La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunità di pratica e di apprendimento sostenute dal cooperative learning Verona, 22 aprile 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunità di pratica e di apprendimento sostenute dal cooperative learning Verona, 22 aprile 2005."— Transcript della presentazione:

1 Comunità di pratica e di apprendimento sostenute dal cooperative learning Verona, 22 aprile 2005

2 Il sistema coinvolto oggi corsi reti scuole supv ins web Stud. zone

3 corsi FASE INIZIALE – 1997/1998 Cooperative learning Scuola comunità

4 FASE INIZIALE: BISOGNI EMERSI - Applicazione post-corso; - Sostegno nella pratica; - Approfondimento.

5 FASE di RIFLESSIONE Il succo della nostra discussione è che la realtà ultima della scienza delleducazione non si trova sui libri, né sui laboratori sperimentali, né nelle aule scolastiche dove viene insegnata, ma nelle MENTI degli individui impegnati nella direzione delle attività educative… John Dewey, 1929

6 FASE di RIFLESSIONE …che senza la presenza attiva negli atteggiamenti e nelle abitudini di osservazione, di giudizio e progettazione di coloro che sono impegnati nellattività educativa, si potranno ottenere dei risultati scientifici ma in tal caso non ci troveremo dinnanzi alla scienza educativa… John Dewey, 1929

7 FASE di RIFLESSIONE …il contenuto scientifico delleducazione è costituito da qualsiasi soggetto, scelto in altri campi, che renda capace leducatore, sia amministratore che insegnante, di vedere e riflettere più chiaramente e più a fondo su qualunque cosa egli faccia. Leducazione è un modo di vita e di azione. John Dewey, 1929

8 FASE di RIFLESSIONE … mano a mano che i rapporti con ciascuno dei nostri insegnanti si fecero più confidenziali e ci fu dato di conoscerli meglio nei loro pregi e nei loro limiti, ci accorgemmo che la nostra collaborazione al loro lavoro era ben accetta e desiderata… John Dewey, 1929 E. Codignola, 1962

9 FASE di RIFLESSIONE …perciò sul terreno delle realizzazioni pratiche potevamo reciprocamente illuminarci e collaborare al raggiungimento di un fine comune… John Dewey, 1929 E. Codignola, 1962

10 FASE di RIFLESSIONE …i risultati cui è pervenuta linchiesta psico-pedagogica condotta dalléquipe dellUniversità di Harvard stanno a dimostrare i positivi effetti di unazione educativa che permette lindividuazione delle particolari caratteristiche e attitudini di ciascuno… John Dewey, 1929 E. Codignola, 1962

11 FASE di RIFLESSIONE …limpegno nelleducazione non implica un sistema di valori dati, ma un sistema di valori da costruire, un insieme di esigenze che nella vita sociale e culturale si incontrano e si scontrano… John Dewey, 1929 E. Codignola, 1962 F. Frabboni, 1994

12 FASE di RIFLESSIONE …per la pedagogia significa esprimere unopzione metodologica esplicita verso gli orizzonti formativi alternativi (plurilaterali) rispetto a quelli omologati (unilaterali) in un determinato contesto storico-sociale. John Dewey, 1929 E. Codignola, 1962 F. Frabboni, 1994

13 corsi ins Stud. FASE DI AVVIO – zone

14 FASE di AVVIO: BISOGNI EMERSI - Comunicazione; - Condivisione esperienze. - Risposta a problemi; - Riflessione su sviluppo professionale. - Applicazione post-corso; - Sostegno nella pratica; - Approfondimento

15 FASE COSTITUTIVA A-S - Leadership condivisa e che incoraggia (Sergiovanni, Senge, Prestine); - Creatività collettiva (Griffin, Sergiovanni, Senge); - Valori condivisi e vision (Fawcett, Louis & Krus); - Ambiente favorevole (Boyd, Louis & Krus); - Pratiche personali condivise (Louis&Kruse, Midgley&Wood). Dimensioni della Comunità di apprendimento (CoLS): Speciale tipo di rete che emerge dal desiderio di lavorare più efficacemente o comprendere più profondamente il lavoro come membri di una particolare disciplina. Allinizio è un piccolo gruppo che lavora insieme per un periodo di tempo e che, attraverso una comunicazione estesa, sviluppa un senso comune di proposta e di condivisione. Comunità di pratica (COP):

16 STRUMENTI ATTIVATI corsi reti scuole supv ins www Stud. zone FtF OnLine fac forum chat doc VC

17 QUESTIONI ATTUALI… -Tempo; - Organizzazione; - Curricoli; - Valorizzazione risorse; - Ruoli nel sistema comunità di apprendimento che cresce; - …

18

19 CORSI AVVIATI: - coop learning base; - coop learning app.do; - scuola comunità;

20 SINGOLE SCUOLE: - coop learning base; 5 ZONE TERRITORIALI - sostegno post-corso nelle scuole aderenti al progetto.

21 CORSI AVVIATI: - coop learning base; - coop learning app.do; - scuola comunità; - gestire la classe in coop learning; - portfolio; - motivazione ad apprendere; - coop learning nelle difficoltà di app.to;

22 ATTIVITA: - profilo del facilitatore; - competenze del facilitatore; - pratica e supervisione attività;


Scaricare ppt "Comunità di pratica e di apprendimento sostenute dal cooperative learning Verona, 22 aprile 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google