La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le paure per il futuro tra i ragazzi e i genitori in Italia Il ruolo e le condizioni del sistema educativo italiano REPORT FINALE (con analisi regionale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le paure per il futuro tra i ragazzi e i genitori in Italia Il ruolo e le condizioni del sistema educativo italiano REPORT FINALE (con analisi regionale."— Transcript della presentazione:

1 Le paure per il futuro tra i ragazzi e i genitori in Italia Il ruolo e le condizioni del sistema educativo italiano REPORT FINALE (con analisi regionale target adulti) Aprile, 2013 © 2013 Ipsos. All rights reserved. Contains Ipsos' Confidential and Proprietary information and may not be disclosed or reproduced without the prior written consent of Ipsos.

2 2 Premessa Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini Allo scopo di avere una fotografia aggiornata sulla percezione dei genitori e ragazzi italiani sulle attese e i timori per il futuro dei giovani, limpatto della crisi sulle famiglie, Save the Children ha promosso una indagine su adulti e ragazzi avente questi temi centrali. Tra laltro, nella ricerca una parte corposa ha riguardato il seguente tema: Il ruolo e le condizioni del sistema educativo italiano Il presente documento contiene le evidenze raccolte tra il 15 ed il 20 aprile 2013, corredate di una sintesi ed un commento.

3 Metodologia Sono stati costruiti due campioni, che consentono di leggere il fenomeno da due prospettive complementari. Un campione di genitori di minori, di ampiezza pari a 1487 casi, distribuito su territorio nazionale, con incrementi specifici su Regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia, Sardegna) che ne ha consentito unanalisi separata. Il secondo campione di ragazzi, di ampiezza pari a 401 casi così distribuiti: Sesso: Ragazzi: 209 casi Ragazze: 192 casi Età:14-15 anni: 201 casi anni: 200 casi NB: in fase di analisi, i dati in rientro sono stati ponderati per ripristinare le proporzioni territoriali. 3

4 Il campione – I GENITORI (1/2) Base: totale intervistati (1487) Valori % Ampiezza centro Area geografica Età Sesso 4

5 Il campione – I GENITORI (2/2) Base: totale intervistati (1487) Valori % Scuola frequentata dai figli Numero figli Età figli Sesso figli 5

6 Il campione – I FIGLI Base: totale intervistati Valori % Scuola frequentata Area geografica Età Sesso 6

7 Limmagine della scuola italiana 7

8 Report sulla percezione della scuola italiana da parte di genitori e figli 8 Quale fotografia della scuola italiana emerge dalle considerazioni di genitori e ragazzi italiani? La visione dei genitori scattando listantanea sulla scuola come istituzione, è un peggioramento più o meno grave (87%), che viene imputato a carenza di fondi (35%, con picchi del 41% in Piemonte e Lombardia), depauperamento di strutture e dei servizi (27%, che tocca il 33% in Veneto e Puglia). Ma 1 genitore su 4 ritiene questo peggioramento molto grave (dato che è pari al 37% in Sardegna e 33% in Lazio). Di fatto solo il 40% dei rispondenti trova di qualità elevata la scuola italiana (51% in Sicilia e 45% in Piemonte) e linsegnamento impartito (l8% dei genitori è completamente daccordo con questa affermazione, il 32% abbastanza daccordo), mentre lo stato di inadeguatezza (se non di fatiscenza vera e propria) delle strutture ospitanti è rilevato da 9 su 10 intervistati (90%), dato che arriva alla quasi totalità del campione in Sicilia (96%) e Lazio (94%)

9 Report sulla percezione della scuola italiana da parte di genitori e figli 9 A ciò si somma il riconoscimento che le precarie condizioni in cui gli insegnanti si trovano a lavorare agisce da barriera in due sensi, da un lato perché di fatto essa ostacola un percorso scolastico organico e fluido per i ragazzi (87%, che arriva al 91 e 90% rispettivamente in Sicilia ed Emilia Romagna), dallaltro perché la motivazione dei docenti influisce sul livello di insegnamento (84%, che tocca il 90 e 88% rispettivamente in Sicilia e Toscana ) e sul riconoscimento della figura del docente come adulto di riferimento (79%, con picchi dell86 e 84% in Puglia e Campania). Anche i ragazzi hanno una chiara percezione delle difficoltà finanziarie del sistema scolastico italiano (33%), e della scarsa qualità delle strutture scolastiche (21%). 1 ragazzo su 4 ritiene che la condizione della scuola sia appena accettabile, il 12% di essi la ritiene bassa, mentre 1 ragazzo su 10 la reputa molto buona. Gli studenti intervistati concordano con gli adulti che la misura più urgente per migliorare ulteriormente la loro scuola prevede la garanzia di un corpo insegnanti stabile, al fine di garantire un corretto percorso di studi (51%), ma vada altresì garantita la formazione dei docenti (25%), gli interventi sulla struttura che ospita la scuola (16%), come la lotta alla precarietà come leva motivazionale (9%).

10 Report sulla percezione della scuola italiana da parte di genitori e figli 10 La famiglia gioca un ruolo chiave nel sostegno economico delle attività scolastiche, provvedendo molto spesso (78% di adulti) allacquisto o al finanziamento dellacquisto di materiali destinati alla didattica, come carta, e fotocopie (valori che salgono all86% in Puglia e Piemonte e all81% in Toscana e Emilia, ma anche di altre necessità di carattere più generale (tipicamente, la carta igienica – 51% tra i genitori, che arriva al 61% in Puglia e 60% in Piemonte). Lo stesso vale per alcuni insegnamenti, più spesso in aggiunta al corso di studi (44%, 52% in Piemonte e 48% in Lazio), ma anche per sostenere insegnamenti di materie previste dal curriculum studiorum (31%, che diventa 40% in Campania e 39% in Lazio). Tutte queste spese risultano avere subito aumenti recenti, per almeno i tre quarti delle famiglie italiane. Per il 70% degli intervistati il contributo economico riguarda il servizio mensa, ma il dato sale in regioni come la Lombardia (84%) e il Veneto (82%).

11 Report sulla percezione della scuola italiana da parte di genitori e figli 11 Anche i ragazzi confermano questi dati: il 70% di loro dice che la famiglia contribuisce allacquisto di materiale didattico, il 26% parla del materiale igienico- sanitario, 24% dei costi sostenuti per le materie extra curricolari e il 17% per quelle curricolari. Secondo la stragrande maggioranza dei genitori italiani, questi costi sono nettamente aumentati nellultimo periodo. Ben l81% dice di aver dovuto contribuire in misura maggiore allacquisto del materiale didattico nellultimo periodo (carta, fotocopie etc.), dato che arriva al 92% in Lombardia e 86% in Liguria. Per il 78%, gli aumenti hanno riguardato il contributo per linsegnamento di materie curricolari (il dato arriva a ben il 93% in Campania), mentre il 76% dice di aver subito limpennata dei costi del servizio mensa (con picchi dell84% in Lombardia e 82% in Veneto) e i contributi per il materiale non didattico (che arriva all84% in Sardegna e all83% in Lombardia).

12 Limmagine del sistema scolastico italiano D2) Se pensa a questi ultimi anni, quale delle seguenti frasi risponde meglio alla sua idea del nostro sistema scolastico? D2) Se pensi alla tua scuola, quale delle seguenti frasi risponde meglio alla tua idea del nostro sistema scolastico? GENITORI Base: Frequentano la scuola (387) 12 FIGLI Valori % Base: Hanno figli che vanno a scuola (1359) Genitori di 14-17enni che vanno a scuola (389 )

13 Valori % Limmagine del sistema scolastico italiano – approfondimento GENITORI per regioni 13 D2) Se pensa a questi ultimi anni, quale delle seguenti frasi risponde meglio alla sua idea del nostro sistema scolastico? TOTALE PiemonteLombardiaVeneto Emilia Romagna LiguriaToscanaLazioCampaniaPugliaSiciliaSardegna Non è molto peggiorato ma la scuola versa in difficoltà economiche e quindi il sistema scolastico ne ha risentito Sono peggiorati i servizi e le strutture È molto peggiorato Non penso che la situazione sia cambiata molto Per certi versi, il sistema scolastico mi sembra migliorato Base: Hanno figli che vanno a scuola

14 Il giudizio sulla scuola di oggi D3) in che misura è daccordo con le seguenti affermazioni? Poco + per niente Molto + abbastanza GENITORI Valori % Base: Hanno figli che vanno a scuola (1359) Genitori di 14-17enni che vanno a scuola (389 )

15 Il giudizio sulla scuola di oggi – approfondimento GENITORI per regioni 15 D3) in che misura è daccordo con le seguenti affermazioni? Valori % MOLTO + ABBASTANZA DACCORDO TOTALE PiemonteLombardiaVeneto Emilia Romagna LiguriaToscanaLazioCampaniaPugliaSiciliaSardegna Troppe scuole sono ospitate in strutture inadatte o fatiscenti La precarietà degli insegnanti è un ostacolo ad un percorso di studi organico per i ragazzi La precarietà demotiva gli insegnanti e questo influenza la qualità dell'insegnamento Una volta gli insegnanti erano adulti di riferimento per i ragazzi, ora non più Il livello dell'insegnamento nelle scuole è cambiato in peggio La scuola italiana resta tra le migliori al mondo e il livello dell'insegnamento è ancora valido Base: Hanno figli che vanno a scuola

16 Se io fossi un politico … D3) Se tu fossi un politico e potessi cambiare qualcosa nella scuola e nel sistema scolastico, quale sarebbe il primo punto su cui interverresti? Base: Frequentano la scuola (387) 16 Valori % FIGLI

17 I servizi della scuola sostenuti economicamente dalle famiglie D4) Rispetto ai servizi che ogni struttura scolastica deve assicurare, quali sono i costi che dovete sostenere? D4) Sai se i tuoi genitori pagano per i seguenti servizi della scuola? 17 Valori % GENITORIFIGLI SI, abbiamo sostenuto dei costi NO, non abbiamo sostenuto dei costi Non sa Base: Frequentano la scuola (387) Base: Hanno figli che vanno a scuola (1359) Genitori di 14-17enni che vanno a scuola (389 ) 3070

18 I servizi della scuola aumentati nellultimo periodo D4) Rispetto ai servizi che ogni struttura scolastica deve assicurare, quali sono i costi che dovete sostenere? E, di questi, quali sono aumentati nellultimo periodo? 18 Valori % GENITORI SI, abbiamo sostenuto dei costi NO, non abbiamo sostenuto dei costi Base: Hanno figli che vanno a scuola (1359)Base: Hanno sostenuto dei costi per il servizio… I servizi della scuola sostenuti dalle famiglie I servizi della scuola sostenuti dalle famiglie e aumentati nellultimo periodo

19 I servizi della scuola aumentati nellultimo periodo – approfondimento GENITORI per regioni 19 Valori % I servizi della scuola sostenuti dalle famiglie TOTALE PiemonteLombardiaVeneto Emilia Romagna LiguriaToscanaLazioCampaniaPugliaSiciliaSardegna Il materiale didattico Il servizio mensa Il materiale non didattico Linsegnamento di materie aggiuntive (canto ) Linsegnamento di alcune materie curricolari (inglese) D4) Rispetto ai servizi che ogni struttura scolastica deve assicurare, quali sono i costi che dovete sostenere? E, di questi, quali sono aumentati nellultimo periodo? …e aumentati nellultimo periodo TOTALE PiemonteLombardiaVeneto Emilia Romagna LiguriaToscanaLazioCampaniaPugliaSiciliaSardegna Il materiale didattico Il servizio mensa Il materiale non didattico Linsegnamento di materie aggiuntive (canto ) Linsegnamento di alcune materie curricolari (inglese) Base: Hanno figli che vanno a scuola Base: Hanno sostenuto dei costi per il servizio…


Scaricare ppt "Le paure per il futuro tra i ragazzi e i genitori in Italia Il ruolo e le condizioni del sistema educativo italiano REPORT FINALE (con analisi regionale."

Presentazioni simili


Annunci Google