La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Classe 2°F ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI, SILVI (TE) ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI, SILVI (TE) COPPETTI Beatrice.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Classe 2°F ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI, SILVI (TE) ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI, SILVI (TE) COPPETTI Beatrice."— Transcript della presentazione:

1

2 EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Classe 2°F ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI, SILVI (TE) ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI, SILVI (TE) COPPETTI Beatrice

3 Il principio di Legalità afferma che tutti gli organi dello Stato sono tenuti ad agire secondo la legge. Il principio di legalità è spesso oggetto di violazioni che generano disagio sociale e inquietudine soprattutto nei giovani. Probabilmente se gli uomini vivessero come animali il più forte sopravvivrebbe a danno del più debole destinato a soccombere.

4 Gli uomini però possiedono sia lo spirito di conservazione sia la ragione, scelgono ciò che a loro conviene maggiormente: si accordano con i propri simili, rinunciando ad avere diritti naturali su tutto e su tutti.

5 Mafia è un termine con cui ci si riferisce generalmente ad una particolare e specifica tipologia di organizzazione criminale. Il termine venne inizialmente utilizzato per indicare una organizzazione criminale più precisamente definita come Cosa Nostra.

6 La mia regione : lABRUZZO unisola felice. La mia famiglia, i miei nonni, i miei bisnonni, raccontano una realtà favolosa. Una regione dagli scenari incantevoli: un mare liscio come lolio; il cielo che sembra un foglio celeste su cui poter scrivere; una collina con le più belle coltivazioni; la montagna con le vette più alte degli Appennini da cui si riesce a vedere anche il mare.

7 Ascoltando la 2° generazione formata dai miei genitori e i loro amici il colore verde dell Abruzzo si opacizza, perché nei loro ricordi prevalgono due date indelebili: - 4 Ottobre 1991 viene assassinato a Pescara lavvocato Fabrizio Fabrizi, non si è mai scoperto il colpevole ma si è parlato di primo delitto di MAFIA in Abruzzo Settembre 1992, quando il presidente della regione e parte della giunta regionale furono arrestati e il ciclone tangentopoli investì questa isola felice.

8 Queste date segnano la fine del concetto di isola felice riguardante questa regione. Pian, piano questi pochi episodi hanno segnato linizio di una penetrazione di attività illecite riguardando, per esempio, i rifiuti. Altro campo in cui lAbruzzo non si è saputo difendere è stato labusivismo edilizio, interi tratti di coste cementificate, per la creazione di mostri che hanno deturpato un paesaggio bellissimo. 4 OTTOBRE SETTEMBRE 1992

9 Siamo arrivati alla mia generazione: 3°generazione. COSA VEDO IO? Fino a oggi ho vissuto in un ambiente meraviglioso dove cera il mare destate e la montagna dinverno. Ma pian piano sfogliando le pagine di internet mi sono resa conto che il nostro paese non è perfetto come pensavo.

10

11 Cè una natura da ammirare e salvaguardare….

12 Cè una storia da conoscere e non dimenticare…

13 Cè una tradizione da cui imparare…

14 Cè un presente da rispettare e continuare a costruire !

15 Quando saremo grandi e non avremo più la protezione di mamma e papà dovremo comportarci saggiamente prendendo decisioni che ci permettano di preservare e migliorare il patrimonio di culture e conoscenze che abbiamo ricevuto. Quando saremo cresciuti potremo difendere con forza e tenacia il nostro paese accompagnati dai principi e dalle certezze insiti nella parola LEGALITÀ.


Scaricare ppt "EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Classe 2°F ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI, SILVI (TE) ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI, SILVI (TE) COPPETTI Beatrice."

Presentazioni simili


Annunci Google