La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA RETE Modena 13.5.2011 RENATO LUISI 1. PRIMA Confronto Demotivazione Bullismo Difficoltà di apprendimento insoddisfazione … conseguenze Clima di classe.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA RETE Modena 13.5.2011 RENATO LUISI 1. PRIMA Confronto Demotivazione Bullismo Difficoltà di apprendimento insoddisfazione … conseguenze Clima di classe."— Transcript della presentazione:

1 LA RETE Modena RENATO LUISI 1

2 PRIMA Confronto Demotivazione Bullismo Difficoltà di apprendimento insoddisfazione … conseguenze Clima di classe conflittuale Clima di scuola conflittuale Ripetenza e pendolarismo Abbandoni … Modena Renato Luisi2

3 AZIONE 1 IN OGNI SCUOLA:IN OGNI SCUOLA: –Provenienza alunni –Abitudini –Aspettative –Coinvolgimento –Iniziative –Investimento risorse –… Modena Renato Luisi3

4 AZIONE 2 FIGURE SENSIBILIFIGURE SENSIBILI –Formazione staff di scuola –Gruppo di lavoro inter.. –Progettazione azioni –Confronto Su attivitàSu attività Su risorse (quante, dove …)Su risorse (quante, dove …) Modena Renato Luisi4

5 LIDEA LE RISORSE ?LE RISORSE ? COME ESSERE CREDIBILI ?COME ESSERE CREDIBILI ? OCCORRE UN PROGETTOOCCORRE UN PROGETTO –Territoriale /comunale –Condiviso –finalizzato Modena Renato Luisi5

6 Nasce la RETE «DISAGIO» STAR BENE A SCUOLA – FAR BENE LA SCUOLA -Esame iniziative delle singole scuole -Obiettivi comuni -Regole comuni -Strategie -Risorse -Interne -esterne Modena Renato Luisi6

7 Ragazzi difficili? - problema sociale, cittadino - curricolo inadeguato - azione sinergica di più soggetti - … Modena Renato Luisi7

8 Lorganizzazione COMITATO TECNICO-SCIENTIFICOCOMITATO TECNICO-SCIENTIFICO –INDIRIZZO E CONTROLLO COORDINAMENTO DIRIGENTICOORDINAMENTO DIRIGENTI –PROMOZIONE, VIGILANZA, UTILIZZO RISORSE COORDINAMENTO CITTADINO INSEGNANTICOORDINAMENTO CITTADINO INSEGNANTI –COINVOLGIMENTO COLLEGI SU MATERIALI E STRUMENTI DI RILEVAZIONE, SU ATTIVITA COORDINAMENTO CITTADINO ASS. GENITORICOORDINAMENTO CITTADINO ASS. GENITORI –SCAMBIO DI ESPERIENZE, CONDIVISIONE E PROGETTAZIONE ATTIVITA COORDINAMENTO D.S.G.ACOORDINAMENTO D.S.G.A –UTILIZZO RISORSE (NOMINE, RETRIBUZIONE …) Modena Renato Luisi8

9 IL PROGETTO ATTIVITA PER: CRESCITA AUTOSTIMACRESCITA AUTOSTIMA CRESCITA MOTIVAZIONECRESCITA MOTIVAZIONE CLIMA POSITIVOCLIMA POSITIVO CRESCITA RESPONSABILITACRESCITA RESPONSABILITA RIVOLTE AGLI ALUNNI disagiati Modena Renato Luisi9

10 Il disagio1 Cosè il disagio?Cosè il disagio? –Prime rilevazioni Quando un alunno è disagiato?Quando un alunno è disagiato? –Strumento di rilevazione condiviso Eventuale ripetenzaEventuale ripetenza NazionalitàNazionalità Certificazione o segnalazioneCertificazione o segnalazione Difficoltà di apprendimentoDifficoltà di apprendimento Lacune nella preparazioneLacune nella preparazione … Modena Renato Luisi10

11 Il disagio2 Commissioni di lavoro: raccolgono i datiCommissioni di lavoro: raccolgono i dati Coordinamento docenti: elabora i datiCoordinamento docenti: elabora i dati Comitato tecn.scientif.: valida i datiComitato tecn.scientif.: valida i dati In ogni scuola Proposte collegialiProposte collegiali –Aumento ore di sostegno –Tutoraggio –Laboratori (curricolari e/o extracurr.) –Doposcuola –Studio assieme Modena Renato Luisi11

12 LAVORO 1. Condivisione 1. Condivisione ObiettiviObiettivi RegoleRegole StrategieStrategie RisorseRisorse 2. Coinvolgimento –Collegi –ente locale (SOTTOSCRIZIONE PATTI) –altre agenzie (SERVIZI O FONDI) Modena Renato Luisi12

13 La restituzione dei dati E PERIODICAE PERIODICA –Coordinamento docenti –Coordinamento dirigenti –Comitato tecnico-scientifico E FINALEE FINALE –Completamento griglia con esito scolastico –Restituzione a livello collegiale –Restituzione a livello cittadino Come RETECome RETE Come Associaz. genitoriCome Associaz. genitori Modena Renato Luisi13

14 RETE PERCHE ? Modena Renato Luisi14

15 Modena Renato Luisi15 RETE nella scuola Ferraris (27 classi) Marconi (22 classi) per Integrazione collegiale Programmazioni monodisciplinari Scambi di esperienze Laboratori comuni Parlamentino dei ragazzi C.C.R.

16 RETE «DISAGIO» Flussi migratori Modena Renato Luisi 16

17 Modena Renato Luisi17 1. Patto per la scuola: E un accordo tra le scuole cittadine (direzioni didattiche e scuole secondarie di primo grado) e Comune di Modena Nasce dallidea che il lavoro comune di scuole ed ente locale migliori il funzionamento delle istituzioni scolasticheNasce dallidea che il lavoro comune di scuole ed ente locale migliori il funzionamento delle istituzioni scolastiche

18 Modena Renato Luisi18 Finalità del Patto per la scuola Promuovere i diritti dei bambiniPromuovere i diritti dei bambini Educare al rispetto dei doveriprogetto DISAGIOEducare al rispetto dei doveriprogetto DISAGIO Promuovere il successo formativof.c.r.MO - regionePromuovere il successo formativof.c.r.MO - regione Prevenire il disagio scolasticoPrevenire il disagio scolastico Migliorare i processi di inclusione dei ragazzi stranieri - ISCRIZIONIMigliorare i processi di inclusione dei ragazzi stranieri - ISCRIZIONI Sostenere lintegrazione degli alunni disabili – ACCORDI DI PROGRAMMA CON LA.S.L.Sostenere lintegrazione degli alunni disabili – ACCORDI DI PROGRAMMA CON LA.S.L. Sostenere la partecipazione dei docenti, alunni e genitori – CONSULTA PER LA SCUOLASostenere la partecipazione dei docenti, alunni e genitori – CONSULTA PER LA SCUOLA Concertare lofferta formativa territoriale – PROGETTI IN RETEConcertare lofferta formativa territoriale – PROGETTI IN RETE

19 Modena Renato Luisi19 In quali ambiti opera il Patto per la scuola? Il Patto per la scuola riguarda: contributi e servizi che il Comune fornisce obbligatoriamente alle scuolecontributi e servizi che il Comune fornisce obbligatoriamente alle scuole contributi e servizi che il Comune fornisce volontariamente alle scuole in forme e modalità concertate con la dirigenza scolasticacontributi e servizi che il Comune fornisce volontariamente alle scuole in forme e modalità concertate con la dirigenza scolastica


Scaricare ppt "LA RETE Modena 13.5.2011 RENATO LUISI 1. PRIMA Confronto Demotivazione Bullismo Difficoltà di apprendimento insoddisfazione … conseguenze Clima di classe."

Presentazioni simili


Annunci Google