La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), 30-31 maggio 2012 PROTEZIONE DAI CAMPI ELETTROMAGNETICI:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), 30-31 maggio 2012 PROTEZIONE DAI CAMPI ELETTROMAGNETICI:"— Transcript della presentazione:

1 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 PROTEZIONE DAI CAMPI ELETTROMAGNETICI: ORIENTAMENTI INTERNAZIONALI Paolo Vecchia Ex Presidente ICNIRP

2 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 COMPITI DELLICNIRP Sviluppare linee guida internazionali per la limitazione dellesposizione a radiazioni non ionizzanti, su basi scientifiche e in piena indipendenza Fornire consulenza sui rischi per la salute delle radiazioni non ionizzanti Fornire indirizzi e raccomandazioni su base scientifica per la protezione dalle radiazioni non ionizzanti

3 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 QUALE NORMATIVA PER I MILITARI? NATO STANAG (Standardization Agreement) STANAG 2345 Evaluation and control of Personnel Exposure to Radio Frequency Fields: 3 kHz to 300 GHz Pubblicato il 13/02/2003

4 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 PROSSIMI SVILUPPI DELLA NORMATIVA MILITARE IEEE and NATO Standardisation Agency Sign Technical Co-Operation Agreement […] the NSAs responsibility for the transfer, conversion, and maintenance of STANAG 2345, Evaluation and Control of Personnel Exposure to Radio Frequency Fields – 3kHz to 300 GHz, will be assigned to the IEEE International Committee on Electromagnetic Safety (ICES) […] Following transfer of STANAG 2345 to the IEEE, the IEEE will update and revise the affected current IEEE standards to include the full frequency spectrum from 0 Hz to 300 GHz. Il testo dellaccordo, firmato il 30/07/2009, è scaricabile allindirizzo:

5 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 ICNIRP E IEEE-ICES Identità Stesso database scientifico Stessi effetti considerati Stesso sistema a due livelli (diverse denominazioni) Stessi limiti di base Stessa dipendenza fondamentale dalla frequenza Differenze (limitate ai livelli di riferimento) Diversi fattori di riduzione Diverse curve di approssimazione della dipendenza dalla frequenza

6 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 REVISIONE DELLE LINEE GUIDA ICNIRP Rassegna delle conoscenze (ICNIRP) Valutazione di cancerogenicità (IARC) Valutazione complessiva di rischio (OMS) Aggiornamento delle linee guida (ICNIRP)

7 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 IARC 2002ICNIRP 2003WHO 2006ICNIRP 2009 IARC 2002ICNIRP 2003WHO 2007ICNIRP 2010 ICNIRP 2009IARC 2012WHO 2013ICNIRP 2014 CAMPI STATICI CAMPI ELF CAMPI RF

8 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 CAMPI MAGNETICI STATICI Nessuna evidenza di effetti sanitari fino ai massimi livelli di esposizione attualmente raggiungibili Soglie teoriche di esposizione per effetti nocivi superiori ai livelli di campo attualmente ottenibili ( 8 T) Segnalazioni di disturbi (sapore metallico, nausea, vertigini, fosfeni) accusati da alcuni soggetti esposti al di sopra di 2 T Sistema di protezione basato sul criterio NOAEL (No-Observable Acute Effect Level (NOAEL)

9 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 CAMPI MAGNETICI STATICI (APPROCCIO NOAEL) Livello di esposizione ? Nessuna osservazione di effetti sanitari acuti Limite di esposizione Esposizione accettabile (Situazioni particolari)) 8 T 2 T

10 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio Hz E MOVIMENTO IN CAMPI MAGNETICI STATICI

11 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 CAMPI ELETTROMAGNETICI VARIABILI NEL TEMPO Effetti acuti accertati da molto tempo Meccanismi di interazione e soglie chiaramente identificati Effetti e livelli di soglia confermati dagli studi più recenti Conferma del sistema di protezione per effetti a soglia (threshold-based)

12 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 CAMPI ELETTROMAGNETICI VARIABILI NEL TEMPO (APPROCCIO THRESHOLD-BASED) Exposure level Effetti sanitari accertati Fattore di riduzione Esposizione sicura Soglia per gli effetti Limite di esposizione

13 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI A BASSA FREQUENZA (1 Hz – 100 kHz) Effetti sanitari accertati in conseguenza della stimolazione di tessuti elettricamente eccitabili (nervi e muscoli) Segnalazioni di disturbi (fosfeni) in soggetti esposti al di sotto dei limiti raccomandati (per frequene attorno ai 20 Hz) Considerazione dei fosfeni nella revisione delle linee guida (con la possibilità di un rilassamento dei limiti)

14 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 CAMPI A BASSA FREQUENZA RESTRIZIONI DI BASE

15 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 CAMPI ELETTROMAGNETICI AD ALTA FREQUENZA (100 kHz – 300 GHz) Effetti sanitari dovuti ad assorbimento di energia elettromagnetica (effetti termici) Alcune indicazioni di effetti non termici al di sotto delle soglie per efetti accertati. Scarsa replicabilità; implicazioni sanitarie non chiare Conferma della validità dei limiti di esposizione

16 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 ICNIRP 1998 Adattata da Hitchock and Patterson 1995 SVILUPPO DELLE NORMATIVE ( )

17 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 EFFETTI A LUNGO TERMINE CAMPI A BASSA FREQUENZA Campi magnetici ELF classificati dalla IARC come possibilmente cancerogeni (Gruppo 2B) nel 2002 Classificazione basata su unevidenza limitata nelluomo (epidemiologia) e inadeguata nellanimale da laboratorio

18 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 EFFETTI A LUNGO TERMINE: PARERE DELLICNIRP Una relazione causale tra campi magnetici e leucemia infantile non è stata accertata, né lo sono stati altri effetti a lungo termine. Lassenza di un accertamento di causalità comporta che questi effetti non possono essere presi in considerazione per le restrizioni di base Linee guida ICNIRP 2010

19 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 EFFETTI A LUNGO TERMINE CAMPI A RADIOFREQUENZA Campi elettromagnetici RF classificati dalla IARC come possibilmente cancerogeni (Gruppo 2B) nel 2011 Classificazione basata su unevidenza limitata nelluomo (epidemiologia) e unevidenza limitata negli animali da laboratorio Valutazione basata soprattutto sugli studi relativi alluso di telefoni cellulari Pubblicazione della monografia prevista per la metà del 2012

20 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 EPIDEMIOLOGIA RELATIVA AI TELEFONI MOBILI Studio di coorte danese negativo Aumento di tumori cerebrali segnalato da un gruppo di ricerca (Hardell e coll., Svezia) Studio caso-controllo INTERPHONE quasi completamente negativo(valutazioni controverse di alcuni dati parziali)

21 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 RISULTATI DELLO STUDIO INTERPHONE

22 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 LICNIRP SULLO STUDIO INTERPHONE LICNIRP, in base a unanalisi preliminare dei risultati, ritiene che questi non modifichino le conclusioni generali. LICNIRP conclude quindi che i risultati dello studio Interphone non forniscano nessun motivo per cambiare le attuali linee guida.

23 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 AGGIORNAMENTO DELLE VALUTAZIONI [I dati dello studio Interphone data] combinati con i risultati degli studi biologici, degli studi su animali, di altri studi epidemiologici e con gli andamenti nel tempo dellincidenza di tumori cerebrali suggeriscono che entro anni dallinizio duso del telefono mobile non vi sia verosimilmente nessun reale rischio di tumore cerebrale negli adulti per effetto di tale uso. ICNIRP - SC I. Mobile Phones, brain Tumours, and the Interphone Study: Where Are We Now? Environ Health Perspect 119: , 2011.

24 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 CONCLUSIONI Consolidamento delle conoscenze per gli effetti acuti Evidenze di effetti a lungo termine deboli o assenti Nessun meccanismo di interazione plausibile per effetti a lungo termine Sostanziale conferma (già fornita o prevedibile) degli attuali limiti di esposizione Sostanziale convergenza tra ICNIRP e IEEE-ICES

25 Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), maggio 2012 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "Campi elettromagnetici e innovazione tecnologica in ambito Difesa, Industria e Ricerca San Piero a Grado (PI), 30-31 maggio 2012 PROTEZIONE DAI CAMPI ELETTROMAGNETICI:"

Presentazioni simili


Annunci Google