL su un campione di discenti B) Integrazione argomenti dei corsi ufficiali C) Preparazione per lesame ufficiale.

4 Svolgimento del Corso Primo passo: Test Introduttivi F1 e F2 Ultimo passo: Questionario Valutazione Corso

5 Esempio di Lezione Videate della Lezione 16, Finestre esercizio, sugg. e soluzione

6 Tipi Test di autovalutazione

7 Test Random (1/2)

8 Test Random (2/2)

9 Assegnazione Prove Intermedie 7 Prove Interm. per Fond. 1 e 7 Prove Interm. per Fond. 2

10 Comunicazione nel Corso Il mezzo principale con cui è avvenuta la comunicazione è stato attraverso la mailing list una raccolta di indirizzi di posta elettronica che realizzava una forma di comunicazione asincrona, un altro strumento di comunicazione sincrona è stata la chat non vocale fornita da Bravenet. Lo stato del corso era visibile in una pagina web aggiornata di volta in volta

11 Percorso didattico di un learner di F2

12 Risultati prodotti dal corso

13 Schema a Livelli Una Biblioteca B di Cataloghi Cataloghi contenenti Corsi. Corsi suddivisi in Moduli. Un Modulo è composto da SottoModuli (Lezioni/Test/Prove Interm.) Un SottoModulo costituito da un insieme di Learning Objects.

14 Applicazione Schema a Livelli a FIODL Ripartizione Corso1,2 in Moduli e SottoModuli ModuliSottoModuli Mod1,2,1 (Test Introduttivo al corso Fondamenti 2) (SMod1,2,1,1) Mod1,2,2( L13, T13) (Prova Intermedia 1 per F2) Mod1,2,3(L14, T14, L15, T15) (Prova Intermedia 2 perF2 ) Mod1,2,4 (L16, T16) (SMod1,2,4,1, SMod1,2,4,2) (Prova Intermedia 3 per F2) (SMod1,2,4,3) Mod1,2,5(L17, T17) (Prova Intermedia 4 per F2) Mod1,2,6(L18, T18) (Prova Intermedia 5 per F2) Mod1,2,7(L19, T19) (Prova Intermedia 6 per F2) Mod1,2,8(L20, T20, L21, T21 ) (Prova Intermedia 7 per F2) Mod1,2,9(Prova finale del corso Fondamenti 2)

15 Valutazione Corso e Conclusioni Un limite di FIODL è JavaScript Oggi sceglieremmo provider con database Corso giudicato ottimo dagli studenti


Scaricare ppt "Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Elettronica Presentazione tesi di laurea: Open and Distance."

Presentazioni simili


Annunci Google