La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comitato per lEcolabel e lEcoaudit www.emas-ecolabel.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comitato per lEcolabel e lEcoaudit www.emas-ecolabel.it."— Transcript della presentazione:

1 Comitato per lEcolabel e lEcoaudit

2

3 Attività del Comitato Applicazione dei Regolamenti EMAS ed Ecolabel Attività di Promozione di EMAS ed Ecolabel Definizione di accordi con le Regioni e le altre parti interessate Attivazione di gruppi di lavoro Emissione di Posizioni ufficiali Promozione di semplificazioni e incentivi Attività in sede Comunitaria

4 Alcuni dati su EMAS in Italia Riepilogo andamento triennale delle Registrazioni EMAS Inizio attività a Luglio 2003: 152 Registrazioni EMAS 1 anno - Luglio 2004: 222 (+70, incremento 46%) 2 anni - Luglio 2005: 359 (+137, incremento 62%) 2 anni e 10 mesi - Maggio 2006: 510 (+151, incremento 42%) (A fine Maggio 2006 le istruttorie di registrazione in corso sono circa 150) Totale triennio: +358 Registrazioni, +236%

5 Alcuni dati su EMAS in Italia

6 Riepilogo andamento triennale dellAccreditamento dei Verificatori Ambientali Inizio attività a Luglio 2003: 7 Verificatori accreditati Maggio 2006: 14 Verificatori accreditati (+7, incremento 100%) 13 Organizzazioni, 1 Singolo A fine Maggio 2006 le istruttorie di accreditamento in corso sono 4 (2 Organizzazioni, 2 Singoli).

7 Alcuni dati su EMAS in Europa

8 Alcuni dati su Ecolabel in Italia 92 Licenze rilasciate 1335 Prodotti con marchio Ecolabel Lincremento del numero di licenze concesse, dal 2003 al 2006, è pari al: 149%

9 Alcuni dati su Ecolabel in Italia

10

11 LEcolabel nel Turismo: i dati Le strutture di ricettività turistica attualmente certificate in Europa sono 49, tra cui: 6 nei Paesi Bassi 5 in Danimarca 5 in Austria …e 20 in Italia… Il 13 febbraio 2006 è stato concessa la prima certificazione Ecolabel in Italia ad un campeggio!

12 Scuole EMAS/Ecolabel Presenza su tutto il territorio nazionale Qualifica di figure professionali dedicate soprattutto alle PMI che vogliono aderire ad EMAS o dotare i propri prodotti del marchio Ecolabel. Valutazione dei progetti formativi e sorveglianza sulla qualità della formazione erogata da parte della Commissione Nazionale Scuole EMAS ed Ecolabel (CNSE) 19 Scuole, con 33 corsi attivati

13 Gruppi di Lavoro del Comitato EMAS negli Ambiti Produttivi Omogenei (emessa Posizione il 28 Gennaio 2005) EMAS nelle Aree Protette EMAS nella P.A. (Adesione a Open Group Tandem)

14 Posizione EMAS in Ambiti Produttivi Omogenei approvata dalla Sezione EMAS del Comitato per lEcolabel e per lEcoaudit il 28/01/2005 Ambiti Produttivi Omogenei una o lunione di più zone industriali, od a prevalenza industriale, delimitate ed in cui siano individuabili specifici settori di attività o parti di filiere produttive Le imprese appartenenti possono beneficiare di semplificazioni del percorso verso EMAS. I Progetti di applicazione di EMAS in Distretti ed Aree Industriali, censiti dal Comitato in Italia, ad oggi coinvolgono oltre 5000 imprese. I risultati dellapplicazione sperimentale della Posizione saranno parte del contributo Italiano alla revisione del Regolamento (c.d. EMAS 3). Registrazione dellOrganizzazione con funzione di Gestore dellambito produttivo omogeneo, ove possibile ai sensi del Regolamento Rilascio dellAttestato al Soggetto Promotore dellambito produttivo omogeneo.

15 EMAS in Ambiti Produttivi Omogenei 1. TOSCANA S.Croce, Ponte a Egola, Conciario 2. TOSCANA Lucca, Cartario 3. TOSCANA Prato, Tessile 4. MARCHE Fabriano, Jesi, Meccanica 5. FRIULI VENEZIA GIULIA, Pordenone, Mobile 6. FRIULI VENEZIA GIULIA, Udine, Sedia 7. FRIULI VENEZIA GIULIA, Udine, Zona Industriale Udine Sud (SIGEA) 8. FRIULI VENEZIA GIULIA, San Daniele, Agroalimentare 9. PIEMONTE, Biella, Tessile 10. PIEMONTE, Novara, Rubineco 11. EMILIA ROMAGNA, Ferrara, Chimico 12. EMILIA ROMAGNA Modena – Reggio Emilia, Distretto Ceramico 13. EMILIA ROMAGNA, Ravenna, Chimico 14. LOMBARDIA, Lumezzane, Meccanica 15. LOMBARDIA, Mantova 16. LOMBARDIA, Aree ex Breda-Falck - Nord Milano 17. VENETO, Schio, Zona Industriale 18. CAMPANIA, Solofra, Conciario Complessivamente oltre 5000 organizzazioni rappresentate …

16 Accordi per la diffusione di EMAS ed Ecolabel Protocolli tra Comitato (con i Ministeri dellAmbiente e delle Attività Produttive) e le Regioni Toscana, Liguria, Sicilia, Emilia-Romagna, Lombardia, che riguardano sia la Registrazione EMAS che la Certificazione Ecolabel; Protocollo dintesa con il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane; Protocolli dintesa con altre Organizzazioni, tra cui Touring Club Italiano, Università di Pavia, Federalberghi Toscana.

17 Aree di miglioramento complessivo del Sistema EMAS/Ecolabel Visione e spinta europea comune in tutti i paesi; Quadro certo di vantaggi alle Organizzazioni registrate EMAS e certificate Ecolabel; Chiara e capillare informazione ai cittadini/consumatori; Maggiore supporto alle piccole medie imprese; Omogeneità a livello nazionale.

18 Azioni di miglioramento possibili IN ITALIA Tempi certi di istruttoria in tutte le Regioni; Rafforzamento delle misure di riconoscimento di EMAS negli adempimenti ed autorizzazioni ambientali; Riconoscimento di Ecolabel (ed EMAS) nelle procedure di acquisti e appalti verdi (GPP); Intervento sui livelli dei premi assicurativi; Finanziamenti a chi mantiene e migliora sistemi, marchi, processi e prestazioni; Aiuti alle Organizzazioni registrate EMAS e con licenza Ecolabel nelle prossime Leggi Finanziarie.

19 Azioni di miglioramento possibili NEL NUOVO REGOLAMENTO EMAS Riconoscimento delle esperienze nei distretti industriali; Ulteriore sviluppo di chiare semplificazioni per le pmi; Maggiore visibilità del logo; Ulteriore sviluppo di EMAS come forte strumento di politica ambientale.


Scaricare ppt "Comitato per lEcolabel e lEcoaudit www.emas-ecolabel.it."

Presentazioni simili


Annunci Google