La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

"Tempi di ripresa dopo le lesioni dei tronchi nervosi" Dott.ssa C. Erra Institute of Neurology, Univeristà Cattolica del Sacro Cuore - Roma Fondazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: ""Tempi di ripresa dopo le lesioni dei tronchi nervosi" Dott.ssa C. Erra Institute of Neurology, Univeristà Cattolica del Sacro Cuore - Roma Fondazione."— Transcript della presentazione:

1 "Tempi di ripresa dopo le lesioni dei tronchi nervosi" Dott.ssa C. Erra Institute of Neurology, Univeristà Cattolica del Sacro Cuore - Roma Fondazione Don C. Gnocchi - Roma

2 CLASSIFICAZIONE DELLE LESIONI

3 RECUPERO DELLA FUNZIONE general knowledge

4 Letteratura scarsa e non univoca Sanderland Genericamente (Millesi) - 6 mesi per osservare inizio recupero intervento

5 Documentare il recupero dopo lesione traumatica dei nervi periferici e valutare il tempo di ripresa dei differenti nervi in pazienti non trattati chirurgicamente SCOPO

6 MATERIALI E METODI STUDIO RETROSPETTIVO di pazienti con lesioni traumatiche dei nervi afferiti nel nostro laboratorio di elettromiografia negli ultimi 5 anni Per ogni singolo paziente era stata effettuata una valutazione clinica e neurofisiologica

7 Dimostrazione elettrofiosologica del danno (blocchi, danno assonale, danno misto) Pazienti con almeno due valutazioni nel tempo (esame obiettivo e EMG)

8 MISURE DI OUTCOME Scala mista clinico-neurofisiologica (CMTS) Sviluppata usando BMRC score + EMG. -1: muscoli senza attività volontaria allEMG (BMRC= 0) 0: BMRC = 0 ma EMG mostra attività volontaria 1: BMRC scale 2: BMRC scale 3: BMRC scale 4: BMRC scale 5: BMRC scale

9 36 - lesione del plesso brachiale 6 - lesione del nervo circonflesso 15 - lesione del nervo radiale 8 - lesione del nervo ulnare 35 - lesione del nervo peroneo 14- lesione del nervo sciatico CAMPIONE PAZIENTI

10 RISULTATI Brachial Plexus

11 PLESSO BRACHIALE DAL M. DELTOIDE Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi pazienti su 30 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

12 PLESSO BRACHIALE DAL M. BICIPITE BRACHIALE Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi pazienti su 25 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

13 PLESSO BRACHIALE DAL M. BRACHIORADIALE Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 1 paziente su 13 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

14 PLESSO BRACHIALE DAL M. FLESSORE ULNARE DEL CARPO Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 1 paziente su 6 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

15 PLESSO BRACHIALE DAL M. ESTENSORE COMUNE DELLE DITA Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 4 pazienti su 25 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

16 PLESSO BRACHIALE DAL M. ABDUTTORE V DITO Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 0 pazienti su 12 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

17 PLESSO BRACHIALE DAL M. PRINO INTEROSSEO DORSALE Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 1 paziente su 11 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

18 Nervi Periferici RISULTATI

19 N. CIRCONFLESSO DAL M. DELTOIDE Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 1 paziente su 6 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

20 N. ULNARE DAL M. ABDUTTORE V DITO Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 1 paziente su 7 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

21 N. RADIALE DAL M. BRACHIORADIALE N. RADIALE DAL M. ESTENSORE COMUNE DELLE DITA Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 0 pazienti su 6 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi 0 pazienti su 15 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

22 N. FEMORALE DAL M. RETTO DEL FEMORE Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 2 pazienti su 4 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

23 N. SCIATICO M. TIBIALE ANTERIORE M. PERONEO LUNGO M. GASTROCNEMIO Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 1 paziente su 9 0 pazienti su 14 1 paziente su 11

24 N. PERONEO DAL M. TIBIALE ANTERIORE N. PERONEO DAL M. PERONEO LUNGO Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi Contrazione clinicamente rilevabile 6 mesi 3 pazienti su 35 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi 3 pazienti su 27 – comparsa contrazione dopo i 6 mesi

25 CONCLUSIONI La conoscenza del tempo di recupero atteso per la lesione è fondamentale per determinare i tempi e le modalità dellapproccio terapeutico Nella letteratura scientifica non ci sono evidenze sistematiche sulla sui tempi di rigenerazione nervosa dopo un trauma

26 studio corrente – studio preliminare, retrospettico, ma prova che lattesa di soli 6 mesi è non sempre vera La valutazione neurofisiologica è un mezzo prognostico fondamentale e cruciale nelle lesioni traumatiche dei nervi periferici, ma è importante stabilire il possibile ruolo di altri mezzi, come lecografia del nervo CONCLUSIONI

27 Noi speriamo che futuri studi prospettici insieme ad altri dati possano fornire delle linee di normalità attesa per per definire più precisamente I tempi di ripresa e di attesa delle lesioni traumatiche dei nervi periferici Gruppo di studio neuropatie traumatiche !!!


Scaricare ppt ""Tempi di ripresa dopo le lesioni dei tronchi nervosi" Dott.ssa C. Erra Institute of Neurology, Univeristà Cattolica del Sacro Cuore - Roma Fondazione."

Presentazioni simili


Annunci Google