La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cantante Massari Inta hayati Avanzamento manuale SIAMO PRONTI PER PARTIRE !

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cantante Massari Inta hayati Avanzamento manuale SIAMO PRONTI PER PARTIRE !"— Transcript della presentazione:

1 Cantante Massari Inta hayati Avanzamento manuale SIAMO PRONTI PER PARTIRE !

2 ILNOSTRO NUOVO VIAGGIO QUESTA VOLTA VEDREMO : YIFRIN, JADIDA, KABAW, QASR, NALUT E GADAMES E DA VEDERE ANCHE UNA PICCOLA MOSCHEA TOMBA DI UN IMPORTANTE MARABUTTO ANCORA SU UNA COLLINA CHE VEDRETE SULLA STRADA PER YIFRIN. YIFRIN, IL VILLAGGIO BERBERO LE ROVINE DI JADIDA, ANTICA CITTA … SPETTACOLARE IL PANORAMA IL GRANAIO FORTIFICATO DI KABAW BELLISSIMO E ANTICO DI SETTE SECOLI : E UN ALTRO ALVEARE RURALE DI CELLE DISPOSTE SU PIU PIANI. IL GRANAIO FORTIFICATO DI QASR AL-HAJ FU COSTRUITO NEL XII SECOLO RESTAURATO NEL VERAMENTE BELLO ! NALUT BELLA E STRUGGENTE CON LA SUA CITTA VECCHIA AHIME IN ROVINA E LA SUA ANTICA MOSCHEA.NALUT E LULTIMA CITTA DELLE MONTAGNE DEL JEBEL NAFUSAH, UN CENTRO BERBERO DI CASE ABBARBICATE LUNGO UNA RIPIDA SCARPATA. GADAMES, DETTA ANCHE LA PERLA DEL SAHARA LA GENTE DI GADAMES A DIFFERENZA DI ALTRE OASI DELLA LIBIA, NON HA LASCIATO CROLLARE LE ANTICHE CASE. GLI ABITANTI HANNO SALVATO LINTRICATO LABIRINTO DI VICOLI. LE VECCHIE CASE ALLESTERNO SONO BIANCHE E I LORO INTERNI SONO RIMASTI COME UN TEMPO. TUTTORA IN ESTATE VI SI RIFUGIANO PER FUGGIRE DAL GRAN CALDO … QUANDO ENTRI NELLA CITTA VECCHIA SENTI PROPRIO UN PIACEVOLE FRESCO … VERAMENTE CARATTERISTICO.

3 YIFRIN – UN LUOGO STRANO … UN GRANAIO BERBERO DA UN OVALE PERFETTO LE CUI ROVINE GIACCIONO SOTTO LA SCARPATA DEL JEBEL.

4 IL GRANAIO BERBERO E UN GRANAIO GRANDE SENZA VILLAGGI ATTORNO … PURTROPPO ABBANDONATO A SE STESSO E QUINDI NEL TEMPO FINIRA PER SCOMPARIRE. TI RIPAGA PERO CON UN PANORAMA FANTASTICO

5 LA PICCOLA MOSCHEA TOMBA DI UN IMPORTANTE MARABUTTO LA INTRAVEDI DALLA STRADA MENTRE VAI PER YIFRIN

6 YIFRIN - LE ROVINE DI UN ANTICA CITTA

7 LE ROVINE DELLA CITTA SONO LA TUA UNICA COMPAGNIA …

8 SEMBRA DI ESSERE TORNATI INDIETRO NEL TEMPO

9 UN VECCHIO POZZO NELL ANTICA CITTA

10 NELLE ROVINE DELLA CITTA UNA PICCOLA MOSCHEA ANCORA SOPRAVVIVE

11 LASCIAMO YIFRIN LA CITTA VECCHIA … ARRIVIAMO A JADIDA DAL BELLISSIMO PANORAMA …

12

13

14 JADIDA … ALTRE ROVINE DAL PANORAMA SPETTACOLARE … NO?

15 JADIDA E VERAMENTE BELLA PER I SUOI PANORAMI MOZZAFIATO!

16 JADIDA …. SONO SU UN COSTONE DOVE SOTTO CE … IL NULLA !!!

17 MERAVIGLIOSO … VERO?

18 JADIDA … PENSATE CHE QUI QUALCUNO ANCORA CI VIVE …

19

20 VISITATA YIFRIN E JADIDA CON LE SUE CITTA VECCHIE ARRIVIAMO A KABAW ILGRANAIO FORTIFICATO DI KABAW E BELLISSIMO E ANTICO DI SETTE SECOLI: E UN ALTRO ALVEARE RURALE DI CELLE DISPOSTE SU PIU PIANI

21

22

23 UNA CELLA SU UN PIANO ALTO

24

25 KABAW CON LE SUE CELLE

26 SIAMO ARRIVATI AL GRANAIO DI QASR AL-HAJ IN QUESTO GRANAIO BERBERO SPICCANO GRANDI ANFORE E UN POZZO. IL VASELLAME E DISSEMINATO UN PO OVUNQUE. NEL CORRIDOIO DI ACCESSO ( QUI NELLA FOTO ) SI TROVANO CIOTOLE E OGGETTI IN LEGNO.

27 IL GRANAIO DI QASR E LUNICO GRANAIO BERBERO DELLA REGIONE DEL JEBEL ANCORA OGGI FUNZIONANTE. IL QASR AL-HAJ E UN ANELLO CIRCOLARE, UNA SORTA DI PICCOLO COLOSSEO. FU COSTRUITO NEL XII SECOLO PER ORDINE DELLO SCEICCO ABU JATLA.

28 LE CELLETTE ( 114 COME LE SURA DEL CORANO ) SONO SOVRAPPOSTE SU QUATTRO PIANI ( UNO E SOTTERRANEO ) : PASSAGGI AEREI, GRADINI DI ARGILLA O SCALE A PIOLI CONSENTONO DI RAGGIUNGERE LE CAVITA IN CUI ERANO CUSTODITI I RACCOLTI DI ORZO, GRANO E AVENA. NELLE TRENTA CELLE SOTTERRANEE VENIVA CONSERVATO LOLIO.

29 IL GRANAIO DI QASR AL-HAJ E UNO DEI GRANAI PIU BELLI CHE HO VISITATO SINO AD ORA IN LIBYA

30 IL GRANAIO DI QASR AL-HAJ E STATO RISTRUTTURATO NEL 2004 E DIVENTATO UNA META TURISTICA

31

32 DOPO YIFRIN, JADIDA, KABAW E QASR SIAMO ARRIVATI A NALUT. NALUT E LULTIMA CITTA DELLE MONTAGNE DEL JEBEL NAFUSAH, UN CENTRO SEMPRE BERBERO DI CASE ABBARBICATE LUNGO UNA RIPIDA SCARPATA. NALUT E DAVVERO BELLA E STRUGGENTE CON LA SUA CITTA VECCHIA IN ROVINA E LA SUA ANTICA MOSCHEA BIANCA QUASI ABBANDONATA AHIME PECCATO CHE NON E STATA TENUTA COME MERITAVA … NEL TEMPO E DESTINATA A SPARIRE SE NESSUNO SE NE OCCUPERA … SICURAMENTE QUI SORGEVA UNO DEI PRESIDI CHE VIGILAVANO SUI CONFINI DELLA COLONIA ROMANA: NALUT ERA UN CENTRO CHIAVE LUNGO LA PISTA CHE RISALIVA DA GHADAMES VERSO IL MEDITERRANEO.

33 NALUT

34 NALUT CON IL SUO CASTELLO E LA CITTA VECCHIA IN ROVINA …

35 NALUT … UN VECCHIO FRANTOIO

36 SI VEDE ALLE MIE SPALLE IN LONTANANZA IL CASTELLO DI NALUT

37 LA VECCHIA MOSCHEA

38

39 SALUTIAMO NALUT E LE ROVINE DELLA CITTA VECCHIA

40 SIAMO ARRIVATI FINALMENTE A GHADAMES …. DOPO CENTINAIA DI CHILOMETRI DI NULLA CI RENDIAMO CONTO CHE LA MERAVIGLIA NON HA PAROLE … GHADAMES E SOPRANNOMINATA LA PERLA DEL SAHARA LA GENTE DI GHADAMES, A DIFFERENZA DI ALTRE OASI DELLA LIBYA, NON HA LASCIATO CROLLARE LE ANTICHE CASE. LA MODERNITA NON HA DEMOLITO LA CITTA-OASI I SUOI RIONI NON SONO ANDATI IN ROVINA : GLI ABITANTI HANNO SALVATO LINTRICATO LABIRINTO DI VICOLI. TUTTORA, IN ESTATE, I VECCHI TORNANO NELLE LORO CASE NATIE E VI SI RIFUGIANO DAL GRAN CALDO. GHADAMES E UN TRIANGOLO DI DESERTI : LIBYA, ALGERIA E TUNISIA A META OTTOBRE CE IL FESTIVAL FOLCLORISTICO … IN QUESTA OCCASIONE SONO APERTE TUTTE LE CASE-MUSEO DI GHADAMES VI TROVERETE GLI ABITANTI IN ABITI TRADIZIONALI, POTETE VEDERE ALLOPERA GLI ARTIGIANI E ASSAGGIARE I DOLCETTI TIPICI … INSOMMA,TUTTA LA CITTA VECCHIA PER UN GIORNO SI TRASFORMA ED E COME TORNARE IN DIETRO NEL TEMPO. I TUAREG ORGANIZZANO UN CAMPO FUORI DALLE MURA. CE UN MUSEO A GHADAMES, ALLESTITO NEL VECCHIO CASTELLO ITALIANO,UN TEMPO SEDE DEL COMANDO MILITARE.

41

42 CIMITERO DI GHADAMES

43 LA CITTA VECCHIA CON I SUOI LABIRINTI DI VICOLI

44 DESTATE I LOCALI CHE HANNO UNA CASA NELLA CITTA VECCHIA SI RIFUGIANO QUI PER FUGGIRE IL GRAN CALDO

45 DAI TETTI DI GHADAMES OGNI CASA E COLLEGATA ALLALTRA: CAMMINAMENTI AEREI, IN EQUILIBRIO SU MURETTI, HANNO PERMESSO PER SECOLI ALLE DONNE DI PASSEGGIARE NEL CIELO DI GHADAMES E RACCONTARSI, DA TERRAZZO A TERRAZZO LE MILLE STORIE DI UN OASI DEL DESERTO. GLI SPIGOLI DEI TETTI SONO DEI PICCOLI TRIANGOLI IN MURATURA: SONO AMULETI ARCHITETTONICI PER TENERE LONTANO GLI SPIRITI MALIGNI.

46 I TETTI DI GHADAMES … I TRIANGOLI IN MURATURA SONO AMULETI

47

48

49

50 OGNI PORTA E FATTA DI LEGNO DI PALMA ALLESTERNO OGNI CASA HA LA PORTA CON I SUOI FREGI SUL LEGNO.

51 GHADAMES CASA TRADIZIONALE … OGNI CASA HA I SUOI DISEGNI E COLORI … PREVALGONO IL ROSSO E IL GIALLO, LE PORTE SPESSO SONO RIDIPINTE DI COLORE AZZURRO.

52 LE CASE TRADIZIONALI SONO SU TRE PIANI. AL PRIMO PIANO LA SALA SOGGIORNO, TAMANHAT, CHE E LA STANZA PRINCIPALE : QUI SI MANGIA,SI RIUNISCE LA FAMIGLIA E VENGONO ACCOLTI GLI OSPITI. CE LA CAMERA NUZIALE CHE SI CHIAMA, LALCOBHA LA CUCINA SI TROVA SOPRA PROPRIO PERCHE DA LI CE IL TERRAZZO DOVE VI E UNA VIA DI USCITA ED ENTRATA DARIA PER GLI ODORI. LE CASE ORIGINARIAMENTE NON AVEVANO LELETTRICITA. NON HANNO FINESTRE MA UNA FINESTRELLA DA DOVE ENTRA ARIA E LUCE. LE CASE SONO SOVRABBONDANTI DI SPECCHI E VETRI E LA LUCE CHE ENTRA DALLA FINESTRELLA RIFLETTE SU SPECCHI E VETRI CHE MOLTIPLICANO I GIOCHI DI LUCE. GLI INFISSI SONO COLORATI DI ROSSO E DI GIALLO; CUSCINI E TAPPETI SONO SPARSI IN OGNI ANGOLO DELLE STANZE

53 UN ABITO TRADIZIONALE IN UNA CASA DEL TEMPO CHE FU … SONO CASE VERAMENTE CARATTERISTICHE CON IL LORO FASCINO

54 UNA STANZA MINUSCOLA, PROTETTA DA UNA FINESTRELLA NASCOSTA DA UN INTRECCIO DI LEGNETTI, E LALCOBHA : LA CAMERA NUZIALE.

55

56 SPECCHI,VETRI E RAME PER GIOCHI DI LUCE

57

58

59 PRENDIAMO UN FUORISTRADA E CI AVVIAMO AL LAGO MUJAZIN … NIENTE DI SORPRENDENTE FORSE PERCHE GIA MI E CAPITATO DI VEDERE LAGHI NEL DESERTO VERAMENTE SPETTACOLARI, GRANDI E SUGGESTIVI, COMUNQUE VALE SEMPRE LA PENA VEDERE TUTTO CIO CHE E POSSIBILE. CAMBIAMO DIREZIONE E CI AVVIAMO VERSO IL CONFINE CON LALGERIA VERSO LE GRANDI DUNE DELLERG ALGERINO ANDIAMO AL QASR AL-GHUL LA MONTAGNA DEGLI SPETTRI. LE ROVINE DEL CASTELLO SEMBRANO FUSE CON LA ROCCIA … SI SALE FINO AGLI SPALTI DI QUESTA ROCCA PER SCOPRIRE UN SISTEMA DI GALLERIE INTERRATE, POZZI D ACQUA FRANATI, E UNA PODEROSA CINTA MURARIA … I PANORAMI SPLENDIDI VISTI DALLALTO VALGONO LA PENA DELLA SALITA SULLA PICCOLA MONTAGNA DA LI VEDI LE DUNE DEL DESERTO ALGERINO E TUNISINO. LASCIAMO LA MONTAGNA DEGLI SPETTRI E CI AVVIAMO SEMPRE CON IL FUORISTRADA VERSO LE DUNE ALGERINE … LI ABBIAMO ASPETTATO IL CALAR DEL SOLE FATTO DUE FOTO E POI SOTTO UN GROSSO TENDONE ARABESCO ( PER TURISTI) ABBIAMO MANGIATO PANE COTTO SOTTO LA SABBIA E BEVUTO IL THE VERDE. ED ANCHE QUESTO GIORNO ARRIVA AL TERMINE E RIENTRIAMO IN ALBERGO.

60

61 LAGO MUJAZIN

62 QASR AL GHUL LA MONTAGNA DEGLI SPETTRI. DA QUI VEDI I CONFINI DI ALGERIA E TUNISIA

63 IL NOSTRO AUTISTA

64 GUARDATE CHE SPETTACOLO … LINFINITO

65 SIAMO TUTTI SOTTO LA TENDA IN ATTESA DI MANGIARE IL PANE CALDO COTTO SOTTO LA SABBIA E BERE IL THE VERDE

66 SIAMO SALITI A PIEDI SINO LA DUNA PIU ALTA ASPETTANDO IL CALAR DEL SOLE

67 ECCOLO … NON E MERAVIGLIOSO ?!

68 LA DANZA PER LA SPOSA

69 LA SPOSA E NEL CENTRO COPERTA DA UN MANTELLO ROSSO

70 A GHADAMES CE LA SORGENTE DÌ AIN AL FRAS. DA QUI PARTONO ANCORA I CANALI CHE PORTANO ACQUA AGLI ORTI DELLE OASI : QUI E NATA GHADAMES. IL NOSTRO VIAGGIO E GIUNTO AL TERMINE SPERO CHE QUESTE FOTO VI SIANO PIACIUTE E PERCHE NO, UTILI CASOMAI SE VOLESTE UN GIORNO ANCHE VOI VISITARE I BELLISSIMI GRANAI, LE CITTA VECCHIE E GHADAMES LA PERLA DEL SAHARA. UN SALUTO A TUTTI VOI … *** ISABELLA***

71


Scaricare ppt "Cantante Massari Inta hayati Avanzamento manuale SIAMO PRONTI PER PARTIRE !"

Presentazioni simili


Annunci Google